Giorgio Bongiovanni

Home Forum L’AGORÀ Giorgio Bongiovanni

Questo argomento contiene 117 risposte, ha 25 partecipanti, ed è stato aggiornato da Richard Richard 10 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 118 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #107037
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Non è il Cristianesimo a salvare l'umanità ma gli insegnamenti universali che stanno alla base di tutte le religioni, Bongiovanni non parla del Cristianesimo, per questo contattomassivo dice di documentarsi..la storia è piu lunga e complessa…
    Parla di valori universali, ama il tuo prossimo come te stesso ecc..parla di insegnamenti antichi, non della storia che ci insegnano a scuola!
    Bongiovanni non è un fanatico del Cristianesimo di cui parlate voi.
    Esempio:
    sito che trovai tempo fa

    http://www.ilcavallobianco-perlaliberta.it/


    #107039

    mirach72
    Partecipante

    Richard scrisse….

    Non è il Cristianesimo a salvare l'umanità ma gli insegnamenti universali che stanno alla base di tutte le religioni, Bongiovanni non parla del Cristianesimo, per questo contattomassivo dice di documentarsi..la storia è piu lunga e complessa…
    Parla di valori universali, ama il tuo prossimo come te stesso ecc..parla di insegnamenti antichi, non della storia che ci insegnano a scuola!
    Bongiovanni non è un fanatico del Cristianesimo.

    Allora perchè nei suoi discorsi ricorrono sempre Gesù, la Madonna e tutto il resto della Bibbia?


    #107040
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Eheheheh ecco qua, qui devi informarti..per questo ho aperto questa discussione

    intanto (fonte indipendente da GB):

    http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/perego02.htm

    GLI EXTRATERRESTRI SONO TORNATI…

    Non esporrò “teorie”, ma sempre “fatti” riportati dalla stampa e pertanto non riservati. E, come primo fatto, ricorderò di aver visto per ben due ore (11,00 a.m. – 13,00 p.m.) il 6 novembre 1954, cento dischi volanti su Roma, quaranta dei quali, a mezzogiorno, si sono disposti in una formazione a “croce greca” nel cielo sovrastante il Vaticano (Foto 27k .gif). Il giorno dopo, 7 novembre 1954 pure a Roma, potei seguire per due ore e mezza (11,00 a.m. – 13,30 p.m.) le evoluzioni di circa cinquanta dischi, insieme a molte altre persone come nel giorno precedente.

    ——-

    Riesaminando la manifestazione del 6 novembre 1954 su Roma, sarebbe assurdo ritenere (come qualcuno ha sostenuto) che si trattasse di una “manovra” qualsiasi, senza alcun significato! La croce “greca” non è monopolio del Cristianesimo (e infatti il Cattolicesimo ha adottato la croce “latina”). La croce greca, prima di essere chiamata “greca” era la croce Maia e cioè la croce MU (o MAIÙ). Questo segno (X) che nell'antica civiltà polinesiana (MU) significava “quattro” (e si pronunciava come oggi SHÀ o SHI) fu adottato per significare “i quattro raggi” delle più grandi stelle dominanti nel firmamento notturno. Dall'antica Polinesia verso l'Occidente questo “segno” giunse al Giappone (SHA-PAN), alla Cina (SHI-NA) all'India, all'Assiria (SHI-RA) e all'Egitto (SHA-RA). Dalla Polinesia verso l'Oriente, questo segno raggiunse l'antico Perù (MU-SHAN), il Messico (MU-SHI-SHAN) e da qui l'Africa Occidentale (dal CEA-RÀ attuale del Brasile al Sahara africano e all'Egitto).
    Questo “segno” che è contenuto nella stessa struttura architettonica della Piramide (la Piramide si chiamava “SHAN” e cioè “Quattro”) si ripete infatti in tutte le Piramidi; tanto in Perù (MU-SHAN) che nel deserto di Gobi (SHAN-MU); tanto in Egitto (SHAN-KARÀ) che in Messico. Questo “segno” giungerà infine nel Mediterraneo ove avremo la croce di Malta (Maya), di Creta, di Rodi ecc. Dovrebbe essere facilmente comprensibile perché questa aviazione ci abbia ripetuto “proprio questo segno” che non è esclusivamente “cristiano”, ma è “precristiano”.

    E può essere compreso ancora da tutte le popolazioni della Terra. Dall'Alaska alla Patagonia, dal Giappone alla Persia, dall'Australia all'Egitto, al Mediterraneo, a tutta l'Europa e alle tre Americhe, questo “segno” è comprensivo di tutti gli altri nostri simboli. Simbolo delle Stelle e dei Pianeti; del “corpo” del Cosmo, del mistero dell'esistenza. Simbolo di trascendenza e di umana coesistenza. Attraverso questo “simbolo”, conosciuto da tutta la Terra, questa aviazione ci ha fatto comprendere, non solamente la sua “non ostilità”, ma il suo atteggiamento “protettivo” rispetto al pericolo “atomico” che ci sovrasta.
    ————–

    In particolare Bongiovanni discepolo di Siragusa, ha imparato queste cose inizialmente da lui,scrive:

    http://www.giorgiobongiovanni.it/ita/biografia/index.html

    Apprende che il pianeta Terra è una creatura viva il cui Spirito può essere identificato con quell'Essere comunemente indicato con il nome di Maria, Myriam o Madre Terra, a seconda delle culture. Una Madre generosissima che senza nulla chiedere nutre incessantemente i suoi figli in totale simbiosi con il Sole, la sede della Luce Cristica, che come un Padre la feconda dando la Vita per poi illuminarla e riscaldarla.

    Allo stesso tempo Giorgio comprende che questa stessa Madre si trova in pericolo a causa del gravissimo stato di inquinamento e soprattutto per l’altissimo rischio di conflitto atomico. Sono tantissimi infatti gli avvertimenti di questi Esseri che, attraverso Eugenio Siragusa, manifestano una viva preoccupazione per la sopravvivenza del pianeta e quindi della razza umana progredita in scienza, ma non in coscienza. Con il passare del tempo la personalità spirituale di Giorgio va delineandosi con sempre maggior chiarezza. Con il fratello Filippo Bongiovanni e alcuni amici fonda il giornale Nonsiamosoli che coniuga i diversi aspetti del messaggio di Eugenio Siragusa: la vita nell'universo, la degenerazione dell'uomo affetto dall'Harbar, la peste dei neuroni del cervello causata dall'inquinamento che lo spinge a compiere atti di follia, come uccidere e uccidersi, e la conseguente compromissione dell'equilibrio del pianeta. L'attività divulgativa lo porta a trasferirsi nelle Marche, a Porto S.Elpidio (AP), dove tuttora vive. Qui si sposa con Lorella che gli darà un figlio: Giovanni. Giorgio Bongiovanni mantiene la giovane famiglia grazie alla sua piccola attività imprenditoriale che produce accessori per calzature. Al lavoro che lo impegna per moltissime ore Giorgio Bongiovanni alterna l'edizione del giornale, l'organizzazione e la partecipazione a conferenze e i contatti con tutte le persone nel mondo che vengono a sapere di Eugenio Siragusa. Un giorno di aprile, il 5, del 1989, verso mezzogiorno, Giorgio esce dal lavoro per andare a pranzo. Scorge vicino alla sua auto una Signora che gli pare lo stia aspettando. Lo colpisce la luminosità che proviene da questo Essere poiché il sole primaverile è alto in cielo. Avvicinandosi si rende conto che la Signora vestita di bianco è sospesa da terra. Lo saluta, gli dice di chiamarsi Myriam e lo invita a prepararsi a successivi incontri. Giorgio Bongiovanni è emozionato, ma sconvolto. Rientra a casa, racconta tutto a Lorella e si precipita al telefono per chiamare Eugenio Siragusa che lo tranquillizza spiegandogli che è stato visitato dalla Madonna.

    ———–

    Ora non ricordo come definisce questo “credo”, ma parla in senso Cosmico, di un Cosmo Cosciente, non di Cristianesimo come lo pensiamo noi, ma di qualcosa di pià universale e antico.
    Non voglio dire che ci dovete credere , ma che non si riferisce a quello che dite.
    La Chiesa dice che vuole fare un'altra religione per soldi ecc..intanto però

    [youtube=425,344]gAgktsGEE-g


    #107041

    mirach72
    Partecipante

    Vabbè, sarà, ma comunque Bongiovanni e le persone come lui non mi piaceranno mai. :pape:


    #107042
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    beh mirach chiaramente si fa per discuterne, nessuno è obbligato 😉 ma quello che è giusto spiegare è giusto.


    #107043

    deg
    Partecipante

    ….e siamo qui proprio per imparare, almeno io sto qua per questo!

    Devo soltanto avvicinarmi a i nuovi concetti in modo “accettabile” per me, se poi mi rendo conto che non fa per me, pazienza, passo ad altro, se poi ci ritornerò su, pazienza, ci ritornerò su!
    Ma ora come ora non “bongiovanizzo” per niente!
    “Wilcozzo” un pò di più ad esempio!… 😀


    #107044

    mirach72
    Partecipante

    Richard scrisse….

    beh mirach chiaramente si fa per discuterne, nessuno è obbligato ma quello che è giusto spiegare è giusto.

    Perfettamente d'accordo. D'altra parte se sono qui è proprio per capire anche il punto di vista degli altri, sennò non può esservi crescita. 🙂


    #107045
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Deg brava! E' qui che casca l'”asino”
    Il fatto è che prima nella mia ricerca all'inizio, trovai informazioni su Siragusa/Bongiovanni e trovai interesse sull'idea di Cosmo Cosciente da loro descritto, con “funzionamento frattale” inoltre…poi da li avanzando ho dapprima scartato e poi rivalutato Wilcock leggendo i suoi libri!
    Il fatto è che anche Wilcock parla del ritorno di Ra, di Cristo..wilcock ha trovato correlazioni scientifiche sul libro della legge dell'Uno, ma alla fine, è stata l'ultima cosa che ha trovato e ha scoperto che tutta la ricerca scientifica fatta da lui rientrava gia scritta in quel libro canalizzato!

    Voglio dire..come ha detto Siragusa e lo leggete sui libri fatti su di lui
    http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/file_zip.htm

    ogni contattato da ET o Esseri angelici, insomma da livelli di evoluzione superiori, esprime il messaggio a modo suo!
    Wilcock non è Cristiano però
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3376.9

    “Però abbiamo meditato davvero e ho sentito questa connessione conscia nel mio terzo occhio, che cercava di estrarre energia da qua e abbiamo fatto questa domanda, “Sono un errante?” Questa è quella che loro chiamano anima extra-terrestre. “Sono un errante?”

    Ho iniziato a sentire qualcosa di forte e una forza qua (punta la fronte) davvero forte e per due o tre secondi, la mia mano sinistra è partita e ha fatto tutto questo lavoro. Ho lasciato la matita e ho detto, “Oh Mio Dio, Jude, accendi la luce, qualcosa è accaduto, questo è pazzesco!”

    Abbiamo acceso le luci e il foglio sembrava bianco. Che diavolo?
    Quindi abbiamo osservato da vicino e il segno era molto debole e diceva, la mia mano aveva scritto avanti e indietro sulla stessa linea e c'erano curve che si intersecavano e solo perchè collidevano fra loro, si leggeva, “Venuta di Cristo”. (Christ Cometh)

    Ora, non sono stato cresciuto come Cristiano, sono andato alla Chiesa Presbiteriana forse quattro volte nella mia vita. Mia madre era stata cresciuta in una famiglia religiosa e si è ribellata e si è allontanata dalla Bibbia. “Christ Cometh”, il “th” di “cometh” sembrava la parola “Ra”. Questo è il dio Egizio, di cosa si trattava?

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3376.9

    Wilcock parla di un ritorno della Coscienza Cristica nell'umanità.

    Cayce invece era cristiano e parlava anche del ritorno in corpo di luce di Cristo.

    Nel libro della Legge dell'Uno di cui parla Wilcock, è scritto che in questo periodo di cambiamento iniziato da anni, altri avrebbero potuto sentire la voce di Ra.

    Ecco un msg di GB

    LA QUARTA PROFEZIA MAYA.

    31 DICEMBRE 2012 DEL VOSTRO TEMPO.
    QUESTA È LA DATA CHE GLI SCIENZIATI MAYA HANNO CALCOLATO CENTINAIA E CENTINAIA DI ANNI ORSONO.
    LA DATA CHE SECONDO LE LORO VISIONI SEGNERÀ IL PASSAGGIO VERSO UNA NUOVA ERA DI LUCE SUL PIANETA TERRA.
    UN PASSAGGIO NON PRIVO DI DOLORI E TRAGEDIE CHE L’UOMO DETERMINERÀ A CAUSA DEI SUOI ERRORI.
    EVENTI NATURALI CATASTROFICI ACCOMPAGNERANNO L’UOMO IN AFFANNO SPIRITUALE ALLA DATA PREFISSATA, APPUNTO IL 31 DICEMBRE 2012.
    L’ERA DEL SESTO SOLE, SECONDO LA PROFEZIA MAYA, È GIÀ INIZIATA. L’ERA NELLA QUALE I FIGLI DELLE STELLE, (NOI ALIENI, COME VOI CI DEFINITE) SI INCONTRERANNO CON I FIGLI DELLA TERRA.
    IL TEMPO È VENUTO, UOMINI E DONNE DEL MONDO.
    LA QUARTA PROFEZIA MAYA STA PER COMPIERSI ED È ANCHE E SOPRATTUTTO ANNUNCIATRICE DI UN ALTRO GRANDE EVENTO DIVINO, IL PIÙ IMPORTANTE DELLA STORIA UMANA DEL PIANETA TERRA: LA SECONDA VENUTA DEL MAESTRO GESÙ CRISTO, IL QUALE INSTAURERÀ SULLA TERRA IL NUOVO REGNO PROMESSO.
    CON IL SUO GIUDIZIO EGLI CREERÀ L’UOMO NUOVO, L’UOMO COSMICO, AL SERVIZIO DELL’INTELLIGENZA COSMICA: DIO, COME VOI LA CHIAMATE.
    PACE.

    VENEZIA,
    3 Ottobre 2004 ore 21.30
    DAL CIELO ALLA TERRA
    NIBIRU-ARAT – RA GIORGIO BONGIOVANNI

    ——–
    Ora direte, allora GB ha copiato dal libro di cui parla e trova correlazioni scientifiche e in testimonianze odierne, Wilcock..

    problemino..Bongiovanni e Siragusa diffondono questi messaggi da molto prima del 1981 in cui è stato pubblicato il libro.
    Anni in cui non si discuteva certo come ora del 2012 e dei maya..

    Inoltre a quei tempi ,soprattutto in Italia, internet era un sogno.

    ——-

    Qua avete da Wilcock una spiegazione diciamo scientifica dell'evoluzione guidata intelligentemente e energeticamente dal SOle
    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.966.9

    mentre ne parlava gia Siragusa , lo leggete nei libri e rapidamente qua
    http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/930103_1.htm

    Il Sole è l'artefice della Deità!

    Gli Dèi sono i reali servitori della Coscienza Universale Cosmica. Anche gli uomini del pianeta Terra avrebbero potuto ereditare questo ambìto privilegio divino se avessero accettato e messo in pratica la Legge redentrice della Luce Onnicreante.
    Ricordate: “Voi siete Dèi e farete cose più grandi di me”. Avete rifiutato di essere Dèi e di fare cose che avrebbero potuto trasformare un inferno in paradiso. Sono stati gli Dèi venuti da lontani lidi che, salvando il salvabile ed innestando una particolare genetica, hanno trasmesso un discorso chiaro ed inequivocabile per la salvezza del pianeta e per suscitare nella coscienza il bisogno di accettare e praticare la santa giustizia e il santo amore del Padre Glorioso, il cui dolce impero sovrasta la terra e il cielo.

    Eugenio Siragusa
    3 gennaio 1993

    ——-
    Wilcock non parla duramente come Bongiovanni,ma ripeto ogni contattato da il messaggio a modo suo, scientifico o spirituale/ammonimenti..

    Queste correlazioni mi interessano e voglio sottolineare.

    Quindi dovreste prendere un succo tra le varie versioni

    ——–
    la profezia hopi e il purificatore che ci cambierà dentro e cosi tutte le forme di vita ecc..

    la profezia dell'Apocalisse vista come rivelazione del Sè come dice Cayce e anche come cambiamenti esteriori

    Il cambiamento energetico descritto da Wilcock che comunque creerebbe selezione

    Le parole di GB che parlano di selezione in modo piu duro, ma alla fine:
    http://www.giorgiobongiovanni.it/ita/ultimi_scritti1/2008/08_08-ago.html#_16ago2008

    Le 12 tribù d'Israele simboleggiano l'intera umanità, per cui il significato di questo pittogramma è “l'umanità riunita nella Comunione Cristica”. Cioè tutti coloro che hanno seguito e messo in pratica gli insegnamenti evangelici e che rappresentano gli “Eletti” di cui parla il libro dell'Apocalisse di Giovanni. Come tutti i cerchi nel grano, anche in questo abbiamo però diversi livelli di lettura.
    I 12 cerchi piccoli più quello grande portano il numero a 13. Secondo la profezia Maya gli ultimi 13 anni sino al 2012 erano un tempo particolare che loro chiamavano “il salone degli specchi”. Un tempo iniziato con l'eclisse dell'agosto 1999 che sarebbe terminato nel dicembre del 2012. In questo particolare periodo l'uomo avrebbe visto riflessa nelle sue azioni la sua vera natura spirituale positiva o negativa. Questo attraverso una accelerazione della legge di causa ed effetto, per cui ognuno avrebbe raccolto immediatamente il frutto delle sue azioni, la sofferenza o la gioia che deriva dalle scelte di vita individuali. L'ultimo periodo utile per fare una scelta definitiva tra il bene e il male, tra salvezza e autodistruzione.

    ———–

    LE parole di Braden che parlano di cambiamenti esteriori dell'ambiente e interiori nelle coscienze..sempre per correlazione tra dati scientifici e antichi testi…..

    Spero di essermi spiegato.

    Non usate il filtro della mente, dei pregiudizi ecc…o della paura, usate discernimento in modo distaccato diciamo.


    #107047

    deg
    Partecipante

    Qui non casca nessuno perché lo so benissimo (è da un pò che ti “seguo” nelle tue ricerche amico, ricordi? !!! :fri: ), so come la pensi e ti ammiro per il lavoro che stai facendo, ma se ogni tanto non ti capita un rompiscatole che divertimento c'è?

    I pregiudizi sono duri a morire, ma vale anche per chi non riesce a tagliare il cordone ombelicale con la CCChiesa!!!!

    Ritrovare un senso spirituale mi sta bene, credo che ci possa fare soltanto bene, anche se dubito che ciò accada….ma il misticismo vecchio stile, a me non scende giù…che devo fà Rich!
    Io non odio la Chiesa, non ho problemi con lei, ma non ho avuto bisogna, finora, di ordini che venivano dall'alto per cercare di comportarmi in accordo con me stessa e con gli altri in questo mondo, sapendo (o credendo di sapere) che dopo questa vita non mi aspettava nulla, né ricompensa, né punizione….

    Credo che l'invisibile e lo sconosciuto ci possano riservare delle sorprese, credo che dobbiamo tentare di ri-accedere a certe conoscenze antiche, molto più vicine al “magico”, quindi alla spiritualità, la ricerca è affascinante…Andiamo avanti!


    #107046

    zret
    Partecipante

    Concordo con Mirach e con Deg. Sono incline a diffidare dei vari profeti, canallzzatori, scienziati, contattisti, contattati… sebbene a volte trasmettano messaggi condivisibili. Mi pare che quello di Bongiovanni sia un Cristianesimo sincretico. spesso mi domando: chi è il regista di questi messaggi da Mosè ad oggi?

    🙂 ?


Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 118 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.