Come la Storia imposta insegna…

Home Forum PIANETA TERRA Come la Storia imposta insegna…

Questo argomento contiene 17 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giovanni 8 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 18 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #86259

    giovanni
    Partecipante

    Come la storia imposta insegna, quando un soggetto o alto personaggio cavalcato dal potere oscuro pur notevole che sia stato, viene ritenuto non più spendibile per l'avanzare del proprio disegno finale, lo stesso potere annulla e azzera in qualsiasi modo il cavallo cavalcato senza pietà e affida il nuovo scettro del potere al nuovo cavallo che si ritiene vincente, il soggetto sarà inconsapevole del suo cammino proprio come il primo come tutti i precedenti e come tutti i successivi.

    IL Nuovo cavallo verrà cavalcato a propria convenienza dal potere oscuro, fino al nuovo giro di giostra o di boa che dir si voglia e così di seguito…

    Chi ha maggiore capacità di elaborazione della mia elabori pure.

    IL Cavallo cavalcato viene confuso volutamente dal potere oscuro che lo cavalca e fa credere al cavallo di turno di essere lui medesimo il vero potere, mentre è solo lo strumento di turno al servizio del burattinaio.

    IL mio argomento non attiene ne si riferisce a politici ne a persone riconducibili a cariche istituzionali, esso prende in esame e cerca di affrontare in minima forma filosofica il suo risvolto intrinseco escludendo qualsiasi persona identificabile in uno specifico soggetto-oggetto.


    #86260
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    a forza di cavalcare arriva il tempo in cui le natiche si guastano e si appendono gli speroni al muro :hehe:


    #86261

    altair
    Partecipante

    [quote1261170591=giovanni]
    Come la storia imposta insegna quando un soggetto o alto personaggio cavalcato dal potere oscuro pur notevole che sia stato, viene ritenuto non più spendibile per l'avanzare del proprio disegno finale, lo stesso potere annulla e azzera in qualsiasi modo il cavallo cavalcato senza pietà e affida il nuovo scettro del potere al nuovo cavallo che si ritiene vincente, il soggetto sarà inconsapevole del suo cammino proprio come il primo come tutti i precedenti e come tutti i successivi.
    [/quote1261170591]

    :lente:

    [quote1261170591=giovanni]
    IL Nuovo cavallo verrà cavalcato a propria convenienza dal potere oscuro, fino al nuovo giro di giostra o di boa che dir si voglia, e così di seguito…
    [/quote1261170591]

    😕

    [quote1261170591=giovanni]
    Chi ha maggiore capacità di elaborazione della mia, elabori pure.

    [/quote1261170591]

    :mah:

    Ma chi sei, Giovanni il Battista del Terzo Millennio?

    Jurm Ben Isman Ioannoni? :hehe:

    http://www.unionereligionijurm.com/


    #86262

    altair
    Partecipante

    [quote1261170913=Richard]
    a forza di cavalcare arriva il tempo in cui le natiche si guastano e si appendono gli speroni al muro :hehe:
    [/quote1261170913]

    hahaha


    #86263

    giovanni
    Partecipante

    [quote1261184022=giovanni]
    Come la storia imposta insegna, quando un soggetto o alto personaggio cavalcato dal potere oscuro pur notevole che sia viene ritenuto non più spendibile per l'avanzare del proprio disegno finale, lo stesso potere annulla e azzera in qualsiasi modo il cavallo cavalcato e senza pietà affida il nuovo scettro del potere al nuovo cavallo che si ritiene vincente, il soggetto sarà inconsapevole del suo cammino proprio come il primo come tutti i precedenti e come tutti i successivi.

    IL Nuovo cavallo verrà cavalcato a propria convenienza dal potere oscuro, fino al nuovo giro di giostra o di boa che dir si voglia e così di seguito…

    Cari INTERNAT, Chi ha maggiore capacità di elaborazione della mia elabori pure.

    Cari saluti dal vostro INTERNAT del momento.

    Auguri Auguri Auguri.

    [/quote1261184022]


    #86264

    giovanni
    Partecipante

    Ciao altair, si, nello Spirto lo sono .


    #86265

    altair
    Partecipante

    Va bene, allora sei Giovanni il Battista nello Spirto.

    Mahh….io la faccenda dei cavalli e del potere mica l'ho capita…ad un certo punto sembra che cavalli e cavalieri si confondano un pochino. 😕

    Potresti provare a spiegare meglio, magari stimoli la capacità di elaborazione degli altri. 🙂


    #86266

    giovanni
    Partecipante

    ========================
    da altair:
    Mahh….io la faccenda dei cavalli e del potere mica l'ho capita…ad un certo punto sembra che cavalli e cavalieri si confondano un pochino.

    Potresti provare a spiegare meglio
    ========================

    risposta:
    IL Cavallo cavalcato viene confuso volutamente dal potere oscuro che lo cavalca e fa credere al cavallo di turno di essere lui medesimo (il cavallo cavalcato) il vero potere , mentre è solo lo strumento di turno al servizio del burattinaio.


    #86267

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1261237152=altair]
    Va bene, allora sei Giovanni il Battista nello Spirto.

    Mahh….io la faccenda dei cavalli e del potere mica l'ho capita…ad un certo punto sembra che cavalli e cavalieri si confondano un pochino. 😕

    Potresti provare a spiegare meglio, magari stimoli la capacità di elaborazione degli altri. 🙂
    [/quote1261237152]

    Semplice, il Berlusca è ora scomodo ai piani dei signori dell'”occhio di Horus che tutto vigila” e, magari, preferirebbero un DiPietro che si tiri dietro gli ultras europeisti del Piddì…


    #86268

    giovanni
    Partecipante

    Come la storia imposta insegna quando un soggetto o alto personaggio cavalcato dal potere oscuro pur notevole che sia stato, viene ritenuto non più spendibile per l'avanzare del proprio disegno finale, lo stesso potere annulla e azzera in qualsiasi modo il cavallo cavalcato senza pietà e affida il nuovo scettro del potere al nuovo cavallo che si ritiene vincente, il soggetto sarà inconsapevole del suo cammino proprio come il primo come tutti i precedenti e come tutti i successivi.

    IL Nuovo cavallo verrà cavalcato a propria convenienza dal potere oscuro, fino al nuovo giro di giostra o di boa che dir si voglia e così di seguito…

    Chi ha maggiore capacità di elaborazione della mia elabori pure.
    IL Cavallo cavalcato viene confuso volutamente dal potere oscuro che lo cavalca e fa credere al cavallo di turno di essere lui medesimo (il cavallo cavalcato) il vero potere, mentre è solo lo strumento di turno al servizio del burattinai, il mio argomento non si riferisce ne a politici ne a persone riconducibili a cariche istituzionali, esso affronta filosoficamente il suo risvolto.
    IL Cavallo cavalcato viene confuso volutamente dal potere oscuro che lo cavalca e fa credere al cavallo di turno di essere lui medesimo (il cavallo cavalcato) il vero potere, mentre è solo lo strumento di turno al servizio del burattinaio.

    IL mio argomento non si attiene ne si riferisce a politici ne a persone riconducibili a cariche istituzionali, esso prende in esame e cerca di affrontare in minima forma filosofica il suo risvolto intrinseco escludendo qualsiasi persona identificabile in uno specifico soggetto-oggetto.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 18 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.