5 per mille,8 per mille, un maledetto imbroglio

Home Forum L’AGORÀ 5 per mille,8 per mille, un maledetto imbroglio

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  paolodegregorio 7 anni, 12 mesi fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #136461

    paolodegregorio
    Partecipante

    – 5 per mille, 8 per mille, un maledetto imbroglio –
    di Paolo De Gregorio, 23 novembre 2010

    Oggi apprendiamo che il soave Tremonti ha sfilato con destrezza il 75% del 5 per mille (quota delle tasse Irpef che paghiamo per finanziare attività di volontariato, onlus, istituzioni di ricerca scientifica e sanitaria, associazioni sportive), per fare la solita sporca politica di sottogoverno, raddoppiando i finanziamenti a scuole e università private e per sostenere i morti viventi dei giornali di partito.
    Visto che la nostra volontà non viene rispettata, e ci imbrogliano anche con l’8 per mille, dove la maggior parte dei contribuenti non manda la dichiarazione di destinazione, non essendo ciò obbligatorio, e arbitrariamente i fondi vengono comunque destinati, la soluzione più evidentemente democratica e rispettosa del cittadino è quella di eliminare entrambe queste tasse, e lasciare alla libera iniziativa dello stesso cittadino se e come sostenere attività che egli giudica meritevoli di essere finanziate.
    Bisogna finirla con manovre oscure, privilegi, finirla anche di pesare sulla amministrazione dello Stato per ripartire questi fondi, e smetterla di considerare il cittadino un fesso da imbrogliare.


Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.