Ci hanno reso schiavi senza saperlo, rompiamo le catene e riprendiamoci il futuro

Home Forum PIANETA TERRA Ci hanno reso schiavi senza saperlo, rompiamo le catene e riprendiamoci il futuro

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  AlessioDa 7 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #90103

    AlessioDa
    Partecipante

    Ci hanno reso schiavi senza saperlo: rompiamo le catene e riprendiamoci il futuro

    Di Alessandro De Angelis

    Quanti di voi pensano che votando questa o quella corrente politica, centro-destra, centro-sinistra o terzo polo, sono in grado di decidere le politiche sociali attraverso questa delega? In questo articolo vi dimostriamo che qualunque corrente politica vada al governo essa sarà sempre costretta a tassare i cittadini in maniera indiscriminata a causa di una truffa legalizzata e occultata da tutti i sistemi di comunicazione.

    Quanti di voi sanno che il debito pubblico è maggiore di tutta la moneta circolante in Italia? E come è possibile? Sapete che la Grecia ha un debito pubblico corrispondente ad 1/6 di quello italiano? Se esiste un debito, esisterà anche un creditore. Come mai nessuno in tutti i mezzi di informazione dice a chiare note chi è il creditore? Come mai nessuno dei mass media più autorevoli spiega come si genera il debito pubblico?
    Ve lo spieghiamo molto semplicemente in due parole.
    I banchieri, corrompendo i politici, hanno tolto la sovranità monetaria (che fa parte della sovranità nazionale) a tutti i paesi dell’UE; ora i nostri soldi non vengono più stampati dalle zecche tipografiche degli stati, ma dalla BCE, che è composta in percentuali varie dalle banche di questi paesi. Ad esempio Banca d’Italia ha il 14,7%; la Banca d’Inghilterra, che non è nell’euro, il 16% e via dicendo. Tutte queste banche non sono enti di diritto pubblico ma private. Il denaro dovrebbe essere un mero strumento atto a scambiare le merci che noi produciamo con il nostro lavoro. Le banche stampano il denaro appropriandosene come se questo fosse il loro, e così tutto il denaro circolante ci viene prestato ed in più ad esso viene applicato anche un tasso d’interesse.
    Facciamo un esempio: all’Italia servono 100 milioni di euro, la BCE stampa 100 milioni di euro e li presta al nostro stato che in cambio eroga cento milioni di titoli di stato che il cittadino compra, ma che lo stato ha ceduto ai banchieri. La BCE mette al passivo i 100 milioni di euro che ha stampato, come se quei soldi fossero loro, per poi sommarci i soldi dei titoli di stato portando il bilancio a zero con un evidente falso in bilancio. Quindi meno 100 milioni di euro più cento milioni di titoli di stato = zero. Rimane al bilancio solo il 3% degli interessi che la BCE applica su quei 100 milioni di euro.
    Riassumiamo. Loro stampano il denaro a costo pressoché nullo, e in cambio lo stato gli ridà il corrispondente in titoli di stato più il 3% d’interessi che non potrà mai restituire, non essendo questi ultimi stampati dai banchieri, e che generano il debito pubblico. Difatti se loro ci danno 100 e noi dobbiamo restituire 103, questo non sarà mai possibile in quanto quei 3 in più non sono stati mai stampati. Questo è il motivo per cui il debito pubblico è maggiore di tutto il denaro circolante nelle nostre tasche. Ma quando il cittadino va a riprendere alla loro scadenza i soldi più gli interessi dei titoli di stato che ha comprato, lo stato dove prende questi soldi, visto che sono diventati proprietà dei banchieri? Semplice: aumentando le tasse, togliendo soldi alla ricerca, sanità, scuola, infrastrutture, ammortizzatori sociali etc. etc., mettendo in ginocchio i lavoratori dipendenti, le piccole e le medie imprese.
    E il sistema crolla, e il futuro dei nostri giovani è precluso, e nuove guerre dei poveri sono dietro l’angolo.
    Ma i politici sono al corrente di tutti questo? Certamente sì, essi sono i servi ed i camerieri dei banchieri, che chiudono non uno, ma entrambi gli occhi davanti a questa truffa legalizzata facendo finte contrapposizioni politiche in televisione, gettandosi la colpa l’un verso l’altro al fine di depistarci e non farci capire un inganno così grande che se venisse a galla ci sarebbe la rivoluzione il giorno dopo.
    Capite ora che in questo aberrante meccanismo fa gioco anche parlare dei vari scandali del cortiletto del potere, ovvero delle magagne dei politici e dei loro scandali personali, compreso anche tutto ciò che è venuto a galla da WikiLeaks che ha trattato scandali e corruzioni dei politici al solo scopo di gettare altro fumo negli occhi dei cittadini, al fine di nascondere una futura crisi che coinvolgerà altre nazione dell’UE, facendo crollare infine l’euro per creare una nuova moneta che accorpi Stati Uniti, Messico, Canada e l’intera Europa. Questa struttura sovranazionale in mano a poche famiglie sta prendendo possesso del futuro nostro e dei nostri figli, rendendoci schiavi attraverso il precariato e generando future guerre dei poveri.
    Noi lavoriamo, noi produciamo i beni di consumo, e nessuno può rubare il frutto del nostro lavoro come un parassita. Rompiamo le catene e riprendiamoci il futuro informando tutti sulla truffa generata attraverso il signoraggio bancario.

    di Alessandro De Angelis
    estratto dal libro “Oltre la mente di Dio”

    L’onorevole Casini contro il signoraggio 1 di 5:

    [youtube=480,385]zuFnEdJmkQ8

    Rivolta sociale: contro globalizzazione 1 di 4:

    [youtube=480,385]ihCfj1dRQoE

    Canale youtube:[link=http://www.youtube.com/user/fanfra]Fanfra[/link]
    Sito Web: [link=http://www.ilritornodigesu.it]Oltre la mente di Dio[/link]
    Indirizzo Email: 100.alex@tiscali.it – Cell. 3205779543


    #90104

    deg
    Partecipante

    Rappresentazione probabilmente approssimativa, ma rende l'idea. Più o meno siamo lì …


    :bay:


    #90105
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #90106
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    se non sono corretti ci vanno molto vicini


    #90107

    deg
    Partecipante

    [youtube=425,344]1vQeRkttntE


    #90108
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ragazzi, la chiesa di satana, schiavi di qua schiavi di la…..
    preferisco la mia posizione di osservatrice….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #90109
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    certo
    comunque ci sono molte anime così tanto confuse..


    #90110

    deg
    Partecipante

    Secondo me vedere le cose come stanno non porta confusione ma porta a definire chiaramente la propria posizione. Chi osserva ha il dovere di guardare tutto, nel bene e nel male. La verità rende liberi! :uuuu: °lov


    #90111

    deg
    Partecipante

    Ken Robinson parla del pensiero divergente e della necessità di ripensare il sistema scolastico

    Questa è la maggiore causa del perchè non riusciamo a vedere aldilà del nostro naso… La seconda sono i media…

    [youtube=425,264]SVeNeN4MoNU


    #90112
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [youtube=425,340]2Ths1X4GGSs


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.