I nostri libri.

Home Forum L’AGORÀ I nostri libri.

Questo argomento contiene 188 risposte, ha 35 partecipanti, ed è stato aggiornato da  altair 10 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 189 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #103725

    altair
    Partecipante

    Leggere può servire ad ampliare le proprie conoscenze attraverso saggi e manuali, oppure può essere semplicemente un piacere.
    La letteratura non sempre arricchisce le nostre conoscenze ma può essere molto piacevole.

    Jerome D. Salinger – Franny e Zooey (1961)


    #103726

    altair
    Partecipante

    Primo Levi – Se questo è un uomo – 1947


    Primo Levi – La chiave a stella – 1978

    Primo Levi – I sommersi e i salvati – 1986


    #103727

    mudilas
    Partecipante

    sto leggendo due saggi sulle meccaniche mentali, ma molto lentamente!
    “Fai funzionare bene la tua mente” di Fiorella rustici

    e “Il rapporto Mente-cibo” di Michele Riefoli

    e questo romanzo

    ora vi lasci per dedicarmi alla lettura, ci “incontreremo” domani alle 23. :cor:


    #103728

    iniziato
    Partecipante

    Il Tempo della Meditazione Vipassana è arrivato
    L'insegnamento e gli scritti del maestro con il commento di S.N. Goenka
    Sayagyi U Ba Khin

    La dieta macrobiotica
    George Ohsawa

    Il medico di se stesso
    Manuale pratico di medicina orientale
    Naboru Muramoto

    Cibo e Destino
    Gli insegnamenti di Namboku Mizuno. Come la dieta determina il nostro futuro
    Michio e Aveline Kushi. Con Alex Jack


    #103729

    zret
    Partecipante

    Consiglio a tutti Io sono leggenda di Richard Matheson.

    Io sono leggenda è il romanzo di Richard Matheson che l'omonima pellicola ha portato in auge. Il topos letteraio del vampirismo al centro della storia, un centro molto decentrato, potrebbe indurre a pensare che Io sono leggenda sia una rivisitazione del tema collocato in un futuro non lontano, invece che in un milieu gotico. Così non è: l'opera dello scrittore statunitense si segnala per la sua originalità e per la drammaticità cinematografica con la focalizzazione interna che diviene spesso soggettiva non solo nei pensieri, ma nello sguardo di Robert Neville, il protagonista, fisso sulla mano che stringe il bicchiere del solito whisky. Cinematografiche sono pure le irruzioni dei flash-back, dolorose rievocazioni di un passato di affetti familiari per sempre perduto. Nel montaggio sovrano stridono le sequenze introspettive con le azioni convulse di Neville mosso dall'istinto di sopravvivenza in un mondo letteralmente disumano. Ora che le persone, a causa di un misterioso contagio, si sono tramutate in morti semimorti ed in morti viventi, campeggia solitaria e disperata la figura di Neville. La sua solitudine è potente metafora della condizione non tanto dell'uomo nell'arida società comtemporanea, quanto dell'uomo libero. La sua libertà è anatema e condanna in una civiltà gremita da scervellati e da mutanti. L'unica fuga dalla solitudine è nell'effimera amicizia con un cane e nell'amore impossibile con Ruth, un sentimento subito strozzato nell'inganno e nella tragedia. L'epilogo, con Neville costretto in un cul de sac, è prevedibile, ma a riscattarlo concorrono la naturale vena narrativa dell'autore, il ritmo incalzante, la secca, scalfita pittura delle cose e dei personaggi, la fede assurda ma indomita nella propria dignità.

    Profetico e terribile, con una punta di nichilismo, Io sono leggenda è un monito contro l'assuefazione all'orrore.


    #103730

    mudilas
    Partecipante

    Passavamo sulla terra leggeri di Sergio Atzeni


    #103731

    sephir
    Partecipante

    [quote1219425769=mudilas]
    Passavamo sulla terra leggeri di Sergio Atzeni

    [/quote1219425769]

    uh, bellissimo libro complimeti! :ok!:


    #103732

    BIO
    Partecipante

    Ciao a tutti, mi hanno consigliato questo libro, purtroppo a quanto pare la traduzione in italiano per adesso non l'ho trovata…. qualcuno ne sa qualcosa???

    http://www.amazon.de/Lexikon-Prophezeiungen-Karl-von-Lichtenfels/dp/3453197216/ref=sr_1_1?ie=UTF8&s=books&qid=1210774731&sr=8-1

    Il suo autore, Karl L. von Lichtenfels, ha collezionato circa 350 diverse fonti di profezie (ci sono tutti i piú famosi incluso Nostradamus, padre pio, etc.) e ne ha tratto un quadro dettagliato.

    Ecco cosa scriveva von Lichtenfels nel 99:
    “In un prossimo futuro a causa di una crisi economica si arriva a pesanti inquietudini interne e perfino a Guerra civile fra I popoli d’Europa.
    In Francia e Italia dopo un inverno lungo e duro, si scatenano delle rivoluzioni nel corso delle quali il papa viene cacciato da Roma.

    Dopo di ció, durante l’estate, un’armata russa attacca l’Europa centrale completamente di sorpresa, dalla Germania fino all’atlantico.
    La NATO non è in grado , cosí a breve termine di difendersi.
    Ma all’ultimo momento gli riesce, attraverso un’arma speciale di fermare questo relativamente debole cuneo strategico. Cosí che esso dopo circa 3 mesi di guerra è sconfitto.
    Inoltre i cinesi rompono un accordo che hanno con i russi e li attaccano sul fianco in Siberia [a causa del petrolio?].

    In questa situazione i Russi cominciano a lanciare missili nucleari su cittá scelte d’europa e America.
    Ma – come se la mano di Dio lo guidasse, come dicono molti veggenti – in quel momento un asteroide colpisce la terra. Attraverso questo impatta si arriva a terremoti e esplosioni vulcaniche [ e tsunami, se cade in mare.] Gas velenosi e nuvole di polvere uccidono nella notte milioni di uomini (molti veggenti, senza sapere l’uno dell’altro, parlano dei 3 giorni di Oscuritá).
    Dopodiché i sopravvissuti si riorganizzano in un mondo che assomiglia al medioevo.


    #103733

    mudilas
    Partecipante


    Le rose di atacama Sepulveda


    #103734

    mudilas
    Partecipante


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 189 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.