Rispondi a: Grecia aiutiamoli smascherando i nostri media omertosi

Home Forum PIANETA TERRA Grecia aiutiamoli smascherando i nostri media omertosi Rispondi a: Grecia aiutiamoli smascherando i nostri media omertosi

#95688

orsoinpiedi
Partecipante

Era l'inizio del 2012

Riceviamo e Pubblichiamo – Lettera di Nikos dalla Grecia agli Italiani
Nota di Informare Per Resistere

Nikos è un cittadino greco che per vari anni ha vissuto e studiato in Italia. Ho letto alcuni suoi commenti su Informare Per Resistere riguardo la questione greca e non ho esitato a mettermi in contatto con lui. Gli ho chiesto di descrivere dal suo punto di vista, il punto di vista di un cittadino greco, cos’è accaduto durante la giornata del 12 febbraio 2012. Quanto segue è ciò che Nikos ha scritto, senza alterazioni se non la correzione di qualche errore di ortografia. Lo stile è il suo, la passione anche, la verità è di tutti. Leggete tutto fino in fondo, perché Nikos parla direttamente al vostro cuore.

F.A.

– di Nikos –

Febbraio è venuto… lasciando un Gennaio di silenzio, tristezza e disperazione per la maggior parte dei Greci. Cosi è ormai dal 2010 ma più che passa il tempo il “tumore” peggiora, più che passa il tempo il buio diventa anche più scuro nella vita di ogni cittadino che vive in questo paese… I problemi in ogni casa sono infiniti. Sogni? Non esistono, solo la domanda “come possiamo sopravvivere?” La risposta? Tutti sotto shock, quindi non esiste! Nei caffè-bar tutti parlano dei politici nostri e FMI, le banche e i loro protettori. Molti ricordano gli eroi dell’epoca del 1821 e del 1940, altri parlano di una nuova resistenza di armi, altri solo ringhiano… Il fattore comune di tutti è che non possono godere la loro vita, nel senso che mangiano solo per avere qualcosa nello stomaco, nessun gusto. Ogni cosa che fai ha metà del gusto che ha. Cerchiamo di trovare situazioni che ci possono fare sorridere… Ma queste più che passa il tempo finiscono. E’ tragedia… quando tutti hanno ragione c’è tragedia dicevano gli antichi greci. E’ così!

Mese di febbraio, la gente è chiusa a casa cercando di non pensare ai problemi infiniti provocati dalla crisi. Tasse infinite l’una dopo l’altra arrivano nella nostra casa – “se non paghi la tassa ti togliamo la luce”, “lavorare senza essere pagato da 8 mesi o di più”, “dobbiamo firmare la nostra fine lenta per non morire adesso”, sono alcune cose di quelle infinite che girano nella mente di ogni cittadino greco facendolo rimanere a casa e prendere psicofarmaci, farmaci per il suo cuore che ormai fa male ogni giorno… La gente non sa che fare, parlano di resistenza ma sono chiusi a casa, i partiti di oggi non danno fiducia a nessun cittadino (li sappiamo bene ormai, da 30 anni che pensano solo alle loro tasche), corruzione infinita ed asilo per loro da legge. Nessuno li può toccare. I giudici? Parte della loro mafia… mettono gente povera in prigione e quelli grandi pesci sono intoccabili e liberi. Polizia? Cerca di essere più ben armata e non di proteggere i civili. I ricchi? I loro soldi stanno fuori dal paese ormai da tempo. Le multinazionali? Lo stesso i soldi che prendono dai greci vanno all’estero. Ieri sono stato da mia zia. Il 2002 ha presso un mutuo per comprare una casa, il suo stipendio era di circa 1800 euro, lavora al ministero dell’ economia da 25 anni circa, adesso prende 900 e con la nuova legge il suo stipendio andrà più giù e non sa se sarà tra quelli che saranno licenziati, deve essere intervistata da un gruppo di tedeschi specializzati… Ha paura, non può già più pagare la tassa della banca, cerca di spendere poco perché ormai i soldi non bastano. L’ho vista al primo piano del ministero dell’ economia questi giorni con una nera bandiera al balcone, fiera e libera. Le immagini qui nella nostra vita sono dure. Ovunque vivi e quardi trovi persone con tanti problemi e disperazione ma che vogliono combattere per la loro dignità. E’ vero il greco dal 2000 in poi viveva una vita di lusso, erano i giorni del banchiere Papademos che dava i prestiti come le caramelle che dava Harry Truman alla gente in Grecia dopo la 2a guerra mondiale. Speranze di vita false con un’ economia di paese bugiarda del governo “socialista” di Simitis (1996-2004) ed dei suoi amici di Goldman Sacks.

il resto lo leggete qui

http://www.informarexresistere.fr/2012/02/16/riceviamo-e-pubblichiamo-lettera-di-nikos-dalla-grecia-agli-italiani/#ixzz1n3WtNJdm

Ora le cose sono molto peggiori