Rispondi a: scoperto il segreto di E.D e la free energy ?

Home Forum PIANETA TERRA scoperto il segreto di E.D e la free energy ? Rispondi a: scoperto il segreto di E.D e la free energy ?

#95966
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1384180615=pancia37]
Un bel link in italiano per entrare nella free energy :
Prefazione

Fin da quando mi sono imbattuto nel lavoro di Edwin Gray più di un quarto di secolo fa, ho tentato di chiarire il mistero di come egli produceva free energy. Solo recentemente sono emerse informazioni sufficienti, tali da permettermi finalmente di mettere insieme tutti gli indizi e di giungere ad una conclusione definitiva. In “The Free Energy Secrets of Cold Electricity” (I segreti free energy dell’elettricità fredda), condivido questa odissea di 27 anni e la conoscenza che è scaturita lungo il percorso.
http://radiantenergy.awardspace.com/
[/quote1384180615]

interviste del Project Camelot: Paul LaViolette
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6000

PLV: Già. Ho una teoria che esce dalla Cinetica Subquantica. In Cinetica Subquantica, si dispone di una continua creazione di materia e di energia, fondamentalmente una violazione della prima legge della termodinamica, che non è un grosso problema, lo sai … forse i fisici lo considererebbero un grande problema.

Ma il punto è che stiamo parlando di un livello di 10 ordini di grandezza più piccolo di quello che possiamo osservare in un laboratorio. In effetti, ho suggerito un esperimento in cui lo possono osservare nello spazio con segnali a microonde fra veicoli spaziali. Ho pubblicato l'ammontare dell'aumento di energia di un fotone in tale periodo di distanza. In realtà, hanno finito per scoprirlo ed è oggi chiamato effetto Pioneer. .
Okay, è postulata l'esistenza di dimensioni superiori. L'idea di base, che è quello che mi ha guidato in tutto questo lavoro, è stata la realizzazione che la base dell'esistenza è flusso. Questo è totalmente diverso da quello che i fisici hanno insegnato. I fisici insegnano che la base dell'esistenza è la struttura – ci sono particelle che sono in qualche modo legate l'una all'altra, anche i quark. Parlano di quark in gluoni, la “colla” che li tiene insieme, per così dire. Se iniziano a parlare di flusso … Perché dal loro punto di vista … la fisica è una scienza positivista. Vogliono osservare, per dire: Beh, è così. Lo osservo. Dove si trova questo flusso? Beh, non può vederlo. Non è possibile visualizzare questo flusso perché è a livello eterico. È postulato un etere come substrato per la formazione dei fenomeni fisici.

http://www.etheric.com/Downloads/cosmic-ether.pdf
Paul LaViolette

Whereas the Brusselator and B-Z reaction conceive of a chemical medium consisting of various reacting and diffusing molecular species, subquantum kinetics conceives of a space-filling etheric medium consisting of various reacting and diffusing etheric species termed etherons. Being present as various etheron types (or states) labeled A, B, X, and so on, these diffuse through space and react with one another in the manner specified by Model G. Model G is in effect the recipe, or software, that generates the physical universe. Etherons should not be confused with quarks. Whereas quark theory proposes that quarks exist only within the nucleon, with just three residing within each such particle, subquantum kinetics presumes that etherons are far more ubiquitous, residing not only within the nucleon, but also filling all space with a number densityof over 10 per cubic fermi, where they serve as the substrate for all particles and fields..

The transmuting ether of subquantum kinetics bears some resemblance to the ether concept of Nikola Tesla. He proposed a gas-like ether that is acted on by a “life-giving creative force” which when thrown into infinitesimal whorls gives rise to ponderable matter and that when this force subsides and the motion ceases, matter disappears leaving only the ether. In subquantum kinetics, this creative force or Prime Mover is termed etheric Force while the resulting transmutative or reactive transformation of etherons from one state to another is termed etheric flux