influenza suina

Home Forum L’AGORÀ influenza suina

Questo argomento contiene 361 risposte, ha 42 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ezechiele 9 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 362 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #125631

    marì
    Bloccato


    Il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio dice:


    Fazio, vaccineremo tutta la popolazione

    ROMA – “Dovremo progressivamente vaccinare tutta la popolazione, magari non subito ma nel giro di un anno o due per evitare che le pandemie e i problemi virali diventino un problema per la popolazione italiana”. Lo ha detto il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio interpellato a Roma a margine dell'inaugurazione del nuovo centro Antea sulla nuova influenza per cui l'Oms ha convocato un commissione di emergenza. “Siamo sempre dove eravamo nei giorni scorsi – ha detto Fazio – noi ce lo attendevamo e questo è dovuto non alla gravità delle manifestazioni cliniche del virus ma alla sua estrema diffusibilità. Per questo – ha proseguito – stiamo facendo piani di vaccinazione d'intesa con la Comunità europea per cercare di limitare il numero di pazienti che avremo in autunno”. Secondo Fazio “non c'é da preoccuparsi a breve” ma quello della nuova influenza “é un problema che va affrontato e gestito”.

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_988665574.html

    Io vorrei rispondergli al viceministro della salute … Pasgal ma l'omono con il braccetto non ci sta'? :&o

    OK gli rispondo cosi allora hahaha

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]2GFNWaTwyWg[/link]


    #125632

    deg
    Partecipante

    IL PIANO SEGRETO DI VACCINAZIONE DI SARKOZY CONTRO L'INFLUENZA SUINA

    DI F. WILLIAM ENGDAHL
    mondialisation.ca

    Secondo alcune indiscrezioni apparse su un giornale francese, il governo francese è in procinto di mettere a punto piani segreti per imporre all'insieme della popolazione una campagna di vaccinazione obbligatoria, presentata falsamente come contro eventuali influenze suine. Questo piano, senza precedenti, va anche contro le raccomandazioni dei responsabili della salute pubblica. I giganti farmaceutici beneficiano di questa misura mentre l'influenza suina spinge verso la militarizzazione della sanità pubblica e l'inutile ricorso al panico nella popolazione per portare avanti l'ordine del giorno.

    Secondo un articolo dell'edizione del 30 maggio del quotidiano francese Le Journal de la Dimanche, il regime Sarkozy ha autorizzato una spesa di circa un miliardo di euro per acquistare vaccini falsamente destinati a lottare o a proteggere contro il virus H1N1 dell'influenza suina. L'unico problema è che, al momento attuale, né l'OMS, né il Center for Diseases Control (CDC) degli Stati Uniti sono riusciti ad isolare, fotografare al microscopio elettronico, né a classificare chimicamente il virus Influenza A H1N1. Inoltre, nessuna pubblicazione scientifica indica che dei virologi francesi l'abbiano fatto. Rendere obbligatori dei farmaci per una malattia ipotizzata, che non è nemmeno ben definita, è perlomeno sospetto.

    Ancora più bizzarra è l'ammissione della Food & Drug Administration del governo statunitense, l'organismo incaricato della salute e della sicurezza dei cittadini, secondo il quale il “test” autorizzato ad uscire anticipatamente per la verifica dell'infezione da H1N1 non è un test validato. Più precisamente, in tutti i decessi presentati fino a questo momento come prova scientifica di morte attribuibile al virus H1N1 dell'influenza suina, non esiste alcuna prova medico-legale che permetta di dire che tali decessi siano dovuti davvero a questo tipo di virus. Gli epidemiologi europei pensano che i decessi descritti finora siano “frutto del caso” o di quelle che vengono definite infezioni opportuniste.

    Quello che sappiamo con certezza è che le persone morte hanno spesso avuto complicazioni respiratorie di natura non divulgata. Le persone muoiono ogni giorno per malattie respiratorie. Nei soli Stati Uniti ogni anno sono 36.000 i decessi legati all'influenza, senza panico né clamore eccessivi. Per la maggior parte si tratta di pazienti anziani o affetti da malattie polmonari. A tutt'oggi, nell'intera Francia sono 24 le persone identificate dalle autorità sanitarie come aventi i “sintomi” del virus H1N1: febbre, tosse, mal di testa, rinite. Hmmmm. Conoscete qualcuno con i sintomi dell'influenza suina? Si noti anche che osservando i più di 15.000 casi di influenza suina “confermati” nel mondo, la grande maggioranza sono miracolosamente guariti nello spazio dai tre ai sette giorni, esattamente come per un brutto raffreddore.

    Articolo completo http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5988


    #125628

    marì
    Bloccato


    … uno anche per SARKOZY … oggi sono, mi sento generosa va
    hahaha

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]2GFNWaTwyWg[/link]


    #125633
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ma se ci si rifiuta ?


    #125634
    Quantico
    Quantico
    Partecipante

    [quote1244757119=Richard]
    ma se ci si rifiuta ?
    [/quote1244757119]

    Starnutisci con la mano davanti
    come hai sempre fatto

    😉


    #125636

    deg
    Partecipante

    [quote1244757528=Quantico]
    [quote1244757119=Richard]
    ma se ci si rifiuta ?
    [/quote1244757119]

    Starnutisci con la mano davanti
    come hai sempre fatto

    😉
    [/quote1244757528]

    😀


    #125635
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ok molto bene, perchè mi irriterebbe molto essere obbligato.. 🙂


    #125637

    skyligth
    Partecipante

    [quote1244792753=Quantico]
    [quote1244757119=Richard]
    ma se ci si rifiuta ?
    [/quote1244757119]

    Starnutisci con la mano davanti
    come hai sempre fatto

    😉
    [/quote1244792753]

    mi permetta di dissentire…

    da medico consiglio di starnutire nell'incavo del gomito… :K:


    #125638

    zret
    Partecipante

    Se ci si rifiuta, …


    #125639

    deg
    Partecipante

    L’H1N1 è a livello 6 (allarme pandemia). Chi ci guadagna?

    Dichiarato il livello 6 della fase di allerta pandemica nei confronti del nuovo virus dell’influenza suina. Questo significa solo che i casi sono in aumenti e non un aumento della pericolosità o della mortalità del virus.

    Come detto in precedenza, la mortalità di questa nuova influenza è molto bassa.

    Malgrado ciò il viceministro della salute Ferruccio Fazio ha fatto sapere: “Dovremo progressivamente vaccinare tutta la popolazione, magari non subito ma nel giro di un anno o due per evitare che le pandemie e i problemi virali diventino un problema per la popolazione italiana”.

    Dello stesso parere sono altri ministri della sanità di alcuni Stati Europei fra i quali la Spagna ed ora anche la Francia. La decisione di ordinare decine di milioni di dosi di vaccino e magari obbligare la popolazione a vaccinarsi oppure obbligare solo certi ceti sociali alla vaccinazione (professionisti vari, operatori sanitari, ecc.) è molto discutibile, sia per gli alti costi per lo Stato (e quindi per noi), sia perchè questo nuovo virus risulta essere meno aggressivo e mortale di quello della normale influenza stagionale.

    Questa strana presa di posizione è dovuta ad una reale preoccupazione per la salute della popolazione (preoccupazione, visto i dati, immotivata) oppure ci sono
    interessi di altro genere?

    Tanto i soldi che si useranno per i vaccini saranno quelli della collettività….
    E chi ci guadagna, come sempre in questi casi, sono solo le aziende farmaceutiche. http://www.agoravox.it/L-H1N1-e-a-livello-6-allarme


Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 362 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.