Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

Home Forum L’AGORA Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

Questo argomento contiene 336 risposte, ha 33 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolodegregorio 8 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 337 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #131141

    paolodegregorio
    Partecipante

    -Berlusconi: “ci hai rotto xxxx” –
    di Paolo De Gregorio, 6 dicembre 2009

    Questo è il contenuto di un cartello portato in piazza da una nuova generazione di oppositori al sultanato berlusconiano, poco inclini al politichese e agli ingessati comportamenti della “sinistra sparita”, persone giovani, stufe di avere tra i piedi da 15 anni, praticamente per quasi tutta la loro vita, un monopolista mediatico con lo sconcio potere di farsi le leggi ad uso personale.
    La novità che ci ha portato questa piazza è il linguaggio diretto, lo sdegno per il berlusconismo, la voglia di avere una nuova politica e un totale rinnovamento della classe dirigente, ormai logora e sputtanata, che vede PD e PDL sostenersi a vicenda.
    Ma, per non fare la fine del movimento “girotondi” di Nanni Moretti, è necessario che questo nuovo movimento “viola”, visto che Berlusconi non accetterà l’invito a dimettersi, passi ad una fase di organizzazione e coordinamento, senza lasciarsi infiltrare dai partiti, con almeno un paio di obiettivi possibili da raggiungere, sempre nel solco corretto della difesa della costituzione e della democrazia.

    Senza dubbio il “vulnus” più destabilizzante per la nostra democrazia è stata la “concessione” del governo Craxi del monopolio mediatico privato ad una sola persona con le conseguenze che conosciamo.
    Non solo, ma l’orgia del potere berlusconico ha fagocitato anche due reti RAI e il decisivo strumento per il consenso politico, le televisioni, esercitando una piena dittatura.
    Deve cominciare, con forze fresche e poco inclini ai compromessi, una battaglia profondamente democratica per un riequilibrio del potere mediatico, dove si veda il monopolio privato fronteggiato dal giusto contrappeso di un gruppo pubblico, la
    Rai, di cui deve essere azzerato tutto il gruppo dirigente. Il direttore generale, con ogni potere, deve essere eletto tra personalità indipendenti, non iscritto a partiti, né rappresentante di alcuna confessione religiosa, esclusivamente dai cittadini che pagano il canone, per avere una Rai che, anche formalmente, sia riconosciuta “public company”, proprietà dei cittadini, finanziata da essi con il canone, e non soggetta a nessun altro potere, tanto meno a quello pubblicitario.

    Se fossi una voce ascoltata in questo movimento che abbiamo visto ieri, consiglierei di gettare tutta la forza in questo unico obiettivo, una battaglia per entrare in democrazia, e sottrarre ai partiti quel controllo asfissiante e totale che ha fatto di loro una CASTA vecchia e inamovibile, dove la visibilità televisiva è tutto, e la presenza nel proprio collegio elettorale è superflua.
    Grillo, da cui ci aspettavamo un impegno di questo tipo, sostiene che le TV non tirano più e che il futuro è nella RETE. Bisognerebbe capire quanto dura questa transizione e se ciò si verificherà.

    Nel frattempo non sarebbe male strappare ai partiti e a Berlusconi un potere reale, pagato dai cittadini, per avere un “pubblico servizio”, ora cinicamente e furbescamente usato contro di loro da uno strapotere che ti considera un suddito da addomesticare come una scimmietta che poi obbedirà al compito supremo di consumare e comportarsi come i “suggerimenti per gli acquisti” gli ordinano.
    Senza questa vittoria storica, da sudditi a protagonisti, presto o tardi ogni movimento viene assorbito e digerito.
    Paolo De Gregorio


    #131142
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    scusa paolo ma devo moderare un minimo come Pas ha fatto poco tempo fa in un'occasione simile con Farfalla
    http://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?81095.0


    #131143

    darwindeus
    Partecipante

    no beluscony day, 5 dicembre…credevo rappresentasse un evento importante. Migliaia di elettori in piazza per dissentire sull'andazzo che sta prendendo questo strano paese. Un evento da trasmettere in tv. Oggi mi sono visto, ma così per curiosità, studio aperto e tg5…non ridete, manco un accenno al no berlusconi day. In compenso coriandoli e complimentoni per l'arresto di due mafiosi. il premier esulta, la mafia è sconfitta. Un duplice arresto guarda caso a pochi giorni dalle esternazioni dello stesso Big B sul fatto che questo governo ha fatto più di chiunque altro contro la mafia…affermazioni che hanno fatto torcere la bocca a più di un italiano. dico la verità, a me ha dato tanto un senso di “tutto combinato”. Due mafiosetti tenuti in caldo da acchiappare con comodo al momento più opportuno. Forse sbaglio. Lo pensa però anche altra gente, più inserita di me in certe tematiche. E si dibatte pure sul papa che dice di salvare l'ambiente e del rilancio della moda degli stivali al ginocchio…ma del n-b day no, sui rotocalchi mediaet nessun accenno. Tanto per sottolineare l'importanza che hanno le opinioni della gente.


    #131144
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #131145

    FREESPIRIT
    Partecipante

    dai darwin non te la prendere!!! guarda questo, che ti fai due risate.almeno quelle
    http://www.youtube.com/watch?v=ApsOI6ZzZ-g :bravo:


    #131146

    paolodegregorio
    Partecipante

    caro Richard,
    non ti preoccupare, capisco le esigenze del forum
    un saluto cordiale
    paolo


    #131147
    elerko
    elerko
    Partecipante

    La vera e unica arma contro queste persone è ignorarli evitando di accrescere la loro forza alimentando le egregore negative del pianeta!
    i sentimenti di disaprovazione, indignazione e odio non fanno altro che alimentere la loro forza energetica “succhiandola” a noi, ed è proprio per questo che non fanno niente per eliminare informazioni video e quant'altro che alimenteno tale odio!
    qualcuno una volta diceva: “parlatene bene, parlatene male, purché se ne parli.” questo è il perchè di suddetta citazione!

    Questo è un promemoria anche per me =_=


    #131148
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [youtube=425,344]S5ATZlt9LxY


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #131149
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    applaudono tutti, ma poi quando si va a votare….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #131150
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1266923131=farfalla5]
    applaudono tutti, ma poi quando si va a votare….
    [/quote1266923131]

    … non sarei così preoccupato :fri: … ho amici :bay: … piccoli imprenditori che a suo tempo hanno votato per :uuuu:

    … oggi però :ummmmm: 😕 :mah:
    ~:(


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 337 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.