Israeliani e palestinesi…

Home Forum L’AGORÀ Israeliani e palestinesi…

Questo argomento contiene 102 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giovanni 9 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 103 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #126354
    PRHOTEUS
    PRHOTEUS
    Partecipante

    allora forse le mie affermazioni non erano chiare ;
    ho postato il discorso integrale di Ahmedinejad che giornali e tg sia italiani che la più parte anche europei non hanno mai trasmesso.
    al contrario hanno detto di quest discorso il contrario di quello affermato da Ahmedinejad .

    tu mi hai risposto che un capo di un paese dove non vige il diritto dell'uomo e dove applicano ancora leggi barbare non ha diritto di parlarne .

    io ti ho solo mostrato che anche altri paesi che dicono di rispettare i diritti dell'uomo , che sono i portatori della democrazia non sono meno a questo dirigente di stato , o dittatore, o come altro vogliasi chiamarlo , prendendo spunto dagli usa che si ritiene il più democratico al mondo .

    se allora vogliamo perché non condanniamo Bush per crimini di guerra , nonsarà mai fatto .
    mentre se era un'altro capo di stato orientale eccetera allora la comunità internazionale lo avrebbe già giudicato .

    quello che voglio solo dire é che purtroppo ci sono e ci saranno sempre due pesi e due misure .
    questo é tutto spero di essere stato chiaro adesso


    #126355

    altair
    Partecipante

    [quote1241910011=PRHOTEUS]
    allora forse le mie affermazioni non erano chiare ;
    ho postato il discorso integrale di Ahmedinejad che giornali e tg sia italiani che la più parte anche europei non hanno mai trasmesso.
    al contrario hanno detto di quest discorso il contrario di quello affermato da Ahmedinejad .

    tu mi hai risposto che un capo di un paese dove non vige il diritto dell'uomo e dove applicano ancora leggi barbare [u]non ha diritto di parlarne[/u] .
    [/quote1241910011]

    Questo lo stai scrivendo tu adesso, io non l'ho mai scritto.
    Non sei convinto?
    Quota!

    Questo è quello che ho scritto:

    [quote1241910577=altair]
    PRHOTEUS, quello che dici sull'atteggiamento dei paesi del mondo che assistono da mezzo secolo al conflitto israelo-palestinese è vero, ma non facciamoci ingannare dalla difesa d'ufficio del leader iraniano, motivata da ragioni religiose ed antagonismo nei riguardi dell'occidente, più che da una reale preoccupazione per i diritti del popolo palestinese.

    Chi ignora scandalosamente i diritti umani in casa propria, di certo non può farci credere che abbia a cuore quelli degli altri.

    Se dovessimo imparare dall'Iran come regolarci su ogni questione, il mondo sarebbe un'unica teocrazia e non credo che a noi piacerebbe viverci.
    [/quote1241910577]


    #126356

    giovanni
    Partecipante

    Punto Fermo, Resti, la Certezza di Essere Creazione di DIO.

    Altro è L'Eventualità di aver subito in seguito probabili improprie manipolazioni genetiche, essi vogliono far credere di essere loro i nostri creatori ma ciò non corrisponde al vero.

    DIO IN NOI, DIO TRA DI NOI IN DIO UNI – VERSO.

    DIO Ristabilirà la sua Verità, per la nostra Verità e per la Verità UNI- VERSALE.


    #126357
    PRHOTEUS
    PRHOTEUS
    Partecipante

    bhe vabbe altair vedi come sei pignolo io ho fatto solo un riassunto di quello da te detto
    tu hai voluto ribadirlo punto per punto
    “Chi ignora scandalosamente i diritti umani in casa propria, di certo non può farci credere che abbia a cuore quelli degli altri.”

    questo é quello che tu affermi, e che io ho sintetizzato .
    ma allo stesso tempo accetti gli altri trattati internazionali posti da dirigenti che ci fanno credere di essere a favore dei diritti umani .
    mentre io volevo mostrare altro che anche questi dirigenti non sono di meno che il presidente dell'iran , anche loro non possono fare polemiche e accusare gli altri paesi , mettere degli embarghi eccetera mentre loro stessi non sono più onesti di quel presidente .
    il fatto é che si vuole essere tolleranti solo quando ci fa comodo poi schierarsi sempre con il più forte alla fine la storia si ripete .
    si cerca sempre il difetto dell'altro per nascondere il propio . spero di essere stato più chiaro adesso


    #126358

    Omega
    Partecipante

    [quote1241931512=giovanni]
    Punto Fermo, Resti, la Certezza di Essere Creazione di DIO.[/quote1241931512]
    Punto fermo è che tutti nasciamo uguali, in diritti e responsabilità individuali, pertanto la LIBERTA' di scelta e la Felicità non possono essere ostacolati o impediti da nessun governo del mondo senza l'indignazione generalizzata e sollevazione popolare a livello internazionale.

    Quanto a DIO, la sua esistenza secondo le moderne ricerche sembra molto improbabile o impossibile.

    Altro è L'Eventualità di aver subito in seguito probabili improprie manipolazioni genetiche, essi vogliono far credere di essere loro i nostri creatori ma ciò non corrisponde al vero.

    Il concetto mentale di DIO non corrisponde al vero; i sacerdoti della Menzogna vogliono inculcarvi nella testa che siete figli del nulla e del'inesistente (DIO) sulla base di sogni, illusioni e comunicazioni sataniche di provenienza zetareticuliana, cioè una rete gettata sopra il mondo per catturare rapidamente gli incostanti, impazienti, aggressivi, ingenui e credenti di ogni genere; trappola per gli Eterni Erranti che probabilmente non si salveranno.

    DIO Ristabilirà la sua Verità,

    E se DIO non esiste ? Cosa mai potrà ristabilire ? Non dimenticare che la VERITA' è già stata ristabilita nel 1973 e che gli uomini sono chiamati alla Gioia e Felicità immediata, NON alla sofferenza o attesa (vana fiducia). E se non arriva niente ? E se la speranza e mal riposta ? Aspettare chi, se abbiamo intelligenza e coscienza per guidare il Pianeta ? Semmai, l'Essere umano è DIO, quando si AutoRealizza.

    [color=#cc0000]_____________________[/color]
    “Una sera Gesù era molto triste e i suoi occhi erano perduti in un lontano futuro. Disse: “Mi faranno apparire amante del dolore e della sofferenza. Sento dire dovunque che il mondo è una valle di lacrime e che l'uomo è nato pe soffrire. Nulla di più falso. Solo per la sua stupidità e per la sua visione limitata l'uomo si circonda di sofferenza. Io sono venuto tra voi per indicarvi la strada della gioia. Il mio giogo è leggero come una ghirlanda di fiori e la mia autorità è dolce. Se seguirete la strada che vi indico, troverete una felicità che è come un albero sempre verde.” (Apocrifo)

    [color=#ffcc33]_____________________[/color]
    [size=18] [color=#0077dd]Diventare un Canale Pulito[/color]

    Kryon canalizzato da Lee Carroll – Berna, Svizzera – 19 Aprile 2008;Canalizzazione dal vivo

    Numero uno: (..) Non potete stare seduti e impauriti, domandandovi se una cosa è corretta o no. Non potete starvene seduti con il dubbio se avete fatto qualcosa di giusto o sbagliato nei confronti di Dio. Poiché la famiglia non giudica la famiglia. E questa è la prima cosa che dovete sapere e questo è l’allenamento su questo pianeta nell’ambito dell’apprendimento spirituale. La storia ci ha dato un esempio molto povero di ciò che Dio debba essere. L’ho menzionato stamattina. Alcuni di voi si aggrappano all’idea che voi dovete soffrire un po’, che questo faccia piacere a Dio. Sapete cosa succede quando voi soffrite un po’? Gli angeli attorno a voi piangono. Lo sapete? Forse voi avete dei bellissimi figli. Da Essere Umano ad Essere Umano voglio chiedervi una cosa: quando guardate i vostri bei figli non li amate? Il vostro cuore non è davvero colmo di gioia quando vedete le loro risate?

    Guardereste mai uno di loro dicendogli: “Se proprio vuoi il mio amore devi soffrire un po’.”? La risposta è no, non lo fareste mai. E non lo fa Dio. Dio non fa questo. A Dio non importa quanti gradini voi salite. Voi non dovete soffrire. Voi siete un frammento di Dio. Voi meritate di essere qui. Voi siete nati con magnificenza. Correte via da quell’Essere Umano che vi dice altrimenti. È tempo di parlare chiaro.

    Guardate all’integrità negli insegnamenti spirituali. La prima cosa che conta è come essi vi vedono. Nati con maestà, miei fratelli e sorelle, tutto quello che fa questo mondo è provare a buttarvi giù. Il primo gradino per essere un canale pulito è sentire di essere una parte della forza di Dio e che voi appartenete alla Terra. (..)” http://www.stazioneceleste.it/kryon/62K_2008.htm

    [quote1241933133=Richard]
    ne sono successe e ne succedono di tutti i colori nel silenzio anche nel nostro paese..e non mi pare che si faccia tanta giustizia

    La stima dell'istat: la maggioranza delle violenze avviene in casa
    Stupri: solo il 10% attribuibili a stranieri
    Il 69% delle violenze sessuali sono opera di partner, mariti o fidanzati, soltanto il 6% dovuto a estranei
    http://www.corriere.it/cronache/07_dicembre_10/stupri_stranieri_istat_17ce1b8e-a70e-11dc-a6a3-0003ba99c53b.shtml
    [/quote1241933133]
    Ma questo, in Italia, accade (soprattutto nelle famiglie Cattoliche) di nascosto e contro la legge (libero arbitrio) ed è il privato (Criminale) che agisce e violenta, mentre le lapidazioni per il reato di opinione (o di Essere quello che sai di essere) in alcune zone della Terra avvengono davanti a tutti e secondo la loro costituzione, ovvero è lo stato che violenta, non è più questione di libero arbitrio del singolo tra le quattro mura. Diventa il manifesto, pubblico, di un paese. E la sua Vergogna.


    #126359

    giovanni
    Partecipante

    Chi avrebbe creato DIO?

    Domanda da niente dove l'inizio del tutto può stare ad un eterno CHE PERPETUA SE STESSO in un mai iniziato che non avrà appunto mai fine nel quale noi siamo una Creazione – Trasformazione di un tutto dove nulla si crea ma dove tutto si trasforma, noi umani siamo portati a determinarlo come creazione che andrebbe forse inquadrato nei termini di eterne Trasformazioni di tutto ciò che è da sempre e eternamente sarà.

    Questo mi sento di poter dire pur avvertendo una marcata sensazione di infinita inadeguatezza nel rispondere ad una domanda cosi importante ed elevata che è al di fuori di qualsiasi portata umana.

    In tutto ciò che noi definiamo e chiamiamo NULLA può stare forse il resto del tutto che al momento non riusciamo ad analizzare e definire nei termini realmente esistenti stante al di fuori delle nostre momentanee limitate comprensioni.


    #126360

    giovanni
    Partecipante

    A tutti gli atei.

    A tutti i non credenti dico: dato e non concesso che Dio sia una proiezione umana dell'idea di sè stesso, l'uomo in quanto creatore della sua idea di Dio nel mondo e NELL'Universo, celebri comunque anche in tale circostanza e nella tale eventualità il frutto conscio-inconscio di sé stesso.

    Dio in qualsiasi modo di amore lo si pensi e lo si veda, Dio è.

    Questo dovrebbe chiarificare, rendere consapevolezza agli scettici e ridonarli alla sorgente.


    #126361

    Omega
    Partecipante

    [quote1241945488=giovanni]

    Chi avrebbe creato DIO?

    Domanda da niente dove l'inizio del tutto può stare ad un eterno CHE PERPETUA SE STESSO (…)

    [/quote1241945488]
    Aspetta.. Non bisogna correre troppo velocemente. Andiamo con ordine..

    C'è chi dice: “Solo Dio esiste da sempre. anzi propio per questo è Dio”.

    Ma se Dio è il tutto, come può Dio creare l'universo ovvero se stesso dal momento che è sempre esistito ?

    Innanzitutto, chiediamoci CHI E' (D)IO ?

    Se mi darai una descrizione valida di chi Dio E' o non E', potrò spiegarti donde è venuto (Costui).

    Niente è al di fuori della portata umana. Se siamo Esseri.

    [quote1241946657=giovanni]
    A tutti gli atei.

    A tutti i non credenti dico: dato e non concesso che Dio sia una proiezione umana dell'idea di sè stesso, (..)

    Dio in qualsiasi modo di amore lo si pensi e lo si veda, Dio è.
    [/quote1241946657]
    Se lo chiami l'Infinito, d'accordo, siamo tutti parte dell'Infinito -che è Vivente- ma se intendi una Entità Consapevole dell'esistenza del Sistema Solare, della Terra e dell'uomo di questo Pianeta, quello non c'è.

    E poi, per Amare e connettersi a tutto, un Ateo non è svantaggiato rispetto al Credente dal momento che il Credente ignora la Realtà e la natura del suo (D)IO.


    #126362
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Io credo che possiamo vedere Dio come la Forza che ha dato origine al perpetuarsi della Creazione e c he è sempre attorno a noi, in ogni cosa e dentro di noi
    possiamo vedere l'Inizio come un mare di energia in stato di neutralità, di totale equilibrio
    non credo che possiamo vedere cosa ci fosse prima di Dio, perchè alla fine tutto inizia e finisce nel mistero
    forse non c'era altro, c'era questo totale equilibrio nel “vuoto”…


    #126363

    giovanni
    Partecipante

    Da parte mia, dico, che non si puo avere la presunzione di dare risposte a tutto anche se ogniuno porta avanti le proprie maturate comprensioni e diciamo pure certezze.

    Con la dialettica Umana possiamo dire tutto ed il contrario di tutto, resta il fatto che la persona porta comunque avanti il proprio sentire DELL'Anima.

    DIO IN NOI, DIO TRA DI NOI IN DIO UNI-VERSO.


Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 103 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.