Esistono alieni travestiti da uomini perfetti?

Home Forum EXTRA TERRA Esistono alieni travestiti da uomini perfetti?

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da Quantico Quantico 8 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #27955
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    [color=#ff0000]Esistono alieni travestiti da uomini perfetti? Un'opera filmografica famosa lo farebbe supporre.[/color]

    da vipom

    Premetto che non si tratta di un articolo di pura indagine e di ricerca basato su dati o almeno supposizioni di qualche attendibilità, sebbene di una semplice recensione di un film risalente al 2006 e pubblicato l’anno seguente (The Arrival), regista un certo David Twohy. Il film ha riscosso a suo tempo un buon successo anche per le spettacolari immagini ma anche per la trama tutto sommato molto affascinante e allettante.

    occhibridiDi certo il regista non è uno sprovveduto, ha certo studiato il fenomeno-Ufo ed è giunto a delle conclusioni magari fantascientifiche che ovviamente travasa in qualche modo nella sua opera.

    Il film narra le gesta di un radioastronomo che riesce a captare alcuni “strani” segnali di provenienza extraterrestre. Scoperto dai suoi superiori, viene licenziato, ma egli insiste nelle sue ricerche e riesce a scoprire una base di alieni in Messico diretta da uomini-alieni che intendono manipolare il clima umano per adattarlo alle loro esigenze biologiche.

    majestic_12Questa è in sommi capi la trama di un’opera di fantascienza ben diretta e architettata e che in sostanza cerca di lanciare al mondo un grido d’allarme e nel contempo una certezza angosciante: gli alieni sono già sulla Terra e lavorano in mezzo agli uomini, travestiti da uomini, per condizionare il nostro mondo e le nostre scelte, un’idea, questa, che nel campo dell’ufologia sta prendendo sempre più piede.

    Ed è proprio su quest’ultima asserzione che vorrei spendere due parole: perché appunto gli ufologi alimentano il sospetto che gli alieni in effetti siano camuffati da uomini normali, magari inseriti perfettamente nella società ma aventi scopi diversi e contrari all’umanità?

    Su che cosa è basata una tale agghiacciante ipotesi?

    Non sono un esperto di queste astruse questioni, epperò faccio solo un’ipotesi: che cioè questa teoria riceva linfa dal fatto che troppi misteri avvengano tra gli uomini e in mezzo agli uomini senza che gli uomini sappiano o vogliano far nulla per capirli e impedirli.

    fonte: http://quantico-appunti.blogspot.com/2009/05/esistono-alieni-travestiti-da-uomini.html


    #27956

    sev7n
    Partecipante

    …mi ha ricordato questo:

    Essi vivono
    di John Carpenter

    John Nada è un operaio disoccupato che si trasferisce da Denver a Los Angeles, dove viene assunto come operaio in un cantiere edile. Grazie ad un collega trova alloggio in un campo di baracche chiamato Justiceville. Dopo uno sgombero della polizia, Nada ritrova una scatola piena di strani occhiali da sole, occhiali che gli rivelano una nuova realtà, in bianco e nero: i cartelloni pubblicitari contengono messaggi subliminali e molte persone hanno un aspetto simile a zombi. Quando Nada capisce che si tratta di esseri non umani, inizia una sua personale caccia all'alieno.

    George Nada è il protagonista del racconto “Eight O’Clock in the Morning”, scritto nel 1963 da Ray Faraday Nelson. John Carpenter, sotto lo pseudonimo di Frank Armitage (“L’orrore di Dunwich” di Lovecraft), prende spunto da quelle quattro pagine per scrivere un film che nasconde dietro un’ambientazione fantascientifica una pesante critica politico-sociale agli Stati Uniti dell’epoca Reagan. Vista anche la brevità del racconto, le differenze sono molte: nelle pagine di Nelson nulla si sa della vita di Nada o della città in cui vive, e gli ‘Affascinatori’ che dominano la Terra sono qui dei lucertoloni verdi con quattro occhi gialli dediti al consumo di carne umana.

    Carpenter innanzitutto dà al suo eroe il proprio nome e gli crea un background in tema con il cognome: Nada, ‘niente’, diventa un vagabondo senza lavoro che vive in una baraccopoli di L.A., che è qui la città più realistica di tutta la filmografia del regista. Carpenter da poi ai suoi alieni l’aspetto inquietante degli zombi di George Romero e ne modifica sostanzialmente la natura: non sono sulla Terra in cerca di cibo, ma per semplice volere di conquista e dominazione. Quest’ultimo aspetto rappresenta la base del discorso critico che Carpenter fa con questa sua tredicesima regia.

    Attraverso il segnale televisivo, gli alieni trasmettono una serie di messaggi subliminali che dominano la mente degli esseri umani condizionandone lo stile di vita (‘obbedisci’, ‘consuma’…) e mascherano il proprio aspetto in quello di persone all’apparenza normali, che occupano tutti i posti di potere della metropoli californiana. Non c’è bisogno di spiegare come questo espediente narrativo nasconda una precisa critica alla società dei consumi e al potere dei media. E se il George Nada di Faraday si sveglia dall’ipnosi (perché tale era) per colpa di un mago da circo, il John Nada di Carpenter deve indossare degli occhiali che tolgono il colore alle immagini e mostrano così la realtà com’è davvero. Togliere il colore… l’esatto opposto di ciò che Ted Turner stava iniziando a fare in quel periodo con i film classici della MGM…

    Insomma, “Essi Vivono” è un duro ancorché ironico film politico nascosto sotto una confezione da pellicola fantascientifica a basso costo; l’ennesima riflessione di Carpenter sulla percezione della realtà, la sua critica più feroce alla società consumistica. E anche qui come in quasi tutti i suoi film, il cattivo è colui che veste in giacca e cravatta.

    [youtube=425,344]Ph0Y-XibhN0


    #27957

    ezechiele
    Partecipante

    gran bel film!


    #27958

    marì
    Bloccato

    Sono tra noi!Ufo, extraterrestri e creature aliene

    Dall’ 8 al 31 di maggio è previsto lo sbarco degli extraterrestri in città infatti il Museo Etnografico C’era una volta di Alessandria ospiterà la curiosa e interessante mostra Sono tra noi! Ufo, extraterrestri e creature aliene in collaborazione con il CISU Centro Italiano Studi Ufologici, una ricca rassegna che raccoglierà oltre sessant’anni di prodotti, oggetti, idee e sensazioni provenienti da altri mondi e una sessione dedicata alle numerose apparizioni UFO che hanno interessato questa provincia.

    L’inaugurazione della mostra è prevista per venerdì 8 alle ore 18, seguirà poi alle 21 la conferenza sul tema UFO nella mente: incontri ravvicinati di un certo tipo con i relatori Paolo Toselli e Danilo Arona.

    Il CISU è un’associazione culturale che raccoglie un gran numero di studiosi e appassionati di ufologia ,nel corso dei decenni ripercorsi da questa mostra sarà possibile apprendere l’infinità di testimonianze, racconti e riscontri relativi a un fenomeno che ormai ha catturato l’attenzione della nostra società, l’ufologia contemporanea è diventata un campo di interesse culturale soprattutto scientifico per cercare di diffondere correttamente le notizie senza speculazioni fantastiche.

    I reperti e i documenti esposti all’interno del museo analizzeranno l’impatto che questo fenomeno ebbe sulla cultura popolare spaziando dal cinema ai fumetti, dalla musica alla pubblicità, tutti i mezzi di comunicazione per catturare l’attenzione della gente spesso si sono serviti della figura degli alieni capace con grande facilità di fare presa sull’immaginario collettivo della popolazione.

    Al di là del primo avvistamento effettuato nel 1947, sarà interessante analizzare la presenza costante degli alieni in gran parte delle attività produttive e di intrattenimento per capire anche l’evoluzione del pensiero delle persone nel corso di questi ultimi sessant’anni.

    fonte
    http://www.express-news.it/?p=965

    🙂


    #27959
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    credo anche io che siano tra noi, perche siamo UNO, ci sono tanti popoli nell'universo e credo sia logico che siano tra noi , ma trovo molto infantile incolpare esseri di “altri mondi” per tutti i nostri problemi, il solito scarica barile..


    #27960
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    E se fossero realmente tra noi,
    se questi film avessero lo scopo di testare l'opinione pubblica?

    Sarebbe spiegato i cambiamento climatico in atto, sarebbe spiegato il motivo per il quale i nostri politici tardano a mettere insieme un piano per evitare l' effetto surriscaldamento.


    #27961
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1242044697=Quantico]
    E se fossero realmente tra noi,
    se questi film avessero lo scopo di testare l'opinione pubblica?

    Sarebbe spiegato i cambiamento climatico in atto, sarebbe spiegato il motivo per il quale i nostri politici tardano a mettere insieme un piano per evitare l' effetto surriscaldamento.

    [/quote1242044697]
    Clifford Stone, Bob Dean e tanti altri lo dicono da lungo tempo che possono essere tra noi e uguali a noi tanto che non potremmo mai accorgercene
    In che senso il cambiamento climatico?

    forse il piano è partito con il test delle scie chimiche, poi finito per essere sfruttato in altro modo
    ma il surriscaldamento non lo possiamo fermare, è in atto su tutti i pianeti, non è un surriscaldamento è maggiore energia che i pianeti devono gestire e distribuire..


    #27962
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    se fosse così, tanti rapiti, medium, contattisti avrebbero parlato di un fenomeno pauroso come questo…

    invece quelli che ha citato Rich, sono persone serie e loro veramente vogliono divulgare la verità sugli alieni e sulla vita in altri pianeti e dimensioni.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #27963
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ho visto ora scusate, gli alieni sotto terra che insieme gli uomini mutano il clima
    quindi stanno anche mutando tutti gli altri pianeti e l'energia stessa interplanetaria per estinguere l'uomo…beh volendo possiamo pensarle tutte ad un certo punto, ma anche qua mi pare una estremizzazione assurda

    se hanno un tale potere non ci sarebbe un modo piu semplice e rapido?
    io non capisco comunque perchè dobbiamo vedere demoni ovunque che con un tale potere fanno di tutto per accaparrarsi questo pianetuncolo e poi fanno tutta sta fatica e ci mettono tutto sto tempo…

    con la capacità di smuovere tanta energia per poter ingegnerizzare una cosa del genere penso che avrebbero modi piu rapidi eventualmente..

    ragazzi una volta che si ha la possibilità di avere free energy illimitata e di spostarsi nel cosmo tra le dimensioni e senza necessità di tempo, il cosmo stesso diviene la propria casa, quello che puo essere utile diviene la conoscenza, quindi portare conoscenza dove manca in modo che questa aumenti nella casa cosmica totale
    per me è assurdo pensare che a questo livello si vada in giro a sfrattare altre civiltà dai propri pianeti (che per come lo trattiamo ci starebbe pure bene) e bisogna poi vedere quali limiti si aggiungono a questo livello di evoluzione
    questi film proiettano il male che l'uomo fa al proprio pianeta e farebbe anche su altri a mio parere


Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.