Film sul 2012

Home Forum L’AGORA Film sul 2012

Questo argomento contiene 50 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Enlil 9 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 51 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #114635

    Enlil
    Partecipante

    Roland Emmerich è uno di pochi registi a cui basta dire “ho un nuovo progetto” e gli studio gli approvano budget colossali. Nei giorni scorsi il regista di Indipendence Day ha proposto a diverse case di produzione una nuova idea, e nel giro di poche ore la Sony ha avuto la meglio e si è aggiudicata i diritti di produzione, promettendo a Emmerich ben duecento milioni di dollari di budget.terra

    Il film è 2012. Secondo molte profezie Maya e di altre popolazioni il mondo, come lo conosciamo noi, finirà nel 2012. Per i Maya in quell'anno sarebbe terminato il calendario e sarebbe iniziata una nuova Era. Alcuni pensano si tratterà soltanto di cambiamenti radicali nell'ordine mondiale. Altri sostengono che le macchie solari causeranno cataclismi terrificanti sulla Terra. Altri ancora dicono che sarà una cometa a cancellare il nostro Pianeta. Roland Emmerich svelerà quale di queste ipotesi è, secondo lui, quella vera, e ci mostrerà cosa succederà il 21 dicembre 2012.

    New entry nel cast di 2012, il nuovo disaster movie di Roland Emmerich. Si aggiungono a John Cusack, Thandie Newton, Oliver Platt, Danny Glover anche due attori d'eccezione: Woody Harrelson e Amanda Peet.

    Harrelson avrà un ruolo da comprimario, molto simile a personaggi di altri film di Emmerich:

    Non ho ben chiaro cosa hanno in mente per me, ma mi piace l'idea. La mia parte è quella di un uomo che ha parlato per molto tempo, ma che tutto il Mondo crede che sia pazzo. In realtà parlava dell'Inferno che si sarebbe creato se non si fosse rispettata la natura e così via…

    La Peet invece sarà la protagonista femminile del film: interpreterà la ex-moglie di Cusack, ora sposata con un uomo molto facoltoso. Cusack interpreta un padre divorziato che sta tentando di diventare uno scrittore mentre lavora come autista (in un primo momento si pensava interpretasse un ricercatore).

    LatinoReview intanto ha pubblicato una valanga di spoiler sul film: se non volete vedervi rovinata la trama, non proseguite nella lettura dell'articolo. I dettagli arrivano dal primo script del film in circolazione, letto e recensito proprio da Latinoreview che sostiene che il budget sia di circa 200 milioni.

    Il film inizia nel 2009, quando il Professor West (uno scienziato americano) incontra un collega che ha fatto una inquietante scoperta: sembra che ci siano state delle tempeste solari stranamente forti, il che avrà un effetto tremendo sulla Terra. Si cerca di comunicare la scoperta al Presidente USA, ma qualsiasi tentativo viene fermato dal capo dello staff Andheuser.

    Si passa al 2010: il presidente ora sa cosa sta per accadere e organizza un G8 in Spagna per parlare di questa cosa agli altri capi della Terra. Nel frattempo in Tibet i cinesi iniziano a costruire una enorme diga; e si passa al 2011, quando nuovi misteriosi eventi accadono: si scopre, ad esempio, che la figlia del presidente USA sta gestendo una fondazione d'arte che sta rimpiazzando i capolavori dell'arte con delle repliche, e li sta accumulando in segreto in un luogo nascosto sotto le Alpi.

    Arriva il 2012. I segnali della fine imminente si accumulano. La costa Ovest degli USA viene colpita da una serie di piccoli terremoti, il terreno si riempie di fessure. La gente tuttavia continua la vita di tutti i giorni, ignara di quello che sta accadendo.

    Qui arriva il nostro protagonista, Jackson Curtis, un aspirante scrittore che in realtà fa l'autista di limousine. Egli corre a prendere i due figli piccoli (Lilly e Noah) a casa della ex-moglie a Los Angeles in modo da portarli al campeggio al Parco di Yellowstone. Dopo un battibecco con il nuovo facoltoso compagno di lei, il trio parte per questa avventura.

    A questo punto incontriamo il musicista Jazz Harry, padre di Adrian Helmsley (che aveva scoperto le tempeste solari), che si sta imbarcando su una nave da crociera per intrattenere gli ospiti. La nave viene colpita da una terribile onda nell'Oceano.

    Torniamo a Washington: la figlia del Presidente, Laura, riceve una chiamata da un direttore di un museo francese che riesce a dirle che la sua Fondazione è una messinscena per poi esplodere assieme alla sua auto un secondo dopo. Aveva scoperto troppo sui reali obiettivi della fondazione per poter sopravvivere. Laura è orripilata dalla scoperta, soprattutto quando poco dopo viene a sapere che il padre era a conoscenza di tutto.

    Arrivati al parco, Jackson e i figli incontrano Helmsley, alcuni militari e scienziati, che hanno preso possesso di parte del parco senza alcuna ragione, ma poco dopo scoprono tutti la verità: una catastrofe è imminente, partirà dalla California, si spingerà fino al parco di Yellowstone per poi distruggere l'intero pianeta. Le piccole fratture nel terreno a Los Angeles si espandono di molto.

    Le cose vanno molto più velocemente del previsto, e scopriamo cosa intendono fare i Grandi della Terra: sono state costruite delle normi astronavi che ospiteranno loro e l'elite più facoltosa del Globo, mentre il resto della popolazione rimarrà a morire. Gli ospiti delle astronavi poi torneranno sul Pianeta finita la catastrofe e lo ripopoleranno: insomma, una sorta di Arca di Noè.

    Mentre la moglie di Jackson e il suo attuale compagno tentano di non morire a Los Angeles, lui e i figli cercano di tornare in città per salvarli: arrivano giusto in tempo per portarli via, visto che qualche minuto dopo una serie di terribili terremoti spazza via la città. Tornati a Yellowstone, scoprono che si sta trasformando rapidamente nel vulcano attivo più grande del Pianeta.

    I Nostri riescono a scampare alla morte e a raggiungere le astronavi: sfuggendo a terremoti, tempeste di sabbia, tsunami e così via, riescono finalmente a salvarsi. Le astronavi, ovviamente, si trovano in Tibet: i cinesi non stavano costruendo una diga…

    Ovviamente lo script non entra nei dettagli del finale, comunque questi dettagli bastano a farci capire che Emmerich sta preparando uno dei suoi soliti film catastrofici, questa volta però ancora più spettacolare.

    Scritto da Emmerich stesso e da Harald Kloser, 2012 è stato venduto alla Sony a febbraio: le riprese sono iniziate da poco a Los Angeles.

    2012 uscirà il 10 luglio 2009.


    #114636

    altair
    Partecipante

    Roland Emmerich è il regista di film quali Independence Day, The day after tomorrow, 10.000 A.C. che ho avuto la sfortuna di vedere e per i quali (imho) la parola “inguardabili” non basta.

    Non credo ci si possa aspettare nulla da questa nuova trovata, spudoratamente commerciale e volta ad accalappiare tutto quello che si è mosso attorno al tema iper-pompato del 2012.

    Dopo i rifugi in luoghi “sicuri” venduti online, i kit di sopravvivenza a prova di Apocalisse, le teorie più improbabili sulle conseguenze di questa “terribile” data, di certo non poteva mancare il film a completamento di un corollario commerciale dove davvero, chi ci sta dietro, venderebbe moglie, figli, genitori, nonni e nipoti.


    #114637

    Francesco
    Partecipante
    #114638

    zret
    Partecipante

    Se avverranno dei disastri saranno innaturali, ma attribuiti alla natura. Si veda il documento Aiforce2025. Film pessimo come gli altri dello stesso regista.


    #114639
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    il fatto è che il film lo viviamo e lo vivremo dal vivo,senza bisogno di cinema…


    #114640

    altair
    Partecipante

    Eddai Riccardo, c'è chi dice che il 2012 per un errore di calcoli è addirittura già passato….


    #114641
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    puo essere ma non è passato il momento X
    comunque pazienza, intanto Saturno inizia a brillare..non parlo a vuoto altair
    http://www.altrogiornale.org/news.php?item.3591.10

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3150
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3431
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3409
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3114
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2986
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3629
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2025
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3639
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2526
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.339
    …….
    http://www.altrogiornale.org/_/tagcloud/tagcloud.php?saturno
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2154
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2700
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1756
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3467
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2594
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.712
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2258
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3592
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3653
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1706
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3101
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2536
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.148
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.826
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3687

    (per me il 2012 non è passato comunque)


    #114643

    Francesco
    Partecipante

    in tema film sul 2012 qui c'è un trailer di non so quale film sul 2012

    http://www.traileraddict.com/trailer/2012/teaser-trailer


    #114644

    deg
    Partecipante

    [quote1226868048=Francesco]
    in tema film sul 2012 qui c'è un trailer di non so quale film sul 2012

    http://www.traileraddict.com/trailer/2012/teaser-trailer
    [/quote1226868048]

    E' proprio quello di Emmerich di cui parlava Enlil:

    [youtube=425,344]savvhAe48Ag


    #114645
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Anni fa Carlos iniziò insieme al fratello Gerardo una ricerca sui diversi calendari Maya; studiò con molti maestri e dice che, per ampliare l'ambito delle loro conoscenze, Gerardo intervistò più di 600 anziani Maya. Barrios ha affermato:”Gli antropologi visitano i templi, leggono steli ed iscrizioni e confezionano storie sui Maya, tuttavia non interpretano i segni in modo corretto, lavorano solo di immaginazione…

    Altri scrivono delle profezie nel nome dei Maya; dicono che il mondo finirà nel dicembre del 2012. Gli anziani Maya sono furibondi per questo; il mondo non finirà, sarà trasformato. Sono gli indigeni – non altri – a possedere i calendari ed a sapere come interpretarli correttamente”.

    ..
    Barrios ha detto che questo processo ha già avuto inizio, ed ha aggiunto: “Il cambiamento è in fase di accelerazione, e continuerà ad accelerare.” Se la popolazione terrestre, dice Barrios, riuscirà ad arrivare al 2012 in buona forma, senza aver distrutto troppo la Terra, saliremo ad un nuovo livello superiore ma, per giungervi, dovremo trasformare forze potentissime che cercano di bloccarci la strada

    http://tipitosti.blogosfere.it/2007/10/il-mondo-non-finira.html

    terrorismo tramite film..come ti controllo con la paura, io non lo andrò a vedere di sicuro


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 51 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.