Diamo una risposta alla lettrice Rossana, de "Il Fatto Quotidiano"?

Home Forum L’AGORÀ Diamo una risposta alla lettrice Rossana, de "Il Fatto Quotidiano"?

Questo argomento contiene 16 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Erre Esse 9 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 17 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #130648

    Erre Esse
    Partecipante

    Nella pagina della posta de “Il Fatto Quotidiano” di oggi è comparsa la seguente lettera, a firma “Rossana”:

    [u]
    Voglio il vaccino per mio figlio
    [/u]

    Scrivo in quanto quale genitore sono stupita, o forse ormai non più, di come le cose sono gestite in Italia.
    Siamo di fronte al dilemma dell'influenza A e sono ovviamente molto preoccupata per mio figlio, visto che il vaccino lo possono fare al momento solo determinate categorie di persone. Ma la cosa che mi lascia più esterreffatta è che ora il presidente del Coni ha chiesto il vaccino per gli atleti che parteciperanno alle prossime olimpiadi, ed il governo ha detto di sì.
    Non mi risulta che gli atleti siano tra le categorie a rischio come invece sono i bambini, come mio figlio, e gli anziani.
    Ma quali sono le priorità? salvaguardare chi più è esposto oppure solamente il business? A questo punto credo che anche noi genitori abbiamo tutto il diritto di chiedere al governo la disponibilità immediata del vaccino ai nostri figli.
    Grazie e buona giornata da una lettrice.
    Rossana

    IL FATTO QUOTIDIANO
    via orazio n. 10 – 00193 Roma
    lettere@ilfattoquotidiano.it

    Dal momento che la lettera di Rossana è stata spinta dalla paura inculcata dalla disinformazione che il popolo subisce ogni giorno, chiedo a qualcuno di buona volontà di spedire una missiva in cui vengono spiegati gli inganni – e soprattutto la pericolosità del vaccino – che stanno dietro al presunto pericolo di pandemia da parte dell'H1N1.
    La lettera potrebbe essere firmata “redazione di AltroGiornale”, che ne dite?
    Vi ringrazio anticipatamente.


    #130651

    sev7n
    Partecipante

    A questo punto credo che anche noi genitori abbiamo tutto il diritto di chiedere al governo la disponibilità immediata del vaccino ai nostri figli.

    ..non esistono solo i diritti esistono anche i doveri e rispondo da padre dicendo che se e' preocupata veramente dovrebbe prendere la tastiera e informarsi da sola.

    AG non e' custode di verità che non siano gia' presenti sul web o nei testi e sopratutto non abbiamo quell'autorità per definire di nostro pugno cio' che e' vero e cio' che e' falso.

    La tua e' sicuramente una proposta lodevole, pero' piu' che spiegarle cosa e' vero e cosa no ( ripeto, non ne ho l'autorita') , la inviterei a fare un salto qua, leggere gli articoli e gli interventi sul forum, dopodiche' essere libera di farsi un'idea propria.

    :K:


    #130652
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    sono in pieno accordo con sev
    ognuno si deve prendere responsabilita' delle proprie scelte e si deve informare al meglio per farle soprattutto se decide per il proprio figlio,questo e' il mio parere
    non ritengo la nostra una Redazione, siamo persone che cercano di dare un proprio contributo in internet in base al quale fare anche interessanti discussioni e scambi di idee

    leggete in fondo
    “Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
    Questo sito può essere oggetto della protezione accordata dalla Legge sul Diritto d'Autore (Legge 633 / 1941).
    Questo sito è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons con Politica sulla Privacy e Condizioni d'Uso
    Website © All Rights Reserved, Webengineer pasgal”


    #130653

    Erre Esse
    Partecipante

    Capisco il vostro parere, ma secondo me la signora in questione meriterebbe una risposta approfondita da parte di persone che bazzicano l'informazione alternativa.
    Io non mi sento in grado di dargliela, perchè la biologia e la chimica farmaceutica esulano dalle mie competenze, e la mia ipotetica lettera sarebbe, perciò, di certo più “propagandistica” che “scientifica”.
    Pensavo all'utente “Medico omeopata”, ma è un po' di tempo che non si fa più vivo sul forum.


    #130654
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    prima di tutto le persone devono imparare ad essere,secondo me, responsabili delle proprie scelte e della propria salute e usare la propria testa pur ottenendo consiglio dal medico
    io uso la mia testa e mi informo ma non significa che scarto il parere del medico


    #130649

    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1257265231=Erre Esse]
    Capisco il vostro parere, ma secondo me la signora in questione meriterebbe una risposta approfondita da parte di persone che bazzicano l'informazione alternativa.
    Io non mi sento in grado di dargliela, perchè la biologia e la chimica farmaceutica esulano dalle mie competenze, e la mia ipotetica lettera sarebbe, perciò, di certo più “propagandistica” che “scientifica”.
    Pensavo all'utente “Medico omeopata”, ma è un po' di tempo che non si fa più vivo sul forum.
    [/quote1257265231]

    Secondo te la pubblicherebbero??
    :ummmmm:


    #130655
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Erre, ti capisco che vorresti aiutare la signora, ma non puoi fare nulla. Una volta mi è stato risposto al mio disperato appello di aiuto ad una persona…che un cavallo beve quando ha sete…non lo puoi costringere…capisci che voglio dire?!?


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #130656
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    no
    secondo me chi si azzardasse a dare consigli verrebbe accusato di voler prendere il posto dei medici ecc..
    la signora dovrebbe chiedere quali vantaggi e rischi ci sono nel prendere il vaccino


    #130657
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    le si potrebbe segnalare questo
    http://www.senzasoste.it/corpi-potere/lassociazione-culturale-pediatri-non-c-affatto-pandemia-no-a-misure-dras-2.html

    e questo
    http://it.health.yahoo.net/c_news.asp?id=25994&c=24&s=2
    Febbre suina: luci e ombre sul vaccino H1N1

    A cura de Il Pensiero Scientifico Editore
    20/07/2009 12.03.00

    La corsa contro il tempo per la messa a punto di un vaccino efficace contro il virus H1N1 della febbre suina sembra essere già cominciata e i primi campioni di vaccino dovrebbero essere disponibili in Europa già a partire dal mese di agosto. Un periodo di tempo troppo breve, sostiene un articolo apparso sul quotidiano inglese The Independent, per effettuare le opportune sperimentazioni e testare la sua efficacia e la completa sicurezza nella popolazione.

    A far sorgere il nuovo dubbio è Adam Finn, professore di Pediatria presso l'Università di Bristol e considerato uno dei maggiori esperti britannici di vaccinazione. “Ci sarà un periodo in cui dovremo valutare con attenzione i rischi”, ha dichiarato Finn al quotidiano inglese. La necessità di mettere a punto un “antidoto” contro la pandemia nel minor tempo possibile non ha infatti permesso di compiere una sperimentazione clinica completa e ciò, secondo Finn, potrebbe rappresentare un rischio per alcune categorie di persone, compresi i bambini.

    Il nuovo vaccino contro l'influenza A, che sarà composto di due dosi, sarà infatti leggermente più forte rispetto ai vaccini influenzali degli anni precedenti; secondo alcune fonti, poi, potrebbe contenere additivi chimici che aumenterebbero potenzialmente il rischio di effetti collaterali nei pazienti. Secondo l'agenzia europea per l'autorizzazione dei farmaci (EMEA), le sperimentazioni del nuovo vaccino dovrebbero partire a breve su campioni di 200 – 400 pazienti, sia adulti che bambini, ma i risultati si avrebbero solo dopo qualche mese.

    “I primi vaccini non avranno il conforto di una sperimentazione clinica completa, mentre ci aspettiamo i dati intermedi sugli adulti a partire da settembre e i dati pediatrici da ottobre in poi”, ha confermato il portavoce dell'EMEA. In attesa di maggiori evidenze cliniche a favore del nuovo vaccino, la miglior strategia di difesa contro il virus della febbre suina sembra invece essere rappresentata da una buona informazione sull'influenza A, sui potenziali rischi e le raccomandazioni da seguire in viaggio o nella vita di tutti i giorni, come quelle riportate da Tom Jefferson sul sito di Attenti alla Bufale.

    Fonte: Laurance J. Safety questions over swine flu jab. The Independent 18 luglio 2009.

    stefano massarelli

    http://it.healthnews.com/salute-news/aggiornamenti-medici/influenza-ah1n1-dubbi-sulla-sicurezza-del-vaccino-dovuti-allo-squalene-2191

    http://www.procaduceo.org/it_schema/farmaci_cure/vaccinazioni.htm

    http://prontosoccorso.eumed.org/area-pubblica/2562/vaccino-influenza-a-h1n1-oms-sicurezza-squalene/

    http://www.farmaciaonline.net/indexNews.php?show=15474

    http://www.farmaciaonline.net/indexNews.php?show=15300&pageNum=0&searchField=Focetria&sito=111

    http://disinformazione.it/pandemie.htm


    #130658

    cielo
    Partecipante

    a erre esse: anche io ho paura ma non so se quello che leggo e' vero, non so' se si tratta di una grossa bufala o no perche dipende da cosa leggo, cio' che leggo mi influenza (vedi anche gli articoli contro i vaccini in generale) e pertanto abbiamo tutto il diritto di chiedere al governo la disponibilità immediata del vaccino ai nostri figli ma anche chiedergli e pretendere la verita' ad ogni costo e sempre. Scusa le mie misere parole.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 17 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.