GLI STATI UNITI PRONTI ALLA GUERRA CONTRO L'IRAN? NO..CONTRO GLI ALIENI

Home Forum PIANETA TERRA GLI STATI UNITI PRONTI ALLA GUERRA CONTRO L'IRAN? NO..CONTRO GLI ALIENI

Questo argomento contiene 25 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  governombra 11 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 26 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #62880

    governombra
    Partecipante

    è una burla?


    #62882
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    [quote1190671790=governombra]
    è una burla?
    [/quote1190671790]
    dove l'hai presa? 🙂


    #62883
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    no, assolutamente, se seguite gli articoli che riporto sul disclosure project non e' una burla, hellyer ne ha parlato da tempo , per un attimo anche studioaperto ne ha parlato e anche i giornali.
    Bisogna capire che l' operazione del Disclosure Project e' roba seria e che non siamo soli da sempre.
    Questo e' importantissimo perche tecnologie derivate dagli ufo che possono risolvere i problemi del mondo vengono invece usate solo a fini di guerra.

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=43&ID_articolo=14&ID_sezione=58&sezione=

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/03_Marzo/02/ufo.shtml

    Hellyer ha letto le testimonianze del Colonnello Philip Corso ed e' entrato in contatto con tutti i testimoni del Disclosure Project ed ha parlato anche con Generali che conosce, dopodiche ha preso molto seriamente queste testimonianze e si e' messo in prima fila.

    leggete qua
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.213

    nulla di cio che riporto e' burla ,non riporto se prima non ho fatto approfondite ricerche


    #62884

    iniziato
    Partecipante

    Domandona per richard

    Io non ho capito una cosa, questi alieni che pure sono di razze differenti per che diavolo di ragione dovrebbero condividere con i nostri politicanti tecnologie e conoscenze, quando essi le usano sempre per fini bellicosi ed egoistici?? cioè con il tempo ammesso che vengano in buona fede avrebbero dovuto capire che i nostri governi non sono affatto “illuminati” nel senso vero del termine.
    Allora io non vado a vendere armi nuove al secondino se voglio liberare i carcerati, le vendo se mia intenzione è quella di tenere il popolo in uno stato di schiavitù…


    #62885

    iniziato
    Partecipante

    ho postato e ho riletto il topic, emerge un secondo punto di contraddizione, da un lato gli alieni offrono tecnologie e dall'altro il governo usa li vuole combattere…

    E' davvero un argomento difficile di discussione almeno fino a quando non si potrà avere ampio accesso a documenti uffuciali …

    quale è il tuo pensiero in sintesi richard, visto che sei quello che segue questa cosa da tempo e con grande interesse?


    #62886
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    questa persona testimonia sui black projects
    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.764.5

    a parte cio, l' argomento e' complesso e siamo pieni di disinformazione e informazioni contorte, tuttora io di sicuro non so a pieno come sia andata, ti posso dire cio che piu ritengo valido.

    Concettualmene ho compreso che in realta' gli alieni ci hanno studiato anche per comprendere come diavolo viviamo e come sia possibile che ci ammazziamo tra di noi (da qui probabilmente le analisi sul nostro dna)…noi diamo per scontato che lo debbano capire al volo, ma mi sa che non e' cosi.

    Sempre stando a questi testimoni, gli alieni ci hanno mostrato le tecnologie contattando i governi che dovrebbero gestire la popolazione e istruirla, tecnologia con la quale potevano risolvere tantissimi problemi e fare dei balzi da giganti per il bene di tutti, infatto pare proprio che l' incontro con eisenhower avvenne davvero.
    I governi (perche non so se solo il governo usa abbia avuto questi contatti) hanno tenuto il mondo all' oscuro e la situazione poi gli e' sfuggito di mano come ha spiegato nel suo ultimo discorso eisenhower.
    Le tecnologie sono cadute in mano al cartello militare-industriale e l'accesso a queste informazioni viene tuttora negato anche al presidente .

    Il pericolo e' questo,sono cadute in mano a gruppi per soli profitti personali e fuori da ogni controllo.

    Gli alieni comunque continuano ad opporsi perlomeno ai pericoli piu grossi, come l' uso del nucleare come armamento,per non parlare di armamenti spaziali.

    Comunque sia il bene e il male almeno in questo mondo sono complementari, comunque sia queste tecnologie sono state ampiamente sviluppate e ora siamo ad un bivio, usarle per autodistruggerci o per passare ad una nuova Era e io credo e voglio credere in quest'ultima opzione.
    Parliamo di energia del punto zero ovvero dal vuoto quantico per dirne una…e parliamo di viaggi nello Spazio senza limiti.

    Per alieni intendo la cosiddetta Confederazione di 57 razze che per quanto appaia fantascientifico, lo e' ma e' reale.
    Significa che possono esistere poi altre razze che non aiutano altri popoli a progredire ma li conquistano.

    Devo ammettere anche che le parole di Siragusa coincidono moltissimo con le testimonianze che riportano questi militari del Disclosure Project.

    Qualcuno mette pure in dubbio parole di ex colonnelli, membri dell' intelligence, ecc… per me sta bene , pero mi viene difficile anche perche ormai sono almeno in 500 e le loro testimonianze si supportano a vicenda.

    Il titolo dell' articolo forse e' fuorviante, ma il concetto e' questo: il limite piu grosso che ha il governo ombra usa/mondiale per assoggettare tutti non è l' iran o altri paesi, ma gli alieni che hanno le tecnologie piu avanzate in assoluto.
    Il problema piu grosso per gli armamenti spaziali orbitanti e' la presenza aliena.

    http://guerranellospazio.googlepages.com/


    #62887

    Omega
    Partecipante

    [quote1190890504=iniziato]
    Domandona per richard

    Io non ho capito una cosa, questi alieni che pure sono di razze differenti per che diavolo di ragione dovrebbero condividere con i nostri politicanti tecnologie e conoscenze, quando essi le usano sempre per fini bellicosi ed egoistici?? cioè con il tempo ammesso che vengano in buona fede avrebbero dovuto capire che i nostri governi non sono affatto “illuminati” nel senso vero del termine.
    Allora io non vado a vendere armi nuove al secondino se voglio liberare i carcerati, le vendo se mia intenzione è quella di tenere il popolo in uno stato di schiavitù…

    [/quote1190890504]Esistono diverse scuole di pensiero sugli 'Alieni' le quali menzionare tutte prenderebbe troppo spazio.. potrei però rispondere sinteticamente dicendo l'essenziale di tutta la questione. Perché gli ET dovrebbero condividere con i nostri politicanti tecnologie e conoscenze ? La domanda ha senso solo separando nettamente gli extraterrestri i quali, amandoci, rispettano il nostro Libero Arbitrio da quelli ( presunti ) alieni che non desiderano altro che ingannarci ( seppur pare che fingano come un attore Teatrale per poter compiere una determinata 'missione' o test ). I primi non si fidano assolutamente dai nostri governanti e politicanti per cui non faranno mai alcun accordo segreto con costoro; mentre i secondi lo faranno volentieri proprio per affrettare ( se possibile ) l'autodistruzione dell'Umanità ritenuta pericolosa per questo settore dell'universo. Non per caso siamo davanti ad un bivio Storico: entrare nell'era intergalattica, l'età d'Oro – o tornare nell'oscurantismo dovendo poi ripetere il ciclo dal principio. I primi condivideranno le conoscenze con l'umanità (nel suo insieme) solo nel momento giusto alla luce del giorno e a patto di utilizzarle con Coscienza, i secondi non si faranno questi scrupoli. Nella Mitologia Ermetica esistono i cosiddetti 'Guardiani della Soglia' o 'daimon' che agiscono sia da 'angeli' che da 'demoni' per verificare la compatibilità del candidato all'Iniziazione con il Paradigma successivo – e la fattibilità del 'Passaggio' dal punto di vista Cosmico. Hanno il compito di fermare o di confondere, di farti avvicinare oppure.. allontanare dalla meta prefissata – dipendente dal tuo reale 'impegno interiore'. Chi sono questi 'Guardiani Spirituali' ? Forse ET? Può darsi, e quindi se la risposta è si- loro si manifesteranno in una forma o un altra a seconda del livello di Consapevolezza del loro interlocutore; davanti ad un politicante malvagio, simbolicamente, potrebbero agire 'da demoni' ( calunniare, tentare, ingannare ) mentre davanti ad un illuminato si comporteranno 'da Angeli' ( messaggeri della Fonte ) ossia da Guide per accompagnarti l'ultimo tratto della strada. In questo senso il fatto di condividere conoscenze e tecnologie ( e con chi condividere ) non fa parte di un piano statico ma dinamico – sempre modificabile ed il frutto di tanti fattori intrecciati sia 'terrestri' che 'celesti'..

    E' vero che esistono molte razze ma bisogna vedere quali hanno il permesso di venire sulla Terra ed il motivo del permesso. Non è concepibile un universo ( almeno in questo settore ) dove ognuno va e viene facendo poi tutto ciò che desidera fare. Come esiste la Responsabilità, Libertà e Coscienza per i terrestri, i stessi concetti esistono ( forse ancor più 'potenziati chiari e limpidi' in altri luoghi abitabili dell'Infinito – per cui se qualcuno viene a 'proporci degli affari' dovremmo stare attenti nel identificare correttamente il nostro interlocutore- alieno di turno- anche perché 'quello che ci odia' ( fa finta ? ) della biblica memoria secondo il libro di Apocalisse (e non solo) si vestirà di 'luce' per tentare di ingannare anche gli eletti. Ecco perché non tutto ciò che viene dal cielo è fonte affidabile e sicura di informazioni, non tutto ciò che ci viene detto da presunti ET corrisponde alla realtà dei fatti. Alcune cose saranno vere, altre no dunque quei presunti ET che avrebbero contattato i politicanti ( di nascosto..) bisognerebbe vedere da che parte stanno ( sempre che esistano ).


    #62881

    Omega
    Partecipante

    [quote1190892241=iniziato]ho postato e ho riletto il topic, emerge un secondo punto di contraddizione, da un lato gli alieni offrono tecnologie e dall'altro il governo usa li vuole combattere…

    E' davvero un argomento difficile di discussione almeno fino a quando non si potrà avere ampio accesso a documenti uffuciali …

    quale è il tuo pensiero in sintesi richard, visto che sei quello che segue questa cosa da tempo e con grande interesse?
    [/quote1190892241]Da un lato gli alieni offrono tecnologie e dall'altro il governo usa li vuole combattere ? Sembra una contraddizione ma non lo è necessariamente: se questi ET sono dalla 'parte sbagliata' ovvero 'contro di noi' è chiaro che facendo il doppio gioco e badando ai propri 'interessi' non potranno evitare la nascita di attriti, incomprensioni e lotta per il predominio o avere l'ultima parola ( e lo stesso discorso -nella mia ipotesi- sarebbe valido per i governanti terrestri ). In realtà tutto ciò potrebbe far parte della verifica ( della nostra Intelligenza ), di una banale 'tentazione' e non necessariamente 'della realtà' ( delle vere intenzioni degli ET contattati ). Secondo me non esistono gli ET contro l'Umanità, è un mito creato dal governo US per indurre il panico ( terrorismo psicologico ) nella popolazione incosciente, anche prendendo spunto da una mal- imterpretazione della figura ( 'equilibratrice' ) del 'demonio' da parte della cristianità o del monoteismo in generale; secondo me tutti gli ET che arrivano da queste parti sono benevoli, esiste però il libero arbitrio ed ognuuno vede ciò che vuol vedere ed interpreta esperienze vissute alla luce delle credenze, abitudini, costrutti mentali e filtri di ingenuità. Coloro che parlano di ET negativi probabilmente o li hanno sognati oppure li hanno 'attirati' ( appositamente anche se 'involontariamente' ) nel senso che hanno eventualmente incontrato dei 'Personaggi' ( teatrali ? ) corrispondenti al proprio livello di (in)Consapevolezza, (in)Giustizia, di bontà o malvagità secondo la legge Cosmica di semina e raccolta e secondo il detto Cristiano: “chi cerca trova”. Chi cerca Umiltà e Coscienza troverà Umiltà e Coscienza maggiore, ma chi cerca ( anche inconsciamente – poiché l'inConscio è più forte del Conscio ) il potere potrebbe incontrare un potere superiore davanti al quale dovrà o arrendersi e cambiare radicalmente la direzione oppure combattere quindi mostrare la propria aggressività ed un Ego non domato. E' veramente un argomento complesso e pieno di Variabili, comunque io ho idee abbastanza chiare su questo punto..


    #62888

    iniziato
    Partecipante

    Grazie per le risposte Omega, emerge un punto interessante quello cioè della (in)coscienza del singolo e della (in)coscienza di massa. Io , tu Omega e il nostro livello di consapevolezza quali individui ” indipendenti” e noi quali tutti appartenenti all'umanità, un passaggio globale ad un nuovo Paradigma oppure un passaggio individuale?
    Ma poi io , tu non siamo esseri chiusi, non siamo tutti legati, respiriamo la stessa aria e quindi gli stessi pensieri, avremo al forza di aumentare le nostre vibrazioni per aspirare a frequenze maggiori ? o sceglieremo di portare un po' di luce dove ancora non c'è il buio per crescere insieme?

    Sono sicuro che tu possa capire, cosa voglia dire a volte essere consapevoli in mezzo ad (in)consapevoli, come gustare un frutto dolcissimo da solo e vedere attorno a te persone che si arrabattano per una merendina industriale, cosa sceglieremo il frutto e la Natura e un nuovo inizio o scenderemo tra la folla con le mani aperte cercando di essere un faro per coloro che si sono persi nel buio?


    #62889

    zret
    Partecipante

    Sta accadendo qualcosa in questi giorni di cui i media ufficiali lasciano filtrare solo qualche particolare non inserito nel suo contesto. Il governo occulto mondiale, mentre la maggioranza dell'umanità continua, del tutto inconsapevole, una vita ordinaria, sta muovendosi in modo segreto e subdolo contemporaneamente su più fronti: quello economico-monetario, l'ambito del controllo ed il fronte strategico-militare.

    Sul piano strategico e bellico, la Cabal sembra prepararsi ad un conflitto contro l'Iran e la Siria, ma forse anche contro ex alleati. Avendo i principali governi terrestri acquisito tecnologie avveniristiche dal 1947 ad oggi, non si può escludere che, dopo aver creato una struttura militare potentissima, essi siano ora in grado di contendere il dominio della Terra a razze malvagie, come quella dei Grigi (o almeno una tra le varie razze dei Grigi). Non scarterei neppure l'ipotesi che qualcuno stia, però, intervenendo in modo occasionale e nascosto per sventare alcuni piani criminali della sinarchia. Il bombardiere che, qualche settimana fa, sorvolò con un carico di bombe nucleari gli Stati Uniti, aereo fatto decollare probabilmente da Dick Cheney per perpetrare un mostruoso attentato false flag da attribuire ipso facto ad Al Qaeda, non ha portato a compimento la sua missione per miracolo. Qualcuno ha forse sventato la congiura? Chi? Qualche generale onesto contrario alla scellerata politica dell'amministrazione B-B? Oppure qualche infiltrato?

    Mi viene in mente il caso di Albert Coe, un adolescente che, nel 1920, ebbe la ventura di un incontro ravvicinato del terzo tipo, mentre trascorreva una vacanza in canoa sul lago Ontario. In abboccamenti successivi con un visitatore che disse di essere originario del sistema di Tau Ceti, Coe, tra le altre cose, apprese come i Norchiani (Norca è il pianeta di provenienza dell'alieno) fossero preoccupati poiché il genere umano era in procinto di scoprire segreti a proposito dell’atomo. Gli studi sull’atomo, infatti, avrebbero potuto avere ripercussioni negative per il pianeta. Al giovane fu anche comunicato che i Norchiani avevano predisposto un piano per infiltrare un centinaio di loro negli stati principali della Terra, in modo da seguire e valutare ogni stadio del nostro progresso scientifico e tecnologico.

    E' dunque plausibile che operino sotto copertura agenti esterni per ostacolare, nei limiti delle loro possibilità, gli orrendi disegni della sinarchia? Il corpo celeste recentemente precipitato in Perù era un meteorite o un satellite militare abbattuto da forze extraterrestri? Gli U.F.O. che interferiscono con gli elicotteri militari, mentre spargono sostanze radioattive sui visitatori dei crop circles, sono il segnale indicante le avvisaglie di un'insofferenza nei confronti delle turpi azioni dei militari terrestri?

    Sono notizie e situazioni che devono essere sviscerate: bisogna sceverare la verità dalle illazioni e dalle congetture fantasiose, ma la militarizzazione dello spazio e la creazione di sofisticate e micidiali armi a raggi non sembrano solo volte all'aggressione di Iran e Siria, ma anche alla neutralizzazione di nemici esterni, forse in attesa dell'arrivo di rinforzi da Nibiru o da Hercolubus. Non conosciamo il gioco delle alleanze (forse in continuo cambiamento) né quale siano i vari schieramenti. E' anche possibile che non esistano civiltà benevole, ma solo attente a salvaguardare alcuni loro interessi. La posta in gioco è comunque molto alta e riguarda senza dubbio i mutamenti cosmici e climatici, il cambiamento del DNA, l'irruzione sulla scena di un deus o più probabilmente, almeno prima, di un diabolus ex machina.

    Ciao a tutti.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 26 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.