Distruzione della foresta primaria in Tasmania con il napalm

Home Forum PIANETA TERRA Distruzione della foresta primaria in Tasmania con il napalm

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  zret 8 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #87208

    zret
    Partecipante

    Distruzione della foresta in Tasmania con il napalm: aborigeni, fauna e flora uccisi

    http://tuttouno.blogspot.com/2010/03/tasmania-deforestazione-al-napalm.html


    #87210
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Il Gruppo Gucci si impegna a proteggere le foreste pluviali dell'Indonesia e lancia una nuova politica di acquisti.
    Lo annuncia l'associazione Terra!: il Gruppo Gucci, che controlla prestigiosi marchi della moda e di beni di lusso, ha deciso di eliminare la carta proveniente dalle foreste pluviali e dalle piantagioni dell'Indonesia e da produttori legati alla deforestazione, come Asia Pulp and Paper (APP). Ma non è tutto: questo è solo il primo passo verso una politica di acquisti dei prodotti cartacei: shopper e imballi saranno prodotti con carta riciclata o certificata Forest Stewardhisp Council (FSC).
    http://www.salvaleforeste.it/20091104956/sorpresa-verde-nella-sporta.html

    Jakarta, 21 dicembre 2008 – Come nel Vietnam. Napalm lanciato dall'elicottero sul villaggio, colonne di fumo che si levano tra le palme. Ma non è Apocalypse Now, è l'Indonesia, lo scorso giovedì 18 dicembre. E' la guerra tra i contadini del villaggio di Suluk Bongkal e l'impresa Arara Abadi, che rifornisce di legno la cartaria Indah Kiat Pulp and Paper, del gruppo APP – Sinar mas. L'associzione Watch Indonesia ha divulgato la notizia, su indicazione di Jikalahari, associazione ambientalista della regione di Riau, mentre nella zona ancora non è consentito l'accesso ai media.
    http://www.salvaleforeste.it/20081221501/battaglia-per-la-carta-napalm-su-villaggio-contadino-a-sumatra.html

    Ma c'è un retroscena che riguarda il principale produttore di carta dell'intera Indonesia, la Asian Pulp & Paper (APP). Lo scorso anno, la polizia di Riau aveva messo sotto accusa direttamente la APP per il sistematico taglio illegale, grazie a una rete di corruzione che arrivava fino ai vertici del Ministrero delle Foreste.
    http://www.salvaleforeste.it/20081225505/guerra-della-carta-amnesty-international-chiede-una-investigazione.html


    #87213
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1267981280=zret]
    Distruzione della foresta in Tasmania con il napalm: aborigeni, fauna e flora uccisi

    http://tuttouno.blogspot.com/2010/03/tasmania-deforestazione-al-napalm.html
    [/quote1267981280]
    Sai Zret, qui dove abito io è una zona che si divide in area turistica, agricola e industriale (Ex Ilva)…i paesi erano divisi dalle estese zone di agricoltura di tutti i tipi, ora sai cosa hanno fatto in queste zone, le residence….mi viene da piangere 🙁


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #87214

    zret
    Partecipante

    Che tristezza…


    #87211
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1267997495=zret]
    Che tristezza…
    [/quote1267997495]

    Davvero…


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #87215

    Detective
    Partecipante

    Che arroganza!!!


    #87212
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    io spero ke questo mondo d prepotenza finisca presto


    #87216

    Detective
    Partecipante

    Fai bene a sperare…
    io ne sono convinto che ormai abbiamo raggiunto il limite, siamo in un punto critico!!!
    Stiamo finendo le risorse, ci stiamo avvelenando con l'inquinamento provocato da noi stessi irresponsabilmente, le guerre perserverano portanto alla distruzione materiale e morale, con le numerose armi nucleari che possediamo siamo sull'orlo dell'abbisso e, se con esse scoppiasse una guerra quindi nucleare, possiamo autodistruggerci ed in più creare squilibrio anche nello spazio esterno e divenire perciò anche una gravissima minaccia anche per gli abitanti di altri mondi e con ciò accumuleremo un'inimagginabile massa di karma negativo tant'è da divenire una vergogna della creazione ed appunto, siccome non ho dubbi che per questa ragione stiano ora operando altri abitandi del cosmo più evoluti di noi, oltre che tecnologicamente sopratutto spiritualmente, per aiutarci ed appunto per evitare che una simile catastrofe avvenga anche perchè, se ad esempio non fossero già intervenuti per ripulire l'atmosfera resa radiottiva a causa di oltre 2000 esplosioni di bombe atomiche e se non intervenissero anche esseri delle sfere spirituali per limitare il potere di certi assassini al comando del mondo, sono sicuro che ci saremmo gia estinti da diversi anni autodistruggendoci e perciò, a ragione delle seguenti spiegazioni, sono più che sicuro che non può esser più possibile che questa situazione si prolunghi molto a lungo negli anni, ed appunto è già in atto il piano divino per metter fine a ciò con meno conseguenze negative possibili nel solo giro di pochi anni altri, ed è quindi abbastanza imminente e, dopo di ciò, la Terra sarà totalmente trasformata, la corruzione e la malvaggità non regneranno più, e nascerà finalmente una nuva era di pace…

    🙂


    #87217

    Anonimo

    Maledetti. Per questi scempi pagheranno anche gli innocenti.


    #87209

    zret
    Partecipante

    Basta!


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.