Formazione scolastica, individuo e società.

Home Forum PIANETA TERRA Formazione scolastica, individuo e società.

Questo argomento contiene 16 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  altair 10 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 17 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #65348

    altair
    Partecipante

    I primi anni di vita di ogni individuo nato nel mondo occidentale sono caratterizzati da un lungo percorso formativo.

    In Italia si parte dalla scuola materna e si prosegue con elementari, medie, superiori ed eventualmente università.

    Occorre ricordare che il periodo minimo di formazione è obbligatorio e con l'ultima riforma (riforma Moratti) è stato elevato fino ai 18 anni di età.

    Sono 15 anni se ci si ferma al diploma, ma possono arrivare a 20 con l'università e a 25 se si aggiungono alcune specializzazioni.

    Nel caso della formazione più lunga, laurea + specializzazione si tratta di un terzo dell'aspettativa di vita di un uomo in Italia (le donne vivono + a lungo).

    Comunque vadano le cose si tratta di un bel pò di anni.

    Sono anni nei quali si vive prevalentemente a carico della famiglia dalla quale la quasi totalità degli studenti dipende al 100%; alcuni iniziano a svolgere nel tempo libero qualche piccola attività lavorativa che consente di provvedere alle spese personali.

    Resta il fatto che il problema del sostentamento autonomo non viene affrontato fino al compimento degli studi.

    Si vive come in una bolla, separati dalla realtà di coloro che lavorano, protetti dalla famiglia.

    Ci si abitua nel frattempo agli agi che la società contemporanea offre, bersagliati quotidianamente dai continui inviti al consumismo ovunque si volga lo sguardo o si possa passivamente ascoltare: televisore, radio, web, manifesti e cartelloni pubblicitari, impianti audio di supermercati e centri commerciali….. tutto concorre alla formazione del consumatore in erba.

    Sono anni trascorsi in una prevalente spensieratezza, si progetta, si sogna, ci si confronta fra studenti e intanto gli anni passano.

    Si assiste poi, finiti gli studi, al triste paradosso; anni impiegati a formarsi che non assicurano più alcuna collocazione in ambito lavorativo.

    E' giusta questa impostazione che coinvolge obbligatoriamente tutti gli individui nei primi anni della loro vita?

    Si potrebbe iniziare a pensare a percorsi formativi diversi dove, chi avverte l'esigenza di calarsi nella vita vera prima di quanto lo Stato oggi stabilisca lo possa fare, guidato in questo percorso?

    Una formazione alternativa a quella attuale potrebbe accelerare i tempi di maturazione dell'individuo, ovvero attraverso un percorso basato sull'esperienza di vita diretta, al di fuori delle chiuse istituzioni scolastiche si potrebbe crescere più in fretta?

    Sono convinto che gli attuali tempi di formazione siano eccessivamente lunghi, un percorso diverso in ogni caso garantirebbe uno sviluppo intellettivo più rapido e più in linea con i ritmi naturali dell'uomo.


    #65349

    iniziato
    Partecipante

    bellissimo spunto di riflessione altair!

    Capisco il punto, chiaramente ho un mio pensiero a riguardo e anche a me spesso sono sorte le stesse domande quando in ufficio ogni mese arriva un nuovo ragazzo appena uscito dal politecnico che si e no ha un paio di anni meno di me, si approccia verso la mia scrivania e mi chiede , pensando di essere coetanei da quanto tempo lavoro… io lo guardo e rispondo ormai sono 10 anni di informatica!

    Va bè, a volte mi creo però il dubbio al contrario, e se in questo mondo specializzato per lavorare io avessi per forza necessità di un pezzo di carta che non ho? sarei tagliato fuori?

    Probabilmente serve una via di mezzo, contando anche che spesso l'istruzione fornita negli atenei o è proprio sbagliata (vedi agraria, medicina) o non risponde per nulla alle esigenze di un mercato che per fortuna ancora non è completamente globalizzato.
    [u]
    Per di più manca l'etica e la prospettiva. [/u]

    [u]Oggi le persone sono Risorse umane[/u]

    Ragazzi da Brivido!!

    E' ovvio che accade ance l'altra metà della tua analisi ovvero la dipendenza dalla famiglia per tutto il periodo degli studi, ovviamente di questo non mi sento di dare completamente colpa ali studenti se studi e lavori probabilmete si non gravi ma anche anzichè metterci 5 anni ce ne metti 8 non so… il risultato poi si accomuna e ricordiamoci anche che oltre a lavorare e studiare dovresti amare, leggere, conoscere il mondo evolverti, fare sport

    Insomma Ci hanno rubato anche un'altra cosa che abbiamo per diritto naturale: IL TEMPO

    Ringrazio caldamente Altair per questo spunto di dibattito e di discussione.


    #65350

    altair
    Partecipante

    😉


    #65351

    UFOTAV
    Partecipante

    E se i bambini nascessero già adulti, anche con barba e baffi? E' la natura che dona alla razza umana un percorso così. La Filosofia di questi momenti non sa dare all' uomo delle certezze. Ho trovato un interessante sito a Capua: http://www.verginedegliultimitempi.com Non parla della fine del Mondo, ma della fine del governo del diavolo.


    #65352

    iniziato
    Partecipante

    strano anche a me è capitato di visitare quel sito da poco…


    #65353

    altair
    Partecipante

    [quote1200523857=UFOTAV]
    E se i bambini nascessero già adulti, anche con barba e baffi? E' la natura che dona alla razza umana un percorso così. La Filosofia di questi momenti non sa dare all' uomo delle certezze. Ho trovato un interessante sito a Capua: http://www.verginedegliultimitempi.com Non parla della fine del Mondo, ma della fine del governo del diavolo.
    [/quote1200523857]

    Bambini coi baffi, natura che dona un percorso così, la filosofia che non sa dare certezze (e quando mai è stata capace?), per concludere, ciliegina sulla torta, ci dai un link sulla madonna, il rosario online e ci informi della fine imminente del governo diabolico.

    Hai postato nel 3d sbagliato?

    Volevi aprire un nuovo topic?

    Spiegaci un po', penso che pochi abbiano capito il tuo intervento in questa discussione. !dodge


    #65354

    FREESPIRIT
    Partecipante

    per altair.
    ma non ti vergogni?' hai solo la capacità di criticare ciò che altre persone esprimono!!
    pensi di essere il solo ad avere un cervello? ma guarda la tua anima e cerca di ascoltare un pò di più il tuo cuore.altair.
    e forse riuscirai a capire ciò che gli animi sensibili cercano di trasmettere!
    brava ufotav
    Che la Madre Celeste ti sia sempre vicina!
    e mi dispiace per te Altair il tuo crogiolarti nel giudicare altri ti porterà alla inevitabile sconfitta e rovina!


    #65355

    altair
    Partecipante

    Anche tu sei capitata nel 3d sbagliato?

    Il topic lo hai letto?

    Continui ad intervenire a sproposito, cercando di innescare polemiche con me.

    Ma di cosa mi devo vergognare, ho ricordato a Ufo di cosa si sta parlando visto che se ne va completamente per conto suo.

    Per parlare della madre celeste tu e Ufo avete tutto lo spazio che vi serve in questo forum e di certo non verrò a disturbarvi.

    Qual'è il senso dell'intervento tuo e di Ufo, ma di che parlate qui?

    Pensa alla tua rovina di fanatica, già in atto, e non preoccuparti per niente della mia.

    Rispondi al topic se ti interessa oppure evita piazzate nei 3d e se hai qualcosa da dirmi mandami un pm invece di dare fastidio nel forum.


    #65356

    FREESPIRIT
    Partecipante

    io uso gli stessi mezzi che usi tu.
    che normalmente critichi le persone dal topic.
    faccio lo stesso io
    parecchie persone se ne stanno andando da questo blog a causa delle tue continue invettive
    ciao


    #65358
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1200702898=FREESPIRIT]
    io uso gli stessi mezzi che usi tu.
    che normalmente critichi le persone dal topic.
    faccio lo stesso io
    parecchie persone se ne stanno andando da questo blog a causa delle tue continue invettive
    ciao

    [/quote1200702898]
    ragazzi vi do la soluzione , quando finisce cosi prendete alcol e droga e sballatevi un i neuroni e chissenefrega ahahhahaha 😀

    dai su fate a modo o mi incazzo e vi faccio due maroni da suicidio , vi avviso! 😀

    tornando alla discussione, io lo dico da quando son bambino..fuori il sole brilla e il tempo vola e noi cretini siamo chiusi a scuola..a volte la semplicita ti risolve la vita……..CABO' ! e lo posso capire..

    Una cosa che mi ha veramente divertito è quando ho comprato e letto un libricino da due soldi su einstein,tratto da un suo diario personale

    Pensieri, idee, opinioni Einstein

    Dove dice: la cosa importante della scuola è cio che ti lascia dopo che hai dimenticato tutto quello che hai imparato

    poi parla appunto del tempo, che tanti ragazzi abili pensatori hanno bisogno del tempo e quindi lo stato dovrebbe assicurarsi che queste menti possano avere il tempo di elaborare anche dopo la scuola, ecc..

    dice che l' uomo non sara mai felice se deve passare la maggioranza del suo tempo solo per avere i beni primari..l' uomo è creativo

    insomma passano anni e anni e siamo sempre impantanati lì ! e io lo pensavo da bambino..dicevo..ma dove sono finito? ma sono tutti pazzi? ma perche? perche? perche?

    ci vuole pazienza..stiamo a vedere come finisce sta scemenza!


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 17 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.