10 giustificazioni per l'Uomo

Home Forum PIANETA TERRA 10 giustificazioni per l'Uomo

Questo argomento contiene 24 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  zero 9 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 25 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #80276

    zero
    Bloccato

    in un ipotetico giudizio finale, il nostro giudice non potrà non chiudere entrambi gli occhi su 10 attenuanti che vado ad elencare :

    1) l'uomo è all'oscuro del significato stesso dell'essere uomo come forma fisica e psichica.

    2) l'uomo nasce, vive, muore su un pianeta sospeso nello spazio infinito per quanto ne sappia lui, quindi ha problemi seri se non gravi di “senso di orientamento”.

    3) e' terribilmente solo, piu' solo di una formica solitaria nel deserto del sahara.

    4) l'uomo nasce con una coscienza di se, ma non gli è dato sapere da dove provegano lui e la sua coscienza, cosi come non gli è dato sapere dove andranno lui e la sua coscienza dopo che fisica morte avviene.

    5) l'uomo nasce con 'istinto di sopravivvenza.

    6) l'uomo non è a conoscenza se la sua venuta al mondo sia stata una sua scelta o di qualcun altro o addirittura casuale.

    7) l'uomo non ha prova di altra esistenza se non la propria.

    8) l'uomo è talmente affamato di vita, che crede che la stessa continui anche dopo la morte.

    9) l'uomo per forza di cose deve credere ciecamente a uomini piu' potenti di lui economicamente, religiosamente,politicamente, senno' va contro la legge “istinto di sopravivvenza”

    10) l'uomo vede, ma non puo' toccare. Tutto il sapere dell'infinito è stato posto a terribili distanze da lui.

    Visti solo questi 10 punti, ma penso siano molti di piu i punti a suo favore….

    Vista la sua TOTALE IGNORANZA, che pregiudicano obiettivamente l'equilibrio dell'intendere e del volere.

    Io ASSOLVO L'UOMO.

    PER NON AVER COMMESSO IL FATTO.

    ps . la parte civile puo' richiedere un risarcimento danni.


    #80279

    deg
    Partecipante

    Benvenuto Zero!!

    Parli della giustizia degli uomini forse?
    Ignorantia legis non excusat
    😉


    #80280

    zero
    Bloccato

    grazie deg.

    bè sono 10 punti obiettivamente a nostro favore, chiunque sia il giudice ultraterreno.
    su questo non ci piove.

    ma il solo pensare che i punti a nostro favore sono altro che 10, appunto posso dire con certezza che NON ESISTE IL GIUDIZIO FINALE.

    siamo assolti in partenza.

    come le cavie.

    giudicheresti una cavia ?

    la uccidi, la torturi per il “bene”.

    ma non la giudichi……


    #80277

    Mr.Rouge
    Partecipante

    Ciao Zero, benvenuto!
    Non so come interpretare questa cosa… se da una parte la tua “arriga difensiva” in favore dell'essere umano mi trova oggettivamente d'accordo, bisogna sempre pensare al concetto per cui tutto è relativo. L'essere umano è stato secondo me plagiato e indirizzato verso l'oblio da personaggi molto discutibili che di umano credo abbiano molto poco, e soprattutto è stato da questi allontanato dalla propria spiritualità e capacità di scorgere qualcosa in più di quella Verità che cerca da sempre. Quello che crediamo oggi a livello globale (scientismo, positivismo, teorie, tecnocrazia ecc) è il risultato di quasi 200 anni di denigrazione di tutto ciò che è Dio, spiritualità e ricerca interiore. Ci siamo involuti, e la nostra ignoranza deriva direttamente dal fatto che la conoscenza ci viene sistematicamente nascosta. Se un giudizio ci sarà, la direzione dell'ago della bilancia per la nostra assoluzione dipenderà da quanta colpa abbiamo avuto nel farci plagiare.
    :lente:


    #80282

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1237479506=zero]
    grazie deg.

    bè sono 10 punti obiettivamente a nostro favore, chiunque sia il giudice ultraterreno.
    su questo non ci piove.

    ma il solo pensare che i punti a nostro favore sono altro che 10, appunto posso dire con certezza che NON ESISTE IL GIUDIZIO FINALE.

    siamo assolti in partenza.

    come le cavie.

    giudicheresti una cavia ?

    la uccidi, la torturi per il “bene”.

    ma non la giudichi……
    [/quote1237479506]

    Ciao Zero, dici bene “le cavie non possono essere giudicate” sono animali, non Anime, ma spesso fanno una brutta… fine. Mentre le Anime non hanno scuse se uccidono l'Amore di cui sono fatte, ciò per correre dietro ai costumi delle cavie.


    #80281

    windrunner
    Partecipante

    Ciao zero e benvenuto! 🙂

    Scusa ma da chi si dovrebbe “difendere” l'uomo?

    Non c'è nulla di ultraterreno pronto a dire che siamo peccatori o a giudicarci…

    Da quanto ne so io l'unico essere che ha sempre giudicato l'uomo è l'essere umano…

    Ciao! 🙂


    #80284
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    in un ipotetico giudizio finale, il nostro giudice non potrà non chiudere entrambi gli occhi su 10 attenuanti che vado ad elencare :

    1) l'uomo è all'oscuro del significato stesso dell'essere uomo come forma fisica e psichica.

    ???

    2) l'uomo nasce, vive, muore su un pianeta sospeso nello spazio infinito per quanto ne sappia lui, quindi ha problemi seri se non gravi di “senso di orientamento”.

    ????

    3) e' terribilmente solo, piu' solo di una formica solitaria nel deserto del sahara.

    perchè?

    4) l'uomo nasce con una coscienza di se, ma non gli è dato sapere da dove provegano lui e la sua coscienza, cosi come non gli è dato sapere dove andranno lui e la sua coscienza dopo che fisica morte avviene.

    L'uomo se si ascolta dentro e cerca davvero le risposte invece di guardare solo fuori e farsi ubriacare dai desideri, magari è più facile che capisca qualcosa, inoltre l'uomo dovrebbe aiutare il suo prossimo a capire e non a cadere nella trappola dei desideri, per fregare il proprio fratello

    5) l'uomo nasce con 'istinto di sopravivvenza.

    ok, ma a differenza dell'animale dovrebbe avere la ragione e la capacita di scegliere tra ciò che sente giusto e ciò che sente sbagliato

    6) l'uomo non è a conoscenza se la sua venuta al mondo sia stata una sua scelta o di qualcun altro o addirittura casuale.

    altra domanda esistenziale, la ricerca di queste risposte non dovrebbe essere ostacolata da interessi egoistici

    7) l'uomo non ha prova di altra esistenza se non la propria.

    chi te lo dice?

    8) l'uomo è talmente affamato di vita, che crede che la stessa continui anche dopo la morte.

    ci sono studi che supportano questo, anche tali studi vengono tenuti nel silenzio o ostacolati, del resto è una risposta che ognuno puo cercare e darsi , con tutto il diritto .
    http://www.altrogiornale.org/download.php?view.19

    9) l'uomo per forza di cose deve credere ciecamente a uomini piu' potenti di lui economicamente, religiosamente,politicamente, senno' va contro la legge “istinto di sopravivvenza”

    balle

    10) l'uomo vede, ma non puo' toccare. Tutto il sapere dell'infinito è stato posto a terribili distanze da lui.

    balle

    Benvenuto 😉


    #80286

    zero
    Bloccato

    è intrinseca in noi la paura, o meglio il timore del giudizio… ogni giorno del giudizio altrui, per come ci vestiamo, che profumo usiamo, la pettinatura, la macchina che guidiamo, le amicizie che frequentiamo, gli studi o i lavori che facciamo… tutto ed altro è sottoposto ogni giorno innanzitutto al nostro giudizio e poi a quello degli altri , quindi in larga scala l'uomo ha timore del giudizio finale in qualche dio..

    ma trasvolando in maniera repentina ma energica su questo fatto, mi chiedo e vi chiedo di immaginare questo scenario :

    pianeta terra- laboratorio biologico numero 6784362738847782736272837008


    #80283

    windrunner
    Partecipante

    Interessante zero 🙂

    Ora prova tu ad immaginare:

    Pianeta Terra, laboratorio per il rientro delle anime numero 6784362738847782736272837008

    Ciao! 🙂


    #80285
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Benvenuto zero!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 25 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.