Gennaro Gelmini e Nibiru

Home Forum EXTRA TERRA Gennaro Gelmini e Nibiru

Questo argomento contiene 455 risposte, ha 41 partecipanti, ed è stato aggiornato da  CANERO 8 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 456 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #31225
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1271779233=NEGUE72]
    Voglio fare anche io una riflessione sulla bontà degli Annunaki.
    Prima di tutto sono contento ,poi se una civiltà avanzata (o meglio avanzatissima) fosse negativa…questo mi creerebbe molti dubbi.

    Come farebbe un popolo avanzatissimo che ha capito quasi tutto sull'universo,la materia e l'energia ad avere un animo negativo e desiderio di conquista????

    Il fatto che possano esistere ET “cattivi” mi turba molto per il significato intrinseco che puo' avere.
    [/quote1271779233]
    comunque buono e cattivo sono termini molto limitati parlando di una civiltà che ha raggiunto livelli ben oltre ai nostri, questi termini suscitano ancora forti discussioni a mio parere perchè non si esce da un certo modo di pensare e di vedere .. (non mi riferisco a te Negue)


    #31208

    zret
    Partecipante

    Enlil ed Enki…


    #31228

    lila
    Partecipante

    [quote1271861768=gennaro-gelmini]
    Salve, sono Gennaro Gelmini, proprio io, gennaro.gelmini@email.it , http://gennaro-gelmini.over-blog.it e http://gennarogelmini.maxiblog.it ; scusate se mi sono fatto attendere, ma ciò è unicamente dovuto a due fattori, il primo è che parte del mio tempo lo occupo per le consegne a mano dei miei scritti cartacei, perché in tal modo riesco a far maggiormente valere le mie denunce, andando da Autorità, Istituzioni, Enti, eccetera, di persona, affinché venga dichiarata ufficialmente l’esistenza di Nibiru e la sua pericolosità per l’intera Umanità, mentre il secondo è dovuto al fatto che forum riguardanti Nibiru presenti in altri siti hanno spesso annoverato come prove contro Nibiru teorie basate su quanto hanno detto associazioni di scettici in televisione per il solo fatto di averne parlato contro, ma se tizio e caio non ci credono, questa non può certamente essere annoverata come prova; onde evitare ciò a maggio del 2009 ho aperto i miei siti soprariportati. Se quanto ho scritto appare pesante, sappiate che almeno vi ho scritto con sincerità.
    Per quanto poi concerne gli Annunaki, sappiate che sono delle creature benevole a cui voglio bene, li considero come angeli, loro stessi mi hanno detto che torneranno e certamente lo faranno poiché abitano all’interno di Nibiru che sempre più si avvicina, così come ho testualmente scritto sul mio Esposto consegnato al Procuratore della Repubblica di Torino il 14 aprile 2010 e che Canero ha gentilmente postato all’inizio di questo stesso forum “Gennaro Gelmini e Nibiru (extra Terra)”.

    Ciao da Gennaro Gelmini.
    [/quote1271861768]
    Ciao Gennaro
    ho letto quello che hai scritto sul tuo Blog a proposito di Nibiru o Sedna come lo vuoi chiamare.
    Sono dell'avviso che la popolazione non verrà mai messa al corrente dell'arrivo di Nibiru
    perchè ciò scatenerebbe panico e quindi è meglio tacere.
    Ho fatto un po' di conti.
    Se in sei anni e mezzo ha percorso 47 ua e ne restano 23,25 ua per arrivare tra Marte
    e Giove nella fascia degli asteroidi dove si presume passi la sua orbita ellettica all'incirca in quasi tre anni ci dovrebbe arrivare e quindi la fatidica data del 21 dicembre 2012 sarebbe giusta
    Mi sto chiedendo questo. Che effetto avrà il suo passaggio sui pianeti Giove e Marte?Me lo puoi dire?E' possibile che in questa zona ci sia stato un pianeta e sia stato distrutto proprio da Nibiru visto
    che ci sono degli asteroidi?
    Noi terrestri saremo distrutti completamente oppure ci potremo salvare ?
    Mi piacerebbe che in questa conversazione intervenisse anche Traghettatore che spero
    legga questo mio scritto e dia anche lui il proprio parere.
    Grazie


    #31229
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    se un pianeta grande quanto giove o di più passa nel sistema solare allora per quanto ci dice la nostra scienza è un disastro totale per tutto il sistema solare a causa dell'influenza gravitazionale
    In ogni caso nessun oggetto del genere porterà tale distruzione se siamo protetti da una forza esterna che ha una tecnologia davvero in grado di manipolare le forze della natura a livelli che noi nemmeno immaginiamo.
    Se non è così e passasse davvero un tale oggetto allora per me è proprio inutile pensarci, non potremmo fare nulla, forse se fosse molo molto piu piccolo ..


    #31230
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    non si potrebbe sicuramente far nulla come dice rich..però sarebbe comunque interessante capire in questi anni se ci sono anomalie davvero spaventose nei pianeti in cui dovrebbe prima passare nibiru..certo questo non cambierebbe niente..ma sono convinto ke se altri pianeti dovessero riskiare la Terra sarà salvata da qualkuno molto + in alto di noi


    #31231
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    c'è chi pensa che le mutazioni in corso nel sistema solare siano dovute alla vicinanza di Nibiru che eccita il sole


    #31233
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    scusa la domanda stupida però potresti elencarmi qualke mutazione ke si sta verificando nei nostri tempi nel sistema solare?te ne sarei grato 🙂


    #31234
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3150
    1.0 TRASFORMAZIONE DEL SISTEMA SOLARE

    Elencheremo gli eventi recenti su larga scala nel Sistema Solare, per poter pienamente capire e comprendere, le trasformazioni PianetoFisiche in corso. Questo sviluppo di eventi, divenuto chiaro negli ultimi pochi anni, è causato da una non-uniformità materiale ed energetica nello spazio interstellare anisotropico (2,3,4). Nel suo viaggio attraverso lo spazio interstellare, la Eliosfera si muove nella direzione dell'Apice Solare nella Costellazione di Ercole.

    Sulla sua strada ha incontrato (negli anni '60) una non-omogeinità di materia ed energia contenente ioni di Idrogeno, Elio e Hydroxyl in aggiunta ad altri elementi e combinazioni. Questo tipo di plasma disperso nello spazio interstellare si presenta con strutture e striature magnetizzate. La transizione dell'Eliosfera ( sistema solare) attraverso questa struttura ha portato ad un aumento dell'onda d'urto frontalmente al Sistema Solare, da 3 a 4 UA, a 40 UA o più.
    Questo ispessimento dell'onda d'urto ha causato la formazione di plasma nello strato parietale, che ha portato ad una scopertura del plasma attorno al Sistema Solare e quindi al suo attraversamento nel dominio interplanetario (5,6). Questo avanzamento costituisce una specie di donazione di materia ed energia da parte dello spazio interplanetario al nostro Sistema Solare.

    In risposta a questa “donazione di materia/ energia”, abbiamo osservato un numero di eventi su larga scala:

    Una serie di grandi trasformazini PianetoFisiche.
    Un cambiamento nelle qualità dello spazio interplanetario nella direzione di un aumento nelle sue proprietà trasmettitive interplanetarie e planeto-solari.
    L'apparizione di nuovi stati e regimi di attività del Sole.

    1.1 Una Serie di Grandi Trasformazioni PianetoFisiche.

    I seguenti processi stanno avvenendo sui pianeti distanti del nostro Sistema Solare. Però stanno, parlando concettualmente, guidando operativamente l'intero Sistema.

    Esempi di questi eventi:

    1.1.1 Una crescita delle macchie scure di Plutone (7).
    1.1.2 Aurore su Saturno (8).
    1.1.3 Spostamenti polari su Urano e Nettuno (pianeta magneticamente coniugati) e una brusca crescita su larga scala dell'intensità della magnetosfera di Urano.
    1.1.4 Un cambiamento nell'intensità della luce e della dinamica dei punti luminosi su Nettuno (9,10).
    1.1.5 Il raddoppio dell'intensità di campo magnetico di Giove (basato sui dati del 1992) ed una serie di nuovi stati e processi osservati su questo pianeta come conseguenze di una serie di esplosioni nel Luglio del 1994 (causate dalla “Cometa” SL-9) (12). Questo un rilascio della coda plasmoide (13,14) che ha eccitato la magnetosfera di Giove, cioè inducendo una eccessiva generazione di plasma (12) e il suo rilascio allo stesso modo in cui i buchi coronali Solari (15) inducono l'apparizione di una cintura radiante splendente su banda decimetrica (13.2 e 36 cm) e l'apparizione di grandi anomalie aurorali il cambaiamento del sistema di correnti tra Giove e Io (12,14).

    Nota di aggiornamento da A.N.D. del Novembre 1997.
    Un flusso di idrogeno ionizzato, ossigeno, nitrogeno, ecc.. si è diretto verso Giove dalle aree vulcaniche di Io attravero un canale di flusso di un milione di ampere. Sta influenzando il processo magnetico di Giove e intensificando la sua genesi del plasma. (Z.I.Vselennaya “la Terra e l' Universo” N3, 1997 plo-9 dai dati NASA).

    1.1.6 Una serie di trasformazioni dell'atmosfera Marziana, hanno aumentato la qualità della sua atmosfera. In particolare, una crescita nuvolosa nella zona equatoriale e una insolita crescita della concentrazione di ozono (16).
    Nota di aggiornamento: nel Settembre 1997 il Satellite Mars Surveyor ha incontrato una doppia densità atmosferica prevista dalla NASA, nell'entrare in orbita Marziana. Questa alta densità ha piegato una delle file di bracci solari oltre il pieno e aperto stop. Questa combinazione di eventi ha ritardato l'inizio della missione fotografica prevista, di un anno.

    1.1.7 Un primo stadio di generazione atmosferica sulla Luna, dove è stata rilevata una crescente atmosfera di natrium, che raggiunge i 9.000 km in altezza. (17)
    1.1.8 Significativi cambiamenti fisici, chimici e ottici osservato su Venere; un' inversione dei punti d'ombra e di luce è stata rilevata per la prima volta e una chiara diminuzione dei gas contenenti zolfo nella sua atmosfera. (16)

    1.2 Un Cambiamento nella Qualità dello Spazio Interplanetario Verso un aumento nelle sue Proprietà Trasmittenti Solari-Planetarie.

    Parlando di nuove qualità energetiche e materiali dello spazio interplanetario, dobbiamo prima far notare l'aumento della carica nel dominio interplanetario e del livello di saturazione materiale. Questo cambiamento del tipico stato dello spazio interplanetario ha due cause principali:

    1.2.1 L'afflusso/fornitura di materia dallo spazio interstellare. (materiale di radiazione, elementi ionizzati e combinazioni) (19,20,21).

    1.2.2 Gli effetti seguenti il Ciclo di attività Solare 22, specialmente come risultato di rapide CME di plasma solare magnetizzato. (22)

    E' naturale sia per la redistribuzione di materia interstellare che per quella intra-eliosferica, creare nuove unità strutturali e processi nei domini interplanetari. Sono per la maggior parte osservate nella formazione strutturata di estesi sistemi di nuvole di plasma magnetico (23) e nell'aumento di frequenza della generazione di onde d'urto; e dei loro effetti risultanti (24).

    Esiste già un rapporto su due nuove popolazioni di particelle cosmiche che non erano state previste nella radiazione delle fasce di Van Allen (25); particolarmente una iniezione di un flusso di elettroni più denso di 50 MeV nella magnetosfera interna, durante periodi di improvvise tempeste magnetiche (CME) e l'emersione di una nuova fascia consistente in elementi ionici tradizionalmente scoperti nella composizione delle stelle. Questa nuova qualità dello spazio interplanetario non ha solo la funzione di meccanismo di interazione planetaria nella trasmissione, ma (questo è più importante) stimola e programma azioni sull'attività Solare sia nelle fasi minimali che massimali. L'efficienza sismica del vento solare è stata osservata (26,27).

    1.3 L'Apparizione di Nuovi Stati e Regimi di Attività del Sole….

    —————

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_interplanetary_1.htm
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_interplanetary_2.htm
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_interplanetary_3.htm

    —————–
    [youtube=480,385]5xFXc5REB_s
    [youtube=480,385]q6M5tp4cUNw
    [youtube=480,385]dnZcIqLrRLA
    ———–
    http://www.astroscopio.com/php/index.php?option=com_content&task=view&id=139&Itemid=2
    Tre adesso le Macchie Rosse di Giove
    Quanti si sono interessati, anche superficialmente, ai fenomeni che si verificano su grande scala sul gigantesco pianeta Giove, avranno certo sentito parlare della Macchia Rossa, un immenso vortice che viene osservato fin dal 1665 (la scoperta è attribuita al nostro Cassini, fors'anche preceduto l'anno prima dall'inglese Hooke) nell'atmosfera di questo mondo e che si presenta con apparenze cangianti, a seconda del livello che raggiunge tra i fitti strati nuvolosi che avviluppano la mostruosa palla planetaria di idrogeno e di elio che è Giove. ..

    [youtube=480,385]SLwXukL4d0Q
    ———-
    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_luglio_04/mercurio_nucleo_freddo_9890db6c-49d9-11dd-9284-00144f02aabc.shtml
    Il pianeta Mercurio si sta restringendo
    Il corpo più vicino al Sole si sta rimpicciolendo a causa del raffreddamento del suo nucleo

    http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2010/02/05/misteri-plutone-cambia-colore/
    Misteri: Plutone cambia colore

    http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/scienza_e_tecnologia/clima-spazio/clima-spazio/clima-spazio.html
    Marte e Giove sempre più caldi
    così cambia il clima nello Spazio
    Scienziati divisi: è il Sole la causa del fenomeno?

    ROMA – Su Marte nevica. La sonda spaziale Phoenix ha individuato, a quattro chilometri dal punto in cui è atterrata, delle nuvole dalle quali cade neve, che si vaporizza, però, prima di toccare il suolo. “Non si è mai visto niente del genere su Marte prima d'ora – ha dichiarato Jim Whiteway, docente di ingegneria spaziale dell'università di York, a Toronto (Canada)
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3628

    Struttura incuriosisce gli studiosi
    C'e' una struttura decisamente strana, che ricorda molto l'occhio di un ciclone terrestre, nel Polo Sud di Venere.
    http://www.esa.int/esaCP/SEMIZFM5NDF_index_0.html

    Il mistero della macchia di Venere
    Eruzione vulcanica o interazione con un flusso di particelle cariche provenienti dal Sole?
    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_luglio_30/caprara_mistero_macchia_venere_4d33785a-7d0e-11de-898a-00144f02aabc.shtml

    giove
    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/articolo/1326045
    Un brillamento inatteso sulla superficie di Giove

    Il fenomeno si manifesta con un punto molto luminoso seguito da altri punti di aurora, tipicamente localizzati contro corrente rispetto al flusso di particelle cariche che si muove intorno al pianeta
    ———-
    Il vasto oceano sotterraneo potrebbe anche ospitare forme di vita extra-terrestre, grazie al calore prodotto dalle forze mareali generate da Giove.

    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/L_impressionante_migrazione_dei_poli_di_Europa/1330145
    I poli di Europa, il satellite di Giove, sarebbero migrati nel corso del tempo di quasi 90°, secondo quanto riferisce su “Nature” un gruppo di ricercatori della Carnegie Institution e dell'Università della California a Santa Cruz.
    L'impressionante migrazione dei poli di Europa

    Il vasto oceano sotterraneo potrebbe anche ospitare forme di vita extra-terrestre, grazie al calore prodotto dalle forze mareali generate da Giove

    raggi cosmici http://www.altrogiornale.org/_/tagcloud/tagcloud.php?raggio_cosmico

    campi magnetici http://www.altrogiornale.org/_/tagcloud/tagcloud.php?campo_magnetico
    sole http://www.altrogiornale.org/_/tagcloud/tagcloud.php?sole

    ecc…ecc..


    #31232

    Erre Esse
    Partecipante

    Ciao Richard,
    so che Nassim Haramein parlava che nel 2002 era comparsa nel sistema solare una cometa grossa come Giove, che avrebbe dovuto portare distruzione e non ha fatto nulla di tutto questo.
    A parte ciò che ha detto Haramein, non se ne sa nulla?…


    #31235
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    grazie rich grazie 1000..ricordo di averli letti ma volevo infatti un elenco più dettagliato..grazie 🙂


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 456 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.