EFT materiale e Testimonianze

Home Forum SALUTE EFT materiale e Testimonianze

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  windrunner 9 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #52100

    windrunner
    Partecipante

    Ciao a tutti.
    Avrete sicuramente capito che reputo EFT degno di nota ed importanza per tutti noi.
    Vorrei tramite questo post pubblicare del materiale e delle testimonianze.
    Con questo vorrei anche avvicinare tutte le persone che conoscono EFT per aiutare chi non lo conosce e vuole approfondire.

    EFT lavora sia sui traumi fisici (o problemi fisici) che emotivi.
    Funziona molto bene sui traumi emotivi in quanto spesso base anche di disturbi fisici.

    Da qui, sempre se ho l'avvallo degli admin, comincia il topic sull'EFT.

    Un grande abbraccio a tutti 🙂

    Edit:
    Grazie pas!!! 🙂
    Spero che questo topic sia d'aiuto ed ispirazione a quanti si avvicinano ad EFT per utilizzo proprio o per imparare qualcosa da donare agli altri.


    #52102
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Bene, tag inserito al tuo topic 😉


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #52101

    windrunner
    Partecipante

    Testimonianza reale su EFT

    Come ho risolto la mia PTSD da sola

    Ciao a tutti,

    questo articolo della autodidatta Lisa Rogers dovrebbe essere diffuso in tutto il pianeta. Rappresenta una splendida testimonianza della tenacia e illustra i potenziali illimitati di EFT.

    Gary

    By Lisa Rogers, EFT-CC

    Caro Gary:

    il mio nome è Lisa Rogers e non sono una terapeuta. Non ho educazione nel campo della salute mentale e in realtà ho fatto fatica a diplomarmi. Sono una persona ordinaria con un problema straordinario. Ho sofferto di Disordine Post Traumatico da Stress (PTSD)
    A partire dai 12 anni di età, ho visto dozzine di terapeuti in cerca d'aiuto per i miei problemi di depressione e ansia. Anni di counseling e di farmaci mi hanno lasciata frustrata e nemmeno vicina alla soluzione. La mia frustrazione mi ha portata ad utilizzare droghe e alcool, nel tentativo di “medicarmi” da sola.

    Quando ho trovato EFT non avevo idea di quanto avrebbe cambiato la mia vita. Sembrava troppo bello per essere vero. Null'altro aveva funzionato fino ad allora e poiché era qualcosa che potevo fare da sola, ho deciso di provare. In fondo, cosa avevo da perdere? Ho picchiettato ogni giorno. Il mio rituale era che avrei usato EFT ogni volta che fossi andata in bagno. Era una situazione intima e sapevo che ci sarei andata un pò di volte al giorno!

    Nonostante ci fossero molte problematiche principali da trattare, ho pensato fosse meglio focalizzarsi su una alla volta. Ho deciso di partire dall'inizio, ovvero dagli abusi sessuali vissuti nell'infanzia.

    Quando ero bambina, sono stata abusata -emozionalemte, fisicamente e mentalmente- da un membro della famiglia. Gli abusi sessuali sono iniziati al'età di 8 anni e sono continuati per 4 anni su base regolare. Quando l'ho detto a mia madre, non mi ha creduta. Quasto mi ha lasciata con un sentimento di vergogna e colpa poichè in qualche modo mi sentivo responsabile. La mia famiglia mi ha trattata da traditrice. Mi sono sentita emarginata. Sono scappata di casa a 12 anni e per anni ho vissuto per la strada. A 14 anni mi drogavo ed a 15 sono rimasta incinta del mio primo figlio.

    Mentre gli anni passavano, la mia vita era uno schifo. Mi sentivo sola e non capita. Pensavo di essere una cattiva persona. Mi odiavo, ed ero arrabbiata con il mondo intero.
    Ero sull'orlo del suicidio e, disperata, ho trovato EFT. Ho scaricato il manuale per apprendere la tecnica. Avevo paura di scavare troppo in profondità, perciò all'inizio ho picchiettato solo sui sintomi fisici.

    Anche se mi sento braccata…
    Anche se il mio cuore mi batte fuori dal petto…
    Anche se mi sento come se qualcuno sia sbucato fuori all'improvviso per spaventarmi…
    Anche se non riesco a concentrarmi…
    Anche se questo rumore mi disturba…
    Anche se questa luce mi disturba
    Anche se sono così nervosa senza motivo…
    Anche se sono terrorizzata e sto solo guardando la TV…
    Anche se continuo ad avere questi incubi notturni…

    Dopo circa un mese passato a picchiettare sui problemi più superficiali, ho potuto notare che EFT funzionava davvero. Mi sono sentita fiduciosa e abbastanza al sicuro per iniziare EFT su emozioni dolorose specifiche.

    Anche se odio me stessa…
    Anche se sono spazzatura…
    Anche se non valgo niente…
    Anche se me lo sono meritata…
    Anche se non lo meritavo…
    Anche se nessun bambino lo merita…
    Anche se i miei genitori non mi hanno amata…
    Anche se i miei genitori non mi hanno protetta…
    Anche se non avrei mai dovuto dirlo…
    Anche se avrei dovuto dirlo prima ma ero troppo spaventata…
    Anche se l'ho detto ed ho rovinato la mia famiglia e la mia vita…
    Anche se non posso dimenticare…
    Anche se questi ricordi non se ne andranno mai…
    Anche se sono passati anni e ancora fa male…
    Anche se provo vergogna e colpa…
    Anche se mi sento diversa…
    Anche se una parte di me ancora pensa che sia colpa mia…
    Anche se so che non è stata colpa mia…
    Anche se la mamma non mi ha creduta…
    Anche se tutti hanno creduto che fossi una bugiarda…
    Anche se ciò mi ha fatto odiare il mio corpo…
    Anche se i servizi sociali lo sapevano e non mi hanno protetta…
    Anche se mia mamma sapeva e ancora oggi non lo ammetterebbe…
    Anche se non sarò mai normale…

    Ho continuato a picchiettare su qualunque cosa mi venisse in mente. Alcune idee le scrivevo e ci applicavo EFT in momenti diversi se non potevo farlo subito. Ero determinata. Ho picchiettato per altri 6 mesi, ogni giorno. Controllavo sempre i miei progressi utilizzando la scala 0-10.

    Devo notare che per i primi mesi non ho mai agito su ricordi specifici degli abusi perché era troppo doloroso. Non volevo viverli ancora perciò ho semplicemente picchiettato sui sentimenti che circondavano gli abusi. Quando mi sono liberata della colpa e della vergogna provate per così tanti anni, è stato molto più facile agire su eventi specifici, poichè sapevo che non era colpa mia. Da allora ho usato la Tecnica del Trauma Lontano dove puoi immaginare di pensare all'evento senza focalizzarti direttamente. Questo è una grande strumento che uso spesso.

    Un anno dopo aver trovato EFT, la mia vita è completamente cambiata. Da più di 5 anni non tocco alcool e droga, e non ho più avuto nemmeno un attacco di panico. Ora amo la mia vita e me stessa. EFT mi ha dato la libertà di essere un essere umano valido e produttivo.
    Il mio successo personale con EFT mi ha ispirato ad aiutare gli altri. Ora sono una Operatrice EFT, e aiuto la gente a superare i problemi con EFT.

    Lisa Rogers

    http://www.eft-italia.it/traumi_emotivi/trattare_PTSD_da_sola.htm


    #52103

    windrunner
    Partecipante

    Gli strati del trauma

    Ciao a tutti,

    nella guarigione emotiva, le cose non sempre sono come sembrano.

    Deborah Mitnick ci guida attraverso una sessione che ha avuto un anno fa con “Meredith” la quale ha avuto intense reazioni dopo aver assistito alla morte accidentale di un bambino. In qualche modo, Meredith si è sentita responsabile per questa morte anche se non ne ha alcuna. E' stata una risposta irrazionale, ovviamente, ed anche Meredith lo ha riconosciuto. Fortunatamente, Deborah è stata capace di trovare il nocciolo del problema e dare un duraturo sollievo a Meredith.

    Abbracci, Gary

    Uno psicoterapeuta della mia comunità mi ha inviato sua moglie (Meredith) dopo che ha assistito alla morte di un bambino sul luogo di lavoro. Meredith era la direttrice di turno il giorno della morte del bambino. La mamma del bimbo voleva avere una buona visuale della parata che stava passando ed ha aperto una finestra del negozio di Meredith. Stava tenendo il bimbo in braccio, ma ha perso l'equilibrio ed il bambino è stato scaraventato fuori dalla finestra. La madre era distrutta, ovviamente, ma i testimoni hanno tutti riferito che si era trattato di un incidente.

    La reazione di Meredith era stata inaspettatamente intensa e non capiva perché. Era una morte accidentale, ma Meredith si sentiva responsabile pur ignorandone il motivo. Non aveva alcuna possibilità di impedire che la madre aprisse la finestra e che il bambino cadesse, eppure ha sentito la necessità di prendersi la completa responsabilità dell'incidente. Sapeva che non era una reazione logica, ma non poteva impedirselo. E' venuta da me per capirne il motivo.

    Anche se non crede nemmeno nella psicoterapia convenzionale, è venuta da me su raccomandazione del marito, il quale le ha descritto EFT. Le è subito sembrata “troppo strana”. Non aveva alcuna voglia di picchiettare, voleva solo parlare con me.

    Ovviamente, sono stata d'accordo.

    La sua Intensità Soggettiva (IS) era 10 su scala 0-10. Non dormiva da giorni, piangeva di continuo e rifiutava di mangiare. Aveva dei flashback dell'evento, provava ansia crescente, depressione e senso di colpa, e si sentiva rabbiosa ed irritabile con i membri della sua famiglia. Meredith si isolava da chiunque e si sentiva sempre più persa. Tutto ciò di cui voleva parlare era la morte del bambino.

    Ora, sembra un caso semplice per EFT, forse una delle “Meraviglie Istantanee” delle quali parla Gary.

    Ma c'era qualcosa le caso di Meredith che mi motivava a chiederle più riguardo ai suoi traumi passati che a quello presente. Era così focalizzata sulla morte del bambino che ho pensato stesse rivivendo (ed evitando) un trauma del passato.

    Così, invece di focalizzarmi sul trauma “facile-da-risolvere”, ho chiesto a Meredith che cosa questo trauma le permette di evitare del passato. Immediatamente è scoppiata in lacrime e mi ha detto che nessuno sapeva che era stata sposata in precedenza (nemmeno il suo attuale marito) e che il suo primo marito era morto in modo drammatico e che non era riuscita ad elaborare adeguatamente. Le sue lacrime erano copiose ed intense. Ha detto che il lutto era attuale ed intenso come il giorno in cui il suo primo marito era morto.

    Anche se era totalmente scettica riguardo ad EFT, il suo dolore era così intenso che Meredith mi ha chiesto di applicarla nella speranza che potesse alleviare rapidamente un po' del suo dolore.

    Meredith si era sentita “inadeguata” perché non era riuscita a “salvare” suo marito dalla morte. Inoltre non aveva voluto che soffrisse ed aveva fantasticato di ucciderlo rapidamente in modo che non dovesse sentire il dolore della malattia che lo stava divorando dal di dentro così rapidamente che non aveva avuto il tempo di assorbire lo shock della sua perdita.

    Abbiamo passato i successivi 20 minuti applicando EFT sul generico “senso di colpa” per la morte di “Herman”. Volevo “togliere la punta” al dolore, così abbiamo usato EFT su “senso di colpa per Herman”. Ho pensato che avremmo potuto diventare più specifici in seguito, dopo che si fosse calmata almeno un po'.

    In soli cinque passaggi il dolore ed il senso di colpa legati alla morte di Herman erano scomparsi e Meredith non sentiva più l'angoscia riguardo alla morte accidentale del bambino. Si sentiva totalmente sollevata. Non c'era bisogno di essere più specifici riguardo a Herman.

    Eravamo entrambe sorprese!

    Non ho utilizzato tempo per insegnare EFT a questa donna scettica. Quando il suo dolore era intenso e mi ha chiesto di picchiettare con lei, ho semplicemente fatto da specchio per mostrarle i punti da stimolare. Non c'è stata alcuna spiegazione prima di usare EFT. Meredith ha terminato la sessione sentendosi ringiovanita e dicendo: “Mi piace la tua scienza!”

    Sono sicura che avrei potuto lavorare solo sul trauma del bambino e Meredith si sarebbe sentita sollevata, eppure la mia intuizione mi ha guidato a chiederle di un trauma simile ma precedente. Meredith sembra abbia preso due piccioni con una fava, e tutto ciò in meno di 45 minuti.

    e' passato un anno da quella sessione. Ho aspettato a scriverne perché volevo essere sicura che i risultati fossero permanenti. Ho parlato con Meredith qualche settimana fa, e mi ha detto che non si è mai sentita così bene. Si trova in accordo con i membri della famiglia e con i colleghi. Non c'è stato alcun ulteriore problema con il trauma del bambino e si sente in pace rispetto alla morte del primo marito.

    Meredith mi ha detto che non capisce come EFT faccia a funzionare, ma che va bene lo stesso. Tutto ciò che desiderava era sollievo e questo è ciò che ha ottenuto.
    Deborah Mitnick, LCSW-C

    http://www.eft-italia.it/traumi_emotivi/strati_del_trauma.htm


    #52104

    windrunner
    Partecipante

    SCHEDA RAPIDA DI EFT

    http://www.eft-italia.it


    #52105

    windrunner
    Partecipante

    Bellissima esperienza di EFT per gli amanti degli animali (mi ci metto dentro !!! 😉 )

    Perla è il gattino bianco e nero di 5 mesi di cui mia figlia è veramente innamorata e che è stato adottato dalla mia famiglia composta già da una gatta adulta, un cane tipo bassotto ed un coniglio, oltre che da noi persone, naturalmente.
    Nonostante l’abbondanza dei felini, da circa un mese, un topetto campagnolo, con due piccoli occhietti neri e zampette velocissime dimorava, ahimè, nel forno. Non vi dico che atroce puzza si è creata quando un giorno avevo deciso di arrostire il pane con il grill !!
    Durante questo mese più volte , quando il topo usciva dal nascondiglio guardandomi intensamente col suo sguardo indagatore, l’avevo pregato di andarsene ma nessun risultato. Col passare dei giorni la mia tolleranza per l’ospite diminuiva finchè decisi di usare una trappola con un buon pezzetto di pecorino stagionato. Risultato della mattina successiva: niente pecorino, niente topo. La rabbia cominciò a crescere e anziché parlare al topo, decisamente sordo, provai a chiedere a Perla di darsi da fare con le sue abilità da gatto. Ma i giorni passavano e probabilmente come mia figlia diceva, il gattino non aveva imparato dalla madre a cacciare. Arma dell’esasperazione restava il veleno, ma quello che avevo scelto certamente non era di gusto del topo. Giorno dopo giorno cominciavo a sentirmi io stessa ospite del mio topo piuttosto che il contrario e la parte di me che voleva disfarsene diventava sempre più impaziente. La rabbia cominciava a sfogarsi contro i gatti di casa, i 2 mangiapane a ufo che pensavano a dormire e giocare anziché a far il loro mestiere…ecc.ecc.
    Ultima speranza, idea geniale, la…colla!! Il topo non avrebbe avuto scampo, circondato il forno si sarebbe intrappolato inevitabilmente tanto più che avendo piazzato strategicamente i croccantini del gatto al di là della barricata, quello certo non avrebbe resistito a lungo, vista l’ingordigia. Povero topo…
    Ma dopo 2 giorni, difficile a credersi, il furbone ancora resisteva. Aveva capito tutto?
    A questo punto, troppi elementi erano in campo e, si sa come nella vita sia difficile controllare tutto, così successe l’inevitabile: qualcun altro cadde nella trappola terribilmente appiccicosa. Perla.
    Dopo un urlo indescrivibile, nel preciso momento che la belvetta bianca e nera sgattaiolava con arte fra i miei piedi riguadagnando in velocità l’accesso da 2 giorni severamente proibito alla cucina,nella speranza di trovarci chissacchè, “ sei il gatto più cretino e deficiente dell’universoooooooo!!!” “ Ma proprio a me dovevi capitare tu, mangiapane a ufo ?” e vi lascio immaginare il resto mentre sotto i miei occhi si svolgeva una scena tragicomica fra colla , pelo, sguardi di stupore e disperazione, mani e pantaloni incollati, ma anche baffi, zampe e tutto quello che c’era.
    La sera Perla era stata quasi completamente ripulita con l’olio d’oliva e con la pazienza di tutti noi ma soprattutto di mia figlia.
    Dopo 3 giorni, il momento festante della colazione mattutina, appuntamento immancabile e quotidiano dei pets: “ mamma, ma Perla?dov’è?” e mia figlia corre alla ricerca. Era nella siepe nascosta e con un pessimo aspetto. Miagolava al contatto delle carezze e sembrava nonriuscire a star in piedi. Il suo sguardo era sfuggente. Al vedere così ridotta la piccola bestiola mi è presa una gran preoccupazione e l’impietosa accusa del senso di colpa per le cose successe mi tuonava, severa, dentro.
    Ma la giornata era cominciata, mia figlia a scuola, io lavoro e cose da sbrigare. Tornata a casa verso le 13 Perla appariva in stato ancor più pietoso, stentava a stare in piedi, barcollava, la schiena e le zampe rattrappite e non si poteva proprio toccarla. Mi precipito dal veterinario, uno di quelli conosciuti in mezza Italia, ma che proprio non riusciva a spiegarsi che cosa potesse avere. Escludeva intossicazione da colla o veleno dato il risultato delle analisi e decise di farle una puntura di antibiotico precisando che se non fosse migliorata entro la serata avrebbe dovuto metterle la flebo e forse trattenerla, date le condizioni già gravi.
    La mattina successiva la gatta non solo non era migliorata ma stava decisamente peggio. Probabilmente la febbre alta le impediva di stare sveglia e il suo aspetto faceva pensare alla morte. Era terribilmente dimagrita, il pelo opaco. Mia figlia ormai aveva le lacrime fisse e non riusciva a far altro che starle di fronte e proteggerla con la sua presenza, e pregarla di guarire. E’ allora che nel totale senso d’impotenza ho deciso di sfidare questa situazione con EFT. Non avendo allora ancora frequentato il II livello, dopo le indicazioni di Andrea sull’applicazione a distanza, in auto andando al lavoro e dopo aver lasciato la gatta a casa con l’angoscia di ritrovarla più tardi morta, ho cominciato incessantemente a picchiettarmi.

    ” Anche se ho questi violenti dolori…” “ anche se mi sento morire…””anche se non riesco ad allungare le zampe…””anche se mi sono sentita appiccicata e colpevole…”“ anche se mi sento un gatto incapace di catturare i topi sono amato da tutti…” “ anche se mi sento un mangiapane a ufo…” “anche se non merito di stare in questa famiglia…””anche se mi sono sentito un gatto incapace e cretino…”.

    La sera tornando a casa avevo una grande angoscia nell’aprire la porta ma con grande emozione e, questa volta io stessa con le lacrime agli occhi, ho trovato la gatta in piedi che finalmente beveva e nell’accarezzarla, dopo tanti giorni, di nuovo le sue fusa ora mi confortavano. Le ho chiesto scusa per essermi così arrabbiata con lei quella volta e di perdonarmi per averlo fatto, le ho detto che le volevo veramente bene e l’ho ringraziata per essere rimasta in vita con noi. Mia figlia sorrideva di nuovo.
    Dopo qualche giorno, un pomeriggio, i 2 gatti insieme hanno catturato il povero topo e ora posso di nuovo arrostire il pane nel grill.
    Ogni giorno i nostri pets mi ricordano come le emozioni e i pensieri circolano da un cuore all’altro proprio come fa EFT quando è messo in moto. Non è fantastico condividere la vita così profondamente con tutti e tutto?
    E come allora hai detto tu , Andrea, MIAO a tutti !
    A.S.

    http://www.eft-italia.it/consigli_esperienze_EFT/Perla.htm

    [N.d.T.] Andrea nel testo è riferito ad Andrea Fredi di EFT Italia ossia colui che ha portato questa tecnica in Italia.


    #52106

    windrunner
    Partecipante

    [size=18]EFT costante porta pace e sollievo

    Ciao Gary,

    ho avuto problemi emotivi sin dall’infanzia. Ce l’avevo con mio fratello, mi lamentavo spesso ed ero collerica. I miei anni da adulta sono stati pieni di dubbi su me stessa e relazioni difficili. Questo si è manifestato in reazioni alla pelle ed un misterioso dolore alle pelvi che ha influenzato la mia intera esistenza. Nemmeno gli ultrasuoni sono riusciti a determinare la causa di questo dolore che ha continuato per almeno 5 anni.
    Ho scoperto EFT attraverso un amico che mi ha recapitato il manuale. Ero assorbita da un’altra relazione difficile e nonostante il mio partner fosse negativo in proposito, ho iniziato ad eseguire EFT.
    Ogni volta che provavo rabbia nel traffico, sentivo collera o avevo pensieri negativi, semplicemente eseguivo EFT invece di reagire come al solito. Dopo un po’ mi sono accorta che per qualche minuto al giorno, il dolore se ne andava. Ho annotato questo fenomeno nel mio “diario di EFT “.
    Ho avuto una mezza giornata senza dolore, e poi un intero giorno che è poi diventato una settimana e poi un mese, senza dolore.
    Poi il mio partner se n’è andato (pensavo fosse attaccato a me per la vita) ed invece di sentirmi male, ero euforica. Perciò in pochi mesi di EFT ero libera da una brutta relazione e da un dolore debilitante. Ora sto attenta a non eccedere con le attività, ma oltre ad un paio di recidive a causa dello stress, non ho più sentito il dolore da due anni e mezzo. Non prendo antidolorifici, e massaggio dei punti trigger.
    Stavo dimenticando di usare EFT perché le cose andavano lisce, ma ora l’ho resa parte del mio stile di vita ed una “assicurazione” nei confronti di qualsiasi cosa negativa mi accada. Sto anche lavorando sui miei occhi, orecchie, udito e su ciò che rimane del mio problema di pelle. Appena mi sveglio, subito faccio un giro di EFT. Tengo aggiornato il mio Diario EFT annotando tutti i miei successi e le cose sulle quali lavoro.
    Le mia frasi di Preparazione sono semplici:

    “Anche se sembro avere questo_______________ io amo me stessa in modo assoluto, completo, totale.”

    “Nonostante questa difficoltà_____________non sia ancora sparita, io sono nel divino amore dove tutto è perfetto, in ordine ed esattamente come deve essere.”

    Non ho bisogno di nulla più di quanto non sia presente nel momento divino e offro ringraziamenti per le grazie che ho.
    Per ogni situazione cerco di rendere le mia frasi originali, complete ed emozionanti.
    Posso onestamente dire che la mia vita non è mai stata così bella, sono grata per questo metodo naturale e sicuro che ci aiuta nella nostra vita quotidiana. EFT è per me uno stile di vita e la uso su ogni difficoltà che incontro.
    Grazie per la vita libera dal dolore. Grazie per la realizzazione che ogni difficoltà emotiva è solo uno scalino in direzione di gioia, libertà, serenità e pace.

    Lee, Las Vegas

    http://www.eft-italia.it/consigli_esperienze_EFT/EFT_costante.htm


    #52108

    windrunner
    Partecipante

    [size=18]EFT e Legge dell'Attrazione

    Ciao a tutti,

    questo articolo della Master EFT Carol Look è specificamente designato per i fans della Legge dell'Attrazione. Se già non la conoscete, essa espande il già conosciuto concetto che “i tuoi pensieri costanti diventano la tua realtà”. Ciò che molte persone non riconoscono è che la combinazione tra la Legge dell'Attrazione ed EFT è imbattibile e può essere usata efficacemente per abbondanza, perdita di peso, salute ed una lunga lista di umani desideri.

    Abbracci, Gary

    Di Carol Look, EFT Master

    Hai compilato la tua lista dei desideri, sai quello che vuoi ed antro quale data lo desideri, ed hai pazientemente atteso che queste “cose” entrassero nella tua vita. E allora, dove sono? Qual è il pezzo mancante, e perchè non ti è ancora arrivato? Secondo la famosa Legge dell'Attrazione, non l'hai ancora accolto nella tua vita. Come lo accogli nella tua vita? Ti rilassi, provi più gioia, apprezzi quello che hai e scegli pensieri positivi invece di arrovellarti nella paura e nella scarsità. Questo alza la tua vibrazione. Ciò che devi fare è: alzare la tua vibrazione.

    Come puoi focalizzarti sulla gioia e sull'apprezzamento quando la tua vita è piena di dolore, rabbia o ricordi che ti spaventano? Usi EFT! Tutti abbiamo abbondantemente chiesto all'Universo chi e cosa desideriamo nelle nostre vite. Il pezzo mancante è che non sappiamo come uscirne. Ma ora c'è EFT.

    LA LEGGE DELL'ATTRAZIONE:

    La Legge dell'Attrazione è SEMPRE in funzione. Chi ha visto i film “The Secret” e “What the Bleep do we know” o seguito il lavoro di Abraham-Hicks sa cosa sia la Legge dell'Attrazione (da ora, nel testo, indicata con l'abbreviativo di LOA) la quale descrive il motivo di ciò che siamo e sperimentiamo in vita. Significa che “il simile attrae il simile”, sempre. Se vibri in sintonia con la paura, ti verranno inviate nuove esperienze che causano paura. Se vibri nella gioia, attrarrai nuove esperienze di gioia. Immagina che i tuoi pensieri e vibrazioni siano come boomerang lenti…ti tornano sempre indietro.

    ALZARE LA TUA VIBRAZIONE

    La teoria di questa metafisica “legge” dell'Universo afferma che qualsiasi sensazione o vibrazione stiamo esprimendo (non quello che diciamo), è ciò che è in grado di comunicare la nostra “posizione” energetica nell'Universo. L'Universo “sente” le vibrazioni che stiamo emettendo, e quindi risponde restituendoci simili esperienze per produrre di più dello stesso sentimento e/o vibrazione. (Questo è il motivo per cui sono “ossessionata” dall'applicazione della gratitudine e della riconoscenza e ne parlo nel mio libro. Quando ho utilizzato questi strumenti insieme ad EFT, ho immediatamente innalzato le mie vibrazioni, che a loro volta hanno magnetizzato nella mia vita i desideri sui quali mi sono focalizzata.)

    Molte persone fraintendono i principi che ispirano la legge di Attrazione, e pensano di essere in grado di “ingannare” l'universo, facendo finta di essere gioiose. Questo non è possibile, poichè l'Universo legge le tue vibrazioni, non è quello che dicono o fanno.

    I punti chiave di questo articolo sono:

    (1) La legge di Attrazione è sempre operativa

    (2) L'Universo “ascolta” le tue vibrazioni / energia, e non le tue parole

    (3) Conoscere questa legge consente di avere più potere nella propria vita e di sentirsi / essere meno una vittima

    (4) Voi AVETE il controllo delle vostre vibrazioni se fate scelte riguardo ai vostri pensieri e di ciò su cui vi concentrate

    (5) EFT è uno dei modi più veloci e più facili per cambiare le vibrazioni

    Così, quando utilizzate EFT per rilasciare qualsiasi negatività e conflitto nel vostro sistema energetico, vibrerete naturalmente in un più positivo, esaltante spazio. Poi la LEGGE di ATTRAZIONE, che è sempre operativa, vi porterà di più delle cose positive che state chiedendo. È una corrispondenza perfetta.

    Pensate a tutte le parti di EFT — (1) la scelta di un problema specifico, (2) affermare che ci si ama e ci si accetta profondamente e completamente, non importa cosa, e (3) picchiettare sui punti del sistema energetico riducendo lo stress, le tensioni ed i conflitti che sono stati memorizzati. Che meraviglioso modo di aumentare le vostre vibrazioni!

    Cosa vuoi attrarre nella tua vita? Successo professionale, denaro, amore, amicizia, gioia, pace, profondità spirituale, felicità? È tutto a disposizione, ma è necessario sapere come controllare la tua “vibrazione”, che è in diretta comunicazione con l'Universo. Abbiamo bisogno di utilizzare la legge di Attrazione a nostro vantaggio, poiché opera 24 ore al giorno per noi comunque.

    Nella sua recente serie di DVD sulle gravi malattie, Gary Craig ha descritto come gli eventi traumatici della nostra vita riducono l'efficacia del nostro sistema immunitario nel tempo. Ciò ha perfettamente senso. Quando abbiamo sentimenti negativi e non troviamo il modo di alleviarli o di esprimerli, è facile che il nostro sistema immunitario si abbassi e ne consegua uno stato fisiologico compromesso. Così diveniamo un favorevole “terreno” per i virus delll'influenza o del raffreddore circolanti nel nostro ambiente. Lo stesso vale per le nostre vibrazioni. Quando abbassiamo noi stessi concentrandoci su pensieri negativi, esperienze dolorose, o sconvolgenti “se”, abbassiamo la vibrazione alla quale l'Universo poi risponde. (Ricordate l'immagine di un boomerang a movimento lento…)

    RESPONSABILITÀ:

    Utilizzare la teoria della Legge di Attrazione NON è un sistema per sentirsi in colpa! Si tratta di una dichiarazione di responsabilità e della possibilità di riprendere il controllo della propria vita e di smettere di essere una vittima. Noi tutti abbiamo attirato le cose negative nella nostra vita di volta in volta, alcuni più di altri. Quando le persone sostengono, “ma non ho voluto che quell'evento negativo succedesse…” potete scommettere che a un certo punto, e sicuramente nel corso del tempo, si sono inavvertitamente concentrati su negatività, risentimento e, probabilmente, paura. Noi tutti lo facciamo, tutti attiriamo cose negative nella nostra vita, e tutti abbiamo paura per la maggior parte del tempo… deriva dall'essere umani. Tuttavia, ci sono molti più strumenti a nostra disposizione per ridurre la paura, trasformare l'impotenza, e di aumentare la nostra genuina gioia. E' una decisione individuale il voler far apprendere e praticare questi strumenti o meno.

    PAZIENZA:

    E' anche importante notare che il meccanismo della Legge di Attrazione è applicato dall' Universo in un “grande disegno.” Non avete un pensiero di rabbia o paura alle 10:00 del mattino, e ottenete una gomma buca a mezzogiorno. Riguarda le vostre vibrazioni globali su argomenti specifici, le vostre vibrazioni accumulate, e questo è qualcosa che potete cambiare e influenzare in un lasso di tempo molto breve. Così considerate l'idea di essere pazienti, di credere che ciò che desiderate sta arrivando a voi, e lavorate sull'aumento globale delle vostre vibrazioni.

    Chiunque semplifica troppo la questione e riesce a rigirarla nuovamente in vittimismo. Perché l'Universo ha inviato questo a me? Chiedono… Poiché essi stavano pulsando, vibrando, comunicando lo stesso livello di vibrazioni che è stato restituito loro, a qualche livello sottile del loro sistema energetico concentrandosi su risentimento, dolore, ferite, sensazione di rabbia o di impotenza. Tutti noi lo facciamo, tutti noi l'abbiamo fatto, e tutti noi continueremo a farlo nella nostra vita. Ma ora si può scegliere di farlo meno, alleviare i sentimenti, riprendere il nostro potere, e sfruttare al meglio l'incredibile potenza della Legge di Attrazione. Ricorda, questa “legge”, funziona tanto spesso e tanto prevedibilmente come la gravità; sta a te su quali obiettivi desideri direzionarla. La legge di Attrazione ha uno scopo perfetto.

    “Non ho chiesto l'influenza” si potrebbe protestare… No, e neanche io l'avrei fatto lo scorso inverno, ma in realtà l'ho fatto comunicando resistenza, tensione, paura, irritazione per un lungo tempo prima che il mio sistema immunitario si fosse indebolito a sufficienza da consentirmi di reagire all'influenza. In altre parole, ho dovuto essere pronta, favorevole o “terreno” per essa. (Ho ancora “l'aspettativa” di ammalarmi a un certo punto dell'inverno… un'altra vibrazione su cui posso lavorare per cambiarla.)

    Ricorda, TUTTI NOI LO FACCIAMO. Se qualcuno di voi sente colpa, non sta sentendo me e quello che sto dicendo in questo articolo. Tutti utilizzano la legge di Attrazione nella vita quotidiana, perché non utilizzarla a nostro vantaggio, invece di farci del male o rallentare i nostri progressi?

    GRATITUDINE:

    Se vuoi di più nella tua vita per cui essere grato, concentrati sull'apprezzamento che senti per quello che già hai nella tua vita. Prova la lista della Gratitudine o la Passeggiata della Gratitudine di cui parlo nella mia newsletter, o le mie sequenze EFT sulla Gratitudine di cui parlo in altri articoli. Questo è tutto ciò che è necessario per attirare successo e abbondanza nella tua vita: (1) Legge di Attrazione, (2) EFT, e (3) Un atteggiamento di Gratitudine.

    Prova una maratona di EFT sulla gratitudine e misura come ci si sente dopo, e quali “obiezioni” emergano in superficie. Comincia applicandola al vero stato d'animo o sensazione che senti in questo momento, quindi spostati nell'apprezzamento e nella gratitudine.

    PUNTO Karate: Anche se mi sento un po' giù in questo momento, io scelgo di concentrarmi sulle emozioni positive… Anche se non mi sento molto positivo in questo momento, io accetto chi sono e come mi sento… Anche se sto indulgendo nel lamento proprio ora, accetto tutto di me e come mi sento.

    SOPRACCIGLIO: Ho sempre paura di ciò che potrebbe accadere LATO DEGLI OCCHI: E se mi succede qualcosa di brutto? SOTTO OCCHI: sento la paura nelle mie vibrazioni ogni giorno

    SOTTO NASO: io posso sentire la paura, non importa quello che faccio MENTO: non mi sento sicuro se non mi sento preoccupato CLAVICOLA: Ho paura di lasciar andare la mia paura

    SOTTO IL BRACCIO: non so come sentirmi in altro modo TESTA: Che cosa succede se non posso lasciar andare la mia paura? SOPRACCIGLIO: Ho sempre paura di ciò che potrebbe accadere

    LATO DEGLI OCCHI: E se mi succede qualcosa di brutto? SOTTO OCCHI: sento la paura nelle mie vibrazioni ogni giorno SOTTO NASO: io posso sentire la paura, non importa quello che faccio

    MENTO: non mi sento sicuro se non mi sento preoccupato CLAVICOLA: Ho paura di lasciar andare la mia paura SOTTO IL BRACCIO: non so come sentirmi in altro modo

    TESTA: Che cosa succede se non posso lasciar andare la mia paura?

    Dopo aver sollevato la sensazione cronica di paura dalla mente e dal corpo con EFT, andare verso pensieri e affermazioni più positive:

    SOPRACCIGLIO: amo sentirmi grato LATO DEGLI OCCHI: io scelgo di sentirmi bene, qualsiasi cosa accada SOTTO OCCHI: sento apprezzamento per essere vivo

    SOTTO NASO: amo chi sono e come mi sento MENTO: Sono grato per la mia vita CLAVICOLA: apprezzo così tanto della mia vita SOTTO IL BRACCIO: Sono grato per la chiarezza nella mia vita

    TESTA: amo una sensazione così gioiosa SOPRACCIGLIO: amo sentirmi bene LATO DEGLI OCCHI: apprezzo sentirmi così grata SOTTO OCCHI: apprezzo chi io sono

    SOTTO NASO: amo chi sono e come mi sento MENTO: Sono grato per tutti i miei sentimenti CLAVICOLA: apprezzo la Guida che sto ottenendo

    SOTTO IL BRACCIO: io sono grato per quello che sono TESTA: amo la sensazione di tale gioia

    Continua…

    Parte 2

    Come promemoria, vediamo i punti salienti:

    1) La Legge d'Attrazione (LOA) è sempre in funzione
    2) L'Universo percepisce la tua vibrazione/energia, non le tue parole.
    3) La conoscenza di questa legge ti permette di avere più potere nella tua vita e di sentirti ed essere meno una vittima.
    4) Tu HAI controllo sulla tua vibrazione/energia se fai scelte sui tuoi pensieri ed il tuo focus.
    5) EFT è uno dei mezzi più facili e veloci per cambiare la tua vibrazione.

    EFT e LOA insieme

    Quindi, la domanda da un milione di dollari alla quale rispondo dozzine di volte ogni settimana tramite e-mail, e centinaia di volte nei miei workshop sulla legge di Attrazione è: “Ma EFT ti invita a concentrarti sul negativo, ciò non ti fa attrarre un maggior numero di negatività nella tua vita e peggiorare le cose?”

    Buona domanda. Ho studiato, sperimentato, meditato e sono giunta alla conclusione che la risposta è un clamoroso “NO”. Dopo 10 anni di pratica con EFT, posso tranquillamente dire che le mie esperienze personali e professionali hanno determinato che EFT e la legge di Attrazione sono una interazione perfetta.

    Dobbiamo smettere di provare a resistere ai nostri veri sentimenti. EFT ci permette di dar loro un nome, sentirli, e lasciarli andare. Una volta fatto questo passo, ti trovi in una posizione vibrazionale che ti consente di attrarre nella tua vita ciò che desideri.

    Quando usiamo EFT e la destiniamo ad una emozione (ciò che io chiamo la verità) hai comunque individuato la sensazione responsabile della tua vibrazione… ti stai già sentendo così, perciò perché non chiamarla con il suo nome? EFT è efficace in proporzione diretta alla “verità” che sei è in grado di dire e il “centro” che sei in grado di colpire. Così, invece di dire “Lei mi fa arrabbiare” ti raccomando di dire le parole che risuonano più profondamente con la verità: “mi sento arrabbiata per ciò che essa ha fatto e non è stato giusto”. Questo ti permette di avere più di un risultato positivo con EFT, avendo colpito il cuore del problema. EFT è la strumento più veloce che abbia mai incontrato per identificare, rendere chiaro un problema e trovare sollievo immediato. L'evento in sé non cambia, ma la vostra esperienza, la memoria, la percezione di esso e le emozioni su di esso cambiano. Cosa potremmo chiedere di più?

    E quando senti sollievo, la Legge di Attrazione è “in ascolto” e ti permette di attrarre nella tua vita di più di ciò che si stavi chiedendo, che si tratti di rapporti, denaro, opportunità o clienti.

    SENTIRE vs PRETENDERE

    Quando la sensazione reale (quella che hai cercato di nascondere nella tua vita quotidiana), è stata finalmente affrontata con EFT e sciolta dai tuoi pensieri, mente e corpo, ti permetti di vibrare in modo più grato, pacifico, gioioso. La legge di Attrazione poi risponde e aggiunge più gioia e più motivi per essere grato.

    Considera questo …

    (1) La gente pensa che solo perché sta fingendo di non odiare il suo capo, non stia emanando rabbia o vibrando negatività e resistenza. Gli esseri umani sono molto trasparenti, perciò i nostri sentimenti “si mettono in mostra”.

    (2) La gente pensa che un paio di secondi di EFT, dove si concentrano su una sensazione “negativa” sia un'eternità. Ignorano il fatto che abbiano trascorso 23 ore spingendo via duramente un sentimento di paura, per poi preoccuparsi di un paio di secondi di EFT. Quando sono invitati a concentrarsi sui sentimenti negativi, c'è un collegamento diretto alla loro vibrazione. Questo permette alla profonda sensazione di essere finalmente lasciata andare. E' molto veloce …

    (3) EFT consente di fare “le pulizie” che aprono lo spazio alla pace e alla gioia nella tua vita.

    Quindi, ancora una volta, è tutta una questione di sollievo. Anche dire frasi di Preparazione ben fatte permette alle persone di sentirsi più gioiose e rilassate..

    Quando ti senti sollevato, le “cose” che hai “chiesto” ricevono un invito a mostrarsi a voi, attraverso molti canali insoliti. Quando utilizzi EFT per ottenere sollievo, vibri immediatamente ad una frequenza migliore, e voilà, le manifestazioni iniziano a comparire. Che cosa? Rapporti, denaro, opportunità di carriera, di amore, di pace, di coincidenze, di orientamento, ecc. Ho effettivamente dovuto smettere alcuni dei miei “esperimenti”, poichè non ho ancora rcompreso del tutto ciò che sto ricevendo.

    Quindi basta fingere di non essere ferito da ciò che è accaduto. Basta fingere che hai perdonato tutto, quando la verità è che dentro stai impazzendo. L'Universo percepisce la tua vibrazione, non le tue parole. Utilizza EFT per trattare i sentimenti e lasciarli andare, una volta per tutte, permettendo la pace nella tua vita.

    Dopo aver eliminato la negatività con EFT, puoi essere certo di aver aperto un po' di più la porta per far entrare nella tua vita tutto ciò che hai chiesto per iscritto e tramite visualizzazione.

    punto Karate :

    Anche se mi sono sentito troppo in imbarazzo ad ammettere il mio malessere, io accetto chi io sono e quanto mi sono sentito ferito da lui/lei… Anche se non volevo ammettere di essere stato ferito, così ho finto di non esserlo, scelgo di esprimere ora… Anche se mi sono sentito devastato, accetto chi io sono e come mi sento.

    SOPRACCIGLIO: Mi sono sentito ferito da ciò che è accaduto LATO DEGLI OCCHI: Ho fatto finta di non esserlo SOTTO OCCHI: mi son sentito ferito

    SOTTO NASO: pensavo fosse giusto perdonarlo MENTO: ma non ero pronto CLAVICOLA: Mi sento ancora ferito

    SOTTO IL BRACCIO: ferito da ciò che è accaduto TESTA: Devo ammettere la mia ferita SOPRACCIGLIO: Ero ferito profondamente e non riuscivo ad uscirne

    LATO DEGLI OCCHI: Ho fatto finta di non esserlo SOTTO OCCHI: sto così bene dicendolo ad alta voce! SOTTO NASO: la verità è che non l'ho superata

    MENTO: si sta così bene ad ammettere la verità CLAVICOLA: posso finalmente dirlo ad alta voce SOTTO IL BRACCIO: sono pronto a lasciar andare

    TESTA: è tempo di lasciar andare, dopo tutti questi anni

    Utilizzare EFT in questo modo consente di liberare il vero dolore, invece di spendere tutta l'energia cercando di non sentirsi male! Ora vi troverete in una posizione emotiva ed energica atta a permettervi di sentire sollievo, gratitudine e gioia.

    PAURA:

    La paura sicuramente ti tiene in una vibrazione inferiore e rallenta la magnetizzazione di ciò che desideri. Trovo che EFT sia il modo più semplice per alleviare questa sensazione e cambiare la vostra attenzione. Ricorda, quando cambi la tua attenzione, vibri in un luogo diverso e attiri diverse (più positive) cose nella tua vita.

    Una mia cliente aveva molta paura dei suoi pensieri negativi, e trascorreva la maggior parte delle sue ore di veglia utilizzando trucchi e affermazioni per cercare di spingere via la paura e spingere via questi pensieri. Questo atteggiamento è sempre deleterio, poichè ha impiegato tutta la sua energia effettivamente incentrata sulla negatività piuttosto che su qualcosa di positivo, cercando di NON pensare a questi sentimenti. Ciò significa che in ultima analisi è stata comunque focalizzata sulle sue paure, mentre tutte le sue ore di veglia sono state impiegate cercando di non provare paura!

    (Si potrebbe voler sostituire “Ho paura dei miei pensieri negativi” per le frasi di seguito se legati alla storia di cui sopra.)

    Punto Karate: Anche se ho profondamente paura di ciò che potrebbe accadere, io accetto chi sono e come mi sento… Anche se vivo con questi timori ogni giorno, sono disposto a lasciarli andare ora… Anche se ho paura di non sentire più la paura, io accetto chi sono e come mi sento.

    SOPRACCIGLIO: Ho sempre paura di ciò che potrebbe accadere LATO DEGLI OCCHI: E se mi succede aualcosa di male? SOTTO OCCHI: ogni giorno sento la paura nella mia vibrazione

    SOTTO NASO: posso sentire la paura, non importa cosa io faccia MENTO: se non sono preoccupato non mi sento al sicuro CLAVICOLA: Ho paura di lasciar andare la mia paura

    SOTTO IL BRACCIO: Non so come sentirmi diversamente TESTA: E se non riesco a lasciar andare la mia paura?

    Ora che hai dato voce ai veri sentimenti, sei in grado di guidare il cliente ed efettuare la transizione verso vibrazioni e pensieri più positivi. Se il cliente pone obiezioni alle frasi positive, significa che ci sono “fanalini di coda” che salgono in superficie, quali “no, non lo sono!” oppure “non è vero!” o ancora, qualcosa che contrasta con l'affermazione positiva. Questa è una buona notizia! Ora hai più informazioni e “bersagli” per EFT. Quando i “fanalini di coda” salgono in superficie, sii felice poichè hai centrato un cuore del problema. Comunque prova un “giro” positivo per primo, per vedere a cosa porta.

    SOPRACCIGLIO: Considero di lasciar andare la mia paura LATO DEGLI OCCHI: Ho paura di lasciar andare la mia paura SOTTO OCCHI: Intendo essere più libero e leggero SOTTO NASO: Adoro sentirmi in pace più spesso

    MENTO: Sono pronto a lasciar andare la mia paura CLAVICOLA: Adoro sentirmi grato per la mia vita SOTTO IL BRACCIO: Ho così tanto per cui essere grato!

    TESTA: Apprezzo chi sono e come vivo

    IMPOTENZA

    Certamente il sentimento di impotenza ti schiaccia e abbassa immediatamente la tua vibrazione. Spesso è impotenza percepita, piuttosto che reale impotenza, ma il risultato non cambia; è il sentimento che conta, non la relatà della situazione! Per quelli di noi che avvertono sentimenti di impotenza, occorre un modo per risollevare la vibrazione, ed EFT è uno strumento straordinario!

    Punto Karate: anche se non ho il controllo su questa situazione, e ciò mi rende ansioso, io comunque amo e accetto me stesso completamente e profondamente.
    Anche se mi sento impotente, ANCORA, io scelgo di sentirmi calmo e in pace… Anche se sento di non avere il controllo e mi sento impotente, mi amo e mi accetto comunque.

    SOPRACCIGLIO: Mi sento impotente LATO DEGLI OCCHI: Non ho alcun controllo SOTTO OCCHI: Odio sentirmi impotente SOTTO NASO: Voglio più controllo

    MENTO: Ho paura di ciò che può accadere CLAVICOLA: Ho paura di non avere il controllo SOTTO IL BRACCIO: Voglio sentire più potere nella mia vita

    TESTA: Non voglio sentirmi così debole

    SOPRACCIGLIO: Mi sento ancora impotente LATO DEGLI OCCHI: Voglio sentirmi forte SOTTO OCCHI: Odio sentirmi debole e impotente SOTTO NASO: Odio sentirmi così giù rispetto a tutto questo

    MENTO: Voglio sentirmi meglio CLAVICOLA: Mi sento ancora impotente SOTTO IL BRACCIO: Voglio sentirmi meglio

    TESTA: Considero l'idea di sentirmi meglio

    Ora tu ed il tuo cliente siete nella posizione di applicare EFT alla gratitudine

    SOPRACCIGLIO: Adoro apprezzare chi sono LATO DEGLI OCCHI: Adoro ricevere ciò che desidero SOTTO OCCHI: Sono così grato per la mia vita SOTTO NASO: Apprezzo ogni mio sentimento

    MENTO: Mi sento già meglio CLAVICOLA: Adoro sentirmi così fiducioso e forte SOTTO IL BRACCIO: Adoro la chiarezza nella mia vita

    TESTA: Apprezzo la guida che ricevo

    Per concludere, chiedi a te stesso quanto velocemente vuoi manifestare i tuoi desideri, piccoli e grandi. Se vuoi manifestarli prima piuttosto che poi, ti raccomando caldamente di utilizzare EFT per sciogliere i blocchi e cambiare le credenze limitanti. Questo permetterà a tutto ciò che hai chisto di presentarsi alla tua porta di casa. Ricorda, la Legge d'Attrazione è sempre in funzione, ma con EFT la aiutiamo a lavorare per noi e non contro di noi.

    Carol Look,

    EFT Master

    http://www.eft-italia.it/articoli_e_conferenze/EFT_e_Legge_Attrazione.htm


    #52109

    deg
    Partecipante

    Sto assorbendo tutto wind…. :K:


    #52110

    Mr.Rouge
    Partecipante

    Ciao Wind!
    Vorrei dare il mio piccolo contributo a questo topic raccontando questa esperienza…
    Ho cominciato a praticare EFT da quando hai scritto questo:

    Quello che mi sento di consigliarti è di cominciare a praticare EFT (dal sito: ) è tutto gratuito e troverai molte spiegazioni. Apprendi la tecnica, utilizzala… il sistema energetica si allinea da per sè utilizzandola.

    All'inizio ho pensato di partire a lavorare su qualcosa i cui progressi sarebbero stati facilmente verificabili: sono aracnofobo da sempre, che io ricordi… ragni piccoli o grandi, ragnatele, non fa alcuna differenza, brividi ed impossibilità di avvicinarmi più di tanto, reazioni convulse e di panico se me li trovo davanti all'improvviso.

    Questa è stata la serie di “giri” di EFT che ho fatto in relazione a quest problema:

    NONOSTANTE IO ABBIA PAURA DEI RAGNI IO MI AMO E MI ACCETTO COMPLETAMENTE E PROFONDAMENTE

    NONOSTANTE IO ABBIA ANCORA PAURA DEI RAGNI… per 2 volte finchè non mi sono sentito a zero

    NONOSTANTE IO ABBIA PAURA CHE I RAGNI MI SALTINO ADDOSSO UNA VOLTA VICINI …

    NONOSTANTE IO ABBIA ANCORA PAURA CHE I RAGNI MI SALTINO ADDOSSO UNA VOLTA VICINI…

    NONOSTANTE IO ABBIA PAURA DELLE RAGNATELE…

    NONOSTANTE IO ABBIA ANCORA PAURA DELLE RAGNATELE…

    devo dire che mi sono sentito subito meglio. Ovviamente la Legge di Attrazione ha funzionato ed ha esaudito il mio desiderio di mettermi alla prova, facendomi trovare in cucina un ragno enorme sul muro che lentamente si avvicinava. Con un po' di timore mi sono comunque avvicinato, e dopo avegli posto delicatamente sopra una scodella trasparente e sotto un foglio di carta, l'ho gettato fuori dalla finestra (con scodella e tutto, ma fa niente!). Sono rimasto allibito O-O Prima avrei chiamato qualcuno in soccorso, o in un raptus di istinto di sopravvivenza lo avrei schiacciato, nonostante io odi fare del male ad una mosca. Mai successo. Questo 4 giorni fa. Ho continuato a praticare EFT visualizzando questo ricordo “fresco” e riuscendo a riportarlo da 10 a 0, poi questa sera un ragnetto piccolo si è calato dal soffitto… io l'ho preso per il filo di ragnatela e l'ho portato, svolazzante, fuori dalla porta.

    Ti giuro che non ci credo ancora… !lol


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.