Rispondi a: convegno

Home Forum L’AGORA convegno Rispondi a: convegno

#97851
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Convegno nazionale di ufologia a Trieste (articolo di Marco Torbianelli)

Pubblicato da Marco Torbianelli il 17/5/09 • nelle categorie Conferenze

Il prossimo weekend si svolgerà a Trieste il convegno nazionale di ufologia denominato “REALTA’ E ATTUALITA’ DEL FENOMENO UFO”. L’evento, organizzato dall’associazione “Iaia – Scienze Parallele” in collaborazione con il Centro Ufologico Nazionale, si svolgerà presso la sede del MIB – School of Management, in Largo Caduti di Nassirya n° 1 (Ferdinandeo) ed inizierà venerdi 22 maggio alle ore 18 ma solo su invito.

Le giornate di sabato 23 e di domenica 24 maggio saranno invece aperte al pubblico e tra proiezioni di video e di fotografie inedite segnaliamo alcune interessanti conferenze di studiosi che ci vengono presentati come dei veri esperti del settore: Moreno Tambellini tratterà il tema delle razze aliene, Antonio Chiumento effettuerà una relazione sul fenomeno UFO nel Triveneto, Alfredo Benni parlerà di “tecnologie ufologiche”, Alessandro Sacripanti (Coordinatore del Centro Ufologico Nazionale del Lazio) tratterà i temi “Avvistamenti, foto e filmati” e “Aeronautica ed implicazioni politiche”, mentre chiuderà il convegno Vladimiro Bibolotti con il suo “Rapporto UFO”.

Scopo primario del convegno è quello di focalizzare l’attenzione sullo studio degli UFO (acronimo inglese per Unidentified Flying Object ovvero “oggetto volante non identificato”) attraverso un approccio di tipo scientifico, che faccia da filtro in maniera quanto più possibilmente incontrovertibile ad elementi fuorvianti di varia natura caratterizzati da voli pindarici di fantasia o scarso o nullo rigore scientifico, quali ad esempio fotomontaggi, falsi avvistamenti, leggende metropolitane di ogni genere.

“E’ proprio questa una delle nostre priorità.” – afferma Roberto Pinotti, sociologo e giornalista, fondatore ed attuale Presidente del Centro Ufologico Nazionale – “L’ufologia è un tema che non deve venir soggiogato dalla fantasia e perdere conseguentemente di credibilità. L’interesse verso questo argomento è sempre alto ed ultimamente se n’è anche tornati a parlare a livello istituzionale, con l’idea di creare una Commissione parlamentare europea che si occupi dei casi segnalati, delle prove e dei testimoni”.

Secondo i dati forniti dal Centro Ufologico Nazionale, gli avvistamenti di UFO avvenuti in Italia e schedati come verosimili sono circa dodicimila. Ciascuno di essi viene catalogato secondo la tipologia degli ”incontri”: quelli di primo tipo – la maggior parte – sono gli avvistamenti semplici, quelli di secondo tipo comprendono il rinvenimento di tracce evidenti o di modificazioni permanenti del paesaggio, quelli di terzo tipo (da cui anche il famosissimo “cult movie” di Steven Spielberg) corrispondono a dei veri e propri contatti con forme di vita presumibilmente extraterrestri.

Il confine tra scienza e fantasia è particolarmente sottile quando parliamo di extraterrestri; probabilmente la stragrande maggioranza degli avvistamenti che quotidianamente avvengono nel pianeta non sono altro che fenomeni dovuti a scherzi della nostra mente. In ogni caso non chiudiamo questa porta, se anche soltanto uno di questi fosse reale, si potrebbero aprire scenari incredibili per la nostra società. Basta comunque restare coi piedi per terra…

MARCO TORBIANELLI

http://www.ilgiornaledelfriuli.net/2009/05/17/convegno-nazionale-di-ufologia-a-trieste-articolo-di-marco-torbianelli/


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.