Gustavo Roll , la quinta musicale il calore e il colore verde

Home Forum MISTERI Gustavo Roll , la quinta musicale il calore e il colore verde

Questo argomento contiene 18 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 4 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 19 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16494

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Il tutto parte da una citazione di Gustavo Rol,e una scoperta sulla ghiandola pinneale.
    Per ore ascoltate questa musica con frequenza a 8Hz

    Gustavo Roll

    Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la quinta musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura. Non scriverò più nulla!

    “Nel 1927 ero a Parigi. Da due anni mi lambiccavo su un
    quesito: perché non riesco a conoscere il colore di una carta
    coperta, se è rossa o nera? Perché non posso organizzar il mio cervello
    in modo da poter stabilire qual è il colore della
    carta coperta? Allora, mi appoggiavo al colore verde. Perché
    avevo notato in un arcobaleno a Marsiglia, dove lavoravo,
    che il colore verde è il colore centrale dell'arcobaleno. Infatti
    la sequenza è: rosa, arancio, giallo, verde, blu, indaco e violetto.
    Allo stesso modo, fra i nove numeri, io ho scelto il cinque,
    perché è preceduto e seguito da quattro numeri. Quindi ha
    una posizione centrale. In medio stat virtus, è vero? Allora un
    giorno riuscii a scoprire in sequenza dieci carte rosse e dieci
    carte nere. Più avanti riuscii a scoprirne quindici, ed infine,
    riuscii a conoscere qual era l'esatto colore di tutte le 52 carte.” G.A.Rol

    DEMBECH: 'Purtoppo io non conosco la musica'. ROL: 'lo suono
    il violino e la conosco benissimo. La quinta musicale è una
    nota che fa un accordo, sono due note suonate insieme, che
    formano una certa quantità di vibrazione, e questa dà calore '.
    DEMBECH: 'Quindi non è tanto importante la nota, quanto
    la vibrazione che produce'. ROL: 'Vibrazione di due note musicali
    che si chiamano quinte '. Vibrazione è calore.
    DEMBECH: 'Perché calore?', ROL: 'Il colore verde dà delle
    vibrazioni, le quali mi davano le stesse emozioni di quelle che
    mi dava la quinta musicale. E siccome le vibrazioni sono
    movimento, e movimento è calore, mi davano un senso di
    calore. lo mi mettevo nella condizione di percepire questo tipo
    di calore, in modo che pensando al verde e sentendo la quinta
    musicale, creavo in me uno stato che mi metteva nella condizione
    di trovare il rosso o il nero “'.
    da Giuditta Dembech, Torino città magica

    Mi sono lambicato l cervello nel cercare di capire a cosa si riferisse Rol circa la quinta musicale il colore verde ed il calore.
    Se prendiamo in considerazione cio che afferma Rol il colore verde è stato preso per la posizione che tale colore prende nell'arcobaleno,esattamente nel mezzo,cioè perfetto equilibrio.La quinta musicale è vibrazione e pertanto calore ma per quinta musicale a cosa si riferisce?
    Sopra ho postato una musica a 8Hz,perche?
    8Hz non è altro che la frequenza in cui vibra la ghiandola pinneale
    per un approfondimento:
    http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/…-della-vita.php
    Il nostro corpo,o meglio le nostre cellule,il nostro DNA vibra e risponde a determinate frequenze come molti studi hanno oramai accertato(vedi studi di G. Lakhovsky sui circuiti oscillanti nel vivente e del dr.J.Benveniste circa la Memoria dell'acqua e Biologia Digitale,Oltre naturalmente gli studi di Masaru Emoto..)
    Ora ritornando alla quinta musicale di Rol guardate qui

    Ecco che Rol riesce a fondere armoniosamente,in perfetto equilibrio(il verde)le frequenze dei 7 punti Chakra formando una quinta perfetta,il che è vibrazione e pertanto calore.
    Con questo sistema egli domina la materia.(mia personalissima teoria,o clamorosa cazz…?)


    #16496
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Sappiamo che e possibile apprendere come amplificare o favorire un certo spettro delle frequenze cerebrali rispetto alle altre in modo volontario, potrebbe aver appreso a forza di tentativi come farlo. Se invece di sfotterlo avessero studiato le sue frequenze in quei momenti forse ne sapremmo di piu, come lui stesso chiedeva


    #16497
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    Questo non so se l'hai visto

    Mi ha fatto venire mal di testa troppi numeri … -|-
    Comunque penso che esista un mistero nel mondo che alcuni conoscono ma non ce lo dicono per tenerci schiavi.. Gesu diceva .. chi cerca trova Continuiamo a cercare. Questo mistero e' quell'acqua di cui Gesu parla alla donna sammaritana vicino al pozzo.
    A proposito di acqua ho trovato questo commento del cosidetto Faraone Nero Andrea So… non ricordo il nome ma dice
    Devi sapere che quando si legge che “Gesù cammina sulle Acque”, in realtà ci si riferisce al Sole, “Gesù”,
    che percorre il giorno con la sua Luce, la parola italiana “Acque” deriva infatti dall'egizia “AKh.W”, “ACQU(e)”, che vuol dire appunto “Luce”.
    Speriamo che questo mistero venga presto conosciuto da tutti cosi da liberaci .. non vedo altro scopo nella vita se non la liberazione-resurezzione dalla materia.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #16498
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Stiamo ancora scoprendo la gravità
    e se potessimo controllare l'effetto sullo spazio che chiamiamo peso corporeo?
    questo signore in altro video che non trovo cammina su dei teli di carta senza sfondarli


    #16499
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    #16500
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    scusa Rich ma che centrano con Rol questi video ..non vedo il nesso mi sembri un agente di matrix che fa depistaggio 🙂
    Penso sei off topic. Si parlava di Gustavo Rol e del suo detto.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #16501
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1385294534=Tru]
    scusa Rich ma che centrano con Rol questi video ..non vedo il nesso mi sembri un agente di matrix che fa depistaggio 🙂
    Penso sei off topic. Si parlava di Gustavo Rol e del suo detto.
    [/quote1385294534]

    semplicissimo
    dimostrano che abbiamo facoltà miracolose perche la scienza occidentale non le sa spiegare
    ma è questione di ignoranza
    quindi i miracoli di Gesù hanno una possibilità che fossero veri, siamo noi ad essere ignoranti, hai scritto tu di Gesu
    il nesso c'è eccome


    #16495
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    si sono d'accordo che abbiamo queste facoltà ma io dicevo che acqua=luce che le parabole di gesù sono occulte e come dice filippo … I nomi che vengono dati alle cose terrestri racchiudono un grande inganno, perché distolgono i cuori da concetti che sono autentici verso concetti che non sono autentici. Chi sente la parola “Dio” non intende ciò che è autentico, ma intende ciò che non è autentico…
    Si legge acqua ma non si sa cosa sia.. Luce? E cosa è la luce la coscienza?.
    Comunque se fosse camminare sulle acque o sulla carta alla fine a che serve? A nulla è solo un fenomeno da circo.Mi ricordano quelli che camminano sui carboni ardenti per dare spettacolo.Non abbiamo bisogno di magia.. o si.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #16502
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    si sono d'accordo che abbiamo queste facoltà ma io dicevo che acqua=luce che le parabole di gesù sono occulte e come dice filippo … I nomi che vengono dati alle cose terrestri racchiudono un grande inganno, perché distolgono i cuori da concetti che sono autentici verso concetti che non sono autentici. Chi sente la parola “Dio” non intende ciò che è autentico, ma intende ciò che non è autentico…
    Si legge acqua ma non si sa cosa sia.. Luce? E cosa è la luce la coscienza?.

    certo, ci sono molte metafore in certi testi
    poi c'e' la confusione derivante dal come sono tramandati,alterati,censurati,distrutti…

    http://www.edgarcayce.it/media/bibbiaarticolo.htm
    D- Nel canonizzare la Bibbia, perché è stata omessa la vita di Zan (Zend) ?
    R- Chiamato con altri nomi…La Bibbia è passata fra molte mani. Molti hanno cambiato ciò che stava scritto nei significati che si adattavano di più ai loro propri intenti, come voi stessi fate spesso. Ma se volete cogliere lo spirito di ciò che vi sta scritto potete trovare che vi condurrà alle porte del paradiso…Leggetela per essere saggi. Studiatela per comprendere. Vivetela per sapere che il Cristo vi cammina con voi. 262-60

    C’è quella che si può chiamare interpretazione letterale e spirituale e metafisica di quasi tutte le parti delle Sacre Scritture, e in particolare dell’Apocalisse come data da Giovanni. Ma tutte queste, per essere vere, per essere pratiche, per essere applicabili nelle esperienze degli individui, devono essere coordinate; o essere come una cosa sola, proprio come il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. 281-31
    http://www.edgarcayce.it/media/lacreazione.htm
    Studia la creazione, il rapporto dell’uomo con Dio. Che cosa è la luce che venne sulla terra, come descritto nel terzo verso della Genesi I ? Trova quella luce nel sé. Non è la luce del sole di mezzogiorno, né la luna, ma piuttosto del Figlio dell’uomo. 3491-1 M.32

    Lo spirito che usa la materia, che usa ogni influenza nell’ambiente della terra per la gloria delle Forze Creative, fa parte ed è una parte della coscienza universale.

    Poiché, come viene dato in principio: Dio si mosse e disse :” Luce sia fatta,” e la luce fu, non la luce del sole, ma piuttosto quella dalla quale, attraverso la quale, nella quale ogni anima aveva, ha e sempre avrà la sua esistenza. Poiché in verità vivi e ti muovi e hai la tua esistenza in Lui. 5246-1

    Che cosa è la Luce ? Quello dal quale, attraverso il quale, nel quale si possono trovare tutte le cose, dal quale tutte le cose escono. Così il primo di tutto ciò che può essere visibile nella terra, in cielo e nello spazio è di quella Luce, è quella Luce. 2533-8
    http://www.edgarcayce.it/media/naturluce.htm

    Comunque se fosse camminare sulle acque o sulla carta alla fine a che serve? A nulla è solo un fenomeno da circo.Mi ricordano quelli che camminano sui carboni ardenti per dare spettacolo.Non abbiamo bisogno di magia.. o si.

    si facevano dimostrazioni scientifiche pubbliche ai tempi di Tesla
    dipende che intenzioni si hanno


    #16503

    orsoinpiedi
    Partecipante

    [quote1385316615=Richard]

    ……..Lo spirito che usa la materia, che usa ogni influenza nell’ambiente della terra per la gloria delle Forze Creative, fa parte ed è una parte della coscienza universale.

    Poiché, come viene dato in principio: Dio si mosse e disse :” Luce sia fatta,” e la luce fu, non la luce del sole, ma piuttosto quella dalla quale, attraverso la quale, nella quale ogni anima aveva, ha e sempre avrà la sua esistenza. Poiché in verità vivi e ti muovi e hai la tua esistenza in Lui. 5246-1

    Che cosa è la Luce ? Quello dal quale, attraverso il quale, nel quale si possono trovare tutte le cose, dal quale tutte le cose escono. Così il primo di tutto ciò che può essere visibile nella terra, in cielo e nello spazio è di quella Luce, è quella Luce. 2533-8…………

    [/quote1385316615]

    Bellissime parole,splendidi concetti.E' esattamante cio che credo che sia.
    Questo ci fa anche capire,che un tempo,per alcuni, la magia non fosse altro che normale potenziale della mente.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 19 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.