Conseguenze dello scioglimento dei ghiacci

Home Forum PIANETA TERRA Conseguenze dello scioglimento dei ghiacci

Questo argomento contiene 50 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  civile 6 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 51 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #93394

    civile
    Partecipante

    L'innalzamento della temperatura determinerà cambiamenti climatici che a loro volta si rifletteranno sull'intera popolazione mondiale.

    Se non saranno presi drastici e immediati provvedimenti coordinati a livello mondiale lo scioglimento dei ghiacciai farà aumentare il livello dei mari di 5 mm ogni anno, con effetti a catena: fiumi in piena, aumento di inondazioni e precipitazioni, riduzione della disponibilità di acqua dolce, centri urbani assediati dall'afa, montagne senza neve, epidemie di colera e malaria.

    Questo è un probabile bollettino con le conseguenze dello scioglimento dei ghiacci nelle diverse regioni del pianeta:

    * I Poli.
    Nelle regioni polari l'impatto sarà più rapido e profondo. Geografia e caratteristiche della Penisola dell'Antartico, dell'Oceano del Sud e dell'Artico cambieranno.

    * L'Europa.
    Le regioni mediterranee saranno le più vulnerabili.
    Nell'Europa del Sud l'estate si allungherà e l'acqua dolce disponibile diminuirà. Aumenteranno le differenze climatiche e ambientali fra le regioni del Nord e del Sud, vulnerabili alla siccità. Metà dei ghiacciai alpini scompariranno. Aumenterà il livello dei fiumi in gran parte dell'Europa e il rischio di inondazioni sulle aree costiere, con pesanti conseguenze per il turismo, l'industria e l'agricoltura. In Italia, il mare ingoierà le zone costiere formate da lagune e da foci dei fiumi. La produttività media diminuirà nell'Europa del Sud e dell'Est, mentre il Nord potrà contare su temperature più miti, che favoriranno le colture agricole.

    * I Tropici.
    Ad essere colpite saranno soprattutto le regioni tropicali e sub-tropicali. Esse accuseranno diminuzione dei raccolti agricoli e della quantità di acqua disponibile, aumento dell'esposizione a malattie come malaria e colera, incremento delle morti causate dal caldo.
    Gli eventi meteorologici estremi, una volta concentrati nell'area caraibica, si estenderanno in altre regioni del mondo: le alluvioni del Piemonte ne sono una conferma.

    * I timori per la salute.
    L'aumento delle ondate di caldo, spesso accompagnato da maggiore umidità e inquinamento, si farà sentire di più nei grandi centri urbani. I più esposti a malori per il caldo e malattie generate dalle alte temperature saranno gli anziani e le persone più deboli. Le inondazioni aumenteranno i rischi di annegamenti, diarree e infezioni respiratorie. Nel Terzo Mondo porteranno a carestie e malnutrizione.

    * Gli effetti positivi.
    Alle medie latitudini una temperatura più mite favorirà l'agricoltura; diminuiranno le morti per freddo e così anche i costi economici per il riscaldamento invernale. L'aumento delle precipitazioni favorirà alcune regioni che soffrono di siccità (come l'Estremo Oriente) e lo sviluppo delle foreste.

    Hanno scoperto in quanti anni si possono definitivamente sciogliere i ghiacciai?
    é lineare il loro ritirarsi?


    #93395
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    chiaramente notiamo forti mutazioni in atto, però..

    http://www.media.inaf.it/2012/01/26/il-sole-puo-essere-piu-tempestoso/
    Gli ultimi anni hanno chiaramente dimostrato che le nostre conoscenze attuali sul ciclo solare non sono sufficiente per permetterci di prevedere in modo attendibile l’evoluzione dei prossimi anni. Nel 2007 infatti, ossia ancora nella fase discendente del precedente ciclo solare (il n°23), il NOAA (National Oceanic & Atmospheric Administration) prevedeva che il massimo del ciclo successivo (il n°24) sarebbe stato di intensità superiore alla media e che si sarebbe verificato attorno al dicembre del 2012.

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.5000
    Scoperte come queste ci dicono che è troppo presto per sapere di sicuro se l'impatto umano sta influenzando le cose a “frequenza allarmante”. Potremmo passare semplicemente attraverso un ciclo naturale di riscaldamento e poi raffreddamento, cosa osservata con analisi scientifica della Terra come ciclo naturale che avviene per centinaia di migliaia di anni.

    la questione è in discussione..


    #93396

    civile
    Partecipante

    grazie richard…allora il mio voler sapere deve tacere ancora…
    insomma siamo lontani anni luce dal prevede quando e come si scioglieranno i ghiacci,infatti sul web girano ipotesi molto discordanti…si parte da uno scioglimento che va dal un possibile 2015 sino a oltre il 2100,a questo punto lascio che scorra il tempo,però c'é da dire che la scienza non é avanti come dice….anzi….


    #93397
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1340884072=civile]
    grazie richard…allora il mio voler sapere deve tacere ancora…
    insomma siamo lontani anni luce dal prevede quando e come si scioglieranno i ghiacci,infatti sul web girano ipotesi molto discordanti…si parte da uno scioglimento che va dal un possibile 2015 sino a oltre il 2100,a questo punto lascio che scorra il tempo,però c'é da dire che la scienza non é avanti come dice….anzi….
    [/quote1340884072]
    sono solo alcuni esempi..

    a parte la scienza
    c'è anche sempre la politica di mezzo
    ad esempio spingere sull'attività umana come causa primaria del “riscaldamento” , apparentemente per difendere l'ambiente (comunque sia è vero che inquiniamo troppo e che i carburanti fossili vanno rimpiazzati) ma poi anche per spingere le economie “emergenti” a rallentare..
    http://www.focus.it/curiosita/economia/l-economista-cinese-adesso-tocca-a-noi_C12.aspx

    La Cina si sta preparando per consumare sempre più risorse. È un problema per l’ambiente?
    Mi creda: per un amministratore pubblico è molto difficile chiedere al proprio popolo di non fare una cosa che desidera fare perché deve salvare il pianeta: “Non andare in vacanza!”, “Non guidare un’auto!”. A maggior ragione se altre persone, in Europa e negli Stati Uniti, lo fanno tutti i giorni senza preoccuparsi delle conseguenze. Per essere chiaro: noi cinesi non abbiamo partecipato alla grande orgia di consumi che voi occidentali vi siete permessi negli ultimi decenni e quindi abbiamo il diritto di farlo ora. Non intendiamo consumare più di quanto abbiate fatto voi. Ma ora è il nostro turno.
    ..
    Non crede che per mantenere un equilibrio, se qualcuno consumerà di più qualcun altro dovrà pagarne il prezzo consumando di meno?
    I cinesi hanno il diritto inalienabile di consumare almeno come gli occidentali. Detto ciò, parliamo pure delle risorse. Se ce ne saranno di meno, il loro prezzo crescerà e tutti dovremo fare sacrifici.
    Ma io sono un ottimista e credo che l’umanità saprà trovare soluzioni adeguate. Se le risorse cominceranno a costare troppo, investiremo più denaro sulla ricerca e troveremo il modo per usarle meglio, oppure per sfruttarne altre.
    Vogliamo cercare insieme un nuovo modello di sviluppo? Siamo pronti!

    Ma non venite a chiederci di ridurre i nostri consumi per le vostre preoccupazioni sull’ecologia: la risposta sarà no.
    Una posizione intransigente…
    Sa qual è il paradosso? Gli occidentali continuano a chiedere ai cinesi di consumare di più, perché vogliono vendere i loro prodotti in questo enorme mercato. Ma al tempo stesso ci chiedono di ridurre il nostro livello di consumi per proteggere l’ambiente. Non vi sembra contraddittorio?

    ———-
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_prologo.htm
    Con una sbalorditiva inversione a U per l’amministrazione Bush, gli Stati Uniti hanno inviato un rapporto sul clima alle Nazioni Unite con dettagliati “effetti specifici e a lungo termine” che dice che “il surriscaldamento globale colpirà” l’ambiente Americano… Per la prima volta inoltre: la Casa Bianca attribuisce “la gran parte della colpa del recente surriscaldamento globale alle azioni umane, in particolar modo alla combustione dei combustibili fossili che mandano nell’atmosfera gas che causano l’effetto serra”, il NEW YORK TIMES sta pianificando di riportare sulle Monday Page Ones, in accordo con le fonti di pubblicazione

    Non dico che devi credere a questo o ad altro..tieni in considerazione la poca chiarezza della situazione..


    #93398

    civile
    Partecipante

    interessante…quanti grovigli…
    penso anche che forse terrebbero nascosti certi studi alla massa,se nel caso fossero troppo allarmanti…(ipotesi)


    #93399
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1340896736=civile]
    interessante…quanti grovigli…
    penso anche che forse terrebbero nascosti certi studi alla massa,se nel caso fossero troppo allarmanti…(ipotesi)
    [/quote1340896736]
    certamente..poi sai bisogna tenere buoni “i mercati”..

    comunque non penso si possano ritenere tanto affidabili certe previsioni..è giusto tenere conto di certi scenari basati su dati effettivi raccolti nel tempo..chiaramente le variabili in gioco sono moltissime


    #93400

    civile
    Partecipante

    [quote1340898718=Richard]
    [quote1340896736=civile]
    interessante…quanti grovigli…
    penso anche che forse terrebbero nascosti certi studi alla massa,se nel caso fossero troppo allarmanti…(ipotesi)
    [/quote1340896736]
    certamente..poi sai bisogna tenere buoni “i mercati”..

    comunque non penso si possano ritenere tanto affidabili certe previsioni..è giusto tenere conto di certi scenari basati su dati effettivi raccolti nel tempo..chiaramente le variabili in gioco sono moltissime
    [/quote1340898718]
    eh si le variabili sono veramente tantissime,diventa tutto incomprensibile(per me povero mortale).
    Avolte penso che sia tutto gia pianificato,per quanto riguarda “i mercati”,la “crisi”..poi ci si mette anche mamma natura in cerca di nuovi equilibri,speriamo si ricordi di noi poveri umani…
    comunque l'informazione é pilotata a livelli incredibili,estrarne la verità stà diventando difficile…
    quindi richard secondo te niente di prevedibile? o tutto sotto tavolino per non influenzare menti e mercati?
    poi ti lascio in pace :hehe:


    #93401
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1340909089=civile]
    [quote1340898718=Richard]
    [quote1340896736=civile]
    interessante…quanti grovigli…
    penso anche che forse terrebbero nascosti certi studi alla massa,se nel caso fossero troppo allarmanti…(ipotesi)
    [/quote1340896736]
    certamente..poi sai bisogna tenere buoni “i mercati”..

    comunque non penso si possano ritenere tanto affidabili certe previsioni..è giusto tenere conto di certi scenari basati su dati effettivi raccolti nel tempo..chiaramente le variabili in gioco sono moltissime
    [/quote1340898718]
    eh si le variabili sono veramente tantissime,diventa tutto incomprensibile(per me povero mortale).
    Avolte penso che sia tutto gia pianificato,per quanto riguarda “i mercati”,la “crisi”..poi ci si mette anche mamma natura in cerca di nuovi equilibri,speriamo si ricordi di noi poveri umani…
    comunque l'informazione é pilotata a livelli incredibili,estrarne la verità stà diventando difficile…
    quindi richard secondo te niente di prevedibile? o tutto sotto tavolino per non influenzare menti e mercati?
    poi ti lascio in pace :hehe:
    [/quote1340909089]
    rispondo volentieri, chiaramente è la mia opinione..
    il punto è che sbandierano certezze che non ci sono, gonfiano teorie messe sul piedistallo rispetto ad altre altrettanto se non piu valide, costruendoci castelli e carriere in aria , perchè la teoria va messa alla prova e finchè non è confermata dai fatti più diretti e concreti, resta una teoria appunto.
    Poi sbandierano i megamodelli di simulazione con i supercomputer basati sui dati e le teorie appunto tenute sul piedistallo con pezze e contropezze, piuttosto che rivederle quando è necessario..
    Scrivono tanto sul campo magnetico che sarebbe generato da un nucleo di ferro che nessuno ha visto e da tempo, azzardando previsioni sul futuro del suo assetto e influsso, altri la pensano diversamente nel frattempo e vengono tenuti al confine
    http://www.mednat.org/misteri/espansione_terra.htm

    http://www.livingcosmos.com/earth.htm

    http://www.wincom.net/earthexp/n/owen.htm

    http://www.usac.it/articoli/soave_fissione/fissione_nucleare.htm

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6248

    http://www.earth-prints.org/bitstream/2122/2629/1/1373.pdf
    Uno dei misteri scientifici ancora non risolti dall’uomo è proprio quello della generazione e del mantenimento del campo magnetico terrestre. Tutta la comunità scientifica si troverà entro breve nella possibilità reale di dare una risposta definitiva. Strumenti fondamentali per acquisire importanti informazioni sono oggi, e saranno anche nel prossimo futuro, gli Osservatori geomagnetici, che insieme a misurazioni dallo spazio con i satelliti artificiali, e di stazioni specifiche su fondale marino, consentiranno di sondare in profondità il nostro pianeta, fino a svelare le proprietà più intime della dinamica di quello che rappresenta il cuore magnetico della Terra, il nucleo terrestre

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6248

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7492

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4959

    Scrivono tanto sul sole e, perlomeno su riviste e giornali, parlano di previsioni e appare una certezza che in realtà non esiste, anche qui cerchiamo di capire osservando l'esteriorità senza comprendere il “motore” interno
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6286.10

    http://dotsub.com/view/60163247-85ee-43f9-a3d4-9adc57350209

    Quindi anche la scienza per vari motivi tra qui interessi economici, arroganza, mancanza di umiltà e apertura, politica, ecc.. dovrà sbattere contro un muro molto doloroso..


    #93402

    civile
    Partecipante

    condivido….chi vivrà vedrà,per ora niente di realmente attendibile,continuo ad informarmi,se continua cosi comunque mi sà che vedrò gli effetti di persona.


    #93403

    giovanni
    Partecipante

    E' ci deve andare tutto ha meraviglia per essere totalmente ” arrouinati “, ma niente paura, noi siamo più Forti e Potenti di ogni cosa, noi siamo i Figli di Dio e niente può accaderci, noi Figli di nostro Signore, siamo Eterni, l'Eternità ci appartiene, l'Eternità ci attende.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 51 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.