Cambia il DNA? Uomo nuovo!

Home Forum SALUTE Cambia il DNA? Uomo nuovo!

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  skorpion75 8 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #59097

    skorpion75
    Partecipante

    I bambini del nuovo sogno – Intervista a Drunvalo Melchizedek di Diana Cooper

    Questa intervista telefonica mi è stata data da Drunvalo Melchizedeck [1] poco prima che partisse per l’Europa, nel marzo 1999. Poiché si stava interessando con entusiasmo a molti argomenti, si è scelto di parlare di uno dei suoi soggetti preferiti: i bambini.

    Diane: Drunvalo, chi sono questi “Bambini del nuovo sogno” dei quali ti stai occupando con così tanto entusiasmo?

    Drunvalo: Si, ci sono tre tipi di bambini che stanno emergendo oggi nel mondo e che io ho potuto identificare. Il primo è quello dei “Bambini super psichici della Cina”, il secondo dei “Bambini Indigo” ed il terzo dei “Bambini dell’AIDS”.

    Del primo, “Il bambino super psichico”, abbiamo già parlato nei seminari “Il Fiore di Vita”.

    Se ricordi, il primo caso di questo genere è stato scoperto nel 1984, quando è stato trovato un bambino dagli incredibili poteri. I ricercatori hanno eseguito su di lui tutti i test psichici possibili, risultati alla fine esatti al 100%.

    Se qualcuno mescolava le carte in un’altra stanza, egli, senza nessun problema, sapeva esattamente quale carta era uscita. Gli inviati della rivista OMNI sono andati in Cina ed hanno scritto un articolo su questa scoperta. Dopo questo bambino ne hanno trovati altri e, poiché sospettavano che si trattasse di un imbroglio, hanno voluto fare degli esperimenti. Hanno chiuso 100 di questi bambini in una stanza, hanno strappato a caso la pagina di un libro, l’hanno accartocciata e nascosta sotto il braccio… quei bambini potevano leggerne ogni parola! I ricercatori hanno continuato a fare test dopo test e la risposta era sempre perfetta.

    La straordinaria scoperta non si è fermata lì, perché questi bambini sono stati trovati non solo in Cina ma sparsi in tutto il mondo. Ho parlato personalmente ad alcuni dei loro genitori che mi hanno detto: “Che cosa dobbiamo fare… abbiamo un bambino che sa tutto!” Credo che Lee Carroll chiami i bambini di questo tipo, nati negli Stati Uniti, “I bambini Indaco”. Personalmente penso che i due gruppi abbiano la stessa origine, ma non ne sono sicuro. Potrebbero essere differenti, anche se entrambi sorprendentemente psichici e dotati.

    Quello a cui ora mi interesso maggiormente è il terzo gruppo, quello dei “Bambini dell’”AIDS”.

    Circa 10 o 11 anni fa, negli Stati Uniti è nato un bambino con l’AIDS; il test è risultato positivo alla nascita, a sei mesi ed al suo primo anno di età. Non è stato più esaminato fino ai sei anni quando, sorprendentemente, il test è risultato negativo: nel suo sangue non c’era più alcuna traccia di AIDS, né che ci fosse mai stata. Il bambino fu portato alla UCLA (Università di Los Angeles) per esaminare cosa fosse accaduto ed i test mostrarono che egli non aveva un DNA umano normale.

    Nel DNA umano normale ci sono 4 acidi nucleici che si combinano in gruppi di 3, formando 64 schemi o patterns diversi, chiamati codoni. In qualsiasi luogo del pianeta, il DNA umano è formato da 20 codoni “aperti” (attivi); gli altri codoni sono “chiusi” (disattivi), all’eccezione di 3 che segnano l’inizio e la fine del messaggio. La scienza ha sempre supposto che i codoni chiusi abbiano fatto parte di vecchi programmi genetici. Da parte mia, ho sempre visto tutto ciò simile ai programmi di applicazione di un computer.

    Questo bambino, dunque, aveva 24 codoni aperti, 4 in più di qualsiasi altro essere umano. In seguito, lo hanno esaminato per vedere la forza del suo sistema immunitario; hanno messo una dose assolutamente letale in un contenitore di petri e l’hanno mischiata con alcune sue cellule che sono rimaste illese.

    Hanno cercato di renderla ancora più letale fino a portarla a 3000 volte in più di quella necessaria ad infettare un essere umano… ed ancora le sue cellule sono rimaste completamente illese.

    Hanno iniziato, poi, a mettere in contatto il suo sangue con altre cellule, anche di tipo canceroso, ed hanno scoperto ancora che questo bambino era immune a tutto. Hanno poi trovato un altro… e un altro bambino dotato di questi codoni “aperti”… e ancora altri… e poi 10.000…100.000…1.000.000.

    A questo punto, l’Università di Los Angeles pensa che, se fosse possibile analizzare l’intero genere umano, si troverebbe che l’1% della popolazione mondiale è portatrice del nuovo DNA e questo significa che circa 60 milioni di persone non sono più umane secondo i vecchi criteri

    Diane: Questa attivazione dei nuovi codoni si trova solo nei bambini nati da poco?

    Drunvalo: Si, si trova soprattutto nei bambini ma anche negli adulti. Proprio come nella “Teoria della centesima scimmia”, può essere trovata in ogni tipo di persona ed il suo numero sta aumentando rapidamente. Ricordati che tutto questo è cominciato appena cinque anni fa con quasi nessuno ed ora si sta diffondendo come una malattia o piuttosto come un’epidemia di cui siamo solo all’inizio.

    C’è ancora un altro aspetto del problema che si rifà ad un nuovo libro intitolato “Decifrando il codice della Bibbia” nel quale la versione ebraica della Bibbia è stata immessa in uno speciale programma informatico. Se andate alla pagina 164 del libro, potete leggere cosa accadde quando i ricercatori vi hanno inserito la parola “AIDS”. Il programma di decodifica ha dato come risultato parole come “HIV”, “nel sangue”, “sistema immunitario”, “morte”; tutte cose che si può immaginare di trovare come corollario del termine “AIDS”… ma, in basso, in un angolo, era apparsa una frase incomprensibile che diceva: “la fine della malattia”. E’ proprio questo che io credo stia accadendo.

    La scienza ha stabilito che c’è un così gran numero di persone portatrici di questo nuovo, originale DNA, da credere che oggi sulla Terra stia nascendo una nuova razza umana, apparentemente immune alle malattie. Pensa anche, e questo è realmente più difficile da capire, che si tratti della risposta molto specifica dei corpi emotivo e mentale: un’onda di forma originata al di fuori del corpo fisico che, in qualche modo, provoca il mutamento del DNA.

    Ho incontrato Gregg Braden, che è stato uno dei primi a scrivere su questo argomento, ed entrambi crediamo che il fenomeno consista di tre componenti. La prima è data da una mente che coglie l’Unità, una mente che vede “Il Fiore di Vita”, che vede come tutte le cose, ad ogni livello, siano interconnesse, che non vede nulla di separato. La seconda è data dall’essere centrati nel cuore, dall’essere nell’amore. La terza, dal tenersi fuori dalla polarità, non giudicare mai il mondo. Fino a che noi continuiamo a voler giudicare il mondo come buono o cattivo, siamo nella polarità e rimaniamo nella condizione di caduta. Io credo che queste persone, portatrici del nuovo DNA, siano, in qualche modo, uscite dal giudizio e si trovino in uno stato in cui vedono ogni cosa come una, in un sentire d’amore. Comunque si muovano all’interno di se stesse, si produce un’onda di forma che, vista allo schermo di un computer, appare simile ad una molecola di DNA. I ricercatori hanno allora pensato che queste persone, attraverso la reale espressione della loro vita, per risonanza, elaborino i programmi del loro DNA, aumentino quei 4 codoni e si rendano immuni da tutte le malattie. Ciò che ancora non sanno e davanti al quale devono fermarsi, è capire se quelle persone sono davvero immuni o si tratta di qualcos’altro; potrebbero forse essere immortali od aver acquisito altre caratteristiche impensabili!

    Io mi chiedo se non siano in realtà collegate tra di loro e se il passaggio non possa avvenire sotto forma di connessione telepatica.

    Diane: Hai incontrato qualcuna di queste persone? Si possono conoscere?

    Drunvalo: Certo! Sono a conoscenza di tutto ciò da più di due anni, ho seguito personalmente questo cammino e credo di muovermi anch’io in ciò che esse stanno facendo. Sono andato all’interno della Merkabah [2] ed ho chiesto alla mia Mente Subconscia di cambiare i miei codoni in quello stesso modo. Mai, da quando, circa due anni fa, ho iniziato a farlo, sono stato capace di ammalarmi. Non so se sono riuscito a cambiare il numero dei miei codoni e penso che il solo modo di saperlo sarebbe quello di fare il test del mio DNA. In ogni caso, mi sono esposto ad ogni genere di cose e, quando qualcuno si ammala, volontariamente gli sto vicino e cerco di prendere la sua malattia; provo ad ammalarmi, ma non ci riesco. Sento qualcosa che arriva, rimane forse un’ora e… poi se ne va.

    La cosa interessante è che difficilmente si trova questo DNA nei “Bambini super psichici della Cina”, quasi in nessuno, mentre lo si è trovato in Russia e negli Stati Uniti. Sembra che ci siano delle “sacche” di questi bambini e, se quello che pensiamo è giusto, essi avrebbero a che vedere con una risposta molto specifica, legata al fatto che sempre più persone si stanno dirigendo verso la Nuova Era.

    Diane: Pensi che queste persone che trasformano il loro DNA stiano cambiando consapevolmente?

    Drunvalo: Io penso che qualcuno ha percorso il cammino; un bambino lo ha fatto, da qualche parte, e poi lo ha immesso nella griglia del subconscio della Terra, dove ora si trova, accessibile a chiunque. Ogni volta che questo avviene è perché qualcuno, in un modo od in un altro, si è collegato ad esso a livello subconscio, durante una profonda meditazione o preghiera, realizzando così il cambiamento. Sta nascendo una nuova razza; questo è uno dei fatti più importanti che stiano accadendo al pianeta ed è incredibile che nessuno, fino ad ora, sembri saperne nulla.

    Diane: E’ vero, tu sei il solo che io abbia sentito parlare di questo

    Drunvalo: Si, ho fatto per due anni ricerche sull’argomento ed ho aspettato di parlarne perché ho voluto essere sicuro della sua autenticità. Nel libro “I bambini indaco” è stata fatta una ricerca molto estesa su di essi. Ci sono dei siti “web” dove potete andare, se siete genitori, ed essere intervistati su ciò che vi sta accadendo con vostro figlio. Come ho già detto in precedenza, questi bambini sanno esattamente ciò che sentite e pensate e non potete nascondere loro nulla. E’ davvero stupefacente! Tutto ciò mi sembra essere simile al fenomeno degli E.T, se non fosse che quei bambini non sono arrivati dallo spazio in astronave ma con i loro corpi spirituali; hanno fatto questo personalmente per entrare all’interno del ciclo evolutivo della terra e unirsi a noi. Ho spesso pensato che, quando gli Spiriti scendono nella parte destra del pianeta – Giappone, Cina e Tibet, ad esempio, – incarnandosi, prendono le caratteristiche psichiche di quei popoli. Se scendono invece nella parte ovest, la parte della logica, ne assumono le caratteristiche fisiche ed avviene che il DNA metta in moto il cambiamento. Considera che questo è solo un mio pensiero perché cerco di capire quello che sta avvenendo. Riguardo ai Seminari che farò, vi porterò tutto quello che ho capito assieme ad altri ed insegnerò alle persone il modo attuale di accedere al cambiamento e di metterlo in atto. Io penso di saperlo o di esservi molto vicino.

    Diane: E’ qualcosa che ha a che fare con il fatto di entrare in noi stessi, in un certo stato di coscienza?

    Dunvalo: Si è veramente uno specifico stato di coscienza che produce il cambiamento nel nostro DNA e penso che questo sia solo l’inizio di molto di più. Il fatto che possa rappresentare la fine delle malattie è solo un piccolo pezzo di tutto il quadro.

    Diane: In che modo questo particolare tipo di lavoro e questa scoperta portano all’attivazione così diffusa del nuovo DNA?

    Drunvalo: Se cominciamo a conoscere il nostro corpo di luce e come funziona la nostra energia psichica, se comprendiamo la connessione tra il subconscio e tutta la vita sul nostro pianeta, allora potremo andare dentro ed interrogare il nostro subconscio; esso sa esattamente quali codoni questi bambini hanno cambiato. Se chiediamo che questo arrivi anche a noi, attraverso i nostri corpi di luce e alla presenza di Dio, arriverà. Insieme a questo, è necessario lasciar cadere la polarità, non pensare più in termini di buono e cattivo ma vedere la totalità, la completezza e la perfezione della vita: è una risposta emotiva, mentale e fisica molto ben definita. La risposta del corpo è quella, attraverso la quale, esso non riconosce più il buono od il cattivo, ma vede che c’è uno scopo più elevato dietro a tutto ciò che accade. Conosciamo già queste cose perché ciascuno di noi ne ha sentito parlare da Gesù fino a Krishna e Sai Baba ma, per la prima volta, mi rendo conto che davvero stanno avvenendo dei mutamenti nel mondo che ci circonda; il DNA umano sta realmente cambiando. Ci sono molti di noi che ne hanno già sentito parlare, ma niente di questo era stato visto e documentato scientificamente

    Diane: Se è così, che significato può avere tutto questo, nella nostra vita di ogni giorno?

    Drunvalo: Io penso che ciascuno di noi si trova davanti alla scelta di seguire o no questo modello (pattern) particolare che i bambini hanno reso possibile. E’ stato detto che sono i bambini a mostrarci il cammino e, se noi crediamo in loro come sto facendo io, un primo effetto sarà l’immunità dalle malattie.

    Diane: Molti di noi preferiscono l’immortalità, ma alcune persone potrebbero dire che essere immuni dalle malattie significa sconvolgere il ciclo della vita e della morte che si suppone conservi il pianeta in equilibrio. Che cosa rispondi?

    Drunvalo: Certo non darò un giudizio ma risponderò che, se è questo che sta arrivando e se è questo che sconvolgerà il ciclo, cosa che in qualche modo probabilmente avverrà, fa parte del fatto che ogni cosa che accade nella vita ha la sua ragione per il fatto stesso che accade. Forse queste persone che non si ammalano più non moriranno più e forse la loro coscienza è così allineata allo scopo originario della terra che, in definitiva, diventeranno il significato stesso di una terra ricca e completa e non più di una terra inquinata, mortale e gravata. Noi potremmo facilmente vivere con 6 bilioni di persone o anche 20 bilioni, se solo vivessimo in modo diverso. C’è tanto spazio ed è solamente perché utilizziamo le nostre risorse nel modo che abbiamo usato fino ad ora che stiamo uccidendo il pianeta. Se scegliessimo di vivere in modo diverso, le cose potrebbero cambiare e non è detto che le risposte non debbano arrivare proprio attraverso quelle persone. Per qualcuno che vive nell’immunità dalle malattie, questa è un’indicazione molto forte di trovarsi definitivamente in armonia con la vita.

    Possiamo paragonare questo processo alla mutazione dei batteri e dei virus. Noi attacchiamo i loro sistemi con sostanze quali la penicillina, per esempio, e li eliminiamo, tranne quei pochi che diventano ancora più forti. Ora accade che essi stiano diventando sempre più resistenti ed immuni ai veleni con i quali li combattiamo. Non avviene anche per noi la stessa cosa? Siamo arrivati ad un punto in cui non siamo più toccati dall’inquinamento, i virus e le malattie. C’è ancora un’altra cosa di cui si è avuto notizia l’anno scorso: l’AIDS è calato di circa il 47%. Questa è la più grande caduta di una malattia nella storia dell’umanità ed io credo che abbia a che fare con tutto quello di cui abbiamo parlato.

    Diane: E’ davvero appassionante!

    Drunvalo: Si lo è, ed io lascio che sia la Terra ad indicarmi dove devo andare. Certamente è importante sapere che abbiamo dei corpi di luce ed il modo in cui utilizzarli, ma sono proprio i bambini che ci stanno dicendo amorevolmente: “Seguite questo cammino e guardate dove porta”.

    Diane: E’ su questo che si focalizzeranno i tuoi prossimi seminari?

    Drunvalo: Si, vi riassumerò tutto ciò che ho imparato negli ultimi due anni dalla mia ricerca e dai seminari “Terra-Cielo”, con la semplice risposta che ciascuno può giungere lì dove sono arrivati i bambini. Quanto a me… farò del mio meglio!

    [1] Drunvalo Melkizedek è una straordinaria figura di ricercatore spirituale. Egli condivide la sua visione in Seminari (Il Fiore di Vita), libri (The ancient Secret of Flower of Life vol 1° e “2°, anche in Ediz. francese). Ampie informazioni su di lui si possono trovare nel libro di Bob Frissell “Niente di questo libro è vero ma potrebbe benissimo esserlo” ediz. Sperling & Kupfer, 1999. Siti internet dedicati a lui ed alla sua opera: http://www.drunvalo.net , http://www.floweroflife.com.

    [2] Merkaba: Stella-tetaedro o campo di energia che circonda i nostri corpi

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/indaco/drunvalo.htm


    #59098

    lila
    Partecipante

    Che sincronia Skorpion !!
    Volevo scrivere qualcosa sul mio nipotino un bambino che a nove anni conosce
    l'universo , sistema solare ,galassie, buchi neri come se l'universo per lui non avesse segreti.
    Mi ha già detto cosa studierà : Astrofisica a Bologna.
    A volte mi sembra una persona saggia e vecchia in un corpo di bambino.
    Ho sempre pensato fosse un indaco .
    Un meraviglioso dono che ci è stato concesso . :cor:


    #59099
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=480,385]Nl2y_5ewXrA
    ——–


    #59100
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    cosa faranno i maniplolatori di fronte a questo tipo di bambini….e poi adulti, della parola “hiv” nella bibbia ebraica avevo già letto e ha dell' incredibile…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59101
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    speriamo sia così anche mio nipotino di 1 mese e mezzo 😀


    #59102
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    :ummmmm:

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/Wilcock_DNA-1.htm
    allora il DNA non può semplicemente essere una fredda, morta molecola.

    Deve interagire con un Campo.

    O il Campo spinge il DNA a ristrutturarsi in base al suo codice interno… oppure il Campo carica nuovi codici… direttamente nel DNA!

    ..

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.966
    ..la spirale luminosa di energia del DNA era già lì e le molecole fisiche semplicemente si sono formate attorno all' energia spiraloide quando il pianeta si è trovato nella giusta posizione di frequenza. La Galassia è “sintonizzata” per formare il DNA umano nel sistema planetario quando ne esiste la possibilità

    http://www.edgarcayce.it/media/diol%27energia.htm
    La vita è creativa ed è la manifestazione di quell’energia, quell’unità che non potrà mai essere completamente percepita o scoperta nella materialità — eppure è la base di tutte le forze e influenze motivanti nelle esperienze di un individuo. 2012-1

    Elettricità o vibrazione è quella stessa energia, la stessa forza che chiamate Dio. Non che Dio sia una luce elettrica o una macchina elettrica, ma vibrazione che è creativa è della stessa energia della vita stessa. 2828-4

    La vita come un tutt’uno è una cosa continua; che emana da potenza, energia, coscienza di Dio, sempre. 1472-1

    Quello della forza vibratoria vitale nella vibrazione elettrica è della vibrazione elettrica più bassa, quello che determina la costruzione di forze o principi attivi con quello che è della vibrazione conosciuta più alta in un corpo umano. 2155-1 http://www.edgarcayce.it/media/dio%E8ilprincipio.htm
    ——–

    Mistero del DNA: Scienziati sorpresi da abilità “Telepatiche”
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5489.11

    il DNA intatto a doppia elica ha la capacità “sorprendente” di riconoscere similarità in altri filamenti di DNA a distanza.

    In qualche modo riescono ad identificarsi tra loro e le piccole parti di materiale genetico tendono ad unirsi con simile DNA. Il riconoscimento di sequenze simili nelle sottounità chimiche di DNA, avviene in un modo non riconosciuto dalla scienza. Non ci sono ragioni conosciute per cui il DNA possa essere in grado di combinarsi in questo modo e da un punto di vista teorico corrente questa capacità dovrebbe essere impossibile.

    http://www.lswn.it/comunicati/stampa/2007/dai_frammenti_di_dna_nuova_chiave_lettura_per_spiegare_formarsi_vita_sulla_terra
    L'originale formarsi, nell'antichità del nostro pianeta, delle lunghe molecole di DNA e RNA che sono alla base della vita può essere spiegata con il fatto che i frammenti del DNA hanno, nell'acqua, la tendenza a formare cristalli liquidi, ovvero strutture molto ordinate nelle quali le molecole, pur mantenendo il loro carattere liquido, si equiorientano e si posizionano in modo regolare.
    ..
    e abbiamo osservato che tendono ad aderire gli uni agli altri non chimicamente, ma con tenui interazioni attrattive di tipo fisico

    http://www.altrogiornale.org/news.php?item.8101.1
    Cristalli auto-replicanti nello Spazio, possono essere una Forma Primordiale di Vita inorganica?

    hanno osservato particelle di polveri inorganiche formare strutture ad elica e passare per altre modifiche simili a quelle dei sistemi viventi.. Gli esperimenti sono avvenuti in condizioni simulate del plasma, rappresentative dello spazio e della Terra primordiale. Queste strutture inorganiche, come suggerito dal team, potrebbero persino portare alle molecole organiche della vita che conosciamo e di cui siamo fatti…

    “Queste strutture complesse e auto-organizzanti di plasma esibiscono tutte le proprietà necessarie per essere qualificabili come candidate a materia vivente inorganica”, dice (V.N.) Tsytovich, “sono autonome, si riproducono ed evolvono”.

    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_settembre_08/dna_spazzatura_evoluzione_86e80640-7dbb-11dd-8ad1-00144f02aabc.shtml
    Secondo uno studio le regioni del nostro genoma considerate «spazzatura» sono determinanti nell'evoluzione
    Pollice opponibile e andatura eretta, due caratteristiche che ci distinguono (insieme ad alcuni primati) dal resto del mondo animale, si sarebbero evolute anche grazie a cambiamenti in quelle regioni del nostro genoma tradizionalmente considerate «junk» (spazzatura), che non codificano proteine ma, a quanto pare, servono come interruttori che regolano l'attività dei geni

    Il DNA “capisce” la meccanica quantistica
    Una collaborazione israeliana e tedesca sembra dimostrare che il DNA sia in grado di distinguere lo stato quantico conosciuto come “spin”
    http://www.astronomia.com/2011/07/11/il-dna-capisce-la-meccanica-quantistica/

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.821
    All'interno della nostra galassia a circa 300 anni luce dal famelico buco nero centrale
    la nebulosa in questione ha una strana somiglianza con la più nota struttura molecolare organica conosciuta, il DNA, mattone fondamentale della vita come noi la conosciamo.

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.556
    Il fatto che il DNA funzioni come antenna ricevente e stato recentemente dimostrato mediante esperimenti di controllo remoto di apertura della doppia elica realizzati dal Centro BITS & ATOMS del MIT Media Lab. L'esperimento “Remote Electronic Controll of DNA”, consiste nell'accoppiare per induzione elettromagnetica il DNA ad una nano-antenna di metallo la quale viene investita da Radio Frequenze, l'antenna di metallo per induzione provoca la apertura del DNA nei suoi due filamenti in modo relativamente veloce

    Studi recenti hanno estrapolato ed esplorato il genoma umano ad alta risoluzione e a tre dimensioni. Ne è derivata una scultura matematicamente armoniosa ed elegante. Un magnifico frattale!
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5509

    Nel campo della nano-bio-elettronica, il settore di ricerca avanzato che studia molecole biologiche per costruire circuiti elettronici, si studia il DNA come un possibile filo conduttore di dimensioni molecolari, per realizzare bio-chip più piccoli ed efficienti dell’attuale elettronica su silicio.
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1275

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.8271
    Questi RNA sono spesso stati considerati “la spazzatura” del genoma, in quanto, per molti di essi, la loro funzione non è ancora del tutto chiara. Questo studio dimostra inequivocabilmente che anche gli RNA poco trascritti possono avere una funzione nel mantenere l’integrità del genoma.”

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.7176
    I ricercatori hanno scoperto che la vita non sembra scegliere i suoi 20 mattoni in modo casuale. “Abbiamo scoperto che il solo caso molto difficilmente porterebbe ad un set di amminoacidi migliore di quello scelto dalla vita”

    Una recente analisi matematica dice che la vita per come la conosciamo, è scritta nelle leggi della realtà

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.390
    Una possibile risposta è stata ipotizzata dal matematico tedesco Walter Schempp e dal fisico britannico Peter Mercer i quali hanno sviluppato un modello matematico per spiegare in che modo il DNA codifica la forma e l’auto-organizzazione. La loro ipotesi è che il DNA sia un medium oscillante, come una stazione radio, che invia e riceve ogni sorta di informazione genetica attraverso onde.

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.8057
    Alik Kasumov e colleghi del Laboratoire de Physique des Solides in Francia, hanno mostrato che le molecole di DNA agiscono come conduttori ohmici sopra 1°K e che sotto questa temperatura possono supercondurre

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1630
    Il Dna è come un diapason
    «Il nostro genoma – spiega Ventura – è fatto da una miriade di anse, di ripiegamenti che non hanno solo la funzione di 'impacchettare' i circa due metri della molecola del Dna in poche decine di millesimi di millimetro di diametro del nucleo. Per molto tempo – aggiunge – si è pensato che queste anse servissero a guadagnare spazio, ma oggi sappiamo che, pur facendo parte del cosiddetto Dna “spazzatura”, cioè che non codifica alcuna proteina, hanno una precisa funzione di “architettura”».

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.6640
    Montagnier, premio Nobel per la medicina nel 2008, in un esperimento che riguarda l'ipotetica capacità del DNA di inviare una sorta di impronta elettromagnetica di se stesso a fluidi e cellule.

    eh sì tutto dovuto al caso..

    “Dio non gioca a dadi” A.Einstein


    #59103

    orsoinpiedi
    Partecipante

    A proposito del grande Montagner.
    Qui un suo resoconto in italiano sull'ipotesi della capacita di teletrasporto del DNA

    http://www.unimib.it/upload/gestioneFiles/redazioneweb/eventi/montagnier.pdf


    #59105
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1360398554=orsoinpiedi]
    A proposito del grande Montagner.
    Qui un suo resoconto in italiano sull'ipotesi della capacita di teletrasporto del DNA

    http://www.unimib.it/upload/gestioneFiles/redazioneweb/eventi/montagnier.pdf
    [/quote1360398554]
    Bologna, 9 novembre 2012 – Una vera e propria “macchina del tempo” in grado di riportare le cellule staminali e non ad uno stato ancestrale, simil-embrionale, per consentire ai biologi molecolari di “riprogrammarle” e trasformarle in ogni tipo cellulare. Si chiama Reac (Radio electric asymmetric conveyer), configurato come Bio enhancer-neuro enhancer (B.E.N.E.), ed è un convogliatore che produce campi radioelettrici a bassissima intensità. Per la prima volta la riprogrammazione delle cellule adulte è stata ottenuta grazie all`uso di una emissione a bassissima intensità di un campo radioelettrico e non con l’utilizzo di ingegneria genetica o con l’uso di vettori virali.
    http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2012/11/09/799928-universita-cellule-umane-macchina-tempo-professor-ventura.shtml

    http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/ad02_04i.htm

    L’ENERGIA STRUTTURANTE DELLE SPECIE VIVENTI È PROGRAMMATA DALLA LUCE

    Intervista fatta al prof. V. Voeikov in merito ad una sua recente pubblicazione scientifica.


    #59106

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Richard,questa è una scoperta eccezionale.Le possibili applicazioni sono di una vastita ed importanza incredibili.
    E' incredibile come negli ultimi tempi,vengano fuori scoperte impensabili qualche anno fa.
    Ho la netta sensazione che finalmente un nuovo modo di pensare si stia facendo strada nella coscienza dell'uomo, come negli scienziati.
    Tutto sta accelerando,le cose accadono sempre piu frequentemente.La via ad una nuova consapevolezza è oramai aperta.


    #59104

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1360413803=orsoinpiedi]
    Richard,questa è una scoperta eccezionale.Le possibili applicazioni sono di una vastita ed importanza incredibili.
    E' incredibile come negli ultimi tempi,vengano fuori scoperte impensabili qualche anno fa.
    Ho la netta sensazione che finalmente un nuovo modo di pensare si stia facendo strada nella coscienza dell'uomo, come negli scienziati.
    Tutto sta accelerando,le cose accadono sempre piu frequentemente.La via ad una nuova consapevolezza è oramai aperta.
    [/quote1360413803]

    Ma il mondo vecchio non molla l'osso.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.