Green Documentario sull'olio di palma

Home Forum PIANETA TERRA Green Documentario sull'olio di palma

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Spiderman 6 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #92443

    Spiderman
    Partecipante


    #92444
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Documentario sull' olio di palma dava noia a qualcuno…l' hanno levato sti stronzi :nono:

    [u]Ecco una notizia sull' olio d'oliva[/u]
    Olio d’oliva: oltre la metà delle bottiglie vendute è di scarsa qualità

    L’Italia è la patria dell’olio d’oliva, ma sembra che gli italiani non se ne siano accorti. Appena un mese fa parlavamo dei prodotti contraffatti, tra cui il primo della lista era proprio l’olio extravergine d’oliva, ma un’indagine più recente, effettuata dal consorzio olivicolo italiano in collaborazione con Coldiretti e Symbola (fondazione per le qualità italiane), ha dimostrato che la situazione è molto grave.

    Analizzando dodici campioni delle principali marche presenti sugli scaffali degli ipermercati di tutt’Italia, i ricercatori dell’Agenzia delle Dogane, dell’Università di Perugia e di un laboratorio privato accreditato hanno notato che anche se tutte rispettavano i dettami di legge, la qualità era scarsissima. In particolare il 40% delle bottiglie esaminate mostrava segni di muffa, il 16% conteneva olio derivante da olive alterate mentre l’8% era rancido. I risultati sono stati ottenuti tramite l’analisi del panel test, cioè una commissione di esperti che hanno valutato le qualità organolettiche dell’olio. Qui non parliamo di violazioni di legge in quanto tutte le marche seguivano quelle indicazioni, ma qualitativamente le marche che presentavano questi difetti dovevano essere declassate e perdere la dicitura “extravergine”.

    Ma non finisce qui. Secondo Massimo Gargano, presidente di Unaprol, il problema non riguarda solo la qualità organolettica in sé, ma anche la poca chiarezza sull’etichettatura:

    in quattro bottiglie di olio extravergine su cinque in vendita in Italia, che contengono miscele di diversa origine, è praticamente illeggibile la provenienza delle olive impiegate, nonostante sia obbligatorio indicarla per legge in etichetta. Inoltre, spesso bottiglie con extravergine ottenuto da olive straniere sono vendute con marchi italiani

    affermano dalla Coldiretti che chiede un’accelerazione dell’iter della legge sulle etichettature che è arrivata a buon punto, ma poi si è fermata e non è mai stata pubblicata. Ad ogni modo esiste una tecnica per salvarci dagli oli di infima qualità. Basta guardare il prezzo. Un olio spacciato per extravergine che costa poco più di un euro ha sicuramente qualcosa sotto che non va. Sempre secondo la Coldiretti, l’olio extravergine fatto al 100% da olive italiane non può costare meno di 6 euro, mentre chi ha i sensi più acuti può farsi guidare dall’olfatto e dal gusto per notare la differenza tra le varie bottiglie.
    http://www.ecologiae.com/olio-doliva-scarsa-qualita/51135/


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #92446

    Anonimo

    L'olio prendetelo solo al frantoio, lasciate perdere quello dei supermercati


    #92447

    Xeno
    Partecipante

    [quote1349293591=farfalla5]
    Documentario sull' olio di palma dava noia a qualcuno…l' hanno levato sti stronzi :nono:

    [u]Ecco una notizia sull' olio d'oliva[/u]
    Olio d’oliva: oltre la metà delle bottiglie vendute è di scarsa qualità

    L’Italia è la patria dell’olio d’oliva, ma sembra che gli italiani non se ne siano accorti. Appena un mese fa parlavamo dei prodotti contraffatti, tra cui il primo della lista era proprio l’olio extravergine d’oliva, ma un’indagine più recente, effettuata dal consorzio olivicolo italiano in collaborazione con Coldiretti e Symbola (fondazione per le qualità italiane), ha dimostrato che la situazione è molto grave.

    Analizzando dodici campioni delle principali marche presenti sugli scaffali degli ipermercati di tutt’Italia, i ricercatori dell’Agenzia delle Dogane, dell’Università di Perugia e di un laboratorio privato accreditato hanno notato che anche se tutte rispettavano i dettami di legge, la qualità era scarsissima. In particolare il 40% delle bottiglie esaminate mostrava segni di muffa, il 16% conteneva olio derivante da olive alterate mentre l’8% era rancido. I risultati sono stati ottenuti tramite l’analisi del panel test, cioè una commissione di esperti che hanno valutato le qualità organolettiche dell’olio. Qui non parliamo di violazioni di legge in quanto tutte le marche seguivano quelle indicazioni, ma qualitativamente le marche che presentavano questi difetti dovevano essere declassate e perdere la dicitura “extravergine”.

    Ma non finisce qui. Secondo Massimo Gargano, presidente di Unaprol, il problema non riguarda solo la qualità organolettica in sé, ma anche la poca chiarezza sull’etichettatura:

    in quattro bottiglie di olio extravergine su cinque in vendita in Italia, che contengono miscele di diversa origine, è praticamente illeggibile la provenienza delle olive impiegate, nonostante sia obbligatorio indicarla per legge in etichetta. Inoltre, spesso bottiglie con extravergine ottenuto da olive straniere sono vendute con marchi italiani

    affermano dalla Coldiretti che chiede un’accelerazione dell’iter della legge sulle etichettature che è arrivata a buon punto, ma poi si è fermata e non è mai stata pubblicata. Ad ogni modo esiste una tecnica per salvarci dagli oli di infima qualità. Basta guardare il prezzo. Un olio spacciato per extravergine che costa poco più di un euro ha sicuramente qualcosa sotto che non va. Sempre secondo la Coldiretti, l’olio extravergine fatto al 100% da olive italiane non può costare meno di 6 euro, mentre chi ha i sensi più acuti può farsi guidare dall’olfatto e dal gusto per notare la differenza tra le varie bottiglie.
    http://www.ecologiae.com/olio-doliva-scarsa-qualita/51135/

    [/quote1349293591]
    :ok!:

    [quote1349293591=farfalla5]
    Documentario sull' olio di palma dava noia a qualcuno…l' hanno levato sti stronzi :nono:
    [/quote1349293591]
    ritrovato ———–> http://www.youtube.com/watch?v=IDUbhZgrCiU


    #92445
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1349297467=Xeno]

    ritrovato ———–> http://www.youtube.com/watch?v=IDUbhZgrCiU
    [/quote1349297467]
    Ti ringrazio Xeno…ma stavo meglio prima 🙁 -|-
    dio denaro -|- dio denaro -|- dio denaro -|-


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #92449

    Xeno
    Partecipante

    [quote1349299741=farfalla5]
    [quote1349297467=Xeno]

    ritrovato ———–> http://www.youtube.com/watch?v=IDUbhZgrCiU
    [/quote1349297467]
    Ti ringrazio Xeno…ma stavo meglio prima 🙁 -|-
    dio denaro -|- dio denaro -|- dio denaro -|-
    [/quote1349299741]
    Lo sò farfy
    Mi dispiace.Mi dispiace tanto
    -|-


    #92448
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    Grazie ragazzi !
    Spi, Farfy, Xeno
    !heart

    mi era sfuggito

    Inutile ogni commento

    …mi interrogo…con distacco da ogni emozione… che ci facciamo in questo “palinsesto” ?


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #92450
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1349301066=Xeno]
    [quote1349299741=farfalla5]
    [quote1349297467=Xeno]

    ritrovato ———–> http://www.youtube.com/watch?v=IDUbhZgrCiU
    [/quote1349297467]
    Ti ringrazio Xeno…ma stavo meglio prima 🙁 -|-
    dio denaro -|- dio denaro -|- dio denaro -|-
    [/quote1349299741]
    Lo sò farfy
    Mi dispiace.Mi dispiace tanto
    -|-

    [/quote1349301066]
    No Xeno, ti ringrazio, ma devo essere sincera che vedere la scena di privare questi animali del loro habitat per le nostre gole e altro mi ha fatto sentire in colpa. Ogni giorno i miei figli mangiano i biscotti fatti con olio di palma e chi sa in quali altri prodotti si trova questo ingrediente. 🙁


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.