Gamala, la città che ispirò la vera storia di Gesù

Home Forum TEOLOGIA Gamala, la città che ispirò la vera storia di Gesù

Questo argomento contiene 18 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da Pasquale Galasso Pasquale Galasso 7 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 19 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #36618
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Commenti all'articolo

    “Colui al quale avete dato il nome di Gesù, in realtà non era che il capo di una banda di briganti i cui miracoli che gli attribuite, non erano che manifestazioni operate secondo la magia, e trucchi da ciarlatano esoterico. La verità è che tutti questi pretesi fatti, non sono che dei miti che voi stessi avete fabbricato; senza pertanto riuscire a dare alle vostre menzogne una tinta di credibilità. È noto a tutti che ciò che avete scritto, è il risultato di continui rimaneggiamenti, fatti in seguito alle critiche che vi venivano portate” (Celso, Contro i Cristiani, traduzione, premessa e note di Rizzo S., Biblioteca Universale Rizzoli, 1989).(…) di Alessio De Angelis

    Leggi l'intero documento [link=https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6537]Gamala, la città che ispirò la vera storia di Gesù[/link]


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #36619
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    Direi offra ottimi spunti di riflessione :ummmmm:


    #36620

    CeccodAscoli
    Partecipante

    Mi complimento con Alessio per il suo esaustivo, preciso e chiaro post. Ecco altre basi di ricerca vangeli e storia sul personaggio vero, e che con le sue vesti altro mito è osannato da inconsapevoli “crétiènn”. Alessio io ti conosco tramite YOUTUBE, ti vedo ragazzo molto sveglio, “figlio “DNA” docet. Ora ti faccio una domanda conoscitiva: [u]COSA NE PENSI DEI PASSI IN G: FLAVIO SUL BATTISTA?[/u] Ti ringrazio anticipatamente, come ringrazio tutti del forum.
    Cecco d' Ascoli.


    #36622

    giovanni
    Partecipante

    ALL’ALBA DEL GIORNO PIU BELLO PER I FIGLI DI DIO.

    DIO UNO NOSTRO UNICO SIGNORE CREATORE, all’alba del giorno più bello Apporterà il Profetico Rapimento in Estasi nei Cieli dei suoi Figli in Avvenimento Soprannaturale.

    Ciò che dal Creatore viene al Creatore Torna, i figli di DIO facciano ritorno al PADRE.

    La via dell’Ascensione in corpo, mente, Anima e Spirito per L’Umanità in DIO ad opera del Messia Divinità JESUS CRISTUS, sia.

    Ciò che è stato sarà di Nuovo, al Tramonto dei nostri Tempi, al Sorgere di una Nuova Terra in un Nuovo Cielo per una Nuova Umanità Ri – Voluzio – Nata.

    SI FACCIA RITORNO ALL’IDDIO UNO IN SPIRITO DI AMORE E VERITA’.

    L'Umanità è pronta nella sua ulteriore Ciclica Ri – genera – azione, si perpetui la Nuova Umanità Purificata e proiettata a Nuova VITA in un Nuovo Cielo e nella Nuova Terra purificata.

    Benedico ogni Singola Anima in DIO e tutti i suoi Popoli della Terra, IN NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO GENERATORE DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA MADRE DI DIO. LO SPIRITO SANTO SCENDA SU DI NOI E VI RESTI PER SEMPRE.

    IL MESSIA DIVINITA’ sia su tutti noi, anticipa il tuo Ritorno, SIGNORE ti imploriamo, mea culpa mea culpa mea grandissima culpa, SIA BENEDETTO IL SUO NOME IN ETERNO, VENGA IL REGNO DI DIO IN TERRA VENGA IL SUO REGNO.

    La Battaglia Finale degli Spiriti è già in Atto, IL REGNO DI DIO TRIONFERA' sul regno dei demoni, Fratelli in DIO non abbiate paura, CON IL MESSIA DIVINITA’ GESU’ CRISTO SIGNORE nei nostri cuori non abbiamo motivo di avere paura, JESUS CRISTUS SIGNORE SALVATORE E NOSTRO UNICO CREATORE ci tiene a sua Cura e Protezione.

    Ad opera del SIGNORE sia L’Ascensione nei Cieli per i Figli di DIO.

    Prepariamoci ad accogliere gli Eventi, inizino i Canti e le Danze di Liberazione dalle paure e dalle angosce Umane, Un Nuovo RI – Inizio dell’Umanità che dalla Jèrusalem Celeste nei cieli Purificata e in Terris Reinserita, sta, per porsi in essere.

    Gloria alla Jèrusalem Celeste nei Cieli e alla Nuova Umana esperienza in Terris.

    IL Signore porta in salvo i suoi Figli.
    DIO IN NOI, DIO TRA DI NOI IN DIO UNIVERSO.

    L’umanità in JESUS CRISTUS E’ LA VERA SPOSA DEL SIGNORE.
    Venga IL REGNO DI DIO in Terra, venga IL SUO REGNO.

    JURM Ben ISman

    PS

    La Santissima Vergine Maria Madre di DIO e Gesù Cristo sono a nostra protezione dal male.

    E’ il Momento dell’Umana Ascensione in Corpo Mente Anima e Spirito alla Jèrusalem Celeste nei Cieli.

    L’ IDDIO CELESTE UNICO DIO NOSTRO CREATORE ONNIPOTENTE, CI HA A SUA CURA E PROTEZIONE.

    GESU’ CRISTO, CI PROTEGGA E LIBERI DAL MALE.

    L' Ascensione nella Jèrusalem Celeste nei Cieli in Corpo, Mente, Anima e Spirito ad opera del SIGNORE ci Salverà dall'annientamento per poi essere Una volta Purificati e Rigenerati, posti di nuovo per mezzo della Discensione ad opera di CRISTO sulla SUPERFICIE della Nostra Amata Nuova Terra Rigenerata in un Nuovo Cielo Inseriti.

    SI INVOCHI CON FERVIDA FEDE L’IDDIO UNO ONNIPOTENTE NOSTRO SIGNORE JESUS CRISTUS SALVATORE DELL’UMANITA’.

    LO SPIRITO SANTO SCENDA SU DI NOI E VI RESTI PER SEMPRE, IN NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO GENERATORE DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA MADRE DI DIO.

    VENGA il Regno di DIO in Terra venga il suo Regno.
    Con Infinito Amore e Umiltà si faccia nostro il presente Messaggio.
    SIA FATTA LA VOLONTA’ DEL SIGNORE !

    L' Ascensione nei Cieli in Corpo, Mente, Anima e Spirito ci Salverà dall'annientamento per poi essere Re-inseriti sulla Terra una volta Purificati e Rigenerati, noi, saremo tramite la Discensione sempre ad opera di GESU’ CRISTO, POSTI DI NUOVO SOPRA LA SUPERFICE DELLA TERRA RIGENERATA E PURIFICATA E IN UN NUOVO CIELO INSERITI.

    Si Preghi con Fervida Fede L’IDDIO UNO L’ONNIPOTENTE, in attesa della Venuta del Signore JESUS CRISTUS nostro Salvatore.

    IN NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO GENERATORE DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA MADRE DI DIO. Dove nella Tradizione più antica implica che lo SPIRITO SANTO possa coincidere con il principio Generatore Femminile.

    JURM Ben ISman
    =======================================================================
    Brevissima Riflessione di Monsignor Antonio Riboldi : DIO è davvero un grande Oceano di Amore che a parole è impossibile conoscere. Ma a noi Lui chiede di avere Fiducia nel suo Amore e di Amarlo con tutte le forze. Ed è quello che conta, più che le nostre parole sempre tanto povere.
    =======================================================================


    #36621

    giovanni
    Partecipante

    L' Ascensione nei Cieli in corpo, mente, Anima e Spirito dei FIGLI DI DIO avverrà ad opera di JESUS CRISTUS che si avvarrà della schiera dei suoi Angeli e preserverà dall'annientamento L'UMANITA' IN DIO.

    Dopo l'avvenuta purificazione e rigenerazione Umana nella Jèrusalem Celeste nei Cieli, si potrà, una volta rigenerata e purificata anche la Terra, inserire tramite la discensione la nuova Umanità in DIO in una nuova Terra e in un nuovo Cielo, il tutto sempre ad opera di GESU' CRISTO NOSTRO SIGNORE.


    #36623

    AlessioDa
    Partecipante

    Un saluto a tutti gli utenti ed a tutti i lettori appassionati di “AG”, sono Alessio De Angelis, mi scuso se non sono intervenuto prima. Spero che l'articolo, inteso a verificare la realtà storica della Nazareth dei vangeli e ad aprire nuove possibili prospettive per quanto riguarda la questione neotestamentaria del “Gesù storico”, sia riuscito almeno in parte nel suo intento. Presto provvederemo a pubblicare nuovi interessanti articoli sulla ricerca storica comparata tra Nuovo Testamento e scritti storiografici extratestamentari.

    [quote1291147177=CeccodAscoli]
    Mi complimento con Alessio per il suo esaustivo, preciso e chiaro post. Ecco altre basi di ricerca vangeli e storia sul personaggio vero, e che con le sue vesti altro mito è osannato da inconsapevoli “crétiènn”. Alessio io ti conosco tramite YOUTUBE, ti vedo ragazzo molto sveglio, “figlio “DNA” docet. Ora ti faccio una domanda conoscitiva: [u]COSA NE PENSI DEI PASSI IN G: FLAVIO SUL BATTISTA?[/u] Ti ringrazio anticipatamente, come ringrazio tutti del forum.
    Cecco d' Ascoli.

    [/quote1291147177]

    Salve Cecco, so che sei molto interessato a questi argomenti vista la tua costante partecipazione in forum dove si tratta l'annosa questione del “Gesù storico”.
    Dovendo essere sincero, devo ammettere che non mi sono mai soffermato troppo a lungo sulle vicende di Giovanni il Battista, né ho mai pubblicato un approfondito studio al riguardo (forse sarà mia intenzione non appena avrò un po' di tempo disponibile).
    Personalmente, anche se non ci metterei la mano sul fuoco, ritengo che, sebbene sia molto probabile che il personaggio di Giovanni il Battista fosse realmente esistito durante il periodo in cui si svolsero le vicende evangeliche, alcuni passi che lo riguardano nelle Antichità di Giuseppe Flavio siano senz'ombra di dubbio spurie interpolazioni cristiane, come ad esempio il seguente passo:

    “Erode infatti aveva ucciso quest'uomo buono che esortava i Giudei a una vita corretta, alla pratica della giustizia reciproca, alla pietà verso Dio, e così facendo si disponessero al battesimo; a suo modo di vedere questo rappresentava un preliminare necessario se il battesimo doveva rendere gradito a Dio. Essi non dovevano servirsene per guadagnare il perdono di qualsiasi peccato commesso, ma come di una consacrazione del corpo insinuando che l’anima fosse già purificata da una condotta corretta.” (Antichità Giudaiche libro XVIII, 117 – edizione UTET -).

    Innanzitutto, rispetto alle altre vicende narrate da Giuseppe Flavio, il brano risulta stilisticamente discordante con lo stile rapido e coinciso dello storico ebreo; in seconda istanza salta fuori una contraddizione tra il Giovanni Battista pieno di pietà, buono e caritatevole descritto in questo passo, simile, guarda caso, al Gesù dei vangeli, ed il Giovanni Battista, descritto poche righe dopo sempre da Giuseppe Flavio, che infonde la paura nell'animo di Erode che egli potesse indurre molti dei suoi seguaci ad una pericolosa sedizione nei suoi confronti.
    Terzo era molto improbabile che Giuseppe avesse la concezione di Battesimo che abbiamo noi oggi, introdotta molti anni dopo dalle correnti religiose cristiane.

    Risulta dunque palese che il Giovanni Battista dei vangeli canonici, la cui madre Elisabetta viene definita “parente di Gesù” in un passo del vangelo di Luca (mi sembra in Lc. 1: 36), il che lo rende praticamente uno dei cugini di Gesù (che, bada bene, non sono i Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda dei vangeli di Marco e di Matteo), non corrisponde al “Battista” di Giuseppe Flavio.
    In effetti il vangelo di Marco in particolare riporta molti errori sulle vicende del personaggio (dovuti forse al fatto che, al contrario di Luca, Marco non aveva mai letto Giuseppe Flavio); al riguardo scrive Emil Schürer:

    “Filippo è menzionato come primo marito di Erodiade in Mc. 6,37. Nel brano parallelo di Mt. 14,3 il nome manca nel cod. D ed è aggiunto tra parentesi da Tischendorf. Invece in Lc. 3,19, dove il nome similmente compare nel textus receptus, esso è eliminato da Nestle e Aland. Poiché, secondo Giuseppe, non il tetrarca Filippo ma l'Erode menzionato sopra era il primo marito di Erodiade, la notizia di Marco risulta errata. È vero che molti hanno cercato di spiegare l'errore ipotizzando che la persona a cui si riferisce Marco fosse un Erode Filippo distinto dal tetrarca; ma sarebbe molto strano che Giuseppe e gli scrittori del Nuovo Testamento si fossero divisi i due nomi, e ancora più strano che il vecchio Erode avesse avuto due figli di nome Filippo. Il ricordare per analogia che più d'uno dei suoi figli portava il nome di Erode non fa al caso, perché questo era il nome di famiglia. Altrettanto non convincente è l'analogia dei due fratelli Antipatro e Antipa, perché questi sono due nomi completamente diversi” (Emil Schürer 'Storia del popolo giudaico al tempo di Gesù cristo (175 a.C. – 135 d.C.) – Volume I', Brescia, Paideia Editrice, 1985).

    L'autore del vangelo di Luca che invece, come abbiamo detto, aveva certamente letto Giuseppe Flavio, cercò invano di riconciliare le due fonti – quella di Marco e quella dello storico ebreo – incorrendo, però, in altri terribili errori, come quando fa concepire Maria sotto Erode il Grande (prima del 4 a.C.) e la fa partorire durante il censimento ordinato da Quirino (6. d.C.), facendo restare la Madonna in stato di gestazione per un minino di 10 anni (e, incredibilmente, Luca viene addirittura definito dalla tradizione “un bravo medico siriano”).
    Senza contare, inoltre, che mentre i vangeli ci dicono che Gesù sia morto tre anni dopo la morte di Giovanni il Battista (ovvero, stando ai vangeli, proprio agli inizi degli anni trenta), ponendo la morte di Giovanni negli ultimi anni del secondo decennio, Flavio Giuseppe riporta, in aperta antitesi con i Vangeli, che il Battista sia stato ucciso da Erode tra la fine del 35 d.C. e l'inizio del 36, ponendo la sua morte molti anni dopo l'ascesa in cielo del messia dei Cristiani.

    Giovanni il Battista, insomma, come personaggio storico probabilmente esistette per davvero, tuttavia non entrò assolutamente in contatto né con Gesù, o con chi ne faceva le veci, né pertanto con le prime correnti “cristiane” (che, tra l'altro, a quel tempo ancora non esistevano).

    Un caro saluto a tutti i frequentatori del forum
    Alessio De Angelis


    #36625

    CeccodAscoli
    Partecipante

    Alessio ti ringrazio per il tuo post e per l'attenzione mostratami.

    Un saluto cordiale da Cecco


    #36626
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ciao Alessio benvenuto nel forum :bay:


    #36627

    AlessioDa
    Partecipante

    [quote1291215991=CeccodAscoli]
    Alessio ti ringrazio per il tuo post e per l'attenzione mostratami.

    Un saluto cordiale da Cecco
    [/quote1291215991]

    Prego, non c'è di che!

    [quote1291216011=Richard]
    ciao Alessio benvenuto nel forum :bay:
    [/quote1291216011]

    Grazie per il benvenuto, Richard.

    Probabilmente l'8 dicembre, per l'immacolata concezione, pubblicheremo il prossimo studio sulla Madonna relativo alle molteplici natività di Gesù. A seguire ne presenteremo altri concernenti sia la misteriosa questione del “Gesù storico” sia, immancabilmente, il tremendo dio dell'Antico Testamento (che, ricordiamo, secondo uno straordinario studio riportato nel nostro ultimo libro “Oltre la mente di Dio, quando l'uomo creò Dio senza sapere di esserlo”, si macchiò del sangue di addirittura 34.682.212 vittime innocenti).

    Un saluto
    Alessio


    #36628
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Ciao Ale benvenuto, un abbraccio a te e ad Alessandro.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 19 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.