Il crollo economico. E poi?

Home Forum L’AGORÀ Il crollo economico. E poi?

Questo argomento contiene 64 risposte, ha 16 partecipanti, ed è stato aggiornato da  deg 9 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 65 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #121828

    deg
    Partecipante

    L'economia mondiale non ne finisce più di agonizzare.

    “Wall Street si spinge sui minimi giornalieri

    (Teleborsa) – Roma, 2 mar – La situazione peggiora a Wall Street, dove i principali indici stanno viaggiando sui livelli più bassi della giornata, evidenziando nel complesso perdite superiori al 3%. Dal fronte macroeconomico i redditi personali americani a gennaio hanno segnato una crescita dello 0,4% ed i consumi un rialzo dello 0,6%, sorprendendo favorelvolmente gli analisti mentre l'ISM manifatturiero di febbraio è salito più delle attese. Tali notizie non sono riuscite però a risollevare il mercato, che vede ancora una volta le banche nell'occhio del ciclone. La protagonista di oggi è HSBC, che ha annunciato risultati in calo ed un aumento di capitale. Nel comparto assicurativo AIG vola alto, dopo i conti in perdita e le nuove misure di sostegno annunciate dal Tesoro Usa.

    Poco mosso il mercato valutario mentre il contratto sul greggio Usa risulta in forte calo.

    Il Dow Jones mostra un ribasso del 3,29%, l'S&P500 un decremento del 3,75% ed il Nasdaq una minusvalenza del 2,95%.” http://finanza.repubblica.it/News_Dettaglio.aspx?del=20090302&fonte=TLB&codnews=725

    Quand'è che toccheremo il fondo? E che succederà, dopo?

    Tanti di noi aspettano grandi cambiamenti, anche a costo di rinunciare ad alcuni aspetti della vita che conduce adesso.
    C'è chi è pronto a zappare, chi a fare a meno dell'energia elettrica, etc.

    Ma sarà il crollo economico a determinare questi cambiamenti? O qualcos'altro?

    Siamo in grado di immaginare il nostro futuro, o anche solo di pensarci?


    #121830

    ezechiele
    Partecipante

    se non siamo/saremo in grado di immaginarlo è/sarà peggio per noi…

    ancora ieri sera parlavo con un amico…

    “e' il governo che DEVE occuparsi della ripresa DEVE occuparsi di ecologia, DEVE occuparsi della bolletta energetica…..

    ma se non sono neppure in grado di badare a loro stessi….

    come si dice, AIUTATI CHE DIO T'AIUTA!!

    … con quest'avatar non potevo esimermi dal risponderti Madame!

    io credo che il “segreto” debba essere nella consapevolezza della necessità di un adeguamento del nostro stile di vita alle condizioni del pianeta…

    se all'uomo non e' rimasto che pensare in termini di POTERE D'ACQUISTO rimpiango i tempi in cui “pensava con l'uccello”….

    e comunque.. se non siamo in grado di immaginare nulla di meglio della cacca in cui sguazziamo…. come si dice…..

    chi e' causa del suo mal piaga se stesso…..

    PUBBLICITA'!


    #121831

    deg
    Partecipante

    [quote1236029069=ezechiele]

    … con quest'avatar non potevo esimermi dal risponderti Madame!

    [/quote1236029069]

    Ho messo la carta igienica di proposito!….

    Quindi tu dici che la gente non immagina proprio niente.
    Aspetta soltanto che altri risolvino i problemi a posto suo.


    #121832

    ezechiele
    Partecipante

    non credo di aver soggettivato più di tanto….


    grazie della dedica allora madame! :tk:


    #121833

    mudilas
    Partecipante

    sarà il momento di raccogliere o di seminare?
    secondo me, la povertà subita, non può essere da sola, motivo di cambiamento evolutivo


    #121834

    ezechiele
    Partecipante

    a questo punto, visto che manca un sistema di riferimento reale al “battere moneta” credo che il valore reale del denaro sia inversamente proporzionale a quanto saremo capaci di farne a meno ….

    … mi spiego: se saremo tanto capre da cedere ad ogni violenza pur di non perdere i diritti acquisiti saremo, definitivamente, DEL GATTO!!!!!

    e miao!


    #121835

    deg
    Partecipante

    Come Mudilas, penso che il crollo non basti.

    Inoltre il sistema finanziario potrebbe anche salvarsi……
    Da che cosa potrebbe dipendere?
    Se crolla, probabilmente la faccia della Terra cambierà palesemente – almeno si spera – ma se non dovesse crollare, le cose cambieranno ugualmente?


    #121836

    ezechiele
    Partecipante

    se non cogliamo la crisi come un'opportunità di crescita finiremo a pascolare dietro al prossimo sedicente pastore

    finche' continueremo ad aspettarci che qualcuno si occupa di noi….
    troveremo sempre qualche imbecille pronto a usarci come carburante sel suo brillante successo…

    IL CROLLO DA SOLO NON BASTA, E' EVIDENTE, SE DOVESSE ANCHE INVECE SOLO SERVIRE A SVEGLIARE QUALCUNO SAREBBE UNA LANCIA BELLA AFFILATA, IL FUTURO E' NELLE NOSTRE MANI….


    #121837

    zret
    Partecipante

    Prima la crisi artificiale, poi…


    #121838

    ezechiele
    Partecipante

    e poi li mandiamo tutti a zappare, senza se e senza ma…..

    non e' artificiale solo la crisi Zret, magari fosse solo quella di plastica…


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 65 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.