Certe notizie sembrano normali mentre nascondono i veri problemi dell'Umanità

Home Forum PIANETA TERRA Certe notizie sembrano normali mentre nascondono i veri problemi dell'Umanità

Questo argomento contiene 41 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da Pasquale Galasso Pasquale Galasso 8 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 42 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #86945
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Venduta per 75 milioni di euro una scultura di Giacometti.

    Fino a quando l'ego fornirà questi risultati, noi non avremo un mondo migliore, un mondo dove i valori, veri, sono altri.

    Questa notizia é drammatica allo stesso modo di un conflitto mondiale tra nazioni.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #86946

    Sun_iron
    Partecipante

    http://www.corriere.it/cultura/10_febbraio_04/asta-scultura-giacometti-asta_d2b3a594-115c-11df-806e-00144f02aabe.shtml

    son d'accordo con te!, è vero che coi propri soldi si puo' far quel che si vuole, ma io ritengo ci sia un limite a tutto…


    #86947
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    L'unica cosa propria, nostra, é la nostra essenza. Tutto il resto andrebbe condiviso e non valutato, nulla dovrebbe avere valore, nulla di materiale.

    Se non si capisce questo, allora siamo lontani dalla Nuova Era.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #86948
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Fondamentalmente sono d'accordo ma io trovo che ogni essere umano è un caso a sè, un mondo a se stante.
    Se i soldi sono “puliti”, se vengono usati per non nuocere altri a me non importa dell'ego di quel compratore, nè di tutti quei compratori con quell'ego.
    Io credo fermamente nell'individualità.
    Forse, per mio conto e senza alcuna specializzazione, mi sono occupato per troppo tempo di fenomeni sociali dimenticando la base: l'individuo.
    Ed infatti, a mio parere, i mali di questo pianeta derivano dalla “socializzazione” selvaggia della nostra condizione: ed allora ecco religioni, partiti politici e via dicendo.
    Queste forme di aggregazione non fanno altro che tentare di togliere all'individuo la responsabilità, appunto, individuale offrendo validi appigli per giustificare la propria condizione, liberando così l'ego in modo che esso possa “esibirsi” e ritagliarsi il suo spazio.
    Provo a spiegarmi, in un mondo in cui tutto tende ad appiattirsi, appunto perchè queste grandi “congregazioni” si prendono l'onere e l'onore della conduzione della vita, praticamente a tutti i livelli, la naturale propensione dell'essere umano alla ricerca di se stesso e della sua individualità finisce per sfociare in manifestazioni egotiche che sono, appunto, un surrogato di questa ricerca.
    Perciò la nostra visione esterna e giudicante di questi individui finisce, secondo me, per dare gli stessi risultati anzi, li amplifica, perchè l'individuo “accusato” si sentirà soffocato nell'espressione della propria individualità.
    La crescita è personale, strettamente personale, e l'ego la vivrà sempre da padrone fin quando non accetteremo questo.
    Devo aggiungere una cosa, pasgal perdonami per quello che sto dicendo, credo che dovremo sempre ricordarci che il fastidio che possiamo provare per azioni altrui sono direttamente collegate ad uno stesso desiderio inespresso da parte nostro, a maggior ragione quando queste altrui azioni coinvolgono in modo preponderante l'ego.
    Io credo che dovremmo sempre e prioritariamente occuparci delle “cose” nostre, personali ed aiutare il prossimo solo quando è lui stesso a chiederci aiuto.
    Mi rendo conto di essermi infilato in un discorso difficile che, peraltro, in questo breve scritto ho “compresso” un po'…


    #86950
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    se nasce una nuova era nasce e si vede crescere gradualmente fra le persone, nuovi modi di pensare, nuovi modi di rapportarsi, maggior ricerca della spiritualità, ecc..queste persone modificherebbero a cascata il “frattale”
    i mass media di ogni tipo sono in gran maggioranza fuori dal controllo di queste persone, qua in Italia poi non ne parliamo, ecco perche ci tocca usare internet per dar piu visibilita ad altro tipo di informazione
    Se nasce una Nuova Era nasce a fianco della vecchia per poi soppiantarla, del resto concordo
    sono notizie vergognose e cosi dovrebbero essere descritte da chi ne fa un articolo a mio parere

    I mass media d'oggi non sono certo lo specchio di una nuova era che loro stessi non desiderano perche sono strutturati e controllati da chi vuole mantenere il potere


    #86949
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Io invece sono d'accordo con Pas, è una vergogna sociale…
    è come chi compra van ghog, paga i calciatori e fa guadagnare le veline…abbiamo perso il senso di equilibrio.
    Tutto ha un limite !!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #86951
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    perche non si fa piu luce nei mass media sul lavoro di persone come questa?
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5798.5

    perchè fa luce su un nuovo mondo che cancella il vecchio
    inoltre la cultura scarseggia molto nei nostri media, in tv in particolare che ha molto potere nell'arrivare alla gente, soprattutto la nuova cultura e non è un caso
    anche internet viene spesso attaccata e ridicolizzata
    piuttosto si mette in prima pagina un articolo come quello della scultura

    Intanto quelle persone come Dan Winter stanno lavorando e interessano anche i giovani
    [youtube=480,340]SnRaS0kOPzw


    #86952
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    per forza guarda su Yahoo cosa si preferisce…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #86953
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    le classifiche cambiano a seconda del paese
    avevo fatto caso anche io ma in Italia siamo messi molto male perche l'informazione è veramente scadente cosi come l'uso di internet
    e non si fa nulla per spingere le persone e i giovani in altra direzione anzi..si fanno solo vedere seni, sederi, soldi facili, delinquenti in tv che diventano famosi..


    #86954
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Farfalla in sostanza voglio dire che fin quando continuiamo a vedere in casa altrui si perde tempo che potremmo usare per guardare nella nostra.
    In maniera ottimale, e sicuramente difficile, direi che neanche un secondo dovrebbe essere speso per vedere cosa fanno gli “altri”, perchè è tempo levato a se stessi.
    E quanto più perdiamo tempo a nostro scapito tanto meno aiuto “vero” potremo dare a chi, nel caso, ce lo chiede…


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 42 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.