Il tema della "Morte"

Home Forum L’AGORÀ Il tema della "Morte"

Questo argomento contiene 46 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da InneresAuge InneresAuge 6 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 47 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #142604

    Xeno
    Partecipante
    #142603
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1362660603=Xeno]
    Correggo il tuo link Brig

    http://sguardinellogos.blogspot.it/2012/07/il-fenomeno-della-morte-e-le-esperienze.html
    [/quote1362660603]
    grazie 😉


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #142605

    Solone
    Bloccato

    [quote1362776149=Richard]
    http://www.edgarcayce.it/media/visionecayce.htm
    L’intuizione e le capacità psichiche diventeranno la norma. Nelle generazioni a venire gli individui avranno un collegamento diretto con il mondo spirituale, nella maniera che sarà possibile applicare quel collegamento in modo pratico nella vita quotidiana.
    3. Scienza e spiritualità cesseranno di essere antagoniste. La convergenza di queste due grandi correnti della storia umana trasformerà la cultura. “Ricerca” ed “illuminazione” diventeranno alleate, rendendo possibile una scienza del mondo spirituale e un nuovo senso di sacralità nel regno materiale.
    La continuità della vita sarà pienamente accettata come fatto indiscutibile. La morte non esiste – è solo una transizione da uno stato di coscienza ad un altro. La paura della morte non sarà più al centro dei pensieri degli umani.
    [/quote1362776149]

    Le generazioni future? Sconosciuti del futuro?
    Attaccarsi alle cose apparenti non è sintomo di evoluzione, figurati volersi collegare con i mondi
    spirituali per rintracciare i propri defunti, pensaci.


    #142606
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Le generazioni future? Sconosciuti del futuro?
    Attaccarsi alle cose apparenti non è sintomo di evoluzione, figurati volersi collegare con i mondi spirituali per rintracciare i propri defunti, pensaci.

    non trovo corretto il paragone e io penso non poco..


    #142607
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    [quote1362783363=Solone]
    [quote1362776149=Richard]
    http://www.edgarcayce.it/media/visionecayce.htm
    L’intuizione e le capacità psichiche diventeranno la norma. Nelle generazioni a venire gli individui avranno un collegamento diretto con il mondo spirituale, nella maniera che sarà possibile applicare quel collegamento in modo pratico nella vita quotidiana.
    3. Scienza e spiritualità cesseranno di essere antagoniste. La convergenza di queste due grandi correnti della storia umana trasformerà la cultura. “Ricerca” ed “illuminazione” diventeranno alleate, rendendo possibile una scienza del mondo spirituale e un nuovo senso di sacralità nel regno materiale.
    La continuità della vita sarà pienamente accettata come fatto indiscutibile. La morte non esiste – è solo una transizione da uno stato di coscienza ad un altro. La paura della morte non sarà più al centro dei pensieri degli umani.
    [/quote1362776149]

    Le generazioni future? Sconosciuti del futuro?
    Attaccarsi alle cose apparenti non è sintomo di evoluzione, figurati volersi collegare con i mondi
    spirituali per rintracciare i propri defunti, pensaci.
    [/quote1362783363]

    forse ho capito cosa vuoi dire,ma dovresti spiegarlo meglio……


    #142608

    Solone
    Bloccato

    Lo spiego meglio? Vediamo.

    Vedo su questo pianeta un fattor comune dominante, quello di espandersi molto lontani da sè stessi, tutti si allontanano dal proprio centro dando importanza a cose e persone reali o immaginarie, c'è chi insegue le chimere della scienza e chi quelle della metafisica, ma in sostanza tutti pensano a collegarsi con ciò che non è tangibile, una sorta di paranoia mentale che dalle telecomunicazioni degenera poi fino al contatto con gli spiriti dei morti.

    Se guardi il web ti accorgi subito che è solo una illusione, noi due ci scriviamo, ma non ci conosceremo mai, se io facessi questo credendo di “evolvermi” sarei solo un sognatore, il motivo invece è un altro.


    #142610
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    In un certo senso hai ragione,avevo capito bene cosa volevi dire,però forse hai racchiuso un pò tutto in quel pensiero che hai esposto,cose che condivido e cose che non condivido.Naturalmente il bello del confrontarsi è proprio questo 🙂


    #142609

    Solone
    Bloccato

    In sostanza c'è un mare di gente che si preoccupa tanto degli altri, delle generazioni future e del contatto con i defunti, ma fa una vita da cani e sogna che il futuro sia migliore del presente per i suoi discendenti.

    Io non sono così ottimista, vedo già nei giovani di oggi il pesante velo della malinconia per il futuro, nonostante le fantasticherie mediatiche, la bomba demografica è una delle altre cause di preoccupazione, anzi di angoscia.

    Tu invece cosa vedi?


    #142611
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1362922679=Solone]
    Lo spiego meglio? Vediamo.

    Vedo su questo pianeta un fattor comune dominante, quello di espandersi molto lontani da sè stessi, tutti si allontanano dal proprio centro dando importanza a cose e persone reali o immaginarie, c'è chi insegue le chimere della scienza e chi quelle della metafisica, ma in sostanza tutti pensano a collegarsi con ciò che non è tangibile, una sorta di paranoia mentale che dalle telecomunicazioni degenera poi fino al contatto con gli spiriti dei morti.

    Se guardi il web ti accorgi subito che è solo una illusione, noi due ci scriviamo, ma non ci conosceremo mai, se io facessi questo credendo di “evolvermi” sarei solo un sognatore, il motivo invece è un altro.
    [/quote1362922679]
    punti di vista..ognuno agisce in base al proprio


    #142612

    Solone
    Bloccato

    Qual è il tuo punto di vista?


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 47 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.