Giovanni, non era il discepolo che Gesù amava ?

Home Forum SPIRITO Giovanni, non era il discepolo che Gesù amava ?

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giovanni 6 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #48092

    giovanni
    Partecipante

    Giovanni, non era il discepolo che Gesù amava ?

    Giovanni , annunciò il Figlio dell’Uomo e l’ultimo Giovanni
    scrisse l’adempimento.

    L’Amore di DIO è rimasto ancora in me, per Grazia ricevuta
    e per Disegno Divino.

    Pur consapevole di essere indegno e inadeguato All’Immane
    Compito del Disegno Divino Affidatomi, mi rimetto nelle
    mani del Signore Gesù Cristo e della Santissima Vergine Maria
    Madre di DIO.

    Giovanni, si pone a loro Cura e Protezione a loro cura e Protezione, Giovanni E’.

    Giovanni Ioannoni ( alias ) JURM Ben ISman.


    #48093

    giovanni
    Partecipante

    Noi Figli di DIO L'ALTISSIMO siamo il frutto del nostro Unico Creatore, appunto L'IDDIO UNO L'ONNIPOTENTE, probabilmente avremo sì subito ingerenze manipolative di ingegnerie genetiche improprie sacrileghe esterne al nostro Mondo, vuoi di superfice che di introterra e esterne anche alla nostra atmosfera sia Terrestre che extraterrestre planetaria a noi Umani.

    Essi , “ gli dei “ siano rigettati definitivamente nello sprofondo del mare dei cieli.

    Azioni pianificate indebitamente ai nostri danni, dettate dai così detti “ dei “ sacrileghi, che continuano imperterriti nella loro devastante ingerenza manipolativa sull’Umanità ignara.

    Essi, gli dei ne subiranno inevitabilmente le conseguenze a motivo della loro sacrilega ingerenza.

    Essi, “ gli dei “ siano rigettati definitivamente nello sprofondo del mare dei cieli.

    Da adesso in questo tempo non si potrà più sostenere di non essere a conoscenza della cosa, da adesso in questo tempo siamo messi inevitabilmente di fronte a noi stessi.

    gijurm@libero.it


    #48094

    Anonimo

    [quote1319296250=giovanni]
    Essi , “ gli dei “ siano rigettati definitivamente nello sprofondo del mare dei cieli.[/quote1319296250]
    Siamo noi, questi ” dei “?

    Non esiste nessun Dio (o DIO) al di fuori dell'Uomo.

    In ogni Essere umano troviamo un Dio.

    L'insieme degli Esseri umani, rappresenta DIO.

    L'unica differenza tra

    un santo, ed un criminale, sta nel fatto

    …che il primo si è ri-Conosciuto, il secondo …no;

    di conseguenza uno diventa libero

    e padrone di se,

    l'altro diviene schiavo della materia\ energia

    che erroneamente crede di

    possedere ma che in realtà lo possiede.

    Se non ci fossero gli Uomini, sulla Terra e nell'Universo,

    non esisterebbe né “Dio” (coscienza individuale)

    e neppure “DIO” (coscienza universale

    in quanto l'insieme di tutte le coscienze individuali,

    inserite in un contesto della Legge cosmica

    detta ” di Causa ed Effetto “).

    L'Uomo della Terra e l'Uomo di altri pianeti si equivalgono,

    quindi, entrambi

    dovrebbero essere considerati nello stesso modo.

    Ovvero,

    se noi siamo Dèi (coscienze autonome), anche loro lo sono

    e se noi non siamo Dèi nemmeno loro lo sono,

    perché non c'è alcuna differenza

    tra il nascere in questo, o in altri mondi, dell'infinito.

    Non c'è nessun Uomo o Dio da cacciare

    perché ciò che santifica e ciò che demonizza un Uomo o un Dio

    non proviene da fuori.

    Ogni male viene solo ed esclusivamente da dentro, e

    si chiama l'ignoranza spirituale la quale genera

    infelicità, dunque violenza, nel

    disperato tentativo di difendere il proprio ego che scompare

    davanti all'evidenza

    dell'Amore incondizionato,

    che ancora appare incomprensibile per qualcuno.

    Certo è,

    che nel passato alcuni uomini inconsapevoli (e idolatri…)

    si sono creati nella loro mente malata o irrazionale

    “Dio” e “dèi” inesistenti – da venerare;

    due, tra numerosi esempi sono

    il Dio vendicativo ideato da sionisti

    e Dio bacchettone\ moralista fabbricato da cattolici.

    Ecco, questi due dèi -come del resto tanti altri idoli del sistema-

    in quanto fantasticheria

    dell'uomo primitivo oscurato, smarrito, e fanatico,

    occorre eliminare

    totalmente dalla nostra Vita.

    Per ri-Conoscersi, è necessario liberarsi

    da quello che non esiste.


    #48095

    Xeno
    Partecipante

    [quote1319299120=♫nessuno♫]
    [quote1319296250=giovanni]
    Essi , “ gli dei “ siano rigettati definitivamente nello sprofondo del mare dei cieli.[/quote1319296250]
    Siamo noi, questi ” dei “?

    Non esiste nessun Dio (o DIO) al di fuori dell'Uomo.

    In ogni Essere umano troviamo un Dio.

    L'insieme degli Esseri umani, rappresenta DIO.

    L'unica differenza tra

    un santo, ed un criminale, sta nel fatto

    …che il primo si è ri-Conosciuto, il secondo …no;

    di conseguenza uno diventa libero

    e padrone di se,

    l'altro diviene schiavo della materia\ energia

    che erroneamente crede di

    possedere ma che in realtà lo possiede.

    Se non ci fossero gli Uomini, sulla Terra e nell'Universo,

    non esisterebbe né “Dio” (coscienza individuale)

    e neppure “DIO” (coscienza universale

    in quanto l'insieme di tutte le coscienze individuali,

    inserite in un contesto della Legge cosmica

    detta ” di Causa ed Effetto “).

    L'Uomo della Terra e l'Uomo di altri pianeti si equivalgono,

    quindi, entrambi

    dovrebbero essere considerati nello stesso modo.

    Ovvero,

    se noi siamo Dèi (coscienze autonome), anche loro lo sono

    e se noi non siamo Dèi nemmeno loro lo sono,

    perché non c'è alcuna differenza

    tra il nascere in questo, o in altri mondi, dell'infinito.

    Non c'è nessun Uomo o Dio da cacciare

    perché ciò che santifica e ciò che demonizza un Uomo o un Dio

    non proviene da fuori.

    Ogni male viene solo ed esclusivamente da dentro, e

    si chiama l'ignoranza spirituale la quale genera

    infelicità, dunque violenza, nel

    disperato tentativo di difendere il proprio ego che scompare

    davanti all'evidenza

    dell'Amore incondizionato,

    che ancora appare incomprensibile per qualcuno.

    Certo è,

    che nel passato alcuni uomini inconsapevoli (e idolatri…)

    si sono creati nella loro mente malata o irrazionale

    “Dio” e “dèi” inesistenti – da venerare;

    due, tra numerosi esempi sono

    il Dio vendicativo ideato da sionisti

    e Dio bacchettone\ moralista fabbricato da cattolici.

    Ecco, questi due dèi -come del resto tanti altri idoli del sistema-

    in quanto fantasticheria

    dell'uomo primitivo oscurato, smarrito, e fanatico,

    occorre eliminare

    totalmente dalla nostra Vita.

    Per ri-Conoscersi, è necessario liberarsi

    da quello che non esiste.
    [/quote1319299120]
    Gnosi allo stato puro

    Quoto.


    #48096

    giovanni
    Partecipante

    Vedete, il credere o non credere alla probabilità largamente diffusa nel Mondo sulla prossima venuta della fine del Mondo ( “ dei nostri Tempi “ ) per tutti o quasi per tutti, non è detto che sia in assoluto la cosa in se.

    In ultima analisi, il punto, non è tanto per come sia predisposta la cosa nella nostra individuale mente cervello spirito e pensiero comunque sia, essa risponderà alla volontà DELL’IDDIO L'UNICO NOSTRO SIGNORE.

    Sia fatta la sua volontà, rimettiamoci e affidiamoci a GESU' CRISTO e alla Santissima Vergine Maria Madre di NOSTER PATER DEUS.

    NOI SIAMO A LORO CURA E PROTEZIONE , A PROTEZIONE E A LORO CURA NOI SIAMO!!!!

    Fratelli Figli di DIO DELL’ALTISSIMO, Cibiamoci per bene ( simbolicamente ) del Santo Cibo in noi e Santifichiamo il dono che riverseremo ogni attimo al nostro Amato Prossimo.

    LA FEDE NEL SIGNORE CI SALVERA’ !

    In fede,

    ========

    Con la presente Creazione del Nuovo Sogno rapportato al tempo di oggi dal nostro Unico Creatore L’Iddio Uno, espresso, al suo umile tramite-strumento, avviene il Nuovo Sogno, ma il Mondo degli Umani non se ne avvede o fa finta di non volersene avvedere.

    Importante sarà, che lo viva in se tra gli Umani, con nel CUORE IL NOSTRO UNICO CREATORE L’IDDIO UNO L’ONNIPOTENTE NOSTRO SIGNORE JESUS CRISTUS.

    Giovanni Ioannoni ( alias ) JURM Ben ISman


    #48097

    AlessioDa
    Partecipante

    Il cosiddetto “discepolo che Gesù amava” era Eleazar ben Jair, ultimo baluardo di difesa contro i romani nella prima guerra giudaica, conclusasi con la sua morte e sconfitta nel 74 a Masada. Era difatti parente di Giuseppe Menahem e dunque del primogenito Giovanni, figlio di Giuda il Galileo, crocifisso nel 36 da Vitellio dopo aver conquistato Gerusalemme. Nel II secolo come testimonia Celso sarà noto con il nome di Yehoshua ben Yosef.


Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.