Frattali e Ologrammi

Home Forum PIANETA TERRA Frattali e Ologrammi

Questo argomento contiene 73 risposte, ha 15 partecipanti, ed è stato aggiornato da  xxo 9 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 74 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #77455

    xxo
    Partecipante

    Beh, correggetemi se sbaglio.

    La geometria dei frattali permea tutto in natura.
    Ogni cosa risponde alla geometria frattale, ogni cosa creata in natura.

    Un frattale è un oggetto geometrico che si ripete nella sua struttura allo stesso modo su scale diverse, ovvero che non cambia aspetto anche se visto con una lente d'ingrandimento.
    Le immagini frattali sono considerate dalla matematica oggetti di dimensione frazionaria.

    Ciò vuole anche dire che si può partire da una piccolissima immagine e rispecchiarla un numero x di volte al fine di trovare la raffigurazione voluta.
    Trovo molte somiglianze tra i frattali e gli ologrammi.
    Entrambi da una immagine iniziale piccola possono raffigurare ciò che si vuole.

    Le geometrie frattali si rispecchiano in gran parte dell'universo.
    Queste quindi sono fonti di energia che emanano onde sotto forma di “ologrammi < -> frattali” che possano essere in grado di raffigurare tutto.

    Quindi il nostro pianeta, intendo ciò che è in natura, altro non è che una rappresentazione olografica riflessa che rispetta le geometri frattali.
    E aggiungerei che le geometrie frattali, che disegnano la natura così come oggi la conosciamo, rispondono a determinate vibrazioni in base a queste possono cambiare raffigurazione istantaneamente.

    I nostri sensi altro non sono che semplici programmazioni che ci danno l'illusione di toccare/sentire degli ologrammi.
    Ogni variazione del DNA permette, mantiene ed evolve la nostra apparenza in questo ologramma terra, splendida e complessa vibrazione di geometria frattale.
    (della quale spero abbiano una copia back-up, non si sa mai…).

    Infine, l'unica cosa reale che esiste è una particella, un atomo, chiamatela una memoria, dentro ognuno di noi.

    Il fine è migliorare, evolvere il tutto, l'uno, e questo attraverso la crescita delle singole particelle.

    Un sistema partecipativo. !alien


    #77456
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ciao xxo, io non ho la mente matematica ma subito mi ha attratto il filmato di geometria dei frattali….è affascinante e mi è piaciuto tanto scoprire, si fa per dire, che non c'è una cosa che sia uguale in questo Universo e sembra un caos (noi uomini tutti diversi, le piante, le montagne le coste ecc), che però poi è tutto perfetto, si perpetua in una spirale….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #77457
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    direi che hai capito benone ,ci sono articoli interessanti in merito nella rubrica divinecosmos


    #77458

    meskalito
    Partecipante

    Già,ha centrato in pieno :K:

    Anche leggendo il libri di Seth puoi approfondire moltissimo questi concetti.


    #77459
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1227565659=xxo]
    Beh, correggetemi se sbaglio.[/quote1227565659]

    Complimenti, secondo me non sbagli affatto 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #77460
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    parliamo pero del manifesto e non del non manifesto, fai conto di vedere un mare di energia percorso da vibrazioni che nascono dalla fonte ma ogni sole e` un oscillatore e ogni pianeta avrebbe al centro un sole che pulsa, trovi tutto in divinecosmos, si creano quindi interferenze, il sistema alla base e` allo stesso tempo semplice ma complesso e multilivello, le particelle sono addnesmenti di questo mare e si aggregano intelligentemente seguendo queste oscillazioni in questo mare di coscienza in cui siamo immersi e che per noi e` apparentemente intangibile, perche` tutto cio che vediamo e tocchiamo e` fatto di questo mare o time field come dicono le ricerche Russe descritte da Wilcock, le pubblicazioni sono migliaia e sono studi finanziati dal loro governo dopo la caduta dell`Unione Sovietica.
    Tutto cio che vediamo e` una illusione sostanzialmente e Tutto e` Uno che pulsa,si divide e torna all`Uno. Ad esempio l`Istituto di Tempologia,se non traduco male, in Russia raccoglie questi studi sul Time Field.
    Il sistema ,questo mare di Coscienza,sarebbe appunto olografico e segue leggi frattali, quindi se le Coscienze cambiano in un minimo numero sufficiente ad es.,questo si riflette a cascata sulla parte restante.

    Possiamo dire per quanto sappiamo almeno teoricamente, che cio` che esiste e` l`Uno,il Campo,la Fonte e le parti dell`Uno che sono nei suoi figli dotati di libero arbitrio per fare scelte ed evolvere per tornare a Lui e cosi via.

    Credo di essere stato abbastanza preciso


    #77462
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://digilander.libero.it/fractalia/index.html
    Benvenuto nel mondo dei frattali!!! In questo sito si parla dei frattali, di cosa sono, la loro utilità, e un poco della loro storia. E' presente anche una galleria delle mie immagini frattali, oltre che dei tutorial sul programma Ultrafractal, che considero uno dei migliori presenti sul mercato per la creazione di stupende immagini frattali.


    #77463
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1263920698=xxo]
    Beh, correggetemi se sbaglio.

    La geometria dei frattali permea tutto in natura.
    Ogni cosa risponde alla geometria frattale, ogni cosa creata in natura.

    Un frattale è un oggetto geometrico che si ripete nella sua struttura allo stesso modo su scale diverse, ovvero che non cambia aspetto anche se visto con una lente d'ingrandimento.
    Le immagini frattali sono considerate dalla matematica oggetti di dimensione frazionaria.

    Ciò vuole anche dire che si può partire da una piccolissima immagine e rispecchiarla un numero x di volte al fine di trovare la raffigurazione voluta.
    Trovo molte somiglianze tra i frattali e gli ologrammi.
    Entrambi da una immagine iniziale piccola possono raffigurare ciò che si vuole.

    Le geometrie frattali si rispecchiano in gran parte dell'universo.
    Queste quindi sono fonti di energia che emanano onde sotto forma di “ologrammi frattali” che possano essere in grado di raffigurare tutto.

    Quindi il nostro pianeta, intendo ciò che è in natura, altro non è che una rappresentazione olografica riflessa che rispetta le geometri frattali.
    E aggiungerei che le geometrie frattali, che disegnano la natura così come oggi la conosciamo, rispondono a determinate vibrazioni in base a queste possono cambiare raffigurazione istantaneamente.

    I nostri sensi altro non sono che semplici programmazioni che ci danno l'illusione di toccare/sentire degli ologrammi.
    Ogni variazione del DNA permette, mantiene ed evolve la nostra apparenza in questo ologramma terra, splendida e complessa vibrazione di geometria frattale.
    (della quale spero abbiano una copia back-up, non si sa mai…).

    Infine, l'unica cosa reale che esiste è una particella, un atomo, chiamatela una memoria, dentro ognuno di noi.

    Il fine è migliorare, evolvere il tutto, l'uno, e questo attraverso la crescita delle singole particelle.

    Un sistema partecipativo. !alien

    [/quote1263920698]
    dobbiamo applicare il concetto frattale nella nostra concezione scientifica della realtà
    scusa se è poco..

    [youtube=425,344]57EUmHlDoJU
    hanno, dico che se considerate i quark e i protoni come mini buchi neri e calcolate il campo gravitazionale di questi, allora la gravita che generano è abbastanza forse per tenere assieme le particelle e non servono forza nucleare forte ecc..invenzioni della fisica moderna, vedete che un problema in fisica è la relazione tra gravita e le forze debole e forte nell'atomo, perche le hanno inventate, devono riesaminare il mondo atomico e tutto avra senso ok? quindi questa mattina abbiamo visto gli errori fondamentali nei concetti delle dimensioni e questi concetti possono essere descritti e corretti usando analogie frattali. Voglio dire che è piu che analogia ma un altro modo di scrivere fisica, che spiega la singolarità il piu grande errore è che non affrontano la singolarita e fanno come se non ci fosse..per esempio Bohm collaborava come fisico con Einstein. Le equazioni di campo di Einstein le scrisse per unificare la fisica , per cercava la teoria di unificazione dall'inizio ma non ci è riuscito allora Bohm ha continuato parlando di ologrammi in cui tutte le parti contengono tutta l'informazione. Einstein voleva usarli ma non sono applicabili matematicamente, buona analogia ma non c'è matematica 3:10 utilizzabile negli ologrammi da applicare in fisica ma c'è per i frattali da applicare in fisica, una equazione frattale è una reiterazione di una equazione deterministica, da se è deterministica un cerchio e un triangolo, ma ripetendola all'infinito diviene un feedback aperto, da una equazione deterministica hai un risultato non lineare e raccogli i due lati dell'universo quella deterministica e quella non deterministica.
    4:14 Abbiamo visto che possiamo risolvere questi problemi di dimensioni descrivendo le dimensioni come risoluzioni diverse di un frattale, che l'universo si espande e contrae allo stesso tempo e che la parte in contrazione avrebbe specifica geometria collassante relativa ad una griglia di tetraedri che genera 64 tetraedri come cercando la geometria perfetta per l'equilbrio del collasso, la griglia di 64 tetraedri generata 5:17 da 8 stelle di david assieme che generano equilibrio vettoriale in mezzo ok?
    Quindi ogni tetraedro che genera la sfera e crea queste geometrie incredibili del fiore o seme della vita che emerge ad ogni livello, 5:56 incluso il modo in cui la cellula si sviluppa nell'utero della donna. Tutti noi veniamo, una buona evidenza che l'universo è un frattale, nessuno lo nota, ma veniamo fuori da altre persone, buona evidenza del frattale come base della creazione, usciamo da nostra madre e possiamo dire che il tetraedro e la sfera sono riprodotti nella creazione di un essere umano 6:59 avete un pene, vettore e una vagina, una sfera e il pene supera l'orizzonte degli eventi della sfera e manda un altro vettore, sperma, e questo supera l'orizzonte degli eventi della cellula, l'uovo ok? e questo supera l'utero e va nella placenta e cresce e fa una sfera ok? nella sfera c'è il vettore e questo supera l'orizzonte degli eventi della madre uscendo, morendo superate l'orizzonte degli eventi dei vostri atomi 8:09 Tutta la vita emerge dall'acqua e la molecola dell'acqua è un tetraedro ok? Anche la molecola del silicio, sono come i transduttori dall'informazione del vacuum a questo livello della realtà, perche dico che l'acqua è un transduttore, tutto esce dall'acqua e se la geometria del vacuum è tetraedrica, assumereste che il veicolo in cui passa l'informazione dal vacuum sia tetraedrica per combaciare come in effetti è, l'acqua è l'unico elemento che si espande quando 9:22 si raffredda e si contrae quando si scalda per quanto ne sappiamo, ha una struttura termodinamica invertita e questo è il legame sull'orizzonte degli eventi un legame termodinamico ,perche il vacuum va verso lo 0 assoluto e il campo elettromagnetico verso il calore. Quindi …..in ogni caso, l'acqua allora è un bellissimo esempio della dinamica dello spazio che crea la realtà. Immaginate una goccia che cade dal cielo, una sfera che cade dallo spazio e si contrae alla sua piu stabile dinamica, cosa fa? un fiocco di neve che ha un equilibrio vettoriale esagonale..


    #77464
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    bhè davvero interessante..ovviam ank io x quel poco ke ne conosco in materia credo tu l abbia spiegato xfettam


    #77466

    Detective
    Partecipante

    [quote1263924895=Richard]
    parliamo pero del manifesto e non del non manifesto, fai conto di vedere un mare di energia percorso da vibrazioni che nascono dalla fonte ma ogni sole e` un oscillatore e ogni pianeta avrebbe al centro un sole che pulsa, trovi tutto in divinecosmos, si creano quindi interferenze, il sistema alla base e` allo stesso tempo semplice ma complesso e multilivello, le particelle sono addnesmenti di questo mare e si aggregano intelligentemente seguendo queste oscillazioni in questo mare di coscienza in cui siamo immersi e che per noi e` apparentemente intangibile, perche` tutto cio che vediamo e tocchiamo e` fatto di questo mare o time field come dicono le ricerche Russe descritte da Wilcock, le pubblicazioni sono migliaia e sono studi finanziati dal loro governo dopo la caduta dell`Unione Sovietica.
    Tutto cio che vediamo e` una illusione sostanzialmente e Tutto e` Uno che pulsa,si divide e torna all`Uno. Ad esempio l`Istituto di Tempologia,se non traduco male, in Russia raccoglie questi studi sul Time Field.
    Il sistema ,questo mare di Coscienza,sarebbe appunto olografico e segue leggi frattali, quindi se le Coscienze cambiano in un minimo numero sufficiente ad es.,questo si riflette a cascata sulla parte restante.

    Possiamo dire per quanto sappiamo almeno teoricamente, che cio` che esiste e` l`Uno,il Campo,la Fonte e le parti dell`Uno che sono nei suoi figli dotati di libero arbitrio per fare scelte ed evolvere per tornare a Lui e cosi via.

    Credo di essere stato abbastanza preciso

    [/quote1263924895]

    Si Richard……..
    Credo che sei stato abbastanza chiaro :K:


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 74 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.