Rispondi a: Dal metodo socratico all'hacking. Verso una CyberApologia di Socrate