Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#95311
Richard
Richard
Amministratore del forum

Per quanto riguarda la tecnologia
Moray King che segue da molti anni queste ricerche spiega che col plasma e la rotazione e rapide accelerazioni o pulsazioni si riesce sembra a controllare l energia del vuoto con effetti misurabili
Infatti haramein usa campi magnetici pulsati

http://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&u=http%3A//www.bibliotecapleyades.net/ciencia/secret_projects/project122.htm
L'energia del punto zero esiste veramente?

Se è così, una vera e propria energia è già presente e la sua conservazione non sarebbe un problema.

Il vero problema concentra su come fluttuazioni casuali potrebbero diventare coerente. Qualsiasi coerenza spontanea sembra violare la seconda legge della termodinamica, che è generalmente inteso come sistema dovrebbe evolvere verso un comportamento casuale, non verso la coerenza.

Questo punto è ampiamente discussa nelle teorie del sistema di auto-organizzazione (11,12). Prigogine (13) ha vinto il premio Nobel 1977 per la chimica per definire le condizioni alle quali un sistema potrebbe evolversi da casualità verso la coerenza. Le condizioni sono che il sistema deve essere lontano dall'equilibrio,non lineare nella sua dinamica e hanno un flusso di energia attraverso di essa. Queste condizioni sono espresse in termini generali teoria del sistema, e si scopre che le teorie già pubblicate della ZPE possono, in determinate circostanze, rispettare queste condizioni.

Nonostante l'intrigante possibilità offerta dalla teoria dei sistemi, nessuna discussione puramente teorica potrebbe mai dimostrare che l'energia di punto zero potrebbe essere sfruttato come fonte di energia. Solo un esperimento accoppiato con la teoria sarebbe convincente. Questo articolo si illustra come le anomalie rilevate connessi con le oscillazioni di ioni-acustiche nel plasma potrebbe essere una manifestazione di un'interazione ZPE coerente e in particolare, come il moto cicloide di nuclei di aa plasma potrebbe indurre una sufficiente coerenza ZPE per manifestare un'anomalia gravitazionale.

Questo articolo evidenzia anche invenzione che utilizza la rotazione brusca di campi elettrici per provocare una produzione di coppie ipotizzato di cariche virtuali dall'energia vuoto attraverso un sistema macroscopico. L'invenzione uscite riferito strapotere durante free running. L'invenzione uscite riferito strapotere durante free running, e la sua piena rivelazione potrebbe costituire un esperimento che potrebbe essere ripetuto dalla comunità scientifica…

Wheeler (16) ha applicato la teoria della relatività generale alla ZPE per creare un taglio naturale nella sua teoria della geometrodinamica. In relatività generale il tessuto di curve spaziali in funzione della densità di energia.

Quando la densità diventa sufficientemente grande, spazio pizzica come sta formando un buco nero. Questo dà luogo alla formazione di strutture iperspaziali che Wheeler chiamato “wormholes”.

Il suo calcolo ha dato canali microscopici dell'ordine di 10-33 (al-33a) cm con una (massa equivalente) densità di energia di 10 +94 (al 94 °) g/cm3 (al cubo).

La vista risultante è che il tessuto di spazio è costituito da forma costantemente e annihilating coppie di microscopici “mini” blackholes e whiteholes che flussi elettrici canale dentro e fuori del nostro spazio tridimensionale.

Questi mini buchi dinamica manifesti che potrebbe essere modellato come un turbolento, plasma virtuale che Wheeler chiama la “schiuma quantistica”. In questa visione le particelle elementari sono come bolle o vortici derivanti dalle dinamiche della energia del vuoto.