Fotosensibilità: informazioni e risoluzioni

Home Forum SALUTE Fotosensibilità: informazioni e risoluzioni

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sephir 8 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58851

    sephir
    Partecipante

    Apro una discussione (che riguarda personalmente una persona cara) su stati di fotosensibilizzazione dovuti presumo ad una società sempre più inondata di violente fonti luminose artificiali, casalinghe ed esterne, a cui non si può sfuggire con facilità ( il pc stesso è un esempio! il cellulare! etc etc)..

    Quali cure naturali possono essere adatte per previnere questo problema?

    Esiste chi si sensibilizza esclusivamente alla luce artificiale (questo è il caso che conosco), e chi anche (solo?) a quella solare:
    fanno parte della stessa problematica in stadi differenti di evoluzione patologica o sono reazioni differenti a cause differenti?

    Che tipologie di fonti artificiali possono provocare più danni al nostro organismo e soprattutto all'apparato visivo?

    Grazie a chiunque voglia dare un suo contributo.
    Sperando che l'uomo smetta di produrre ciò che lo distrugge nell'anima e nel corpo!

    :bay:


    #58852
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ciao Sephir, sembra che il primo colpevole sia l'effetto dei farmaci, è una cosa da approfondire.

    Quanti guai ci porta a vivere nella cosiddetta “civiltà occidentale” priva di coscienza.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58853

    sephir
    Partecipante

    [quote1274346512=farfalla5]
    Ciao Sephir, sembra che il primo colpevole sia l'effetto dei farmaci, è una cosa da approfondire.

    Quanti guai ci porta a vivere nella cosiddetta “civiltà occidentale” priva di coscienza.
    [/quote1274346512]

    Grazie farfalla, infatti anche questo è molto probabile.
    Ma se una persona non prende neppure farmaci?
    Credo esista un vero e proprio effetto diretto di queste luci sull'organismo, che sì in effetti
    è già indebolito da alimentazione suicida, stress e quant'altro,
    ma vorrei capire come fare a proteggersi senza scappare in una caverna anche perchè qui noi escludiamo già farmaci, chimica nei cibi etc…

    forse c'è una correlazione con le intolleranze alimentari piuttosto?

    grazie ancora farfalla! :bay:


    #58854
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1274349089=sephir]
    forse c'è una correlazione con le intolleranze alimentari piuttosto?

    grazie ancora farfalla! :bay:
    [/quote1274349089]

    Sephir, grazie a te :ok!:
    perchè certe cose non sapevo nemmeno che esistessero, qui su Ag trattiamo talmente tanti argomenti che se si riesce a seguirli e a setacciarli con il dovuto discernimento, potremo farsi un bel bagaglio culturale.
    Bisognerebbe fare una ricerca accurata non solo per questo tipo di problemi, ma per esempio vedo che tanta gente soffre di intolleranze alimentari, asma ecc


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.