il perdono

Home Forum SPIRITO il perdono

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  davide 9 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #42369

    davide
    Partecipante

    Sul perdono avrei una da raccontare.
    Nel cantiere dove io lavoravo,il capo mi a affiancato ad una persona,in quando il manovale era assente x malattia.
    Non conoscevo questa persona in profondita, anche se lavoravamo nello stesso stabile eravamo divisi in gruppi ognuno con i suoi ruoli.
    Siche lo vedevo triste e gli disse cosa era che lo affliggeva,anche se non avevamo un rapporto intimo,lui si apri totalmente,e si meraviglio di questo suo aprirsi.
    Mi disse che aveva problemi con la moglie ed i figli,sua moglie non potendo piu’ sopportare il suo carattere burbero si ne andata a rifugiarsi da sua figlia,x le minacce subite.
    Lui mi disse che gia in precedenza era successo, ma uno o due giorni poi ritornava,questa volta erano passati parecchi giorni,in assoluto silenzio.
    Io gli incominciai a parlare della figura del cristo,delle mie esperienze,e di queste forze subdole che agiscono nell’invisibile nella nostra psiche.
    Abbiamo dialogato x un bel po,se non che mi dice,mi stai leggendo nella mente?.
    Io gli dissi che non ho questo dono,ma il signore potrebbe ispirarmi a darti delle risposte prima ancora che tu mi rivolga la domanda.
    Allorche lo invitai alla riconciliazione,gli dissi di non pensare allo sbaglio,e far finta che niente fosse successo,chiedendo il perdono alla moglie e figli x il suo comportamento.
    Gli dissi anche di non farci caso se i suoi figli la prendono x fuori di senno,poiche estremamente impossibile conoscendo il carattere del padre ad abbassarsi e chiedere perdono.
    Io vado in un ala dell’edificio dove cera una statua della madonna,faccio una preghiera,ed ho visto che mi strizza l’occhio(non che il gesso si rianimi ma e un’immagine che si antepone alla statua in questo caso l’occhio).
    All’indomani ci siamo rivisti e mi disse testuali parole, ma ieri la macchina la guidavi tu?.
    Non capendo gli dissi perche,mi spiego io sono abituato a fare la solita strada dal lavoro a casa(dista 50 km)ma ieri ho fatto la strada x andare da mia figlia,che mai avevo fatto prima,e mi resi conto solo quando arrivai davanti porta,mai provato una cosa simile.
    Me li trovai tutti li, mia moglie mia figlia e i due maschi.
    Ho chiesto perdono e ci siamo riconciliati,mi racconto che era seduto sul divano,stava fumando una sigaretta,aveva la mano sulla fronte,quand’ecco, fra lo spazio delle dita vidi uno dei miei figli accennare all’altro con il dito sulla tempia, come x dire ma e uscito fuori di senno.
    Lui ripensando alle mie parole sbotto a ridere.
    Eravamo alle soglie del natale grazie a dio l’ha festeggiato con l’unione della famiglia.

    Dopo qualche mese il nostro rapporto stava cominciando a deteriorarsi,a causa del lavoro,le cose non giravano bene,poi ci fu la goccia che fece traboccare il vaso.
    mentre alzavo il secchio con la calce,con la carrucola,questa persona perde la presa ed il secchio dal terzo piano vien giu di botto,grazie a dio sono riuscito ad allontanarmi,in tempo.
    Mi rimprovero duramente come se fosse colpa mia,cosi abbiamo avuto una lite verbale,naturalmente senza che io usassi parole volgari poiche e una delle cose, che non fa piu’ parte della mia lingua.
    Gli altri mi hanno detto che successo ed io gli raccontai il tutto,queste persone si sono schierati a mia difesa e verbalmente lo hanno aggredito.
    Il geometra ci separo dal fare coppia con quella persona,ma non passarono un paio di giorni che io non ce la facevo a stare in lite,veramente trovavo delle resistenze a pacificarmi io avevo dalla mia la ragione,ma il cuore ha prevalso sulla ragione,e cosi ci andai e gli ho chiesto non scusa, ma perdono per tutto cio che gli avevo causato,perdono che x causa mia i colleghi lo hanno aggredito .
    Lui mi disse,io avevo pensato di te che eri come molti che ho conosciuto (-favuso-dialetto siciliano che significa falso),tutte quelle cose che mi dicevi sull’amore e sul perdono,adesso mi ricredo.
    La notte feci un sogno,mi sono visto la mano sinistra tutta macchiata come dei puntini rossoe nero,
    al centro vi era un gonfiore,da questo gonfiore uscirono sei o sette spine,una dietro all’altra.
    La mano si e rimarginata ,prendendo il suo colore naturale.
    io l’interpreto che ha causa della riappacificazione quel veleno (visto attraverso gli occhi dello spirito)non ha piu’ attecchito.
    In quell’atto mi riconoscerei con questo ver.

    Efesini 6
    10 Per il resto, attingete forza nel Signore e nel vigore della sua potenza. 11 Rivestitevi dell`armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo. 12 La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti. 13 Prendete perciò l`armatura di Dio, perché possiate resistere nel giorno malvagio e restare in piedi dopo aver superato tutte le prove. 14 State dunque ben fermi, cinti i fianchi con la verità, rivestiti con la corazza della giustizia, 15 e avendo come calzatura ai piedi lo zelo per propagare il vangelo della pace. 16 Tenete sempre in mano lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno; 17 prendete anche l`elmo della salvezza e la spada dello Spirito, cioè la parola di Dio.


    #42370

    ezechiele
    Partecipante

    grazie Davide!


    #42371

    apolon
    Partecipante

    [quote1234221793=ezechiele]
    grazie Davide!
    [/quote1234221793]
    quoto in pieno,che bella sensazione!.:-)


    #42372
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Grazie per la tua confidenza davide.

    🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.