Gruppo Bilderberg e politici italiani

Home Forum PIANETA TERRA Gruppo Bilderberg e politici italiani

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sephir 10 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #65632

    sephir
    Partecipante

    Ciao a tutti, una domanda: curiosando tristemente fra le poche cose conoscibili dei gruppi di potere come quello succitato, mi sono reso conto, non da solo, che il nome di berlusconi fra i partecipanti di questa enclave misteriosa non compare con mia grossa sorpresa!
    E mi dico: con tutto il potere mediatico, economico finanziario che ha avuto e ha;un uomo che comunque nella p2 c'è ruzzolato per magia…che nella mafia ha trovato buonissimi amici; forse non ho ben osservato!che sia addirittura un po più indietro nel nero mondo dei capi!curioso…
    Mentre su prodi si sa molto bene di pregressi bruttissimi coinvolgimenti con il gruppo bilderberg
    in ruoli non proprio marginali, anzi!
    Come anche si sa bene di veltroni, invitato ad un incontro del gruppo tempo fa, sicuramente per il nostro bene…altroche novità nella politica…
    In generale ho molta nausea e totale sfiducia …
    a questo punto votare cosa significa?

    MAgari fosse tutta disinformazione…tutto complottismo!
    Qualcuno ha approfondito l'argomento?
    Siamo proprio nel fango… 🙁


    #65633
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Io credo e sento che i piani non andranno a buon fine per vari motivi , uno di questi è che il castello di cartapesta caschera sotto il proprio peso.
    Chi votare?…mmah..informati un po poi o vai a sensazioni o ci disegni un c…. sopra la scheda.


    #65634

    iniziato
    Partecipante

    [quote1204706383=Richard]
    Io credo e sento che i piani non andranno a buon fine per vari motivi , uno di questi è che il castello di cartapesta caschera sotto il proprio peso.
    Chi votare?…mmah..informati un po poi o vai a sensazioni o ci disegni un c…. sopra la scheda.
    [/quote1204706383]

    ANCHE IO SONO PER IL DISEGNINO !!! !amazed


    #65635

    sephir
    Partecipante

    A ri-proposito di politici italiani… di rivoluzione del pd… una letterina tristemente esaustiva, spero di non occupare troppo spazio ma è importante perchè conferma che un bel “disegno” davvero va fatto su queste stupide tessere! eccola :

    Finalmente hanno smesso di fingere. Finalmente il Partito Democratico, al momento della presentazione dei candidati, ha gettato la maschera del partito innovatore, del nuovo, del meglio e soprattutto del partito che, avendo nella coalizione siciliana Rita Borsellino, si faceva paladino dell'antimafia. Semplicemente si è mostrato per quello che è. Una perfetta schifezza, dal punto di vista politico, etico e morale. E ha pubblicamente preso una chiara decisione: noi la mafia non la lottiamo. Non ce ne frega nulla. Lo ha dimostrato con la scelta di alcuni uomini e l'esclusione di altri. Cominciamo dai secondi. Hanno fatto fuori Beppe Lumia, impegnato da sempre nella lotta vera alla mafia, quella che si fa con le leggi, con le commissioni. Era stato anche presidente di quella Antimafia, nel 2000. E proprio a quel tempo era stata emessa la sua condanna a morte, da Provenzano in persona. Stava lavorando troppo e troppo in fondo, meglio ucciderlo, come riferì il pentito Giuffrè. Poi l'omicidio non si fece per l'eccessiva eco che avrebbe scatenato. Oggi, in compenso, gli hanno revocato la scorta. Morale: finite pure il lavoro. Il Pd ha deciso di parcheggiarlo, assieme a Nando Dalla Chiesa, non concedendogli le deroghe. In compenso hanno fatto posto agli obrobri, ai peggiori uomini della Sicilia. E indovinate chi hanno inserito? Proprio lui, il mio cruccio, la mia vergogna: Vladimiro Crisafulli, dimostratosi, anche davanti alle telecamere nascoste, oltre che telegenico, anche intimo amico del mafioso Bevilaqua, di Enna. Parlavano di affari e assunzioni, ed è addirittura Crisafulli a mettere in riga il mafioso che si allargava con le richieste. Proprio oggi, combinazione, il candidato alla Regione Sicilia, Anna Finocchiaro, aveva accanto Crisafulli, ad Enna, nell'Auditorium dell'Università Kore. Tutti e due, assieme, uno accanto all'altra, a salutarsi ed abbracciarsi come vecchi amici. Bel segnale, bel segnale. “Suonala ancora Uolter”. Il secondo, che in confronto a Crisafulli è un chierichetto, è Luigi Cocilovo, che secondo la sentenza del tribunale di Palermo, fu il collettore di una tangente da 350 milioni di lire (mentre era sindacalista della Cisl) “donata” dall'imprenditore messinese Domenico Mollica, per placare gli scioperi degli operai nei suoi cantieri. Il processo finisce in modo paradossale: Mollica condannato a tre anni per aver corrotto Cocilovo, Cocilovo assolto. Il tutto perchè, grazie alla legge sul Giusto Processo, le dichiarazioni non ripetute in sede dibattimentale, valgono solo contro chi le pronuncia e si autoaccusa e non contro chi viene tirato in ballo. A proposito di Cocilovo, piccola chicca. Dichiara Mollica che, al momento della consegna della tangente, Cocilovo svuota il denaro sul tavolo e poi saluta l'imprenditore-corruttore. Ma mentre Mollica esce, Cocilovo lo richiama e gli dice che pretende anche la valigetta di pelle, una Cartier, “dal valore di 4 milioni di lire”, dice sconsolato e scocciato Mollica per l'ulteriore pretesa. Il terzo è un ex mastelliano, Nuccio Cusumano, l'uomo stordito dallo sputo di Barbato durante la bagarre-fiducia del Senato-osteria. Lui era stato coinvolto in una indagine per concorso esterno in associazione mafiosa e poi prosciolto. Fu arrestato invece nel 1999 per la gestione degli appalti dell'ospedale Garibaldi di Catania. Nel 2007 fu assolto. Ma c'è una piccola parentesi. Poco prima della sentenza di assoluzione, Cusumano si reca a Catania con Mastella (già ministro della giustizia) e chi incontra a porte chiuse? Il procuratore generale, Gianni Tinebra, appena nominato, che assolverà Cusumano nel 2007. Mastella nega tutto, poi i Radicali mostrano un video che riprende i tre. Tinebra, per amor di cronaca, è lo stesso che a Caltanissetta archiviò l'inchiesta di Luca Tescaroli sui mandanti occulti della strage di Via d'Amelio. Io aspetto solo che, pubblicamente, qualsiasi esponente del Pd si permetta di parlare di lotta alla mafia. A quel punto, uomo o donna che sia, gli sputerò in faccia. Lo giuro. Dovete solo vergognarvi.

    firmato Benny Calasanzio Borsellino

    http://www.bennycalasanzio.blogspot.com/


    #65636
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    La Spectre esiste ? Domani in Svizzera la riunione del misteriosissimo e famigerato Gruppo Bielderberg, che governerebbe i destini occulti del mondo.



    Protetto dalla consueta, impenetrabile cortina di mistero si riunisce da giovedl in Svizzera il famigerato gruppo Bielderberg, considerato una sorta di arcana “cupola” mondiale che manovra nell'ombra i destini del pianeta.

    Il luogo preciso e la data della riunione ufficialmente restano avvolti nel mistero.

    Un portavoce del dipartimento della giustizia del cantone dei Grigioni si è limitato a confermare che l'incontro si terrà a st Moritz ma non ha confermato nè la data precisa, nè il luogo dell'incontro nè, soprattutto, l'identità dei partecipanti.

    “non abbiamo preso particolari misure per proteggerli” si è limitato a dire il portavoce escludendo che per la protezione del summit sia stato mobilitato l'esercito.

    La decisione svizzera di ospitare le riunioni del controverso gruppo (incubo e bestia nera dei cospirazionisti di tutto il mondo) ha suscitato polemiche nella confederazione.

    Il presidente dei giovani socialisti, David Roth, accusa il governo. “C'è sempre un problema quando rappresentanti politici ed economici si riuniscono in incognito e a porte chiuse”.

    Il gruppo Bilderberg, ha aggiunto, “si dà appuntamento per prendere importanti decisioni nell'ombra; i suoi membri non si vedono certo per prendere un caffè insieme”.

    Sulla stessa linea un deputato dell'opposizione, Dominique Baettig, che ha osservato come “questa riunione (segreta) è totalmente in contraddizione col modello svizzero di trasparenza.

    Ma chi sono davvero gli affiliati alla misteriosa setta planetaria che dal 1954 continua a riunirsi con inflessibile quanto elusiva puntualità?

    Su un sito che si presenta come organo “ufficiale” del gruppo (ma la cui autenticità è tutta da appurare) si legge di “un piccolo forum internazionale, flessibile, informale e ufficioso…dove non si prendono decisioni e non si fa politica”.

    Un'affermazione riduttiva contestata dai principali esperti della materia a partire dal giornalista investigativo Daniel Estulin.

    Estulin, nel suo libro “La vera storia del Bilderberg” parla senza mezzi termini “di una sorta di governo mondiale che agisce nell'ombra e fa piani e prende decisioni nella massima segretezza”.

    Di fatto il gruppo Bilderberg pubblica al termine di ogni incontro solo un breve comunicato con una lista dei partecipanti.

    Su quella dell'anno scorso , tenutasi presso Barcellona, a Stiges, figuravano Etienne Davignon, l'ex presidente di Deutsche Bank, Joseph Ackermann, sil presidente di airbus Thomas Enders,la commissaria europea alle nuove tecnologie Neelie Kroes.

    Tra gli italiani – riporta il sito del Bilderberg – erano presenti Mario Monti (Università Bocconi), Franco Bernabè (Telecom), Fulvio Conti (Enel), Paolo Scaroni (Eni)e Tommaso Padoa Schioppa.

    fonte TMNews


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #65637
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Conferenza Bilderberg: Borghezio fermato da polizia svizzera
    “La Polizia svizzera ci ha messi in stato di fermo e ci sta portando in caserma”: lo ha detto all'agenzia stampa italiana ANSA l'eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio, spiegando di avere “il naso che sanguina”. Sporgerò una bella denuncia alle autorità svizzere”, ha promesso Borghezio.

    Il politico piemontese ha detto di essere stato malmenato dalla sicurezza che garantisce la riservatezza della riunione del Club di Bildelberg, riunito a Saint Moritz da oggi a domenica. Borghezio avrebbe chiesto di assistere alla riunione esibendo il suo passaporto e il tesserino da parlamentare europeo ma sarebbe stato allontanato in malo modo dall'hotel Suvretta House, dove siedono in riunione quelli che il deputato della Lega definisce “i padroni del mondo”.
    “Sono stato assistito dalla polizia elvetica ma il trattamento subito dalla sicurezza dell'incontro è stato brutale. Ho intenzione di presentare una denuncia. E il trattamento subito, chiedevo solo di assistere, mi conferma che questa è una riunione molto importante chiamata a prendere decisioni rilevanti senza alcun controllo popolare. È evidente che il Club di Bildelberg è una società segreta, come pensano in tanti di cui meno si sa e meglio è”.
    Il Club Bilderberg, detto anche Conferenza Bilderberg o Gruppo Bilderberg, è un incontro annuale per inviti, non ufficiale, di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità influenti in campo economico, politico e bancario. I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici, militari e politici.
    http://www.bluewin.ch/it/index.php/572,421289/Conferenza_Bilderberg__Borghezio_fermato_da_polizia_svizzera/it/news/diversi/sda/


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #65638

    Xeno
    Partecipante

    In questi giorni (dal 29 al 1)in danimarca si sta svolgendo l'ennesima riunione bilderberg presso l'hotel marriot
    I rappresentanti italiani (ormai fissi)sono Mario Monti, John Elkann, Bernabè
    La new entry come giornalista al posto della Gruber c'è un'altra rossa (di pelo)ed è la direttrice di rai news24 Monica Maggioni.
    La cosa “curiosa” e che la signora in questione fa parte della Trilaterale O-O come si evince dal loro sito (fondo pagina elenco soci – pdf pag 5)
    http://www.trilaterale.it/index.asp?f=i_membri_della_tc.html

    E' inutile dire che come giornalista italiano esterno che documenta l'evento non c'è nessuno.Sono riuscito a vedere qualcosa grazie a Salvo Mandarà che si trova a Copenagen di proposito e che grazie a degli streaming riesce a tenermi un pò informato.
    Per fortuna esiste la rete;altri media come sapete non solo disinformano ma come in questo caso fanno silenzio di tomba.


    #65639
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #65640
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    http://www.losai.eu/strano-gesto-ciprini-m5s-mentre-parla-bilderberg-in-parlamento-video/


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #65641
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    mah


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.