Guarire col sorriso, la respirazione e la vitamina C

Home Forum SALUTE Guarire col sorriso, la respirazione e la vitamina C

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Spiderman 6 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60324

    Spiderman
    Partecipante

    Se è ben noto Patch Adams ed il suo modo di regalare il sorriso per aiutare a guarire non tutti forse sanno che nel 1994, il California Pacific Medical Center di San Francisco ha introdotto uno specialissimo programma di medicina e filosofia intitolato “Il senso dell’umorismo in medicina”. Nella documentazione del programma si legge:

    “I vantaggi fisiologici e psicologici del sorriso sono stati tutti ampiamente documentati. Questo programma riguarda i metodi per stimolare e utilizza re il sorriso terapeutico in ambiente ospedaliero, nel modo più efficace”.

    Norman Cousin, ex redattore di Die Saturday Review, sostiene di avere sconfitto un male incurabile (spondilite anchilosante) utilizzando come arma il sorriso e la vitamina C (vedi il suo libro del 1979, Anatomy of an Illness, ovvero Anatomia di una malattia).
    L’unica cosa che i medici gli avevano prescritto i medici per una malattia secondo loro incurabile e mortale era la morfina come antidolorifico.Ma Norman (fonte) si era fatto portare tv, videoregistratore e tutti i film comici prodotti nella storia del cinema e rideva come un pazzo per tre, quattro, cinque ore al giorno.

    Ma in ospedale non sta bene ridere, così dopo qualche giorno l’hanno buttato in mezzo ad una strada; per fortuna Norman poteva permettersi un albergo e con il suo televisore, il suo videoregistratore e le sue videocassette di film comici, si è trasferito in un albergo dove ha continuato la sua cura di risate.

    ontro il parere della medicina ufficiale, una cura fatta di dosi massicce di vitamina C e dosi ancora più massicce di risate.

    La medicina ufficiale ancora non si è spiegata il caso, ma nonostante tutte le risate e le superdosi di vitamina C, in meno di un anno, quella spondilite anchilosante, che doveva accompagnarlo lentamente nel mondo dei più, era completamente scomparsa e Norman stava benissimo.
    Quello che la gente ignora è che se ci si sforza di sorridere anche i pensieri negativi un poco si allontanano, come se l’atto fisico del sorridere inneschi una chimica del benessere (la psico-neuro-endocrino-immunologia ha bene analizzato la questione in questi ultimi decenni). Il sorriso innesca dei processi che favoriscono il benessere del corpo e aiutano a realizzare un percorso di auto-guarigione (certo, è sempre più difficile sorridere in un mondo in cui il governo avvelena l’aria che respiriamo e si appresta a toglierci sia i soldi che il lavoro con una crisi artificialmente creataa tutto benecifio di una oligarchia di banchieri, ma non diamogliela per vinta e non facciamoci rubare pure il sorriso)Del resto anche il respiro, su un altro fronte, ha immense proprietà benefiche se lo si vuole e lo si sa utilizzare; la piena coscienza della maniera in cui respiriamo e la guida cosciente del nostro respiro affinché sia armonioso e non sia bloccato (come spesso succede quando ansia, paura, preoccupazione ci tolgono letteralmente il respiro) è un’altra potente arma per influire sul sistema endocrino e potenziare le difese immunitarie.Non stupirà che nella filosofia orientale esistono tecniche di “respiro sorridente”, che potete trovare descritte nell’interessante libro [link=http://www.tecnichenuove.com/libri/respirazione_naturale.html]Respirazione naturale[/link] Da questo libro (pag. 98) traggo due piccole citazioni.

    Potendo oggi disporre di prove sperimentali che il sorriso effettivamente possiede lo straordinario potere di produrre i cambiamenti descritti, è sor prendente che soltanto pochi individui sorridano intenzionalmente, per ricavarne un beneficio personale. I maestri taoisti da tempo riconoscono che il sorriso ha il potere di contribuire alla trasformazione degli atteggiamenti e delle energie. Questo tipo di osservazioni li ha portati a praticare quello che Mantak Chia definisce il «sorriso interiore». Con questo esercizio si impara a portare il sorriso direttamente all’ínterno di organi, tessuti e ghiandole. «I saggi taoisti affermano che, quando sorridiamo, i nostri organi rilasciano una secrezione simile al miele, che va a nutrire l’intero corpo. Quando invece siamo in collera, intimoriti o sotto stress, essi producono una secrezione venefica, che blocca i canali energetici, si deposita negli organi e provoca per dita d’appetito, indigestione, ipertensione, aumento del battito cardiaco, insonnia ed emozioni negative. Sorridere dentro gli organi li fa espandere, li rende più soffici e umidi e quindi più efficienti».
    Tuttavia, in un recente studio scientifico sugli effetti dei diversi tipi di sorriso sull’attività regionale del cervello, due ricercatori hanno scoperto che il sorriso volontario, di fatto, modifica l’attività regionale del cervello in modo molto simile a quello del sorriso spontaneo. Nella discussione dei loro risultati, gli autori concludono: «Poiché solitamente le emozioni vengono vissute come eventi individuali, i nostri risultati suggeriscono che l’individuo ha la possibilità teorica di scegliere alcuni dei cambiamenti fisiologici, risultanti da un’emozione spontanea, semplicemente modificando la propria espressione facciale».

    Donare un sorriso
    Rende felice il cuore.
    Arricchisce chi lo riceve
    Senza impoverire chi lo dona.
    Non dura che un istante,
    Ma il suo ricordo rimane a lungo.
    Nessuno è così ricco
    Da poterne fare a meno
    Né così povero da non poterlo donare.
    Il sorriso crea gioia in famiglia,
    Da sostegno nel lavoro
    Ed è segno tangibile di amicizia.
    Un sorriso dona sollievo a chi è stanco,
    Rinnova il coraggio nelle prove,
    E nella tristezza è medicina.
    E poi se incontri chi non te lo offre,
    Sii generoso e porgigli il tuo:
    Nessuno ha tanto bisogno di un sorriso
    Come colui che non sa darlo.

    Pierre Faver

    [link=http://www.stampalibera.com/?p=38263]Fonte[/link]


    #60325
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    :bravo:

    🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #60326
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    Cosa che,modestamente,ho sempre sostenuta.
    L'importanza di un sorriso o meglio di una risata.
    :hehe: :hehe: :hehe: :hehe: :hehe: :hehe: :cor:


    #60327
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ma ci avete fatto caso che alla tv sono scomparsi i film comici :ummmmm:
    Comunque facciamoci una lista di film comici, anzi apriamo un nuovo topic.
    Io ad esempio adoro il film Carabinieri con Verdone e Montesano ed ecco qualche scena che mi fa morire hahaha





    https://www.youtube.com/watch?v=
    HowII2GT7Xo&feature=related


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #60328

    Anonimo

    L'efficacia di iperdosi di vitC è stata già dimostrata, purtroppo la medicina ufficiale chiaramente non fa venire a galla certe cose per ovvie ragioni legate alle llobbies.
    Ad esmpio, un polmonite acuta è stata curata in pochi giorni da 20gr al dì di vit C senza farmaci e antibiotici.

    Per il resto, ridere fa bene ma viviamo in un mondo in cui sta diventando sempre + un'eccezione.


    #60330
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/sport-metodo-buteyko-respirare-respiro-dal-naso.php
    Sport, il segreto del successo è nel respiro
    Il metodo di respirazione Buteyko ha permesso a molti sportivi performance inaspettate ma è un metodo che può essere applicato alla vita di tutti i giorni con grandi giovamenti per la salute.
    Fiamma Ferraro

    quando giocavo a calcio lo facevo sempre d'istinto..

    Mi ha fatto molto piacere leggere questa notizia: “Vincitrice olimpionica a Londra dei 400 m di corsa respira da anni in base al metodo Buteyko (respira cioè dal naso, anche quando corre)”. Questa notizia aveva fatto molta sensazione, e ancora di più aveva sorpreso vedere come la vincitrice delle Olimpiadi di Londra Sanya Richard-Ross (gara di corsa dei 400 mt), correva con la bocca chiusa.


    #60329

    ALIX
    Partecipante

    abbiamo sempre detto qui come è dimostrato che gli ottimisti si ammalano meno dei pessimisti….


Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.