Rispondi a: Siamo pronti ad accogliere gli ET?

Home Forum L’AGORA Siamo pronti ad accogliere gli ET? Rispondi a: Siamo pronti ad accogliere gli ET?

#96186
Richard
Richard
Amministratore del forum

io per ora mi attengo a cio che ritengo piu credibile come le testimonianze raccolte dal Disclosure Project
Diversi ex militari anche di alto grado o membri dell'intelligence hanno parlato degli alieni come creature di alta consapevolezza spirituale e conoscenze tecnologiche,ecc..
Diverse sono state le testimonianze su come si siano intromessi a sfavore dell'uso del nucleare come arma (abbattimento e disattivazione di armi nucleari…) .
Mi trovo daccordo sull'opinione che qua (e non solo ) esprime Greer nei primi 2 capitoli del suo libro
http://www.disclosureproject.org/hiddentruth.htm

ovvero che per viaggiare nello Spazio liberamente si deve essere a conoscenza del mondo “non locale” e che quindi Tutto e' Uno e il male che facciamo ricade su noi stessi e sul “Tutto” ecc..

Anche il sgt. Clifford Stone ha testimoniato come ex interprete di Entita Extraterrestri questa loro profonda consapevolezza e che spesso la maggior parte delle 57 razze catalogate fino al 1989 si fanno ammazzare piuttosto che rispondere agli attacchi (come e' successo piu volte a quanto pare) perche hanno appunto delle profonde conoscenze su come funziona in realta' l'Universo (che probabilmente e' riduttivo come termine) .
Stone ha spiegato anche in un intervista che gli alieni (uno in particolare) gli hanno spiegato che tutte le razze catalogate da noi sono umanoidi come forma perche deriviamo tutti da uno stesso “stampo galattico” diciamo..

Una serie di elementi insomma che ritengo tra i piu credibili nel mare di materiale reperibile (come anche le parole di Siragusa) e da una serie di letture e analisi incorciate diciamo..io ritengo che esista un
controllo che non permetta di portare certi pericoli nello Spazio Esterno,come hanno testimoniato anche degli astronauti

G.: Anche Armstrong incontrò gli extraterrestri sulla Luna con l'Apollo durante il primo allunaggio nel 1969.
E.: Perfetto.

G.: Perché l'uomo non va più sulla Luna?
E.: Perché gli è stato proibito. Dal momento che le sue intenzioni sono distruttive. C'è la possibilità di essere distrutti, di precipitare.

http://www.associazionesaras.it/Conferenze/DetInterviste.asp?IDIntervista=58

“Un professore, che ha voluto rimanere anonimo, ha inviato alle organizzazioni ufologiche il seguente resoconto di un dialogo da lui avuto con Neil Armstrong durante un simposio della NASA: Professore: Che cosa accadde veramente fuori dell'Apollo 11?
Armstrong: Una cosa incredibile, anche se noi abbiamo sempre saputo di questa possibilità. Il fatto è che loro (gli Alieni) ci hanno intimato di allontanarci! .
Professore: Che cosa vuole dire “intimato di allontanarci” ?
Armstrong: Non posso entrare nei dettagli, posso solamente dire che le loro astronavi sono di gran lunga superiori alle nostre sia per dimensioni che per tecnologia. Accipicchia se erano grandi!… e minacciose!”
http://www.usac.it/articoli/astronauti_ed_alieni.htm

http://video.google.it/videoplay?docid=-2703932637442086940&q=disclosure+project+home&total=42&start=0&num=10&so=0&type=search&plindex=5

qui il Colonnello Dedrickson Ross della Commissione Energia Atomica dell'Aeronautica USA racconta diversi casi di cui e' stato testimone e spiega come ogni test nucleare provato verso e fuori dell'atmosfera e addirittura con obiettivo la Luna ,sia stato sistematicamente bloccato dagli Ufo negli anni 50 perlomeno,nel periodo di cui racconta..

se devo credere tra una cospirazione di esseri umani senza umanita' che vuole mantenere sempre il controllo delle genti a tutti i costi o ad una di alieni ..beh per ora almeno credo alla prima e spero che abbia fine, altrimenti secondo me se e' vera la seconda allora la vedo male..ma non ho elementi per me credibili ora a favore di questa ipotesi,ne ho invece sull'altra .