Il diritto di rettifica nel Web 2.0 Contro il DDL 1415: trackbacks e blog reactions

Home Forum L’AGORA Il diritto di rettifica nel Web 2.0 Contro il DDL 1415: trackbacks e blog reactions

Questo argomento contiene 14 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marì 8 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 15 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #126878

    marì
    Bloccato

    11 giugno 2009 – 06.09

    Il nido di scarafaggi
    Il diritto di rettifica nel Web 2.0
    Contro il DDL 1415: trackbacks e blog reactions

    [link=hyperlink url][youtube=450,340]c8xipgk_KeA[/link]

    Voi la potete chiamare legge bavaglio, i delinquenti probabilmente la chiamano tana libera tutti, per molti è il Disegno di Legge sulle Intercettazioni… Loro, invece, la chiamano O Così O Niente. Quando si pone la fiducia, infatti, si qualifica un atto come fondamentale dell'azione politica di un governo. Dalla sua approvazione dipende la sua permanenza in carica. Per questo ieri hanno posto la fiducia http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_988549110.html sul DDL 1415. Ha una sua logica: se non passa, prima o poi vengono scoperti e il governo cade. Quindi è fondamentale che il DDL venga approvato.

    In Italia è morta la giustizia penale, ne dà il triste annuncio http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_988576047.html l'Associazione Nazionale dei Magistrati. Mentre l'opposizione chiede a Napolitano di effettuare l'autopsia, il serial killer – il Pacciani dell'informazione – sferza le prime coltellate sulla rete. Sembra andare a casaccio, perchè il legame che unisce le intercettazioni ai blog è sottile. Eppure, se l'intento è quello di recidere le corde vocali a quel che resta dell'informazione, rendere la vita difficile ai blogger è strategico. Ne avevamo già parlato nel post Il Diritto di Rettifica nel Web 2.0. http://www.byoblu.com/post/2009/02/05/Il-Diritto-di-Rettifica-nel-Web-20-trackback-e-blog-reactions.aspx Oggi, dopo la 186° seduta pubblica della Camera, http://www.camera.it/organiparlamentarism/241/5335/ordinedelgiorno.asp?slAnnoMese=200906&slGiorno=11 finalmente arriverà il primo fendente: un blogger cui perviene una richiesta di rettifica deve pubblicarla – senza commentare – entro 48 ore. Se per caso è al mare, la sua linea telefonica è guasta, se la sua chiavetta usb non ha campo, o molto più semplicemente se non legge in tempo la sua casella di posta elettronica, rischia un'ammenda di circa 13.000€. Sono applicate cioè ai siti informatici le normative previste nel 1948 per la carta stampata. Non importa che Gutenberg sia nato nel 1499, Berlusconi ama la stampa con la stessa viscerale passione. La ama talmente tanto che ha deciso di possederla,
    http://www.byoblu.com/post/2008/07/01/Il-discepolo-nc2b01816.aspx di farne un museo personale e di metterci dentro Montanelli, Biagi e, con un po' di fortuna, ora anche i pionieri della nuova informazione: i blogger.

    Tuttavia, cercare di imbrigliare la rete è come pestare inavvertitamente un nido di scarafaggi. Essi corrono. A migliaia…

    Prima che tu te ne accorga, ti salgono su per i pantaloni, e ti si infilano nel…

    http://www.byoblu.com/post/2009/06/11/Il-nido-di-scarafaggi.aspx


    #126880

    zret
    Partecipante

    La vedo grama anche per Ag. Rischia la chiusura il forum in primo luogo.


    #126879
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    in ogni caso sapete molte cose che prima in molti non sapevate….la corsa e gli eventi verso il 2012 e oltre faranno il resto, chi ora ride su questo e chi si sente inarrestabile poi a mio parere riderà sempre meno
    questo per quanto riguarda me e direi idem per il lavoro dello staff intero

    vi ho appena confermato ulteriormente che non siamo soli, ho avvistato un oggetto paragonabile solo a quelli ormai famosi su internet che vengono filmati in America del Sud e poi a brevissima distanza in linea d'aria è apparso un cerchio in un campo….il giorno prima il padrone di un locale in zona ha visto uno strano oggetto fluttuare in cielo, che ha grandi probabilità di essere lo stesso che ho visto io…le forze in gioco e le soprese sono tante ,questa è una delle meno riconosciute forse, ma una delle più importanti, se non la più importante

    [youtube=350,300]c8xipgk_KeA


    #126881

    zret
    Partecipante

    Arrivano i nostri!

    🙂


    #126882

    deg
    Partecipante

    Se tutto è stato detto, ognuno ha potuto trovare ciò che cercava. L'importante era alzare il velo.
    E poi, come dico sempre: chi c'è c'è, e chi non c'è non c'è. :uuuu:


    #126883

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1244833137=deg]
    Se tutto è stato detto, ognuno ha potuto trovare ciò che cercava. L'importante era alzare il velo.
    E poi, come dico sempre: chi c'è c'è, e chi non c'è non c'è. :uuuu:
    [/quote1244833137]


    #126884

    altair
    Partecipante

    [quote1245017299=Pyriel]
    [quote1244833137=deg]
    Se tutto è stato detto, ognuno ha potuto trovare ciò che cercava. L'importante era alzare il velo.
    E poi, come dico sempre: chi c'è c'è, e chi non c'è non c'è. :uuuu:
    [/quote1244833137]

    [/quote1245017299]

    [size=26][color=#ff3366]CHE BELLO! UN FORUM DOVE SI PUO' SPAMMARE![/color]


    #126885

    marì
    Bloccato

    Quando il gioco si fa duro … … i duri scendono in campo! …o no? … e noi che si fa? :ummmmm:

    nuova censura a You tube blog web e diritto di replica

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]7q_l8VQo8Hc[/link]


    #126887

    marì
    Bloccato

    8 luglio 2009 – 15.38


    Prima diffida e richiesta di rettifica per Byoblu.Com

    Il diritto di rettifica nel Web 2.0
    Contro il DDL Sicurezza: trackbacks e blog reactions

    Sono emozionato. Ieri sera tardi ho ricevuto la mia prima diffida e, cosa di estrema attualità, la mia prima richiesta di rettifica. Ringrazio l'Ing. Armido Frezza perché, paradossalmente, mi da modo di illustrare nel concreto perché il DDL Sicurezza è una porcata.

    Il 20 giugno 2009 si dicevano tante cose nell'aquilano. Ne parlava perfino Il Manifesto. Ho riportato le cose che si dicevano nel post “Strane voci a L'Aquila” http://www.byoblu.com/post/2009/06/20/Strane-voci-a-LAquila.aspx, ovvero che tra i vincitori della gara d'appalto per la ricostruzione di L'Aquila figurava la ditta di costruzioni dell'Ing. Frezza. Si diceva che proprio la costruzione di un garage da parte sua avesse indebolito la struttura della palazzina in via XX Settembre, 79, causandone il successivo crollo la notte tra il 5 e il 6 aprile. La formula usata era volutamente dubitativa.

    Il 27 giugno mi scrive Silvia Frezza. Mi dice che il giornalista de Il Manifesto avrebbe sciacallato e che avrebbe pubblicato la smentita con tante scuse. Le rispondo che sono disposto a fare di più e meglio. Le propongo un'intervista all'Ing.Frezza, nella quale egli stesso potrà fare chiarezza sulle voci che, volenti o nolenti, girano incontrollatamente. Non ricevo risposta. In cambio, mi scrivono i suoi legali ieri sera, 7 luglio 2009, inviandomi questa diffida con acclusa richiesta di rettifica. http://www.byoblu.com/file.axd?file=/Diffida%20Byoblu%20Frezza.pdf

    Tralasciando la responsabilità, presunta o meno, dell'Ing.Frezza, che non è rilevante ai fini di questa discussione e sulla quale lo studio legale Marazzita & Associati http://www.byoblu.com/file.axd?file=/Diffida%20Byoblu%20Frezza.pdf ha già chiarito la sua posizione, prontamente pubblicata nell'articolo incriminato, http://www.byoblu.com/post/2009/06/20/Strane-voci-a-LAquila.aspx nella diffida si legge che: «Lo stesso brano, con il medesimo titolo, è stato da Lei pubblicato sotto lo pseudonimo di “Byoblu” in altri siti web, tra cui http://hardcorejudas.tumblr.com, http://umanesimo.tumblr.com, http://gravitazero.tumblr.com, http://aubreymcfato.tumblr.com […] Con riserva di agire per le vie giudiziarie La invito, anche ai sensi dell'Art.8 della Legge n. 47/1948, a rimuovere immediatamente dal suo sito e dagli altri sopracitati il brano, ed a pubblicare tempestivamente la presente rettifica.»

    Voilà. La frittata legale è servita! I nostri legislatori, con il DDL Sicurezza, stanno per applicare una legge del 1948, http://www.byoblu.com/post/2009/02/05/Il-Diritto-di-Rettifica-nel-Web-20-trackback-e-blog-reactions.aspx pensata per la carta stampata, al mondo di sessant'anni dopo, dominato dal TCP/IP, dai Feed RSS, dai Blog, dai Trackback, dai Social Network, dai forum di discussione, dalla cache dei motori di ricerca e da mille altre diavolerie. Lo studio legale mi chiede di rimuovere contenuti duplicati da altri, presenti su altre piattaforme, sui quali io non ho alcun potere nè alcuna responsabilità.
    Per fare un esempio che anche un politico potrebbe capire, sarebbe come se io pubblicassi un articolo su un giornale e quest'articolo venisse fotocopiato da centinaia di lettori, affisso su migliaia di bacheche, distribuito sugli autobus e nelle caselle di posta degli androni dei palazzi. Io potrei pubblicare la rettifica sul mio giornale, ma quale potere e quali responsabilità potrei avrei sul materiale prodotto, eventualmente modficato e poi distribuito spontaneamente e in totale autonomia dalla gente?

    Il diritto di rettifica, introdotto nell DDL Sicurezza indistintamente per tutti i siti informatici, non tiene conto della complessità della rete, e soprattuto del fatto che la rete è il luogo delle rettifiche per eccellenza. Ecco alcuni semplici modi http://www.byoblu.com/post/2009/02/05/Il-Diritto-di-Rettifica-nel-Web-20-trackback-e-blog-reactions.aspx per rettificare autonomamente qualunque informazione. E anche qualora nel 2009 non ci si sentisse ancora qualificati a postare un articolo in rete, la risposta non sarebbe comunque la Legge n° 47/1948.
    Quanto ha speso l'Ing. Frezza per pagare lo studio legale affinchè studiasse il caso, redigesse una lettera appropriata e inviasse tutte le raccomandate con ricevuta di ritorno necessarie? Allo stesso prezzo poteva recarsi in un internet point, che un'apposita normativa – pensata per la rete – potrebbe rendere competente, per pubblicare in rete una smentita relativamente ad un'informazione che si ritiene lesiva o non veritiera, legandola attraverso il meccanismo del trackback – che potrebbe essere reso obbligatorio per legge – all'articolo incriminato.

    Non solo. Il termine delle 48 ore per la pubblicazione delle rettifiche, pena una sanzione che può arrivare a 13.000€, equivale a un atto legislativo censorio per i blog individuali. Oggi dovevo partire per Roma, dove parteciperò alla notte bianca contro il DDL Sicurezza e dove tra domani e dopodomani dovrei potere intervistare Antonio Piersanti dell'INGV. Avrei già dovuto essere in viaggio. Due o tre giorni nei quali con tutta probabilità leggerò poco l'email e avrò scarso accesso alla rete.
    Se la comunicazione dello studio legale fosse arrivata solo qualche ora dopo, sarebbero stati già i primi 13.000€ di multa. Fine della storia. Blog chiuso. La parola torna e resta per sempre alle grandi testate giornalistiche.

    E' questo che vogliamo? Se la risposta è no, invito tutti ad aderire alla giornata di silenzio per la libertà di informazione online. http://dirittoallarete.ning.com/

    Ing.Frezza, la invito pubblicamente a farsi intervistare. Sono sicuro che un suo intervento chiarificatore davanti a tutti i lettori del blog – e agli aquilani – varrebbe cento, mille diffide legali a livello di immagine.
    Libertà di parola significa dare voce a tutti, sempre, al di là di qualsiasi legge, perché a convincere non è mai la diffida di uno studio legale, ma la forza delle argomentazioni.

    Il blog la attende con spirito costruttivo.

    NE HANNO PARLATO

    Dario Salvelli: Perché l'obbligo di rettifica sui siti informatici è inapplicabile http://www.dariosalvelli.com/2009/07/perche-lobbligo-di-rettifica-sui-siti-informatici-e-inapplicabile
    Alessandro Gilioli: 14 luglio: blog italiani all'estero http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/07/08/14-luglio-blog-italiani-allestero/

    [link=hyperlink url][youtube=450,340]c8xipgk_KeA[/link]

    http://www.byoblu.com/post/2009/07/08/Il-primo-caso-di-diffida-e-diritto-di-rettifica.aspx

    Mi piace sto tipino :hehe:


    #126886

    sev7n
    Partecipante

    [quote1247074814=Marì]
    8 luglio 2009 – 15.38


    Prima diffida e richiesta di rettifica per Byoblu.Com

    Il diritto di rettifica nel Web 2.0
    Contro il DDL Sicurezza: trackbacks e blog reactions

    Sono emozionato. Ieri sera tardi ho ricevuto la mia prima diffida e, cosa di estrema attualità, la mia prima richiesta di rettifica. Ringrazio l'Ing. Armido Frezza perché, paradossalmente, mi da modo di illustrare nel concreto perché il DDL Sicurezza è una porcata.

    [/quote1247074814]

    Questa gente bisogna batterla con l'ironia

    Quasi quasi adotto questa frase come firma, cosi' sto in una botte di ferro:

    “In base all'Art.15 del DDL 1415, Rettifico quanto qui da me appena pubblicato in quanto opera non reale ma di fantasia e genio, generata da me medesimo e il mio spirito di luce, scritto involontariamente sotto la guida di una canalizzazione aliena o piu' probabilmente sotto l'effetto della pazzia che muoveva pensieri e parole del principe Amleto.”

    A presto :bay:


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 15 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.