Il Dio Sole oggi

Home Forum EXTRA TERRA Il Dio Sole oggi

Tag: 

Questo argomento contiene 1,421 risposte, ha 67 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 251 a 260 (di 1,422 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25068
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    nessuna ice age per me
    di sicuro abbiamo molto da apprendere dalle e sulle stelle
    soprattutto sul “vuoto”

    vi ricordo questo
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.239

    K: Ok, quindi poteva esserci un altro comunicatore nel ciclo. Perchè assumo ad un certo livello, che non avrebbero avuto necessità di te, se avessero potuto comunicare in modo diretto come facciamo ora.

    D: Esatto. Non penso fosse l'unico modo per comunicare con loro.
    Questo è quello che mi è stato detto nell'incontro, il primo incontro, l'intero proposito del progetto, Project Preserve Destiny, addestrate questi individui per comunicare intuitivamente; per un certo evento futuro, sarebbe stato l'unico modo per comunicare, a causa delle comunicazioni elettromagnetiche che sarebbero andate distrutte su scala mondiale.

    zret penserebbe a un evento prodotto artificialmente
    io penso che questo evento lo prevedessero da tempo in base anche ad antichi testi


    #25069
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Non so se si vede solo qui, personalmente non l'avevo mai visto, ma c'è una sorta di corona, di cerchio tutt'intorno al sole… è normale?


    #25070
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    comunque pensavo che forse non è un caso che il sole sia al minimo visto che la magnetosfera è “forata”
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4054


    #25071

    apolon
    Partecipante

    AMORE AMORE AMORE…
    stiamo imparando a capire…


    #25072
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.208
    Sì, proprio così. Nello stesso giorno quando il Sole è al suo massimo solare, accadrà qualcosa che non è mai accaduto prima – l'eclittica del nostro sistema solare intersecherà il piano Galattico, chiamato “Equatore Galattico” della Via Lattea! [vedi carta stellare viewzone.com/Earth2012.jpg ].

    Mappa dei livelli di raggi cosmici nella Galassia
    http://helios.gsfc.nasa.gov/gamma.gif


    #25073
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1241558674=Richard]
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.208
    Sì, proprio così. Nello stesso giorno quando il Sole è al suo massimo solare, accadrà qualcosa che non è mai accaduto prima – l'eclittica del nostro sistema solare intersecherà il piano Galattico, chiamato “Equatore Galattico” della Via Lattea! [vedi carta stellare viewzone.com/Earth2012.jpg ].

    Mappa dei livelli di raggi cosmici nella Galassia
    http://helios.gsfc.nasa.gov/gamma.gif
    [/quote1241558674]

    Passeremo al di sopra?


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #25074
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ci allineeremo con l'equatore Galattico

    [youtube=425,344]rABWmzdFWXQ


    #25075
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Si diceva che saremmo passati sull'altra faccia del piatto 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #25076
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    sto cercando di visualizzare anche io questa cosa, passare dall'altra faccia direi che è eccessivo…mi limiterei a dire che ci dovremmo trovare allineati all'occhio del vortice del centro della galassia, in particolare l'occhio del vortice del nostro sistema solare, il sole, viene ad allinearsi e viene investito dal vortice/energia del centro della galassia

    il discorso del doppio vortice della galassia e della nostra posizione e movimento a spirale in esso sto cercando di visualizzarlo non è facile…
    col discorso del crop circle ho buttato una mia intuizione cosi azzardata..che possa descrivere questo allineamento tra un lato della galassia e l'altro opposto, perchè lo schema del crop circle sembra ripetersi da metà in poi..

    per quanto riguarda il “mondo del sogno” che indicavo parlando di Wilcock mi riferivo al fatto che spiega, anche interpretando Ra, che la Terra si verrebbe a trovare dentro un vortice tipo triangolo delle bermuda planetario
    questo se capisco bene sarebbe dovuto a tale allineamento tra il vortice del nostro sistema solare e del sole, con il sole centrale della galassia, questo porterebbe al balzo energetico e al cambio di frequenza del fotone…ecc..

    Riferendomi all'allineamento e comunicazione con l'altra parte del vortice galattico è perchè ho pensato ad Haramein quando spiega che con la giusta tecnologia i cosiddetti Dei Solari descritti da varie civiltà dell'intero globo nei miti antichi, potrebbero teoricamente passare dall'occhio di un vortice all'altro
    dal sole al centro della galassia ad altri soli, ad altre galassie, al centro dei pianeti per poi risalire dai vulcani ecc..
    quindi ho pensato, e lo accenna anche Haramein, che ciclicamente dal centro della galassia e poi dal Sole possano arrivare questi Esseri Solari, questi antichi Dei dei miti antichi, per portarci avanti tra le Ere..

    La caduta nel buco nero l'ha sparata Zret 🙂 ma non credo sia ancora il momento di passare nel Cuore della Galassia..

    se non capisco male l'energia cosmica e la strutturazione del “vuoto” formerebbero cosi la galassia
    comunque non mi sbilancio troppo, mi mancano dei pezzi per capire bene…è un esempio perlomeno..
    [youtube=425,344]0hmRBiSshus


    #25077
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Sto rileggendo un attimo Wilcock

    ..Il Triangolo delle Bermuda è uno stargate naturale. Se le griglie si sovrappongono, i nodi si connettono e l' allineamento è corretto, allora si finisce per attraversare questo vortice ed uscire dalla nostra realtà.

    La ragione per cui tutto questo è importante, è che il 2012 rappresenta un vortice attivo in tutta la Terra. Questo ho concluso dalla ricerca. Tutte le persone sulla Terra, a parte quelle sul percorso negativo, detto Servizio al Sè, quasi tutti sulla Terra entreranno in questo vortice, qualcosa di estatico; non si tratta di un evento spaventoso o terrificante. E' simile a quando avviene “la caduta”. (per caduta si riferisce a una sensazione di incorporamento, di fusione col Tutto se non ricordo male..) Tutto il pianeta entrerà in questo.

    ..Se però arrivi ad un 51% e quindi il 49% di quello che fai è manipolare e controllare per tuo vantaggio, allora puoi passare nel vortice e trovarti sulla Terra di quarta densità, come viene chiamata.
    Sette anni fa ho fatto un sogno che mi diceva, “devi trascrivere questi nastri ora.”..

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.217

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.218
    B: Come il Mandelbrot Set?

    D: Si, come il Mandelbrot Set, esattamente.

    Le formazioni nei campi hanno schemi frattali. C' è un caso molto interessante in cui un gruppo di ricercatori sui crop circles dicevano, “Sarebbe interessante se il Mandelbrot Set apparisse nei campi”, e il giorno dopo era lì. Questo fu davvero incredibile.

    Il principio del frattale è importante,

    perchè hai un sistema di energia in un atomo, che ad un certo livello, è simile al sistema di energia del sistema solare, che ad un certo livello è simile al sistema di energia della Galassia e anche la Galassia orbita attorno ad un centro, scoperto da un ricercatore Russo, il Dr. A.N.Mishin.

    Quindi, nel sistema solare, esiste un ciclo che inizialmente si pensava influenzasse solo la Terra. E' un' oscillazione dell' asse della Terra, viene detto precessione. Impiega 26.000 anni per completarsi, approssimativamente. Ora puoi avere l' idea di come possa essere simile a un ritmo, ad una pulsazione, ok?

    Ecco cosa accade,

    c' è questa pulsazione al centro di ogni toroide e questa pulsazione fa increspare il medium, perchè questo toroide è come un fluido, come un medium.


    Figura 7.1 – La Spirale di Parker, una formazione magnetica interplanetaria
    (“..Questo suggerisce che un più grande mistero si nasconde sotto la struttura del Sistema Solare che la scienza non ha ancora compreso: se in qualche modo avviene una creazione continua, allora forse un sistema solare può eventualmente svilupparsi in una intera galassia, e il campo della Spirale di Parker si riempirà di stelle, creando così i bracci galattici. Proseguendo il discorso, una tale nozione sembrerà sempre meno assurda…”)

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_07.htm

    [youtube=425,344]wCwgmK3QFCw

    http://www.theresonanceproject.org
    Quindi le pulsazioni si allontanano dal centro, si riflettono all' esterno del bordo della sfera, ok? Quindi iniziano a rientrare verso il centro. Quindi vanno fuori e tornano dentro. Quindi abbiamo quest' area al centro, che si comporta così (muove le mani su e giù), giusto? Quindi abbiamo onde che vanno, onde che si riflettono dal bordo e onde che tornano verso il centro. Ecco cosa accade.

    Le onde che vanno fuori e quelle che rientrano interferiscono fra loro, collidono fra loro. Quando lo fanno formano muri, muri sferici di energia, dove c' è una alta concentrazione, perchè abbiamo le onde che vanno e (simula l' effetto sonoro) e collidono formando questo muro. Più energia entra nel sistema e più accelera l' oscillatore centrale, non cambia il ritmo ma la potenza delle onde.

    Quindi la dimensione del sistema diviene più larga e questo è quello che sta accadendo. Abbiamo, concettualmente una forza energetica controrotatoria.

    Questo ci riporta alle antiche scritture Vediche dell' India. Parlano di Purusha e Prakriti, le due forze primarie che sono in realtà geometrie. Purusha è un icosaedro e Prakriti è un dodecaedro, che sono le gemoetrie di base, si definiscono Solidi Platonici.

    Una resta stazionaria, mentre l' altra si muove e controruotano una dentro l' altra. Quindi devi immaginare due sfere con un foro nello stesso spazio e mentre collidono, controruotano e formano un' onda che si muove così (muove le mani in senso orario), l' altra ruota e forma un' onda che si muove così (muove le mani in senso antiorario).

    L' onda che sale e l' onda che scende collidono al centro, formano questa sfera, la pressione crea la pulsazione,

    la pulsazione crea onde che vanno e tornano e interferiscono tra loro, creano questi muri di energia e mentre il sistema evolve, i muri di energia crescono di dimensione.
    Quando questi muri collidono col nostro sistema solare, caricano il sole, caricano i pianeti.

    Questo è ciò che vediamo nel mio lavoro con Hoagland. Questo influenza l' intero sistema solare. Questo cambia il nostro DNA. Questo espande la nostra coscienza e cambia definitivamente la frequenza della materia fisica, portando ad un effetto completamente trasformante, come nel Triangolo delle Bermuda, eccetto che ora influenza l' intero pianeta. Quindi abbiamo persone che spariscono e questo porta all' idea Cristiana dell' estasi e a tutti gli altri sistemi di pensiero che la comprendono.

    K: Una delle domande che ho posto è stata come questa sintesi, per quanto hai compreso, è conosciuta e pienamente compresa da I Poteri..qualsiasi cosa tu consideri I Poteri?

    D: (ride) Non vorrei diventare arrogante o altro. Posso dire che queste informazioni non le ho avute tramite telepatia o visione remota.
    Le ho avute solo per contatti scientifici ed esperienza che mi hanno portato a mostrare e capire questa mia ricerca. La comunità delle Operazioni Oscure ha buona conoscenza della fisica, ma non ha una completa conoscenza della fisica e non riesce a comprendere a pieno ciò che vede. E' stata una grande sorpresa per me notare questa carenza di conoscenza in questi individui. ..

    Buchi neri galattici: cuori solitari
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3962
    Il NASA’s Chandra X-Ray Observatory non smette mai di fornirci immagini incredibili e di fare scoperte a volte stupefacenti. L’osservazione continua della galassia M84 e del suo buco nero centrale ha mostrato che l’ energia liberata dall’oggetto centrale non viene espulsa violentemente in modo repentino e drammatico, ma con un ritmo continuo ed estremamente dolce. E’ come se fosse un “cuore” che a ritmo costante pompasse la sua energia verso l’esterno mantenendosi vivo e aiutando la nascita di nuove stelle.


Stai vedendo 10 articoli - dal 251 a 260 (di 1,422 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.