INGV-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Home Forum L’AGORA INGV-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da NEGUE72 NEGUE72 9 anni fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #125394
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    Per monitorare – quasi in tempo reale – tutte le scosse….
    Quest'ultima delle 17.14 a Sulmona si è sentita bella forte…per fortuna è stata molto breve.

    http://www.ingv.it/


    #125395

    lila
    Partecipante

    sei sempre a lavorare a Sulmona?


    #125396
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    SI…torno a Roma dal venerdì pomeriggio alla domenica sera…credo ancora per un paio di settimane!!!
    mha!


    #125398
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    tenendo sott'occhio i dati dell'INGV,notavo da una quindicina di giorni delle scosse dai 2.5 fino ai 3.2 circa,nei pressi della sicilia-calabria.
    Secondo voi sono scosse normali per la zona o dobbiamo preoccuparci?


    #125399
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    secondo la fisica di cui parlano Hoagland e Haramein e Wilcock (ripetuta nei crop circles) penso che dovremmo tenere d'occhio i vulcani

    Sunspots
    Sunspots appear where the sun becomes very active, usually at the 19.47 degree latitude. Nissam discovered, contrary to prior opinion, that sun spots reflect fire being sucked into a collapsing black hole while emitting steam (H2O). Nissam also noted that multiple sun spots always occur in opposite polarity. When you have a vortex going one way in the Coriolis Effect you have another going on at another point on the opposite side. They generate a link at the middle and that link is the singularity. Sun spots are huge vortices going toward singularity at the center of the black hole. That’s why you see fire being sucked in. What’s being shot out? Water! (steam).

    Most telescopes that observe the sun are owned by the VATICAN. There was a video released showing an object at least as big as the earth hitting the sun. The video was called, “Sun gazing comet hits the sun.” Astrophysicists emailed NASA and asked them about this so-called comet because it didn’t have a tail. They wanted to know what it was. NASA pulled the video from the net and later put the video back up, editing in a tail on the “comet”. When analyzed, the stars in the video are going from left to right because of the path the probe is orbiting. Some small white “dots” hit the camera lens but there is clearly one object going toward the sun against the other movements in the video. Then this object takes a 90 degree turn into the sun. “The only comet I know of (that does a 90 degree turn) has little windows in them and little guys waving.” The “comet” entered the sun at 19.47 degrees latitude showing a plasma ejection coming out of the entry spot. A spaceship the size of the earth needs to go into a black hole bigger than their ship size, hence the sun. Smaller ships can come and go through sun spots in the earth such as volcanoes.

    undefined

    Volcanoes might not be what we think they are. At 19.47 latitude, there is a string of volcanoes in Hawaii, which also hosts the most active volcanoes activity on earth. In Mexico, at the 19.47 latitude, the Mexican government trained their pilots to avoid these routes in Mexico City near volcanoes when planes land.

    http://www.niburu.nl/index.php?articleID=18715

    Un punto della relazione di Haramein di 8 ore su google video

    Le macchie solari appaiono dove il sole diviene molto attivo, solitamente a 19.47° di latitudine, Nassim ha scoperto che le macchie solari riflettono fuoco aspirato in un buco nero collassante durante l'emissione di vapore (H2O).

    [youtube=425,344]9JClbgrA4m4

    Nassim ha notato anche che appaiono multiple macchie solari nella polarità opposta. Quando avete un vortice che va in un verso , con l'effetto Coriolis avete un altro vortice opposto. Generano un punto di collegamento al centro e questa è la “singolarità”. Le macchie solari sono enormi vortici che vanno verso la singolarità al centro del buco nero. Ecco perchè vedete fuoco che viene aspirato all'interno. Cosa viene espulso? vapore.

    Molti telescopi che osservano il sole sono del Vaticano. E' stato mostrato un video che mostra un oggetto grande almeno quanto la terra che colpisce il sole. Il video è stato intitolato “Sun gazing comet hits the sun.” Astrofisici hanno scritto alla NASA chiedendo di tale cometa perchè non aveva coda. Volevano sapere cos'era. La NASA ha tolto il video dalla rete e poi lo ha rimesso, aggiungendo una coda alla “cometa”. Quando analizzato, le stelle nel video vanno da sinistra a destra per l'orbita della sonda. Alcuni piccoli “punti” bianchi hanno colpito le lenti della camera ma si vede chiaramente un oggetto che va verso il sole al contrario degli altri movimenti nel video. Quindi l'oggetto fa una curva a 90 gradi e va nel sole.

    “L'unica cometa che conosco (capace di fare curve a 90°) ha piccole finestre e piccoli omini dentro”. La “cometa” è entrata nel sole a 19.47° di latitudine mostrando una espulsione di plasma dal punto di entrata. Un'astronave della dimensione della terra necessita di un buco nero piu grande di essa, quindi il sole. Navi piu piccole vanno e vengono da macchie solari sulla terra, che sono i vulcani .

    (nota secondo questa visione, ogni pianeta ha quindi una singolarità/buco nero al centro, un sole perchè è un vortice di energia che crea plasma…spero di aver spiegato bene)

    I vulcani possono non essere quello che pensiamo. A 19.47° di latitudine c'è un vulcano sulle Hawaii tra i piu attivi sulla terra, fra un gruppo di vulcani. In Messico a 19.47° di latitudine il governo Messicano ha addestrato i piloti ad evitare queste tratte a Messico City vicino ai vulcani quando devono atterrare.

    Fonte: http://www.niburu.nl/index.php?articleID=18715

    A parte il discorso dei possibili viaggi ufo da e verso i vortici/macchie solari/vulcani per spostarsi rapidamente nello spazio, voglio dire che mentre la singolarità al centro del sole crea l'orizzonte esterno che vediamo come grande palla di fuoco

    la singolarità dentro il pianeta, un piccolo sole, creerebbe l'orizzonte esterno che vediamo delimitato come pianeta Terra
    In senso frattale quelle che sul sole chiamiamo macchie solari, sulla terra e sui pianeti in generale sono i Vulcani

    su queste cose non c'è da ridere ragazzi, non è un giochino, questa conoscenza andrebbe diffusa e discussa in ambito scientifico seriamente, come piano piano sta riuscendo a fare Haramein, perchè ci permetterebbe di risolvere tanti problemi e fare enormi passi avanti
    questa scienza cel'hanno lasciata stampata sulla piana di Cydonia di Marte

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_06.htm
    6.9 – LA SONOLUMINESCENZA: LA PROVA DELLA TEORIA DELL'OSCILLATORE CENTRALE
    In questo esperimento una fiasca di vetro sferica è riempita d'acqua e fatta vibrare da ogni lato con onde sonore ad alta densità, che sono dirette verso il centro della sfera. Poi, con una sottile cannula di vetro, viene introdotta nell'area centrale una minuscola bolla d'aria. La bolla è in grado di rimanere sospesa nel centro esatto del vaso per via delle pressioni delle onde sonore che si urtano, il che, di per sé, è un fatto interessante delle armoniche. Poi, la bolla inizia a collassare e ad espandersi con ritmo uniforme. Ogni volta che la bolla collassa, essa emette una luce visibile, formando un plasma luminoso e la pulsazione è così rapida che la luce sembra costante.


    #125397
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    mi aggancio un attimo

    Haramein dice che gli ufo potrebbero viaggiare tra “le singolarità” al centro di pianeti, soli, galassie ecc…perchè sarebbero “wormholes”

    leggete qua
    Persino assumendo che gli argomenti del team siano di ferro, Broderick ammette che esiste ancora una possibile alternativa al buco nero. Un wormhole che connette una regione dell'universo ad un'altra potrebbe raccogliere materia ed energia al centro della galassia ed espellerla altrove, dove noi non potremmo essere in grado di vederla, dice.

    http://www.altrogiornale.org/news.php?item.4693.10

    Cosa studiano al CERN???
    http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200809articoli/36340girata.asp


Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.