Anno 2012 un consiglio dalla Self-Realization Fellowship

Home Forum PIANETA TERRA Anno 2012 un consiglio dalla Self-Realization Fellowship

Questo argomento contiene 25 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da Pasquale Galasso Pasquale Galasso 8 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 26 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #84322
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Mi vorrei permettere di dare un consiglio…
    Visto che dobbiamo e vogliamo augurare il bene a questo Pianeta, evitate le negazioni. E' una cosa che la psicologia (grazie all'ipnosi) conosce da tempo, e tutta una serie di discipline lo dicono e lo confermano.
    Patrizia, mi permetto di editare in parte il tuo post per far sì che sia capito quel che dico:

    [color=#ff0000]Pensate in modo positivo, molte persone stanno pensando a possibili catastrofi, questi pensieri potrebbero causare qualcosa soprattutto se si pensa in modo globale, funziona come una preghiera globale ma in modo negativo… quindi dovete pensare in modo positivo, allontanate da voi i pensieri negativi.

    “Abbiate fiducia”
    Karol Wojtila, 1978[/color]


    #84323
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    quello che accadrà o meno sarà in più, perchè già sta accadendo molto mi pare
    l'importante è che gli eventi portino ad una direzione migliore per l'umantà sulla Terra, se poi ci sarà o meno un evento speciale e positivo nel 2012 ben venga
    Sul fatto dei cicli Pas prende in considerazione gli Yuga e mi pare che escluda il resto
    Le grandi civiltà che avevano questo concetto delle ere e del tempo ciclico sono diverse, il calcolo dell'India contiene cicli molto più ampi di quelli delle altre civiltà e molto difficili da interpretare,però l'ultimo Yuga come data d'inizio coincide con quello Maya ad esempio..
    http://www.metahistory.org/Countdown2012.php

    “When scholars first worked out the correlation of the Long Count to the Julian calendar that we use—the Goodman-Martinez-Thompson correlation, lately improved by John Major Jenkins—some esotericists loitering on the sidelines noted that the 3114 BCE start date is close to the Hindu date of 3102 BCE, said to mark the beginning of a cosmic cycle, Kali Yuga. Hindu legend states that Kali Yuga, the age of darkness or decadence in which we now live, began with the death of Krishna on February 16, 3102 BCE. This is perhaps the most famous date in sacred calendrics. Hindu calculations make the length of Kali Yuga hugely longer than the Maya Long Count, but the coincidence of start dates is striking. This is the Hindu-Maya correlation.”

    “LA LETTERATURA ATLANTIDEA

    Contrariamente a quanto molti possono credere, compresi quelli che stavano studiando l’argomento da lungo tempo, sembrano esserci certe fonti letterarie che sono sopravvissute dai tempi di Atlantide. Il materiale più ricco di informazioni per fornire una spiegazione ai modellini d’aeroplano di cui abbiamo parlato prima proviene dalle scritture Vediche in India. Secondo David Hatcher Childress nel libro “Aeroplani Vimana dell’Antica India e Atlantide”,

    L’India di 15.000 anni fa è talvolta conosciuta come l’Impero Rama, una terra contemporanea ad Atlantide. Una grande ricchezza di testi conservati ancora in India testimoniano le civiltà estremamente avanzate che in questi testi si dice risalgano a oltre 26.000 anni fa. Guerre terribili e susseguenti cambiamenti della terra hanno distrutto queste civiltà, lasciando solo isolate sacche di popolazione.

    Le devastanti guerre del Ramayana (scrittura Indu) e in particolare del Mahabrata si dice siano state il culmine delle terribili guerre dell’ultimo Kali Yuga, (o cicli cosmico di tempo). Il processo di datazione è difficile, in quanto non c’è un metodo esatto per datare gli yuga perché ci sono cicli dentro cicli e yuga dentro yuga. Uno ciclo yuga maggiore si dice duri 6.000 anni mentre uno ciclo yuga minore è di soli 360 anni nella teoria esposta dal dott. Kunwarlal Jain Vyas. I suoi scritti dicono che Rama apparteneva al ventiquattresimo ciclo yuga minore e che c’è un intervallo di 71 cicli tra il periodo Manu e il periodo Mahabrata, che finiscono per essere 26.000 anni.

    Chiaramente, se il ciclo minore Indu di tempo è di 360 anni e se l’autore delle loro scritture ha contato diligentemente almeno 71 di essi, stiamo avendo a che fare con una civilizzazione che è molto più vecchia di quanto vogliamo veramente credere. Cosa più importante, nelle voluminose scritture Vediche si ripetono i riferimenti ai vimana, o navi volanti, così come all’uso di quelle che sembrano essere devastanti armi nucleari. Infatti, alcune descrizioni Vediche dei vimana combaciano così tanto perfettamente col nostro concetto di aeroplano che gli studiosi usano indifferentemente questa parola quando le traducono in Inglese.”
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_CambioEra_02.htm

    “In Maya Cosmogenesis 2012, la mia posizione è che i Maya ritenessero che la loro data 13.0.0.0.0 (21 Dicembre 2012) marcasse l’allineamento del solstizio solare di Dicembre con la Via Lattea. Questo avviene ogni 13.000 anni.

    Il materiale egiziano di Zep Tepi si riferisce all'ultima volta in cui questo è accaduto. A quel tempo, il solstizio solare di Dicembre si stava allineando con la parte sottile e diffusa della Via Lattea che attraversa i Gemelli. Questa è la direzione verso l'esterno della Galassia.

    Ora, attorno al 2012, il solstizio solare di Dicembre si sta allineando con la parte opposta della Via Lattea, la parte che attraversa il Sagittario, dove si dà il caso che si trovi il Centro della Galassia.

    L'astronomia Vedica riassunta da Sri Yuketswar in La Scienza Sacra [2], benché scritta in modo oscuro, suggerisce che la dottrina Vedica Yuga ha riconosciuto l'allineamento solstizio-galassia come il fatto trasformativo nei cicli dell'evoluzione della coscienza umana…
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_CambioEra_17.htm

    Comunque tutto il materiale tramandato in ogni cultura è passato sotto le mani dell'uomo in varie fasi del suo stato di coscienza
    lo stesso Sri Yuketswar ha dovuto riprendere in mano i calcoli

    Io non credo sia corretto prendere in considerazione solo ciò che ci ha tramandato l'India, ma inutile fare discussioni, alla fine dobbiamo prendere in considerazione soprattutto ciò in cui possiamo essere in accordo, ovvero che non dobbiamo pensare alla fine del mondo, che dobbiamo spingere per un cambiamento positivo, alla fine contano i fatti chiaramente, però è bello poter vivere il periodo con una certa comprensione e attivamente.
    Direi che possiamo essere d'accordo sul punto che in questi anni sono molti gli avvenimenti sia naturali che sociali che caratterizzano particolarmente il periodo e se questo deve portare a nuovi modi di vivere per l'umanità allora spingiamo visualizzando un futuro migliore.

    Qua c'è un'altra interpretazione che non conoscevo, tradotto da AXE
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.243

    poi abbiamo dei dati
    http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.352


    #84324

    xxo
    Partecipante

    Sia quando sia. Un cambiamento è in corso ed è necessario.
    Guardando la mia realtà non posso che confermare e questo stà accadendo proprio nelle vicinanze del 2012.

    Causalmente?
    Mi ha fatto riflettere il post di Gius (che saluto calorosissimamente).
    In effetti l'ho sempre detto e l'ho sempre saputo che andavamo verso punto limite immaginando gli anni mancanti, e questa non era una mia prerogativa, tutti lo dicevamo. Vista la coopaertepazione creativa questo pensiero diffuso può aver creato la spaccatura 2012. Ricordiamoci che tanto il futuro quanto il passato sono modellabili.
    I cicli indiani parlano di altre ere, di altri cambiamenti.
    Noi siamo in mezzo ad un ciclo indiano e alla fine del ciclo precessionale dove abbiamo voluto trovarci un importante momento di stop.

    Il 2012 riamane assolutamente un grandissimo anno, il più grande per questa nostra attuale esperienza di vita. Godiamocelo fino in fondo, inondiamo il pianeta di bene e continuiamo nel bene questa nostra vita.
    Rispettiamo le leggi di causa ed effetto, bene nei confronti di tutti.

    La paura si ha per ciò che non si conosce. In moltissimi sul pianeta sono all'opera per far conoscere, per divulgare conoscenza (AG è uno di questi). In molti ogni giorno iniziano il percorso del risveglio. Il risveglio, anche se brusco, porta solamente al bene.

    Questa deviazione c'è e il cambiamento lo possiamo fare come vogliamo. Tutto stà nella consapevolezza e nel prendersi le proprie responsabilità.
    C'è bisogno urgente di cambiamento, passiamo all'azione, iniziamo a creare il nostro futuro, ogni giorno, in ogni pensiero, impegnamoci nel volere il bene del prossimo e di tutti.

    E quale più grande desiderio di cambiare questo attuale mal vivere sul pianeta in tempi brevi?

    [color=#999999]Non dovete pensare in modo negativo, molte persone stanno pensando a possibili catastrofi, questi pensieri potrebbero causare qualcosa soprattutto se si pensa in modo globale, funziona come una preghiera globale ma in modo negativo… quindi dovete pensare in modo positivo, allontanate da voi i pensieri negativi.[/color]

    E' tutto scritto qui sopra, […questi pensieri potrebbero causare qualcosa soprattutto se si pensa in modo globale…]
    YES WE CAN :yesss: :ok!:


    #84325
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    [quote1254121799=xxo]
    Ricordiamoci che tanto il futuro quanto il passato sono modellabili.

    [/quote1254121799]

    O-O …. ma come fai a modellare il passato ???


    #84326

    Spiderman
    Partecipante

    Io credo che il mondo finirà, per mondo intendo quella proiezione mentale che l'umanità si è conficcata in testa in maniera irreale. Viene definito in modo errato “mondo” il pianeta terra, questo è già il primo errore che ci ha poi portato a creare tanti altri mondi (il mondo dello sport, quello della politica, il mondo della scienza ecc ecc..). La fine del mondo spaventa la massa perchè pensa alla distruzione del pianeta, ma non è questo quello che in realtà si intende.


    #84327
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1254129439=maraxma]
    [quote1254121799=xxo]
    Ricordiamoci che tanto il futuro quanto il passato sono modellabili.

    [/quote1254121799]

    O-O …. ma come fai a modellare il passato ???
    [/quote1254129439]
    direi che posso fare un esempio

    [youtube=425,344]jrG83OAF8wo
    Secondo video di Haramein:

    Ero emozionato per questo, ok funziona! E' un vortice e stavo tornando sul Sole lo guardava andare dietro le montagne in tramonto, non è forte che il sole sembra tramontare e invece è la Terra che gira? Allora ho avuto una illuminazione,meccanicamente, aspetta ci viene detto ora che il sole è qua al centro del sistema solare ok? Da Galileo e Copernico…e i pianeti girano cosi ok?

    1:00 E' vero? No! In realtà non ha nulla a che vedere con la dinamica del sistema solare, (ndt disegna il sistema solare) Questo viene insegnato ai bimbi a scuola, io avevo quel giochino che giri la maniglia e gira il sistema solare, è completamente incorretto! Sono sistemi chiusi e isolati che ci confondono, il sole si muove a 200km per sec e i pianeti seguono l'equatore del sole generando un enorme vortice e non ha nulla a che fare con pianeti che tornano sullo stesso percorso continuamente, E' diverso o no? Ho realizzato che sono tutti vortici, quando guardate

    2:30 potete dire che questo punto è il 2000, questo il 2001 (ndt disegna i punti lungo il vortice alla lavagna, punti allineati conseguenti), 2002 e cosi via, tutto questo non ha nulla a che vedere con lo stesso punto nello spazio-tempo, dopo un anno di rotazione attorno al sole, la Terra è a milioni di miglia di distanza da dov'era lo scorso anno!

    3:05 Vedete come questo inizia ad aprire la vostra mente? aprire la coscienza su cosa davvero avviene?
    (pubblico)
    Si, sai, il compleanno, esiste un compleanno perche tu cambi, infatti se la terra tornasse sempre nelle stesse coordinate dello spazio tempo tu non cambieresti! Sarebbe noioso, lo stesso anno ogni anno! Quindi ho realizzato perche ogni momento è diverso, ogni momento è diverso perche ci muoviamo nella geometria dello spazio tempo e ogni punto su questa spirale è diverso, in diversa relazione rispetto al resto.
    (pubblico)

    4:33 l'effetto coriolis..mm..è troppo complesso ora, lo faro dopo
    (pubblico) si, il tempo non è e lo discuteremo, questo è come un concetto di tempo su una spirale e non una linea questa è la vera dinamica dei pianeti, perche è importante?

    Lo uso anche in psicologia, quando lo usi, puoi dire che in ogni punto di tempo sul pianeta tu hai lasciato uno stampo sulla struttura dello spazio tempo in cui si muove il pianeta, ogni evento sul pianeta è stampato e irradia nel vacuum in queste specifiche coordinate spaziotemporali

    6:18 quando capisci puoi aiutare qualcuno a visualizzare il passato seguendo il vero tipo di percorso del pianeta nello spazio e tornare a un evento drammatico e quando lo fai,loro ci arrivano e fa differenza, se usi il modello sbagliato non lo puoi fare si confondono, perche lo spazio tempo si sovraimpone

    7:12 con la giusta meccanica riescono a visualizzare e tornano all'evento che ha causato il problema e visualizzandolo, sperimentandolo dal punto contrario di osservazione, un incidente o altro..allora abusi vari, puoi osservare da 90° opposti di quando lo osservasti, divieni tu quello che ha fatto l'abuso ad esempio

    8:22 è dura perche sentono il dolore e la paura che la persona provava e per cui ha fatto quella azione, quindi le due onde di osservazione cancellano l'evento e improvvisamente vedi in faccia a loro, l'ho fatto diverse volte, cancellando la geometria che segue l'evento nel vortice, loro cambiano davanti a voi e risolvono anche problemi fisici dovuti alla psiche

    9:28 tutte le possibilita future quindi cambiando, perche quell'evento non esiste piu nella loro spirale temporale..molto efficace con susy, è ancora qua? Ho collaborato su un libro di psicologia per applicare questo e questa teoria tocca tutti i livelli, è una visione unificata veramente, ho capito che l'onda è un vortice e le meccaniche degli oggetti celesti sono vorticose, spirali, come allora visualizzo bene per farlo capire alla gente..pensavo e pensavo..

    ——————————————-
    Possiamo pensare agli eventi nel tempo come tutti possibili, tutte le possibilita esistono gia, siamo noi che con la coscienza ne mettiamo a fuoco alcune e altre no, ne vediamo materializzarsi alcune e altre no
    Facciamo materializzare il mondo che scegliamo praticamente
    Nel nostro piano illusorio vediamo gli eventi in sequenza ma in realta' nel campo non locale tutto e' gia' avvenuto, ci sono tutte le possibilita' e non c'e' passato presente e futuro ma tutto e' presente
    pensiamo alle “particelle” come dei dadi in continua rotazione, siamo noi che li fermiamo in certe posizioni


    #84328
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Sarebbe interessante capire per bene la tecnica del “passato”…


    #84329
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante
    #84330

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1254139259=Spiderman]
    Io credo che il mondo finirà, per mondo intendo quella proiezione mentale che l'umanità si è conficcata in testa in maniera irreale. Viene definito in modo errato “mondo” il pianeta terra, questo è già il primo errore che ci ha poi portato a creare tanti altri mondi (il mondo dello sport, quello della politica, il mondo della scienza ecc ecc..). La fine del mondo spaventa la massa perchè pensa alla distruzione del pianeta, ma non è questo quello che in realtà si intende.
    [/quote1254139259]

    Come si dice,
    STRAQUOTO!!!


    #84331
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1254142967=Richard]

    6:18 quando capisci puoi aiutare qualcuno a visualizzare il passato seguendo il vero tipo di percorso del pianeta nello spazio e tornare a un evento drammatico e quando lo fai,loro ci arrivano e fa differenza, se usi il modello sbagliato non lo puoi fare si confondono, perche lo spazio tempo si sovraimpone

    7:12 con la giusta meccanica riescono a visualizzare e tornano all'evento che ha causato il problema e visualizzandolo, sperimentandolo dal punto contrario di osservazione, un incidente o altro..allora abusi vari, puoi osservare da 90° opposti di quando lo osservasti, divieni tu quello che ha fatto l'abuso ad esempio

    8:22 è dura perche sentono il dolore e la paura che la persona provava e per cui ha fatto quella azione, quindi le due onde di osservazione cancellano l'evento e improvvisamente vedi in faccia a loro, l'ho fatto diverse volte, cancellando la geometria che segue l'evento nel vortice, loro cambiano davanti a voi e risolvono anche problemi fisici dovuti alla psiche

    9:28 tutte le possibilita future quindi cambiando, perche quell'evento non esiste piu nella loro spirale temporale..molto efficace con susy, è ancora qua? Ho collaborato su un libro di psicologia per applicare questo e questa teoria tocca tutti i livelli, è una visione unificata veramente, ho capito che l'onda è un vortice e le meccaniche degli oggetti celesti sono vorticose, spirali, come allora visualizzo bene per farlo capire alla gente..pensavo e pensavo..

    [/quote1254142967]

    molto, molto interessante :ok!:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 26 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.