10-10-10: A PIACENZA VA IN SCENA LA PACE

Home Forum L’AGORA 10-10-10: A PIACENZA VA IN SCENA LA PACE

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  GUNA 7 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #136316

    GUNA
    Bloccato

    Per ricordare la data di nascita di Gandhi, una giornata per l’integrazione dei saperi professionali con la nonviolenza, con particolare attenzione alla nonviolenza in medicina. Lezione magistrale di Johan Galtung, relatore internazionale, fondatore del International Peace Research Institut e della rete Transcend per la risoluzione dei conflitti, consulente di spicco del palazzo di vetro dell’ONU
    Piacenza – Domenica 10 ottobre 2010 si terrà a Piacenza, presso la Sala dei Teatini di via Scalabrini n° 9 e in occasione dell’anniversario della nascita del Mahatma Gandhi, l’evento “Costruire la Neotopia – 10.10.10”, momento di incontro dedicato al Gruppo di ricerca per la nonviolenza in medicina: ospite d’onore sarà Johan Galtung, sociologo e matematico norvegese, unanimemente considerato uno dei maggiori studiosi al mondo sulla pace.

    Una settimana dopo la data della nascita di Gandhi (2 ottobre 1869), il convegno – organizzato dall’associazione Neotopia – vuole creare un vero e proprio dibattito sulla nonviolenza nelle pratiche professionali, con un laboratorio tematico dal titolo “Processo alla violenza in medicina” per discutere sulle criticità portate dall’aggressività della medicina moderna rispetto al servizio che essa dovrebbe prestare alla sofferenza e a favore della persona malata. Sul tema interverrà Johan Galtung che ha inserito l’appuntamento di Piacenza nel tour mondiale di conferenze che sta tenendo in occasione dei suoi 80 anni. Il suo lavoro sulla distinzione tra pace negativa e pace positiva si è avvalso ampiamente della metafora medica “cura Versus prevenzione” che fondamentalmente è il tema del convegno.

    Dopo la conferenza di Galtung e un adeguato question-time per il pubblico, verrà messo in scena un gioco di ruolo strutturato come “Processo alla violenza in medicina”, secondo un format di grande attualità e successo su diversi media internazionali. Il “Tribunale” sarà presieduto dal Presidente dell’Ordine dei Medici dott. Giuseppe Miserotti, mentre i relatori – tra i quali la Prof. Elisabetta Musi dell’Università Cattolica di Milano, il Direttore Scientifico di GUNA dr. Alessandro Perra, ed altre autorevoli personalità – interpreteranno il ruolo di testimoni e saranno interrogati da un Pubblico Ministero e da un avvocato della Difesa sulla base della domanda: “La medicina – oggi – è violenta?”. Alla fine del “processo” al pubblico in sala verrà chiesto di votare in qualità di giuria popolare. Alle 21:00 verrà annunciato il “verdetto”, a cui seguirà un concerto per pianoforte offerto alla cittadinanza presso lo splendido auditorium dei Teatini. L’intero evento sarà tradotto in simultanea nella Lingua dei Segni per i portatori di disabilità uditive.

    L’iniziativa, per l’alto valore etico e sociale, ha raccolto il sostegno di GUNA Spa, azienda leader in Italia nella produzione e distribuzione di farmaci omeopatici. “Il tema della Nonviolenza è sempre stato molto sentito in GUNA, potremmo dire che fa parte del nostro DNA: da sempre affrontiamo la malattia con un approccio ‘dolce e non violento’. Come sosteneva Gandhi, l'omeopatia è infatti il più raffinato metodo per curare i pazienti in modo non violento, e anche per questo ci siamo ritrovati immediatamente in sintonia con questa iniziativa”, ha dichiarato Alessandro Pizzòccaro, Presidente di GUNA Spa, presente di persona all’evento.

    Per aggiornamenti sull’evento: http://www.guna.it/nonviolenza oppure su Facebook:
    http://www.facebook.com/pages/Guna-Spa/111000504446?ref=ts
    L’evento verrà videofilmato dal regista Max Judica Cordiglia, ed un videoclip di sintesi verrà pubblicato nei giorni seguenti sul canale Youtube di GUNA all’indirizzo internet http://www.youtube.com/user/GUNATV

    Il programma:
    • Ore 15:00 – 16:30: intervento del Prof. Johan Galtung, seguiranno le domande del pubblico;
    • Ore 16:30 – 19:00: messa in scena del processo, e votazione finale del pubblico;
    • Ore 21:00 – 23:00: concerto per pianoforte del pianista Andrea Salvo (ingresso libero)

    Johan Galtung
    Direttore del Progetto Transcend delle Nazioni Unite, mediatore in decine di conflitti armati nel mondo, fondatore nel 1959 dell’International Peace Research Institute di Oslo e nel 1964 del Journal of Peace Research, due pilastri degli studi contemporanei sulla pace, fondatore della rete Transcend per la pace e lo sviluppo, premiato nel 1987 con il Right Livelihood Award (il “Premio Nobel” per la pace alternativo), autore di più di 1000 articoli pubblicati su riviste accreditate e più di cento saggi tradotti in molte lingue.


    #136317
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Bella iniziativa…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.