CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI

Home Forum PIANETA TERRA CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI

Questo argomento contiene 225 risposte, ha 25 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Detective 8 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 71 a 80 (di 226 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #86469
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1263077323=texeira]
    Qualche considerazione “en passant” sull'”ottimo video di risposta” postato da Canero:

    1- Il figlio del colonnello Corso afferma che questi presunti esseri si sposterebbero sul piano dimensionale e non fisico, perchè le stelle e i rispettivi pianeti sarebbero troppo lontani, e mi trova perfettamente d'accordo. ma allora a cosa servirebbero le astronavi?
    Parliamo di esseri che dovrebbero padroneggiare la fisica fondamentale, eppure entrano ed escono dall'atmosfera o si muovono all'interno di essa con sstemi primitivi quali veicoli volanti…
    Dovrebbero aiutarci a penetrare la fisica dell'universo, e invece ci regalano tecnologia spaziale e sistemi di propulsione che non ci servirebbero a un bel niente…

    2- Il sergente Clifford Stone, unità recupero ufo, afferma che la natura di questi oggetti è extraterrestre in base al semplice assunto che appaiono costruiti con una tecnologia molto avanzata, che LUI non ha mai visto prima.

    3- Uno dei testimoni, tale Nick Pope, non meglio qualificato se non come UFO desk officer (ma che vorrà dire…) afferma di essere ragionevolmente certo (quindi NON certo) dell'origine extraterrestre di questi veicoli in base al fatto che essi sono capaci di manovre e prestazioni non conosciute a livello terrestre, e mi chiedevo in base a quali titoli di studio, e verifiche sperimentali sia giunto a tale conclusione.

    4- In generale i documenti video-fotografici relativi a questi ovni, mostrano, a seconda dell'età dell'avvistamento, differenze di aspetto, e quindi di evoluzione tecnologica molto molto terrestri, passando dalle grossolane forme disco-bidone tipiche degli anni 60 alle forme più rarefatte e affusolate dei giorni nostri, il che mi fa pensare ad una curva di progresso tipicamente umana e non certo ad una tecnologia estremamente più avanzata della nostra.

    Vorrei che provaste a darmi delle risposte, che non siano le solite “disinfomatore”, “de-bunker”, “infiltrato del cicap” ed epiteti vari. Grazie.
    [/quote1263077323]
    stai prendendo un video singolo tra tanto materiale e con questo piccolo riassunto cerchi di smontare tutto quello che non hai visto e non vedrai mai perche ti interessa solo questa sfida inutile

    1- Il figlio del colonnello Corso afferma che questi presunti esseri si sposterebbero sul piano dimensionale e non fisico, perchè le stelle e i rispettivi pianeti sarebbero troppo lontani, e mi trova perfettamente d'accordo. ma allora a cosa servirebbero le astronavi?
    Parliamo di esseri che dovrebbero padroneggiare la fisica fondamentale, eppure entrano ed escono dall'atmosfera o si muovono all'interno di essa con sstemi primitivi quali veicoli volanti…
    Dovrebbero aiutarci a penetrare la fisica dell'universo, e invece ci regalano tecnologia spaziale e sistemi di propulsione che non ci servirebbero a un bel niente…

    Ora il modello fisico va in questo modo. Se puoi immaginare lo spazio-tempo come un foglio, tutto cio' sopra il foglio è il mondo che abitiamo, la realtà che viviamo. Tutto ciò sotto il foglio è questa realtà tridimensionale dove si trova l' anti-materia.
    E' come il piano astrale, una immagine speculare di dove siamo ora. Se accelleri attraverso lo spazio inizi a curvare lo spazio ed eventualmente si curva attorno a sè come una ciambella e questo è un toroide, è detto toroide. Se continui ancora, il toroide si risvolta.

    Ora visto quello che ti ho descritto su questo foglio, hai il tempo qua e lo spazio qua. (Tempo sotto il foglio, spazio sopra). Il Tempo è tridimensionale qua sotto,lo Spazio è tridimensionale qua sopra. Se il foglio si curva avremo il tempo dentro la ciambella, ma continuando a curvarsi, la ciambella si risvolta nell' altra direzione e il tempo si troverà al posto dello spazio.
    Ora ti trovi in un mondo tridimensionale, puoi muoverti in esso, puoi viverci, ma è fuori fase dalla nostra realtà e le persone in questa realtà non ti possono vedere, scompariresti.
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.217

    http://video.google.it/videoplay?docid=8524267568796529301&ei=1ghJS-qIBKfk2gKj56jOCg&q=nasa+sereda+tether&view=3#

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2883

    Sereda, fisico:
    Tutto davanti a te ora, tutto quello che ti sembra fisico, sono solo onde quando guardi a livello micro-atomico.
    Quando guardiamo in ogni sostanza vediamo atomi. Inizialmente, vediamo che gli atomi sono fatti di protoni, neutroni ed elettroni. Il protone è carico positivamente nel nucleo e ha un elettrone carico negativamente che gli gira attorno a velocità incredibile, come un piccolo pianeta, in una relazione onda-particella.

    Tutte queste onde hanno delle frequenze.

    Quindi, in teoria, puoi cambiare la frequenza della massa, portarla a frequenza più alta e prenderebbe le proprietà dei fotoni.

    L'unica cosa che vediamo su questo pianeta, che può sfuggire alla gravità, sono i fotoni. I fotoni sono particelle di luce che saltano fuori dalla Terra e vanno nello spazio e non vengono trattenuti dalla gravità della Terra. Levitano. Saltano i muri e si sparano nello spazio, possibilmente per dare a qualcuno una immagine di come appare la Terra.

    Quindi qualcuno di questi piccoli ragazzi deve avere la verità, non solo per i viaggi a velocità della luce, ma per la levitazione e altri fenomeni.

    Nel 2000 ho inventato un modello, che chiamo Galaxy Clock, che permette di vedere la relazione onda-particella in 3d. Oggi, usiamo l'oscilloscopio, che ci permette di vedere le onde e misuriamo il numero di picchi per secondo in questa relazione d'onda. Questo ci da la frequenza. La frequenza indica quanto frequentemente un'onda oscilla per secondo (il Galaxy Clock si può vedere su UFONasa.com).

    [youtube=425,344]OmDm5l8R8-Y

    1:43 Quindi ora vedono che le macchie solari, alcune sono 14 volte la dimensione della Terra, sono enormi vortici che vanno nel mezzo e quando parlano di materiale espulso dalle macchie solari, sapete cos'è ? Acqua! Moltissima Acqua esce dalle macchie solari nel SOLE! Proprio a fianco al fuoco! 2:22 Queste sono misurazioni (pubblico) sono le loro misure del materiale che esce soprattutto acqua, vapore, h2o, (pubblico) si spettroscopia, ma quindi pensavo e ah..ok se viaggereste nell'universo e tutto è una singolarita allora puoi costruire un'astronave capace di entrare in una singolarita. Questa astronave dovrebbe avere una singolarita al centro, potreste entrare in una singolarita locale e siccome è connessa a tutto, allora potete andare ovunque nell'universo e seguire una progressione lineare del viaggio, 3:41 servirebbero secondi per superare la galassia, dalla singolarita del sole, alla singolarita della stazione-hub (centro della galassia) quindi fuori in un'altra singolarita un sistema solare in un punto della galassia, oppure dalla stazione centrale-hub della galassia ad un'altra..ecc..seguite? Ok..allora se ci pensate allora è come..bene dovremmo poterli vedere entrare e uscire! Ho iniziato a investigare e ho trovato qualcosa di bizzarro, la maggioranza dei telescopi e sonde che osservano il sole sono del Vaticano! Il Vaticano..e pensavo, questo è strano, cosa vuole dal sole? Ho iniziato a tenere traccia di cosa avveniva nel sole e ho iniziato a scaricare materiale dalla nasa, dalla sonda soho che orbita il sole e un giorno è stato messo fuori questo video ormai cinque anni e poi ce ne sono stati altri..Ecco quello buono guardate, piazzano questo sul sole ecco la telemetria della sonda e qua la camera, ha un piccolo braccio con lente di protezione per l'elettronica e questa è la superficie del sole, questo è il video..quindi questo video è stato messo sulla rete e diceva “Comete colpiscono il sole” e molte persone l'hanno scaricato e hanno scritto alla nasa cosa sono questi oggetti? Perche di solito le comete hanno lunghe code quando si avvicinano ad un oggetto come il sole, sapete quanto sono grandi? Almeno della dimensione della Terra, una cometa della dimensione della Terra che si avvicina al sole deve avere una grande coda molto visibile..7:40 quindi diversi astrofisici hanno chiesto spiegazioni alla nasa e loro hanno ritirato il video e ho potuto avere una copia perche poi lo hanno rimesso ma gli oggetti avevano le CODE! Comunque torniamo indietro e analizziamo il video..8:23 vedete le stelle nello sfondo che vanno da sinistra a destra? Perchè orbitano ok? Vedete questi punti luminosi? Sono particelle che colpiscono la camera, vedete? questa viene dal sole e colpisce la camera, potete ignorarle, ma se andiamo indietro troverete un oggetto che va verso il sole, poi a questo punto trovate due oggetti che appaiono che nel frame seguente vanno da qua a qua9:25
    quindi da qua a la..ok? ora, questo è contro agli altri movimenti nello sfondo, poi nel prossimo fotogramma questi due diventano uno.
    Puo essere che uno sia andato dietro all'altro e sembrano uno ,poi nel prossimo frame divengono la seconda cometa che fa 90° di curva, ..viene da qua e diviene uno qua e fa una curva a 90°. L'unica cometa che conosco che fa questi movimenti è quella con i finestrini e le due personcine dentro che ondeggia..


    #86466
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    2- Il sergente Clifford Stone, unità recupero ufo, afferma che la natura di questi oggetti è extraterrestre in base al semplice assunto che appaiono costruiti con una tecnologia molto avanzata, che lui non ha mai visto prima.

    non proprio
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.205

    – Uno dei testimoni, tale Nick Pope, non meglio qualificato se non come UFO desk officer (ma che vorrà dire…) afferma di essere ragionevolmente certo (quindi NON certo) dell'origine extraterrestre di questi veicoli in base al fatto che essi sono capaci di manovre e prestazioni non conosciute a livello terrestre, e mi chiedevo in base a quali titoli di studio, e verifiche sperimentali sia giunto a tale conclusione.

    Nick Pope (…) è un giornalista, saggista e ricercatore britannico impegnato nell'ambito dell'ufologia, che dopo aver servito per 25 anni nel Ministero della Difesa del Regno Unito della Gran Bretagna, ha scelto di divulgare all'opinione pubblica alcuni dettagli tecnologici ed eventi riservati, che coinvolgevano anche le forze armate britanniche e della NATO, riguardanti il fenomeno UFO, che erano stati esaminati dal suo dicastero.
    Da segnalare la sua grande professionalità e conoscenza di molte circostanze segrete e di aspetti tecnici e osservativi di svariati velivoli militari segreti, dal momento che è stato per quattro anni (1991-1994) il principale referente del ministero, col compito di ricevere rapporti, notizie di avvistamenti ed interpellanze dal pubblico in generale e di investigare e fornire notizie e spiegazioni alla stampa sulla fenomenologia UFO, dal momento che faceva parte del dipartimento noto allora come Sec(AS)2a (Secretariat of the Air Staff).
    http://it.wikipedia.org/wiki/Nick_Pope

    4- In generale i documenti video-fotografici relativi a questi ovni, mostrano, a seconda dell'età dell' avvistamento, differenze di aspetto, e quindi di evoluzione tecnologica molto molto terrestri, passando dalle grossolane forme disco-bidone tipiche degli anni 60 alle forme più rarefatte e affusolate dei giorni nostri, il che mi fa pensare ad una curva di progresso tipicamente umana e non certo ad una tecnologia estremamente più avanzata della nostra.

    questo punto è in effetti curioso e da analizzare
    se prendiamo in considerazione pero decine di razze e potrei dire diversi tempi di provenienza…potrebbe influire..
    a parte i fake..


    #86470

    texeira
    Partecipante

    stai prendendo un video singolo tra tanto materiale e con questo piccolo riassunto cerchi di smontare tutto quello che non hai visto e non vedrai mai perche ti interessa solo questa sfida inutile

    Ho preso un video che alcuni utenti hanno segnalato come estremamente valido. Lo avete segnalato voi.
    Io mi sono solo limitato a farvi notare come per la fretta di giungere a conclusioni extraterrestri si tralasci di valutare pienamente l'attendibilità dei testimoni (almeno di quelli citati).

    Per quanto riguarda la fisica “del foglio”, un concetto in cui mi ero già imbattuto in passato, essa appare un concetto oramai superato alla luce delle recenti teorie quantistiche e della comunicazione sincronica. Per esempio esseri di altri mondi potrebbero essere in contatto con noi senza neanche muoversi dai loro mondi, e trasmetterci informazioni per entanglement e contatto telepatico; potrebbero viaggiare, ma fuori dalla dimensione spazio-temporale e quindi senza servirsi di alcun veicolo e senza la necessità di “curvare” il tempo.


    #86472
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    certo però potrebbero essere necessari viaggi per arrivare sul posto come fermata di un percorso particolare e alcune di queste razze possono aver bisogno ancora di mezzi mentre altre meno
    i testimoni di sopra sono buone fonti, poi capisco che per quelli che ragionano come te non esistono buone fonti a quanto pare

    Philip J. Corso (May 22, 1915 – July 16, 1998) was an American Army officer.
    He served in the United States Army from February 23, 1942, to March 1, 1963,[1] and earned the rank of Lieutenant Colonel.
    Corso published The Day After Roswell, about how he was involved in the research of alleged extraterrestrial technology recovered from the 1947 Roswell UFO Incident.
    http://en.wikipedia.org/wiki/Philip_J._Corso


    #86471

    texeira
    Partecipante

    i testimoni di sopra sono buone fonti, poi capisco che per quelli che ragionano come te non esistono buone fonti a quanto pare

    I testimoni di cui sopra giungono a conclusioni arbitrarie circa la natura di ciò che hanno visto, e nel caso di Pope, a compiere valutazioni senza averne titolo e necessaria competenza; questo almeno è quello che traspare dal filmato. Potrebbero più prudentemente parlare di veicoli di fabbricazione sconosciuta, ipotesi che comprenderebbe anche tecnologia militare non rilasciata, per esempio.

    La domanda cardine è: In base a quali parametri e valutazioni si può giungere all'ipotesi extraterrestre con un ragionevole grado di certezza?


    #86443
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ttp://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2621
    Stanton Friedman
    Stanton T. Friedman si è laureato in fisica all' Università di Chicago negli anni '50. Ha lavorato per 14 anni come fisico nucleare per compagnie come la GE, la GM, Westinghouse, TRW Systems, Aerojet General Nucleonics, McDonnell douglas su alcuni progetti classificati e anche cancellati, per aeromezzi a propulsione nucleare, razzi a fissione e fusione e impianti nucleari per lo spazio.

    Stanton Friedman ha affermato chiaramente che ALCUNI UFO sono realmente alieni, che il soggetto dei dischi volanti rappresenta un Watergate Cosmico, che nessuna argomentazione anti- UFO di una vareità di negazionisti, resiste ad uno scrutinio approfondito e che abbiamo a che fare con la storia più grande del passato millennio: visite sul Pianeta Terra da parte di astronavi aliene e un cover-up di successo da parte dei governi sui dati migliori.
    —————-
    1. PERCHE' hai concluso che le prove sono schiaccianti, sulle visite alla Terra da parte di Astronavi Extraterrestri sotto controllo intelligente?

    La risposta semplice è che questa è l'unica conclusione che merita l'enorme quantità di evidenze. Nelle mie conferenze parlo di 5 studi scientifici su larga scala e chiedo in quanti ne abbiano letto anche solo uno. Solitamente meno del 2% risponde di averne letto qualcuno. Faccio notare i 5000 e più casi di tracce fisiche raccolti da Ted Phillips da oltre 70 paesi. In questi, abbiamo persone che vedono astronavi atterrare e ripartire, lasciandosi dietro vari marchi sul suolo come cerchi bruciati, segni di sistemi d'atterraggio, piccole orme di piedi, anelli di suolo seccato e altro.

    Non si tratta di crop circles, per i quali solitamente non ci sono avvistamenti di dischi. Circa 1/6 di questi casi riguarda rapporti di piccoli esseri. Mi riferisco a più di 1000 casi di abductions seguiti da Budd Hopkins, David Jacobs, John Mack e Raymond Fowler e al caso di Betty e Barney Hill registrato da John G.Fuller.
    Parlo del lavoro di spicco prodotto da Marjorie Fish, che indica chiaramente che la mappa stellare di Betty ha senso e fornisce informazioni a noi prima sconosciute. Inoltre, ho ricercato in 20 archivi, ho avuto il lasciapassare di sicurezza per 14 anni e trovo perfettamente ovvio che siano stati nascosti dati cruciali e che molti in ambito governativo abbiano mentito sugli UFO.

    Dicendo che alcuni UFO sono di origine ET, chiaramente, non rispondo alle domande sul PERCHE' gli alieni vengano qua, PERCHE' non ne ho visto uno, da dove vengono, ecc..
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3753

    Cosa direste agli scettici che non credono agli UFO?

    Lo studio del fenomeno UFO non dovrebbe includere il fatto di crederci o no. Gli ufologi seri non stanno studiando il modo di convincere le persone a credere negli UFO, stanno cercando di dimostrare che il fenomeno UFO – qualunque cosa sia – merita uno studio scientifico serio. Un problema costante per gli ufologi è quello di dover affrontare la molta ignoranza che esiste sull'argomento. Anche i più istruiti scettici, spesso professori universitari, sono inconsapevoli delle prove che esistono sugli UFO. della letteratura sull'argomento, della storia del coinvolgimento del governo e delle indagini civili, per non parlare dei dettagli dei casi più significativi. Infatti, gli ufologi seri sono spesso anche degli scettici molto accaniti: essi posseggono una conoscenza dei pro e contro dello studio degli UFO maggiore di chiunque altro.

    Gli scettici spesso si accaniscono contro lo studio degli UFO basato su racconti non corredati da opportune prove, affermano che gli alieni non hanno certo visitato la terra tutte le volte che si è verificato un avvistamento UFO e che gli UFO visti da molte persone derivano in realtà da necessità religiose o emotive. Solo perché gli scienziati non studiano gli UFO, si dovrebbe dedurre che non ci sono prove. In termini pratici, gli scienziati studiano argomenti che sono accademicamente accettabili, corredati da numerosi dati certi e possono attingere ai fondi concessi dal governo e da fonti private.

    Ecco alcuni suggerimenti per coloro che restano scettici circa la validità della ricerca UFO:
    Leggere le opere di letteratura UFO seria e rilevante;
    Imparare su le indagini UFO e organizzazioni di ricerca;
    Conoscere i fatti che si celano dietro al fenomeno;
    Studiare i dati e non confondere i fatti con la speculazione;
    Esaminare i metodi di ricerca e le motivazioni degli scettici.
    Ricordare sempre che lo scetticismo onesto e costruttivo richiede la comprensione dei dati, delle ricerche scientifiche rilevanti, delle ricerche sociali e la storia mondiale del mistero UFO.
    http://www.cufos.org/FAQ_Italian_P2.html#skeptic

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.598

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.440

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.705

    la puoi girare come ti pare ma il fattore extraterrestre non lo puoi escludere
    come vedi persone con una certa preparazione scientifica sono arrivate a riconoscere il fattore extraterrestre
    Haramein, Stanton Friedman, Maurice Cotterell che lavorava alla NASA http://video.google.it/videoplay?docid=7262004365764573655&ei=ghpJS-vcG5rE2wKenaGFDg&q=cotterell# e altre fonti che trovi sul sito


    #86440

    texeira
    Partecipante

    Friedman cita 5 studi rilevanti. Dove si possono trovare?

    Ecco alcuni suggerimenti per coloro che restano scettici circa la validità della ricerca UFO:
    Leggere le opere di letteratura UFO seria e rilevante;
    Imparare su le indagini UFO e organizzazioni di ricerca;
    Conoscere i fatti che si celano dietro al fenomeno;
    Studiare i dati e non confondere i fatti con la speculazione;
    Esaminare i metodi di ricerca e le motivazioni degli scettici.
    Ricordare sempre che lo scetticismo onesto e costruttivo richiede la comprensione dei dati, delle ricerche scientifiche rilevanti, delle ricerche sociali e la storia mondiale del mistero UFO.

    Evidenzio i due punti in questione perchè si tratta di considerazioni valide per ambo le parti: anche da parte di chi si dice certo della natura ET degli UFO spesso manca lo studio dei dati così come l'adozione di un metodo di ricerca che permetta di scremare i contenuti e limitare gli errori e le grossolanità di valutazione.


    #86441
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    purtroppo non specifica bisognerebbe capire quali intende, sicuramente materiale in inglese..
    puoi provare a sentire su ufoforum.it, chiedere a Baiata o a Pinotti, ecc..bisogna cercarli


    #86442
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    li trovi in questo suo libro
    http://search.barnesandnoble.com/Flying-Saucers-and-Science/Stanton-T-Friedman/e/9781601630117

    Flying Saucers and Science presents intriguing data from a number of large-scale scientific UFO studies that almost no one, especially the noisy negativists, has discussed in detail. It deals with a host of “why” questions such, as reasons for the cover-up, reasons for aliens to come to Earth, and reasons for not landing on the White House lawn. Friedman unveils the SETI program, and details the antipathy of science-fiction writers to UFOs and other mysteries of the saucer conundrum. False notions about those who believe in the reality of alien visitors and the adequacy of coverage by the journalistic and scientific communities are reviewed.

    In this book you'll discover:
    • What type of energy and technologies could provide travel between the stars.
    • The most likely locations in theuniverse where aliens come from. • Why the aliens are here.
    • Who believes in the flying saucer phenomenon.
    • The government's motives to cover-up.


    #86473

    Anonimo

    Vai avanti così texeira e farai la fine di J. Allen Hynek :hehe:

    Iniziò da grande scettico a lavorare per il Blue Book. Lo chiamarono apposta per dare interpretazioni metereologiche alle segnalazioni di avvistamenti anomali.
    Si dette da fare moltissimo per screditare i testimoni. Ma di fronte a certi avvenimenti dovette…….arrendersi e finì per diventare il padre fondatore dell'ufologia USA hahaha

    Il suo libro “Rapporto sugli UFO” del 1978, edito da Mondadori è interssantissimo. Non so se si trova ancora in commercio. Ma è un'opera fondamentale.

    Ti segnalo anche di Alfredo Lissoni “Altri UFO” edito da Macro Edizzioni.
    Ci sono “divertenti” episodi capitati a piloti di caccia iraniani.

    Un altro libro da leggere è quello di Frank Edwards “La verità sui dischi volanti” edito da Longanesi, del 1966.

    Questi libri tengono gli occhi incollati sulle pagine.

    Il libro di Lissoni è il più recente del 2001.

    Tex, non so che lavoro tu faccia, ma sicuramente non sei un pilota d'aerei, nè civile nè militare…….beato te. hahaha


Stai vedendo 10 articoli - dal 71 a 80 (di 226 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.