Atlantide: Quanto sono affidabili i dialoghi di Platone sul mito di Atlantide?

Home Forum MISTERI Atlantide: Quanto sono affidabili i dialoghi di Platone sul mito di Atlantide?

Questo argomento contiene 37 risposte, ha 13 partecipanti, ed è stato aggiornato da Quantico Quantico 10 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 38 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2566
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    Chi di voi ha letto i dialoghi di Platone al riguardo della posizione della mitica Atlantide?

    Quanto la scienza archeologica si possa fidare di questi racconti?

    Perchè ancora non viene rinvenuta?

    L’ATLANTIDE NEL TIMEO

    [color=#ff0000]Dicono infatti i nostri testi che la vostra città arrestò un enorme esercito, che con prepotenza stava avanzando contro tutta l'Europa e l'Asia insieme, provenien­te da fuori, dal mare Atlantico: allora infatti quel mare era navigabile, perché c'era un'isola di fronte allo stretto chiamato (come dite voi) Colonne d'Eracle.

    Quell'isola era più ampia della Libia e dell'Asia messe insieme; e da essa i naviganti di quel tempo potevano passare sulle altre isole, e da esse su tutto il continente opposto intorno a quello che allora era un vero e proprio mare. Infatti, tutto quanto si trova al di qua dell'imboccatura di cui stiamo parlando, sembra un porto con una foce stretta; ma di là c'è veramente il mare, e la terra-ferma che lo circonda si potrebbe perfettamente considerare un continente.

    In quest'isola di Atlantide si era formata una grande e straordinaria monarchia, che dominava tutta l'isola e anche molte altre isole e regioni del continente; inoltre governava, da questa parte dello stretto, la Libia fino all'Egitto, e l'Europa fino alla Tirrenia. Questa potenza dunque, concentrate tutte le sue forze, si accinse un tempo ad asservire d'un sol colpo la vostra e la nostra terra e tutta la regione al di qua dello stretto.

    Proprio in quel tempo, Solone, la potenza della vostra città divenne famosa fra tutti gli uomini per valore e forza. Sopravanzando infatti tutti quanti nella generosità e nelle arti belliche, prima a capo dei Greci, poi inevitabilmente da sola, perché gli altri si erano ritirati, pur essendo giunta all'estremo pericolo riuscì a sconfiggere gli invasori e a trionfare su di loro, e impedì che fossero fatti schiavi coloro che non erano ancora mai stati asserviti, mentre diede generosamente la libertà a tutti noi, che abitiamo al di qua dei confini di Eracle.

    «Ma in seguito si verificarono immensi terremoti e cataclismi, al sopraggiungere di un sol giorno e di una sola notte terribili, in cui il vostro esercito fu inghiottito tutto quanto dalla terra, e anche l'isola di Atlantide s'inabissò nel mare e sparì: ecco perché, anche ora, quel mare risulta ormai inaccessibile e inesplorabile, essendoci l'ostacolo del fango dei bassifondi che l'isola depositò inabissandosi.» [/color]

    Fonte: http://www.misteromania.it/atlantide/Timeo.htm


    #2567

    mudilas
    Partecipante

    mi fa pensare a come siamo egocentrici e a quanti tentativi siano stati fatti in passato.

    e nel 2012 sarà una ripetizione o la volta buona?


    #2569
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Potreste confrontare con le parole di Cayce
    http://www.edgarcayce.it/media/Condizionimondiali.htm

    e non so se avete letto queste scoperte censurate
    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.2533.1


    #2570

    windrunner
    Partecipante

    [quote1222241530=Richard]
    Potreste confrontare con le parole di Cayce
    http://www.edgarcayce.it/media/Condizionimondiali.htm

    e non so se avete letto queste scoperte censurate
    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.2533.1
    [/quote1222241530]

    Davvero pazzesco Richard… ci fanno studiare tante cose sulla storia nelle scuole…
    E poi ci ritroviamo qui che magari sappiamo solo 1/10 della storia del nostro pianeta….

    O-O


    #2571
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    i libri sono manipolati a monte…e sono mediamente aggiornati in 10 anni, almeno questo dice Bruce Lipton, biologo molecolare, in una sua conferenza che ho visto in video

    dal 2012 in poi torneremo ad avere le conoscenze di Atlantide, di cui dovremo fare buon uso, questo disse Cayce


    #2572
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ciao, sapevo, ovviamente, che Platone aveva parlato di Atlantide ma non aveva mai letto nulla in realtà.
    Ora leggo quell'estratto, Quantico, e non ho capito se l'esercito che era stato fermato era quello di Atlantide o gli atlantidei avevano fermato un esercito…


    #2573
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Non ho mai avuto i dubbi sull' esistenza dell' Atlantide.
    Basta studiare un po' di storia e vecchia letteratura…e chi ha le orecchie….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #2574
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1222243579=giusparsifal]
    Ciao, sapevo, ovviamente, che Platone aveva parlato di Atlantide ma non aveva mai letto nulla in realtà.
    Ora leggo quell'estratto, Quantico, e non ho capito se l'esercito che era stato fermato era quello di Atlantide o gli atlantidei avevano fermato un esercito…
    [/quote1222243579]

    Credo che i Greci hanno fermato l'esercito di Atlantide…
    Sbaglio?


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #2568
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    c'è stata una guerra tra due potenze di pari evoluzione, Atlantide e non ricordo l'altra ma mi sembra strano che siano i Greci…ecco

    L’entità fu nel paese di Atlantide durante quei periodi fra il secondo e l’ultimo sconvolgimento; quando ci furono i grandi sentimenti antagonistici fra i figli di Belial e i figli della Legge dell’Uno. L’entità fu fra i figli della Legge dell’Uno che fecero le maggiori proposte a quei popoli per la riconoscenza dei manovali e per rendere la loro esperienza più facile – – quei manovali che venivano considerati da molti come semplici cose piuttosto che anime individuali. 1744-1
    L’entità fu nel paese di Atlantide, durante quei periodi in cui ci furono quelle attività che ne determinarono l’ultima distruzione attraverso i contrasti fra i figli della Legge dell’Uno e i figli di Belial o Baal.
    L’entità vi fu fra quelli che si indebolirono fra i figli della fede o della Legge dell’Uno e quelli che cercavano l’uso delle forze spirituali per le proprie indulgenze verso se stessi, per l’esaltazione di se stessi.

    D- Come si chiamavano le isole principali al tempo dell’ultima distruzione ?
    R- Poseidia e Aryan, e Og. 364-6

    http://www.edgarcayce.it/media/Atlantideterzadistr.htm

    ———

    D- Descrivete brevemente una delle grandi città di Atlantide al culmine della sua prosperità commerciale e materiale, dandone il nome e la posizione.
    R- Questo lo troviamo in quella chiamata Poseidia, o la città che fu costruita sulla collina che dominava dall’alto le acque di Parfa (?), e anche nella vicinanza dell’uscita e dell’entrata delle acque dalle quali, attraverso le quali molti dei popoli passavano nella loro associazione o connessione con quelli delle mura esterne o paesi esterni. Troviamo questa una città non del tutto circondata da mura, bensì una parte della stessa costruita in modo che le acque di questi fiumi diventassero degli stagni intorno ai quali si ottenevano dei luoghi sia per il sacrificio sia per lo sport, e quelle necessità per la pulizia del corpo, della casa ecc., e queste – – come troviamo – – vennero portate da grandi condotti o canali in queste parti per la conservazione, ma costantemente tenute in movimento così che si purificassero nel loro corso; poiché, come troviamo, come si vede, l’acqua in movimento sulle pietre o quelle varie forze nelle forze naturali purifica se stessa in sei metri di spazio.

    http://www.edgarcayce.it/media/lacitt%E0dipos.htm

    ———-
    LA SCIENZA E LA TECNOLOGIA DI POSEIDIA
    http://www.edgarcayce.it/media/lascienzaelatec.htm

    D- Ritornando all’incarnazione ad Atlantide – – che cosa era la pietra Tuaoi ? Di quale forma o foggia era ?
    R- Aveva la forma di una figura di sei lati in cui la luce appariva come mezzo di comunicazione fra infinità e finitezza; o il mezzo con l’aiuto del quale c’erano le comunicazioni con quelle forze dall’esterno. Più tardi questa arrivò a significare ciò da cui le energie irradiavano, come dal centro dal quale ci furono le attività radiali che guidavano le varie forme di transizione o viaggio attraverso quei periodi di attività degli abitanti di Atlantide.
    Era messa a punto come un cristallo, sebbene in una forma molto diversa da quella usata là. Non confondere quindi queste due, poiché c’erano molte generazioni di differenza. Fu in quei periodi in cui si dirigevano gli aeroplani o i mezzi di viaggio; anche se questi in quel periodo viaggiavano allo stesso modo nell’aria o sull’acqua o sott’acqua. Ma la forza con cui questi venivano diretti era in questa centrale elettrica o pietra Tuaoi; che era come il raggio sul quale agiva.

    All’inizio essa fu la fonte da cui ci fu il contatto spirituale e mentale.
    Per capire, queste cose sono la conseguenza di leggi – – se si vuole avere la comprensione di queste cose. Poiché, com’è stato dato, la base, l’inizio della legge porta fino al compimento. E ciò che viene o comincia viene dapprima concepito nello spirito, cresce nel mentale, si manifesta nel materiale, come era con questa forza centrale nell’esperienza di Atlantide. Dapprima fu il mezzo e la fonte o maniera per mezzo di cui le forze esistenti facessero l’accentramento per fare conoscere ai figli degli uomini, e ai figli di Dio, le forze o i poteri che davano le direttive. L’uomo alla fine trasformò questo in quel canale di forze distruttive – – e al presente si sta andando verso questo

    ———-
    Boriska parla di una guerra su Marte con uso di cristalli anche per salvare le anime, ma non trovo il testo ora, non vorrei sbagliare..

    Inoltre per la cronaca aggiungo:
    “Qual' è la missione di Boriska sulla Terra? La conosce?” ho chiesto ai suoi genitori.

    “Dice che puo' supporre,” afferma Nadezhda. “Conosce qualcosa sul futuro della Terra. Per esempio, la conoscenz sarà distribuita in base alla qualità e livello di coscienza. La nuova conoscenza non arriverà per le persone disoneste: ladri, banditi, alcolizzati e coloro che non vorranno cambiare in meglio. Lasceranno il pianeta. Pensa che questa informazione giocherà il ruolo piu' importante. Inizierà un tempo di cooperazione e unità sulla Terra.”

    Hopi:
    “Mentre ci avviciniamo al tempo dell' arrivo del Purificatore ci saranno coloro che camminano come fantasmi nelle città, nei canyon costruiranno montagne artificiali. Coloro che camminano attraverso questi posti saranno pesanti nei loro passi, sembrerà spaventoso ad ogni passo per coloro che saranno sconnessi tra lo spirito e la Terra.”

    “Dopo l' arrivo delle gemelle, inizieranno a sparire dai vostri occhi come fumo. Altri avranno grandi deformità, sia nella mente che nei loro corpi.

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1671

    ———–

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1897
    ———-

    Oggi gia si parla della possibilita di intrappolare antimateria in cristalli e fare armi a dir poco spaventose, sembra che in realtà da ultime ricerche l'antimateria non annulli la materia ma la respinga


    #2576

    deg
    Partecipante

    A proposito di Cuba e di città (o perlomeno rovine) sommerse: Yonaguni, Giappone

    [youtube=425,344]QXoA-94_c6k


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 38 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.