Dio e Lucifero – Lucifero e Dio

Home Forum TEOLOGIA Dio e Lucifero – Lucifero e Dio

Questo argomento contiene 146 risposte, ha 22 partecipanti, ed è stato aggiornato da Pasquale Galasso Pasquale Galasso 9 anni, 12 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 101 a 110 (di 147 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #34629
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1225619990=Ramuh]

    Se sbagli qualcosa correggetemi, non parlo italiano da tantissimo, sono un italiano emigrato.

    vi seguo da tanto ma non avevo mai scritto.
    ciao!
    [/quote1225619990]

    Ciao, di dove sei ….anche io sono straniera….ma direi che sono metà polacca metà italiana….non di sangue ma per gli anni che vivo in Italia..
    :amicil:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #34630

    deg
    Partecipante

    Benvenuto Ramuh, sei italiano all'estero o straniero da poco in Italia?
    Io sono straniera residente in Italia da…….. 25 anni!
    Complimenti per il tuo italiano invece.!


    #34631

    Omega
    Partecipante

    [quote1225638349=Ramuh]
    Anche io credo che Lucifero nella bibbia sia un aiuto di Dio o un non cattivo, lui si limita a dare consigli, chi fa davvero del male all'uomo nella bibbia è proprio Dio, perchè punisce e causa guerre!
    [/quote1225638349]
    Ciao Ramuh, le interpretazioni sono tante ed una non esclude l'altra. “La Verità” è una, ma molte sono “le piccole verità” o frammenti di essa che la compongono, ognuna di queste può offrire sfaccettature diverse della stessa Realtà. Aggiungo che Dio /Yahweh non aveva alcun motivo di fare il cattivo nella Bibbia (ed in effetti non lo era anche se a volte appariva come tale per incomprensione della storia e per manipolazione delle scritture); se YHWH e Lucifero sono Dèi, divinità, entità, spiriti o extraterrestri – qualunque fosse la loro forma – ognuno di loro esprimeva la propria posizione filosofica o ideologica a seconda della visione individuale degli eventi che sono accaduti, in funzione del ruolo assegnatogli. In ogni grande opera o progetto deve esserci sempre e comunque un capo superpartes saggio e obiettivo, non per comandare, ma semplicemente per coordinare l'insieme e considerare le conseguenze delle azioni di tutti i partecipanti, le responsabilità, prevedere l'impatto sia ambientale che l'interazione con le altre coscienze dell'universo etc, qualcuno che deve prendere decisioni immediate… Poi, possono e devono esserci “ingegneri” specializzati in ogni campo, ma ugualmente ci dev'essere un “controllore” che potrebbe avere il compito di sorvegliare la sicurezza globale dei lavori anche futuri qundi agire di conseguenza se riscontra anomalie o pericoli. Nell'infinito esistono innumerevoli civiltà extraterrestri, noi siamo solo una di queste, esistono civiltà capaci di creare, quelle come noi e simili alla nostra ed anche quelle che sono meno progredite. Purtroppo la Chiesa ha stravolto il significato profondo della Genesi Ebraica, quello che è rimasto nel testo canonico, praticamente una paginetta delle scritture o poco più non è assolutamente sufficiente per comprendere l'insieme e scorgere tutti i personaggi, protagonisti principali, compiti e ruoli della creazione e vicende connesse. Quando coloro che hanno concepito e “fabbricato” la nostra umanità sono venuti in questa zona del cosmo per operare, c'era YHWH (che rappresentava un pò tutti i creatori), Lucifero con il suo gruppo, Satana ed un altro essere o entità/ gruppo che non viene menzionata direttamente nella Bereshit perché associata a YHWH, ma non era YHWH. Nello specifico – e nel contesto di una opera extraterrestre (come confermato da diverse mitologie, questa non era un opera divina e soprannaturale ma scientifica e extraterrestre) c'erano come protagonisti: il presidente del lontano pianeta dei creatori ed il loro governo, poi c'era YHWH che aveva il ruolo del capo progetto sulla Terra, c'era Lucifero che era uno dei creatori il quale amava le sue creature a tal punto di volergli rivelare tutta la conoscenza scientifica nonostante il divieto iniziale, infine c'era Satana che nutriva seri dubbi sulla nostra non tanto intelligenza (lui sostiene che i Terrestri sono leggermente più intelligenti dell'originale – degli elohim) quanto la nostra saggezza, coscienza, amore. Dopo la progettazione di piante, animali su un continente unico fatto emergere dal fondo dell'oceano, quei scienziati che erano sul nostro pianeta decisero di creare anche un essere umano uguale a loro, “a loro immagine e somiglianza”, libero, intelligente e cosciente – ma immediatamente cominciarono i problemi perché ciò gli fu proibito dal governo del loro pianeta. Quando il loro governo si è reso conto dell'accaduto vietò agli scienziati e artisti elohim di rivelare agli uomini la verità, la loro origine scientifica. Lucifero trasgredì dicendo ai primi umani che “se mangeranno il frutto della conoscenza” (se leggeranno i libri scientifici presenti nei laboratori nel “paradiso terrestre”), non moriranno affatto come gli fu detto per precauzione “dai capi” ma che al contrario diventeranno come gli elohim, come loro, “come gli Dèi”, un popolo tecnologicamente avanzato e apparentemente “onnipotente”. Lucifero aveva detto la verità, ma non ha considerato che allora nessuno era pronto per quel sapere; successivmente il gruppo di Lucifero prima fu condannato all'esilio sulla Terra (gli altri dovevano abbandonare il nostro pianeta), poi perdonato, perché nel frattempo gli elohim sono stati informati della loro origine (scientifica ed extraterrestre) quindi i creatori lasciarono l'umanità progredire da sola senza più interferire (a parte l'amore e l'invio dei profeti e saggi a intervalli regolari) perché ormai sapevano che se l'umanità, se non saprà costruire una società giusta ed equilibrata, si autodistruggerà da sola appena l'uomo scoprirà l'atomo, l'energia nucleare – così non potrà arrecare danni agli altri pianeti abitati in questa zona dell'infinito, poiché non avrà la possibilità né tempo di compiere lunghi viaggi tra le Stelle ovvero al di fuori del sistema solare. Satana e Lucifero sono due persone distinte; mentre Lucifero ha fiducia in noi e ci ha sempre aiutati, Satana crede che da questa umanità non può uscire niente di buono, per questo “ci tenta” per dimostrare la sua tesi davanti al loro governo, il “Consiglio degli Eterni”. YHWH inizialmente era in mezzo tra queste due posizioni “filosofiche” (come dire, era neutro), mentre oggi e da molto tempo sta dalla parte di Lucifero quindi insieme a Lucifero desidera il nostro progresso, felicità e l'autorealizzazione sia sul piano individuale che collettivo. YHWH ci ha promesso che se diventeremo una Civiltà pacifica ed inviteremo ufficialmente i nostri creatori nella loro ambasciata (il Terzo Tempio presso Gerusalemme), erediteremo la loro immensa Conoscenza spirituale e scientifica diventando nuovamente “il paradiso terrestre”, questa volta indipendenti, autonomi e liberi perché a quel punto avremo meritato tutto ciò.

    chi fa davvero del male all'uomo nella bibbia è proprio Dio, perchè punisce e causa guerre!

    Nella interpretazione cattolica (e non solo), senza dubbio, Dio appare un egoista, un malvagio. Nella realtà dei fatti però non è così per diversi motivi. Innanzitutto le scritture sono state manipolate innumerevoli volte, prima dalla casta sacerdotale ebraica poi dal clero cristiano, infine dai copisti – traduttori incompetenti che tetavano di indovinare il significato profondo delle frasi chiave della bibbia o altre mitologie che non conoscevano realmente. Poi c'è il “grave” problema della incomprensione sia scientifica che spirituale dei “testi sacri”, il mancato discernimento degli Spiriti. Alcune guerre non hanno alcun nesso con YHWH, gli sono state attribuite arbitrariamente dagli umani, altre guerre furono una iniziativa di Satana, YHWH doveva accettare il compromesso davanti alle prove materiali portate da Satana circa l'incoscienza e aggressività umana, altre ancora non erano a fini di punizione e di dittatura ma di gestione politica degli Imperi, si doveva garantire (in alcuni casi) la vittoria dei Giusti o di coloro che si sono impegnati a seguire l'ordine cosmico in contrapposizione ai “barbari” che a volte gli Ebrei hanno dovuto affrontare. YHWH ha sempre detto e sottolineato che se il popolo Ebraico amava “Dio” e il prossimo con tutto il cuore, con tutta la nostra forza – nessuno gli avrebbe dato fastidio, nessun Re avrebbe fatto guerra contro isRaele, perché sarebbe stato “spiritualmente isolato”. Qualche volta il santo popolo ascoltava il consiglio, molte volte no dunque si trovò circondato da nemici che cercavano di aggredirlo continuamente. Gli Ebrei inizialmente erano numericamente un piccolo popolo ed avevano un “bisogno esistenziale” di avere chi li proteggeva nei pericoli non solo spirituali ma anche materiali. YHWH “combatteva” al posto di isRaele perché doveva assicurare la sopravvivenza del suo rappresentante sulla Terra, isRaele aveva una missione particolare tra le nazioni terrestri e non si poteva permettere la sua estinzione per colpa (in parte) dei suoi confinanti. Se la gente fosse stata pacifica YHWH certamente non interveniva, ma così non è stato dunque la colpa secondo me è solo ed esclusivamente nostra, degli uomini Terrestri, da ricercarsi nella NOSTRA inconsapevolezza. In effetti gli elohim sono una civiltà pacifica senza guerre, ma possono all'occorrenza difendersi o difendere chi merita la sopravvivenza per merito o per compito, ruolo e missione assegnatogli “da Ambasciatore”. Se gli umani vogliono fare delle guerre, ieri come oggi (vedi Bush, Hitler e quelli che li votano sempre), YHWH o “Dio” che colpa può averne ? C'è una frase divertente dell'Antico Testamento: “E chi è mai questo Filisteo per insultare le Schiere del Dio Vivente?”. ([color=#0099ff]I Samuele 17,26[/color])


    #34632

    ben.b
    Partecipante

    Ho preparato la presentazione del libro di Urantia ed invito tutti a leggerlo . Lì c'è la spiegazione di ogni mistero della creazione , di Dio , della terra , ecc.
    Appena verrà pubblicato troverete qualche brano del libro per farvi una idea.
    Grazie, Ben Boux.


    #34633

    altair
    Partecipante

    Tutte queste spiegazioni in un solo libro non saranno un pò troppe?


    #34634

    deg
    Partecipante

    [quote1225921900=altair]
    Tutte queste spiegazioni in un solo libro non saranno un pò troppe?
    [/quote1225921900]

    Bè, ho visto che il libro contiene più di 2000 pagine!


    #34635

    altair
    Partecipante

    Anche con diecimila pagine l'obiettivo a me pare troppo ambizioso.

    Non voglio mettere il carro davanti ai buoi, ma qui si sta parlando di questioni sulle quali l'uomo cerca risposte da sempre.

    Offrirle d'emblée in un libro lascia perplessi in partenza.


    #34636

    deg
    Partecipante

    [quote1225922933=altair]
    Anche con diecimila pagine l'obiettivo a me pare troppo ambizioso.

    Non voglio mettere il carro davanti ai buoi, ma qui si sta parlando di questioni sulle quali l'uomo cerca risposte da sempre.

    Offrirle d'emblée in un libro lascia perplessi in partenza.
    [/quote1225922933]

    Se non si tratta di un caso di omonimia il libro di cui parla Ben dovrebbe essere questo
    http://www.urantia.org/italiano/il_libro/ititolideifascicoli.htm Puoi giudicare da te! :hihi: (sempre che non ho preso un abbaglio!)

    Magari mi stampo qualcuno dei primi fascicoli e ci do un'occhiata. Sembra comunque interessante!


    #34637
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1225925102=m.degournay]
    [quote1225922933=altair]
    Anche con diecimila pagine l'obiettivo a me pare troppo ambizioso.

    Non voglio mettere il carro davanti ai buoi, ma qui si sta parlando di questioni sulle quali l'uomo cerca risposte da sempre.

    Offrirle d'emblée in un libro lascia perplessi in partenza.
    [/quote1225922933]

    Se non si tratta di un caso di omonimia il libro di cui parla Ben dovrebbe essere questo
    http://www.urantia.org/italiano/il_libro/ititolideifascicoli.htm Puoi giudicare da te! :hihi: (sempre che non ho preso un abbaglio!)

    Magari mi stampo qualcuno dei primi fascicoli e ci do un'occhiata. Sembra comunque interessante!

    [/quote1225925102]
    Ma chi ha scritto quei fascicoli e come saprebbe tutto questo?


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #34638

    deg
    Partecipante

    [quote1225925801=pasgal]
    [quote1225925102=m.degournay]
    [quote1225922933=altair]
    Anche con diecimila pagine l'obiettivo a me pare troppo ambizioso.

    Non voglio mettere il carro davanti ai buoi, ma qui si sta parlando di questioni sulle quali l'uomo cerca risposte da sempre.

    Offrirle d'emblée in un libro lascia perplessi in partenza.
    [/quote1225922933]

    Se non si tratta di un caso di omonimia il libro di cui parla Ben dovrebbe essere questo
    http://www.urantia.org/italiano/il_libro/ititolideifascicoli.htm Puoi giudicare da te! :hihi: (sempre che non ho preso un abbaglio!)

    Magari mi stampo qualcuno dei primi fascicoli e ci do un'occhiata. Sembra comunque interessante!

    [/quote1225925102]
    Ma chi ha scritto quei fascicoli e come saprebbe tutto questo?

    [/quote1225925801]

    Qui ci sono spiegazioni. Io l'ho letto in francese, ma non credo che ci sia in lingua italiana.
    http://www.urantia.org/about.html


Stai vedendo 10 articoli - dal 101 a 110 (di 147 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.