Corrado Malanga: 10 domande 10 risposte.

Home Forum EXTRA TERRA Corrado Malanga: 10 domande 10 risposte.

Questo argomento contiene 46 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Spiderman 7 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 47 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #32299

    Spiderman
    Partecipante

    Documento unico chiaro e sintetico per capire a pieno il problema ufologico.
    Corrado Malanga nasce a La Spezia nel 1951. Dal 1983 è ricercatore presso la cattedra di Chimica organica del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale nella Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Pisa, e autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. Parallelamente, s’interessa alle teorie sugli UFO e collabora con il Centro Ufologico Nazionale (CUN), fino a diventare responsabile del comitato tecnico-scientifico di questa organizzazione. Una serie di dissensi, porta Malanga a lasciare il CUN nel 2000 e ad operare per suo conto.
    La tesi centrale di Malanga è che esistono molte più persone che sono state rapite (“addotte”) dagli alieni di quanto comunemente si creda. La maggioranza di queste persone non ricorda il rapimento, pur portandone talora tracce fisiche sotto forma di cicatrici che rimandano a operazioni e impianti chirurgici praticati dagli alieni, e recupera questa memoria solo attraverso l’uso di strumenti come l’ipnosi regressiva e la programmazione neuro-linguistica, utilizzate dal Prof. Malanga con una metodologia particolare che dovrebbe permettere di distinguere le vere dalle false memorie di abduzione.

    1) Prof. Malanga cosa sono le Interferenze Aliene e qual è il loro scopo?

    Lo scopo delle interferenze aliene è quello di utilizzare l’essere umano come strumento di sopravvivenza delle razze aliene. Le razze aliene che vengono ad interferire con noi infatti se non usassero le nostre forze e le nostre caratteristiche morirebbero.
    Esse infatti sono sterili ed usano il nostro DNA, le nostre cellule, il nostro sperma per creare i loro figli. Questi ovuli vengono impiantati per tre mesi circa dentro l’utero di donne del nostro pianeta durante una adduzione. Dopo il periodo necessario a far crescere il feto (tre mesi), in un secondo rapimento, il feto viene tolto e conservato dentro una placenta artificiale. Il tutto sempre senza chiedere il permesso alla donna terrestre che viene usata come fattrice contro la propria volontà.
    Inoltre l’alieno preleva la nostra parte animica, cioè l’energia pura del nostro essere, per poter alimentare i loro “vecchi”, per evitare che muoiano. Le facoltà paranormali dei nostri addotti vengono inoltre utilizzate per poter curare i loro figli che essendo gracili di salute vengono ripetutamente ricondotti in vita.
    Il loro progetto finale è toglierci definitivamente l’energia che dà la vita perché essi vogliono divenire immortali. Questo target finale si può ottenere solo rubando l’anima a noi. L’alieno dunque si comporta come gli antichi demoni del mito, a nostra insaputa.

    2) Partendo dal presupposto che gli alieni pratichino le cosiddette “abduction” perché le Sue ricerche riconducono quasi esclusivamente ad esseri “malevoli” mentre esistono nel’ambiente ufologico testimonianze di contattati e channelers che parlano soprattutto di razze extraterrestri “benevole” pronte ad aiutarci?

    Le mie ricerche portano a considerare sempre e solamente gli alieni come malevoli. Non esistono alieni buoni! Le testimonianze di coloro che riportano l’impressione che gli alieni siano buoni, o si rivelano testimonianze di malati mentali o di persone in malafede o di persone con poca coscienza o di persone parassitate da volontà aliene che costringono costoro a mentire. Basta prendere uno di questi testimoni ed, in ipnosi profonda, fargli veramente raccontare come stanno le cose ed ecco che il velo dell’impostura cade regolarmente.
    Poi ci sono quelli che con queste storielle ci vogliono fare soldi, ci sono i depistatori dei servizi segreti, collusi con gli alieni e con i poteri forti (la massoneria) dei nostri governanti.
    Non possono esistere alieni buoni perché se essi esistessero noi comunque non potremmo nemmeno vederli. Infatti se un alieno buono esiste egli sa che noi dobbiamo effettuare il nostro cammino di acquisizione di conoscenza. Questo cammino è del tutto personale e non esiste nessuno che può né debba aiutarci. Chiunque ti aiuta lo fa solo per sè stesso e bisogna diffidare di lui. Sempre.

    [link=http://www.stampalibera.com/?p=25396]continua[/link]


    #32301
    Jc
    Jc
    Partecipante

    Pazzesco.

    Per smontare dialetticamente queste assurdità,non ho bisogno di fede, non ho bisogno di una particolare ideologia, non ho bisogno nemmeno di prove.
    Basta la pura e semplice logica per farsi una risata davanti ad uno scenario ufologico totalmente privo di senso e timidamente costruito da questo squilibrato.

    è inutile ripetere le solite contraddizioni in cui cade Malanga ma c'è da dire che ci vuole una certa dote per costruire certe trame a base di anime rubate, alieni-demoni, ipnosi rivelatrici…
    Un sacerdote dell'era pre-cristiana avrebbe inventato di meglio per ottenere visibiltà.
    Bah…..io ripeto a me stesso in ogni momento che non bisogna giudicare, ma davanti a queste corbellerie scorgo veramente il vuoto, l'abisso…


    #32302

    FREESPIRIT
    Partecipante

    [quote1303030778=jc]
    Pazzesco.

    Per smontare dialetticamente queste assurdità,non ho bisogno di fede, non ho bisogno di una particolare ideologia, non ho bisogno nemmeno di prove.
    Basta la pura e semplice logica per farsi una risata davanti ad uno scenario ufologico totalmente privo di senso e timidamente costruito da questo squilibrato.

    è inutile ripetere le solite contraddizioni in cui cade Malanga ma c'è da dire che ci vuole una certa dote per costruire certe trame a base di anime rubate, alieni-demoni, ipnosi rivelatrici…
    Un sacerdote dell'era pre-cristiana avrebbe inventato di meglio per ottenere visibiltà.
    Bah…..io ripeto a me stesso in ogni momento che non bisogna giudicare, ma davanti a queste corbellerie scorgo veramente il vuoto, l'abisso…

    [/quote1303030778]
    approvo in pieno , Malanga non mi è mai piaciuto e ora meno che mai. ~grrr


    #32303
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Nessun commento da parte mia su Malanga. Sarebbe ingiusto in quanto privo di qualsiasi fondamento visto che non mi sono mai interessato al personaggio.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #32304
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    è ovvio che malanga la veda così dato che ne fa parte in pieno del circolo dei malevoli


    #32305

    Spiderman
    Partecipante

    Parla di prove schiaccianti a conferma di quel che dice. Voi avete capito quali sono queste prove?


    #32306
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    le conosciamo tutti le prove che le persone come lui vogliono inculcare…paura e solo paura..
    ecoo perchè quando poi parlo con le gente che non si informa che è ignorante in materia risponde che non vorrebbe avere a che fare con gli alieni perchè sono malvagi..proprio grazie a gente come malanga…vuol avvalorare che ci sono entità malevole,lo faccia anche per me è così,ma per lui è solo così..allora questo è continuare a mettere paura nell animo umano..ecco queste sono le persone che devono scomparire da qyesto piano di esistenza


    #32307
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ———
    Clifford Stone
    C: Nel 1960, posso procrarti il documento, abbiamo formulato, lo fece la NASA, un libro che hanno chiamato Legge dello Spazio Esterno. Non era ancora il 1970 che la questione dei diritti legali di creature senzienti, non di questo mondo, venne presa in considerazione. Sai quali sono i loro diritti ? Non ne hanno.

    K: Anche tuttora stai dicendo.

    C: Nessun diritto..un animale da laboratorio ha piu’ diritti di uno dei nostri visitatori. Nonostante siano molto superiori a noi per intelletto e spiritualmente. Loro permetterebbero di essere uccisi – molti di loro lo farebbero, diverse specie – piuttosto che fare qualcosa che puo causarci un danno o ucciderci. E scusami [commozione], ma questo e’ cio che cercavo di evitare.

    K:Capisco. Ok, quindi loro, in un certo senso, si sacrificherebbero perche’ hanno profonda consapevolezza di cosa accadrebbe, diversamente da noi.

    C: Assolutamente.

    K: Quindi devi essere sintonizzato su alti livelli spirituali per poter comunicare con varie razze di altri pianeti. Questo e’ un dono col quale si nasce.
    http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.205

    Jim Sparks e I Custodi
    A video interview with Jim Sparks Una video intervista con Jim Sparks

    http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fwww.projectcamelot.org%2Flang%2Fen%2Fjim_sparks_interview_transcript_en.html&sl=en&tl=it&hl=&ie=UTF-8

    Le Conseguenze dell'Esperienza

    Il fatto che queste esperienze possano accadere nelle famiglie, aggiunge una dimensione più profonda e in certi modi più problematica alla conseguenza del fenomeno abduction. Ovvero, diversi membri di una famiglia possono essere presi; le esperienze possono prolungarsi per diverse generazioni, inclusi genitori e nonni. Ancora, le famiglie hanno molta difficoltà a parlare tra loro di questo, perchè vìola la realtà consensuale. Ad ogni modo, le due conseguenze fondamentali sono la natura traumatica/post-traumatica del fenomeno – benchè non sia completamente post-traumatica, come spiegherò – e la sua dimensione trasformante/stimolante alla crescita.

    ..
    Recentemente ho affrontato casi che portano questo ancora oltre. In profonda trance un giovane uomo, per esempio, iniziò a parlare di un processo di accoppiamento inter-specie in corso. Disse che c'è una connessione in corso oltre la Terra, oltre noi stessi, che è ciò che sta accadendo con l'accoppiamento di queste due specie contro la nostra volontà. Io non penso che si possa capire questo tipo di cose senza un senso di disegno più grande, o di divinità o di una anima mundi. C'è questo senso di connessione inter-specie ad un livello molto potente. Ciò che quest'uomo mi disse è che questi esseri con le teste grandi hanno osservato troppo e non sentito abbastanza e quindi ci guardano per l'emozione. La creazione di piccoli ibridi, che avviene come risultato di questo processo di accoppiamento inter-specie, sembra un proposito importante delle abductions.

    Gli alieni sono molto interessati nel vedere le madri che nutrono questi piccoli ibridi, le cui caratteristiche sono un mix tra gli esseri umani e gli alieni. Questo giovane uomo – Dane era il suo nome – affermò che apprese tramite connessione con gli alieni, che siamo divenuti troppo disconnessi dalle nostre sensazioni e che questo processo di accoppiamento è in qualche modo per “aprire la mente del cuore” – queste furono le sue parole. Abbiamo perso o ci serve sviluppare la mente del cuore. Il cuore ha una mente ed una agenda tutta sua, per portarci di nuovo a casa, tutti noi, con cui si riferiva a Dio o all'evoluzione di una coscienza da riportare al nostro Fondamento dell'Essere.
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6255

    http://www.altrogiornale.org/news.php?item.6831.9
    D: Ce ne sono molti, molti, molti. Però questo è ciò che le persone trovano strano… Immagino che il tuo pubblico lo accetterà. (ride) Quando iniziai con le normali scene di abduction UFO dove sono a bordo ecc.. sono sempre pieni di questa paura ecc.. Vedi, lavoro nel livello più profondo di trance, detto livello sonnambulistico. Molti degli altri investigatori e gli ipnotisti lavorano ai livelli più leggeri. Nei livelli leggeri, hai ancora paura ed emozione assieme all'esperienza. Però nel mio metodo, portiamo via la mente conscia del tutto. Entriamo a livello profondo e trovi le vere risposte. A quel livello, non provano emozione, dolore o altro.


    #32308

    Erre Esse
    Partecipante

    Secondo il colonnello Philip Corso, i famosi”piccoletti” coi grandi occhi neri a mandorla sono esseri bio-robotici artificiali (ottenuti per clonazione) che guidano oggetti volanti. Lui ne ha visto un esemplare morto alla fine degli anni 40.
    Non so come collegare questo particolare sulla figura più famosa di extraterrestre con tutte le ricerche sugli alieni ruba-anima di Malanga (che hanno la stessa fisionomia di quello visto da Corso).


    #32309

    Anonimo

    [quote1303049474=Spiderman]
    1) Prof. Malanga cosa sono le Interferenze Aliene e qual è il loro scopo? Lo scopo delle interferenze aliene è quello di utilizzare l’essere umano come strumento di sopravvivenza delle razze aliene. Le razze aliene che vengono ad interferire con noi infatti se non usassero le nostre forze e le nostre caratteristiche morirebbero.
    [/quote1303049474]
    No. L'uomo inconsapevole inconsciamente invoca i suoi cari demoni per sopravvivere con il loro aiuto in un mondo fittizio, quello creato dalla mente dell'addotto. L'alieno 'appare', perché viene chiamato. Sempre.

    Esse infatti sono sterili ed usano il nostro DNA, le nostre cellule, il nostro sperma per creare i loro figli. Questi ovuli vengono impiantati per tre mesi circa dentro l’utero di donne del nostro pianeta durante una adduzione.

    L'uomo per tentare di comprendere l'immensa importanza del mettere (o meno) al mondo un figlio quindi educarlo con saggezza, soprattutto poi in tempo della sovrappopolazione e della crisi enegetica, si è inventato questa sceneggiata spaziale – d'altronde osservare un problema dall'esterno offre sollievo a chiunque si è smarrito da queste parti.

    Dopo il periodo necessario a far crescere il feto (tre mesi), in un secondo rapimento, il feto viene tolto e conservato dentro una placenta artificiale. Il tutto sempre senza chiedere il permesso alla donna terrestre che viene usata come fattrice contro la propria volontà.

    L'uomo terrestre, dopo la creazione, si è demonizzato perciò dovrebbe essere necessariamente 'riparato', anche geneticamente oltre che spiritualmente – indipendentemente dalla 'volontà' del soggetto perché ogni essere umano è interconnesso con il Tutto, costui 'senza sapere' genera quotidianamente danni irreversibili all'umanità intera. In effetti, nelle situazioni del genere far finta che 'va tutto bene' sarebbe criminale, senza un intervento esterno sulla Terra continuerebbero a nascere troppi bambini 'bloccati' dentro votati comunque alla morte, sofferenza, infelicità, i quali da adulti non farebbero che avvelenare il pianeta e il cosmo. Non per caso l'Apocalisse parla di un cd. Giudizio supremo, detto 'divino' – probabilmente trattasi esattamente di questo, cioè rovinare i progetti autodistruttivi degli uomini 'malvagi' (malati).

    Inoltre l’alieno preleva la nostra parte animica, cioè l’energia pura del nostro essere, per poter alimentare i loro “vecchi”, per evitare che muoiano.

    No, potrebbe essere il contrario: l'alieno sta cercando di spiegare attraverso simboli e metafore all'uomo Terrestre che nei 'mondi spirituali' sarebbe impensabile vivere 'fuori di Sè' ovvero con la coscienza superiore permanentemente disattivata, o ancora peggio completamente ignorata… Forse il teatrino alieno serve per far ricordare al testimone UFO che altri esseri o razze dell'universo farebbero DI TUTTO per poter avere quindi utilizzare al 100% quella coscienza che noi abbiamo (e che non tutti gli esseri dell'infinito hanno) mentre gli umani della Terra 'si accontentano' di correre dietro il dovere, il finto sapere e il denaro, senza nemmeno domandarsi, mai, 'che fine ha fatto'… la lor coscienza, quella vera.

    Le facoltà paranormali dei nostri addotti vengono inoltre utilizzate per poter curare i loro figli che essendo gracili di salute vengono ripetutamente ricondotti in vita.

    Vogliono insegnarci o semplicemente farci capire che quella verbale spesso diventa una forma di comunicazione tra gli umani deleteria in quanto fredda, scientista, e che dunque è necessario sviluppare, esercitare e applicare altre forme di comunicazione ad esempio quella telepatica che coinvolge la coscienza profonda e sentimenti purificati. Le facoltà cosiddette 'paranormali' atrofizzano se non vengono usate regolarmente – e questo tipo di società fa poco o niente per tenerci vigili.

    Il loro progetto finale è toglierci definitivamente l’energia che dà la vita perché essi vogliono divenire immortali.

    No, potrebbe essere il contrario: essendo (i veri extraterrestri) già immortali da sempre, di certo non hanno bisogno 'di diventarlo' solo ora, piuttosto stanno mostrando all'uomo di questo pianeta dove porta l'esistenza 'casuale', ovverossia alla Morte Eterna – un errore imperdonabile in Cielo e in Terra. L'energia ce la siamo tolti da soli bestemmiando lo Spirito, rinnegando la coscienza appunto; l'alieno ci fa da Specchio per permetterci di ripercorrere le scelte sbagliate di ieri e di oggi. Di riflettere… correggere.

    Questo target finale si può ottenere solo rubando l’anima a noi.

    No, potrebbe essere il contrario: il 'diavolo' NON ruba l'anima, il compito del 'diavolo' è mentire sulla Realtà (inventare storielle e favole) quindi osservare e registrare la nostra reazione. Il Giusto sa di avere a che fare con un bugiardo dunque non gli da alcun peso anzi si diverte nel fingere di ascoltare le sue Teorie spirituali come farebbe in un qualsiasi teatro davanti alla rappresentazione di un opera buffa… Mentre, l'ingenuo cade nella trappola (crede nella presunta autorità dell'ennesimo racconto fantastico di turno), dalla quale poi è difficile uscire.

    L’alieno dunque si comporta come gli antichi demoni del mito, a nostra insaputa.

    No, potrebbe essere il contrario: è l'uomo che ha bisogno del 'daimon' per ri-Conoscersi l'Essere – non è la creatura fittizia ('serpente') ad aver bisogno di noi perché NOI esistiamo davvero, lui no. Lui, e compari, possono solo 'apparire', proiettarsi ma della vita per di più eterna non se ne parla proprio. Gli antichi sapevano dell'esistenza di 'creature celesti' vere e fittizie, buone e cattive; il primo ('angelo') ti aiuta nel Percorso, il secondo ('demone') logicamente ti ostacola mentendo sapendo di mentire… Oppure, nel caso di un 'daimon' originario, espone i fatti oggettivi, giudica secondo la Giustizia restando apparentemente 'indifferente'.

    2) Partendo dal presupposto che gli alieni pratichino le cosiddette “ abduction” perché le Sue ricerche riconducono quasi esclusivamente ad esseri “malevoli” mentre esistono nel’ambiente ufologico testimonianze di contattati e channelers che parlano soprattutto di razze extraterrestri “benevole” pronte ad aiutarci?

    Perché ognuno ha ed avrà quello che si merita. L'uomo Giusto incontrerà gli Esseri extraterrestri Giusti, mentre un uomo egoista e superficiale vedrà solo quelli che valuterà (dal SUO punto di vista) come 'alieni pazzi', a propria 'immagine e somiglianza', in tutti i sensi… Nessuno può modificare questa Legge inviolabile detta di 'causa ed effetto'. Non puoi interagire con qualcosa che non fa parte di te, poiché il simile attira il simile (mal comune, mezzo gaudio).

    Le mie ricerche portano a considerare sempre e solamente gli alieni come malevoli. Non esistono alieni buoni! Le testimonianze di coloro che riportano l’impressione che gli alieni siano buoni, o si rivelano testimonianze di malati mentali o di persone in malafede o di persone con poca coscienza o di persone parassitate da volontà aliene che costringono costoro a mentire. Basta prendere uno di questi testimoni ed, in ipnosi profonda, fargli veramente raccontare come stanno le cose ed ecco che il velo dell’impostura cade regolarmente.
    Poi ci sono quelli che con queste storielle ci vogliono fare soldi, ci sono i depistatori dei servizi segreti, collusi con gli alieni e con i poteri forti (la massoneria) dei nostri governanti.

    Tutto questo è vero, se consideriamo la maggioranza della popolazione la quale non ha acquisito la coscienza, infatti gli Alieni buoni se arrivano, non vengono per la maggioranza; non perché sono razzisti ma perché la maggioranza non vuole avere alcun contatto con il Padre Celeste – e gli extraterrestri buoni sono il Suo rappresentante (e viceversa, il Padre Celeste rappresenta gli extraterrestri creatori). Non esistono alieni cattivi, esistono 'alieni' attori/ robot o chi per loro che fingono l'ipotetica cattiveria per scopi chiaramente descritti nella Bibbia (originale)…

    Non possono esistere alieni buoni perché se essi esistessero noi comunque non potremmo nemmeno vederli. Infatti se un alieno buono esiste egli sa che noi dobbiamo effettuare il nostro cammino di acquisizione di conoscenza. Questo cammino è del tutto personale e non esiste nessuno che può né debba aiutarci.

    Il che sarebbe valido ugualmente per loro, noi non possiamo aiutarli a ricostruire l'anima oppure coscienza perduta, quindi… sarebbero venuti per perdere tempo e per essere ostacolati da noi? Sicuramente no, dunque l'interpretazione di MalCor si è sbriciolata facilmente e subito senza particolari problemi.

    Chiunque ti aiuta lo fa solo per sè stesso e bisogna diffidare di lui. Sempre.

    Nella versione riveduta, chiunque aiuta un delinquente lo fa solo per sè stesso e bisogna diffidare di lui. Il perché è facile da capire: il delinquente per essere aiutato prima deve convertirsi alla GIUSTIZIA – e solo allora potrà essere aiutato 'nello Spirito', realmente e senza trucchi, senza inganni, senza illusioni. Un delinquente spirituale che non intende cambiare è destinato a farsi falsi amici, tuttavia non è detto che un incontro apparentemente negativo con alieni, cloni o militari sia realmente tale, ogni interpretazione soggettiva dipende dal livello di coscienza individuale. Quello che oggi ti sembrerà 'abbastanza negativo' domani può divenire totalmente positivo, ma non è l'evento a cambiare, sei tu a cambiare.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 47 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.