La fine del mondo?

Home Forum PIANETA TERRA La fine del mondo?

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marì 8 anni, 12 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #84341

    marì
    Bloccato


    di Carla Fleischli Caporale – Sep 28th, 2009

    Negli anni 1970 fu sviluppato il nuovo concetto di ‘panico morale’ per spiegare come alcuni problemi sociali siano ipercostruiti e generino timori esagerati. I panici morali sono stati definiti come problemi sociali socialmente costruiti caratterizzati, sia nella rappresentazione mediatica sia nelle istituzioni politiche, da una reazione sproporzionata rispetto all’effettiva minaccia, spesso basata su statistiche folkloriche che, benché non confermate da studi accademici, sono ripetute da un mezzo di comunicazione all’altro e possono ispirare misure politiche. Secondo Philip Jenkins (uno dei principali studiosi dei panici morali), ‘la reazione di panico non avviene a causa di una valutazione razionale della scala di una particolare minaccia’. E’ piuttosto ‘un risultato di timori non ben definiti che, alla fine, trovano un centro drammatico e semplificato in un singolo incidente o stereotipo, che quindi funge da simbolo visibile per la discussione e il dibattito’.”

    E’ con queste parole che inizia la ricerca del CESNUR http://www.cesnur.org/testi/Vienna_it.htm (Center for Studies on new Religions). Il “centro drammatico e semplificato” di cui parla la ricerca trova oggi uno dei numerosi sfoghi nella vena catastrofista che ci sta sommergendo via media, tv, stampa e cimema. La fine del mondo, attacchi e invasioni aliene, complotti.

    Di sicuro qualcosa di insolito c’è davvero, non si può negarlo. Gli oggetti volanti non bene identificati non sono ancora stati chiariti – o forse lo sono, ma non c’è dato di sapere con maggiore precisione.
    Il professor Dino Dini http://biblio.unipi.it:8081/archiviofoto/entity.jsp?entity=Dini%20Dino (morto nel 2004), collaboratore alla Nasa, dopo essere andato in pensione e quindi con la possibilità di parlare liberamente, ha iniziato a raccontare in diverse conferenze in giro per l’Italia le esperienze delle presenze aliene riscontrate nello spazio.
    O che dire della dottoressa Giulia D’Ambrosio, medico neuropsichiatra, che si occupa di quei pazienti vittima di abduction, ovvero rapimenti alieni.
    (vedi una mia intervista http://www.evoluzioni.info/oltre_i_confini_della_terra.html alla dottoressa )

    Di movimenti “sospetti” nei cieli ce ne continuano a essere. Ancora il 13 settembre scorso, il tg regionale rai della Lombardia, annunciava come il giorno prima fossero state avvistate delle sfere luminose sul cielo di Milano. La flottiglia, come viene chiamato il fenomeno, era stata osservata anche da un cameraman della Rai che l’ha ripresa. E infatti viene mostrato il filmato. Mentre la presentatrice specifica che gli “esperti” considerano la “cosa” del tutto naturale, anche se ancora non spiegabile!

    Detta così si può suscitare un sorrisino di derisione verso coloro che credono a tali “fantasie”. Sarà quindi meglio ricordare l’evento clamoroso del 27 ottobre 1954 accaduto a Firenze, che fu il preludio di successivi eventi di questo tipo che si manifestarono in tutta Italia.
    Durante una partita di calcio nel primo pomeriggio: Fiorentina – Pistoiese, a un certo punto, come gli stessi giocatori raccontano, si accorsero che il pubblico rumoreggiava con grande sorpresa, nonostante non ci fossero state azioni nel campo che meritassero tale reazione. I giocatori smisero quindi di giocaere e quello che videre, fu davvero sorprendente. Il cielo sopra lo stadio costellato di oggetti volanti non identificati.
    I media dell’epoca riportarono quegli avvenimenti, che continuarono tra l’altro, in particolare sulla Toscana, ma anche in molte altre zone d’Italia.

    Qualcosa di inspiegabile c’è davvero.
    E che dire poi dei Cerchi nel grano. Si iniziò a parlarne verso gli anni ‘70. In Inghilterra, nei campi di grano, o meglio di cereali, si formavano cerchi perfetti…
    La cosa continuò e nel tempo divenne sempre più articolata e raffinata. Oggi abbiamo dei disegni che sono dei capolavori geometrici perfetti.
    Di cui ancora non abbiamo una spiegazione.

    Tuttavia, se da un lato ci sono davvero “cose” inspiegabili, dall’altro c’è il grosso pericolo di cadere in drammatizzazioni. Dannose, sia ai seri ricercatori, sia a coloro che subiscono l’onda delle notizie e non sono abbastanza preparati da ragionare con pensiero critico. Il pericolo di diffondere panico morale diventa così reale.

    Il rapporto del Cesnur così continua: “I panici morali partono da una base nella realtà, ma crescono attraverso esagerazioni e statistiche folkloriche, quando commenti che sono appropriati solo se riferiti ad uno o più incidenti particolari sono generalizzati. (…) E’ nel far lievitare – non nel creare – il panico morale che gli ‘imprenditori morali’, con i loro interessi, entrano in scena.”

    Accanto agli Ufo e ai Cerchi nel grano, oggi tocca alla fatidica data del 2012 suscitare apprensione.

    Nei secoli c’è sempre stata una qualche profezia in agguato. Di sicuro le più note sono quelle di Nostradamus… Come i diversi i ricercatori hanno convenuto sono profezie davvero oscure in cui ci si può leggere ogni tipo di conclusione. Massimo Polidoro, nel suo “L’illusione del paranormale”, Muzzio editore, riassume egregiamente quanto in molti assieme a lui hanno appurato: “Le ‘quartine’ profetiche di Nostradamus sono talmente ambigue, fumose e incomprensibili che chiunque vi può leggere quello che preferisce.” Di seguito Polidoro riporta le diverse interpretazioni di vari studiosi di Nostradamus, evidenziando che, “come nelle celebri ‘macchie di Rorschach’, ognuno vede ciò che la sua personalità vi proietta. Anche nelle profezie di Nostradamus i vari interpreti vi proiettano significati presenti solo nelle loro stesse menti. Ciò che conta veramente è che Nostradamus non ha mai previsto nessun evento futuro. Anzi, le uniche due volte in cui ha indicato una data precisa per le sue profezie, si è clamorosamente sbagliato: in una prevedeva il culminare di una lunga e selvaggia persecuzione religiosa per il 1792 (che non c’è mai stata); nell’altra la totale distruzione della razza umana per il 1732.”

    Senza andare molto indietro nel tempo si può ricordare l’avvento del 2000. Mille e non più mille, si sentiva dire allora, riprendendo i versi delle scritture. E di libri sulla “imminente apocalisse”, anche in quel caso ne uscirono a iosa! Poi non successe nulla e nemmeno il Millennium bug ha colpito! La fatidica data successiva è ora il 2012.

    Lo studioso inglese Damian Thompson nel suo libro “La fine del tempo”, Neri Pozza Editore, così scrive: “Il millenarismo (ovvero la paura catastrofica della fine del mondo, n.d.a.) spesso nasce da sentimenti di deprivazione in materia di status, salute, sicurezza, autostima. Tende a svilupparsi in periodi di crisi (…) e può sorgere in qualsiasi tempo e luogo.”

    In altre parole, momenti vissuti come pesanti e insicuri sono il terreno ideale per la proliferazione del “panico morale”. Aveva ragione lo scrittore inglese Gilbert Keith Chesterton quando affermava che se la gente non sa più a cosa credere finisce col credere a tutto.

    Foto in licenza CC attribuzione, non opere derivate di Pierre Éthier
    http://periodicoitaliano.info/2009/09/28/la-fine-del-mondo/

    🙂


    #84343
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    beh carino che dire…dove sono i problemi in fondo..va tutto benissimo no?
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1160
    comunque ribadendo
    “Anni fa Carlos iniziò insieme al fratello Gerardo una ricerca sui diversi calendari Maya; studiò con molti maestri e dice che, per ampliare l'ambito delle loro conoscenze, Gerardo intervistò più di 600 anziani Maya. Barrios ha affermato:”Gli antropologi visitano i templi, leggono steli ed iscrizioni e confezionano storie sui Maya, tuttavia non interpretano i segni in modo corretto, lavorano solo di immaginazione… Altri scrivono delle profezie nel nome dei Maya; dicono che il mondo finirà nel dicembre del 2012. Gli anziani Maya sono furibondi per questo; il mondo non finirà, sarà trasformato. Sono gli indigeni – non altri – a possedere i calendari ed a sapere come interpretarli correttamente”.”


    #84344

    marì
    Bloccato

    [color=#0000ff]C'e' pure chi ha una visione diversa sulla questione del 2012:[/color]

    I 5 motivi per cui il mondo NON finirà nel 2012
    Pubblicato da curiositybox su 29 Settembre 2009

    E’ giusto pubblicare anche voci opposte a chi tende a credere al 2012 come data catastrofica,
    quindi ringraziamo Stuart Delta della gentile concessione di questo articolo.

    Il 2012 è un tema di bassissimo livello che fonde superstizione, disinformazione, ignoranza e, dato il giro di denaro intorno all’argomento, circonvenzione di incapace.

    I media danno ampio spazio alle tesi catastrofiste più assurde: vendono, fanno audience. Questo bombardamento mediatico ben oltre il livello di guardia, che ovviamente crescerà di intensità nel prossimo biennio, sta causando depressione, fobie, psicosi, panico in moltissimi soggetti, non ultimi i bambini, che non hanno sufficienti filtri logico-culturali per razionalizzare certe fandonie.

    Avrei volentieri ignorato la questione, tuttavia ritengo che chi ha la possibilità di fare informazione abbia il dovere di contribuire a smentire queste idiozie e fare in modo che le notizie esatte vengano diffuse e condivise.

    1. Ipotesi : Nel 2012 avverrà l’inversione del Poli Magnetici della terra…

    Falso

    Non è possibile prevedere quando avverrà lo spostamento/inversione dei poli magnetici. In ogni caso non è un processo istantaneo (tipo interruttore della corrente) ma lento, che richiede migliaia di anni, durante i quali la Terra rimane comunque percorsa dalle vicine linee magnetiche di forza che la proteggono dalle radiazioni e dalle tempeste del sole.

    2. Ipotesi: nel 2012 la Terra cesserà il suo moto rotatorio e rimarrà ferma per 72 ore, dopodichè ricomincerà il suo moto rotatorio nel senso opposto.

    Falso (e ridicolo)

    Astronomicamente è un nonsense ed è in contrasto con le basilari Leggi della Fisica che vengono impartite alle scuole elementari. Non è possibile che una massa di 5,9742 × 10^24 kg, che ruota sul suo asse a 465,11 m/s e sviluppa un momento inerziale di 8e37 kg-m^2 possa fermarsi improvvisamente, prendere fiato per tre giorni e (nessuno ha ancora ben spiegato da dove esattamente prenderebbe l’energia per farlo) ricominciare a ruotare in senso opposto.

    3. Ipotesi: Nel 2012 i pianeti del Sistema Solare si allineeranno…

    Improbabile (e comunque non succederebbe nulla)

    Allineamenti “parziali” sono avvenuti spesso in passato, l’ultimo è stato a Maggio 2000 (qualcuno si è accorto di qualcosa?). Un allineamento perfetto e totale, inoltre, ha una possibilità di avvenire pari a zero, innanzitutto perchè i piani stessi delle orbite non sono allineati. Se anche avvenisse il tanto temuto allineamento dei pianeti del Sistema Solare, questo non avrebbe influenza alcuna sulla vita terrestre: i pianeti sono troppo distanti perchè possa esserci un’incidenza, anche minima, sulla forza di gravità, sul clima e sulle maree.

    4. Ipotesi: Il calendario Maya predice la fine del mondo proprio per il 21 Dicembre. 2012

    Falso

    Uno dei calendari Maya, per la precisione quello usato per i cicli “lunghi”, termina il 21 (altre risorse indicano il 23) Dicembre 2012. Termina un ciclo quindi, e ne reinizia un altro. Non solo, la fine di questi lunghi periodi era un’occasione per i Maya di grandi festeggiamenti non certo un evento nefasto (Sandra Noble, fonte qui: http://www.usatoday.com/tech/science/2007-03-27-maya-2012_n.htm ).

    Più in generale, ai Maya, sono spesso accreditate straordinarie conoscenze in campo astronomico, tecnologico e culturale. Il che ha un fondamento di verità, tuttavia non bisogna cadere nell’errore di “sopravvalutare” le credenze di un popolo che era convinto che la Terra fosse piatta e che non sopravvisse agli Atzechi (un po’ come l’uomo di Neanderthal non sopravvisse all’Homo Sapiens).

    5. Ipotesi: Nel 2012 Nibiru, altrimenti detto Decimo Pianeta, colliderà con la Terra!

    Falso

    Nibiru, o Decimo Pianeta, o Pianeta X è un’invenzione di quasi 10 anni fa, portata alla ribalta in un periodo in cui, effettivamente, gli astronomi scoprirono diversi corpi celesti nel Sistema Solare di dimensioni paragonabili a quelle di piccoli pianeti; tutti comunque lontanissimi dall’orbita terrestre.

    Secondo le previsioni catastrofiste il Pianeta X avrebbe dovuto impattare la terra nel 2003. Ovviamente non accadde nulla. Passato un lustro, i sostenitori di Nibiru sono tornati all’assalto cavalcando l’onda emotiva del 2012. L’aspetto bizzarro è che siccome neanche quelli che credono nella sua esistenza lo hanno mai visto realmente, le versioni cambiano da teorico a teorico.

    Tralasciando che è fisicamente impossibile che accada, se davvero esistesse un pianeta in rotta di collisione con la Terra non solo la NASA (spesso -ingiustamente- accusata di occultare e alterare molte delle proprie scoperte) ma anche milioni di astronomi indipendenti lo avrebbero già avvistato.

    La realtà dietro il 21 Dicembre 2012 è una sola: non succederà nulla.

    Quindi:

    A. Non pensate di essere esentati dal rito commerciale del Natale 2012. Anche in quell’anno farete regali inutili a persone che odiate e riceverete in cambio cianfrusaglie che non userete (e che magari riciclerete alla prima occasione).

    B. Non dilapidate il vostro patrimonio nei mesi precedenti pensando che tanto il denaro non servirà più. I creditori, dal 22 Dicembre in poi, si rivolgeranno a VOI, non a Nostradamus o ad un profeta Maya a caso.

    Stuart D.

    fonte: http://www.blobjects.it/

    http://curiositybox.wordpress.com/2009/09/29/i-5-motivi-per-cui-il-mondo-non-finira-nel-2012/


    #84345
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Trovo che sia una cosa che l'altra siano inverosimili, chi dice vero chi dice falso, beati loro che lo sanno 🙂


    #84346

    perdi
    Partecipante

    [youtube=425,344]3flpg8aQoLE

    permettetemi di sdrammatizzare…


    #84347
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [color=#0000ff]C'e' pure chi ha una visione diversa sulla questione del 2012:[/color]

    I 5 motivi per cui il mondo NON finirà nel 2012
    Pubblicato da curiositybox su 29 Settembre 2009

    Le profezie piu importanti sull'argomento delle maggiori civiltà antche parlano di trasformazione, di ERE e non di fine del mondo, quindi l'argomento è stato deviato per ridicolizzarlo o fare pubblicità, disinformazione
    La data deriva dal calendario Azteco-Maya, altre civiltà/profezie descrivono di una serie di situazioni/eventi concomitanti per capire quando ci si trova nel passaggio tra le Ere

    Braden nei video che trovate su internet suggerisce che certi signori lo sanno che sono momenti reali e fanno di tutto per evitare che ce ne accorgiamo..

    E’ giusto pubblicare anche voci opposte a chi tende a credere al 2012 come data catastrofica,
    quindi ringraziamo Stuart Delta della gentile concessione di questo articolo.

    Esatto, ma va fatto bene

    Il 2012 è un tema di bassissimo livello che fonde superstizione, disinformazione, ignoranza e, dato il giro di denaro intorno all’argomento, circonvenzione di incapace.

    I media danno ampio spazio alle tesi catastrofiste più assurde: vendono, fanno audience. Questo bombardamento mediatico ben oltre il livello di guardia, che ovviamente crescerà di intensità nel prossimo biennio, sta causando depressione, fobie, psicosi, panico in moltissimi soggetti, non ultimi i bambini, che non hanno sufficienti filtri logico-culturali per razionalizzare certe fandonie.

    Avrei volentieri ignorato la questione, tuttavia ritengo che chi ha la possibilità di fare informazione abbia il dovere di contribuire a smentire queste idiozie e fare in modo che le notizie esatte vengano diffuse e condivise.

    sua opinione personale e va bene, l'argomento è sicuramente sfruttato in malomodo, ma se affrontato bene invece permette di apprendere molte interessanti cose
    Purtroppo in ogni ambito ci sono sempre quelli che rovinano tutto..

    1. Ipotesi : Nel 2012 avverrà l’inversione del Poli Magnetici della terra…

    Falso

    Non è possibile prevedere quando avverrà lo spostamento/inversione dei poli magnetici. In ogni caso non è un processo istantaneo (tipo interruttore della corrente) ma lento, che richiede migliaia di anni, durante i quali la Terra rimane comunque percorsa dalle vicine linee magnetiche di forza che la proteggono dalle radiazioni e dalle tempeste del sole.

    In realtà abbiamo molto da imparare sul nucleo della Terra e sul suo campo magnetico
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3978
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3409
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4819
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3114
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4399
    ecc..

    2. Ipotesi: nel 2012 la Terra cesserà il suo moto rotatorio e rimarrà ferma per 72 ore, dopodichè ricomincerà il suo moto rotatorio nel senso opposto.

    Falso (e ridicolo)

    Astronomicamente è un nonsense ed è in contrasto con le basilari Leggi della Fisica che vengono impartite alle scuole elementari. Non è possibile che una massa di 5,9742 × 10^24 kg, che ruota sul suo asse a 465,11 m/s e sviluppa un momento inerziale di 8e37 kg-m^2 possa fermarsi improvvisamente, prendere fiato per tre giorni e (nessuno ha ancora ben spiegato da dove esattamente prenderebbe l’energia per farlo) ricominciare a ruotare in senso opposto.

    [youtube=425,344]a3FPdgzUm9c
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_05.htm

    se vediamo il nucleo come un vortice di plasma, come il centro di un “buco bianco-nero” ecco che il pianeta ha accesso a tutta l'energia che vuole dallo spazio-tempo stesso…ecco perchè i pianeti irradiano piu energia di quanta ne ricevano dal sole
    Le “Leggi della Fisica” sono leggi che l'uomo ha fissato, ma non sono la Natura stessa, prima o poi verranno corrette
    http://theresonanceproject.org/pdf/schwarzschild_proton_a4.pdf

    http://theresonanceproject.org/pdf/plasma_paper.pdf

    Come diceva Ighina, la gravità non l'hanno capita..

    “2. Elio, idrogeno e ossigeno sono contenuti nell'atmosfera di Mercurio. Nei modelli convenzionali non c'è abbastanza forza gravitazionale perchè Mercurio possa trattenere un'atmosfera; il vento solare dovrebbe averla spazzata via.
    Pasichnyk suggerisce che Mercurio generi queste particelle dall'interno, tramite la fusione dell' idrogeno e che sia dovuto a quello che avviene nel nucleo del pianeta. I campi magnetici, per come li vediamo nel nostro modello, sono quelli che evitano il disperdersi dell'atmosfera.”
    http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.539

    3. Ipotesi: Nel 2012 i pianeti del Sistema Solare si allineeranno…

    Improbabile (e comunque non succederebbe nulla)

    Allineamenti “parziali” sono avvenuti spesso in passato, l’ultimo è stato a Maggio 2000 (qualcuno si è accorto di qualcosa?). Un allineamento perfetto e totale, inoltre, ha una possibilità di avvenire pari a zero, innanzitutto perchè i piani stessi delle orbite non sono allineati. Se anche avvenisse il tanto temuto allineamento dei pianeti del Sistema Solare, questo non avrebbe influenza alcuna sulla vita terrestre: i pianeti sono troppo distanti perchè possa esserci un’incidenza, anche minima, sulla forza di gravità, sul clima e sulle maree.

    L'allineamento planetario eccita il sole
    Marilyn Head – ABC

    Astronomi australiani potrebbero aver trovato la soluzione su quanto Giove e Saturno possono influenzare il ciclo solare. In un documento pubblicato sul Publications of the Astronomical Society of Australia, l'astronomo Dr.Ian Wilson con i colleghi dell'Università del Sud Queensland, suggeriscono che Giove e Saturno influenzano il movimento del Sole e la sua rotazione, quindi l'attività delle macchie solari…
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3101

    http://www.altrogiornale.org/news.php?item.5360.7
    RAFFAELE BENDANDI (1893-1979)

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4562
    ORBITE PLANETARIE E TERREMOTI

    http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.301

    4. Ipotesi: Il calendario Maya predice la fine del mondo proprio per il 21 Dicembre. 2012

    Falso

    Uno dei calendari Maya, per la precisione quello usato per i cicli “lunghi”, termina il 21 (altre risorse indicano il 23) Dicembre 2012. Termina un ciclo quindi, e ne reinizia un altro. Non solo, la fine di questi lunghi periodi era un’occasione per i Maya di grandi festeggiamenti non certo un evento nefasto (Sandra Noble, fonte qui: http://www.usatoday.com/tech/science/2007-03-27-maya-2012_n.htm ).

    Più in generale, ai Maya, sono spesso accreditate straordinarie conoscenze in campo astronomico, tecnologico e culturale. Il che ha un fondamento di verità, tuttavia non bisogna cadere nell’errore di “sopravvalutare” le credenze di un popolo che era convinto che la Terra fosse piatta e che non sopravvisse agli Atzechi (un po’ come l’uomo di Neanderthal non sopravvisse all’Homo Sapiens).

    http://www.altrogiornale.org/news.php?item.5345.1
    ” Tra le varie civiltà precolombiane quella Maya si distinse per le vaste conoscenze nei campi della matematica e dell'astronomia, che permisero ai sacerdoti-astronomi persino di prevedere le eclissi con grandissima precisione.

    Secondo l'istituto tecnologico della Georgia la civiltà Maya conosceva molto bene anche la musica e l'acustica. I ricercatori americani hanno infatti scoperto che la gigantesca piramide a gradoni di El Castillo, situata nella parte messicana dello Yucatan, funziona come se fosse una gigantesca cassa di risonanza. E non solo: gli studi svolti hanno anche provato come l'altezza e la spaziatura tra gli scaloni generino un filtro acustico che enfatizza le frequenze.”

    http://www.pressweb.it/09/25/le-piramidi-maya-sono-gigantesche-casse-di-risonanza.htm

    [youtube=384,313]1pUqQGpjKZw

    5. Ipotesi: Nel 2012 Nibiru, altrimenti detto Decimo Pianeta, colliderà con la Terra!

    Falso

    Nibiru, o Decimo Pianeta, o Pianeta X è un’invenzione di quasi 10 anni fa, portata alla ribalta in un periodo in cui, effettivamente, gli astronomi scoprirono diversi corpi celesti nel Sistema Solare di dimensioni paragonabili a quelle di piccoli pianeti; tutti comunque lontanissimi dall’orbita terrestre.

    Secondo le previsioni catastrofiste il Pianeta X avrebbe dovuto impattare la terra nel 2003. Ovviamente non accadde nulla. Passato un lustro, i sostenitori di Nibiru sono tornati all’assalto cavalcando l’onda emotiva del 2012. L’aspetto bizzarro è che siccome neanche quelli che credono nella sua esistenza lo hanno mai visto realmente, le versioni cambiano da teorico a teorico.

    Tralasciando che è fisicamente impossibile che accada, se davvero esistesse un pianeta in rotta di collisione con la Terra non solo la NASA (spesso -ingiustamente- accusata di occultare e alterare molte delle proprie scoperte) ma anche milioni di astronomi indipendenti lo avrebbero già avvistato.

    di Nibiru o di un pianeta aggiuntivo del sistema solare so poco, so che se ne era interessato anche Einstein e comunque delle menti non proprio leggere..e posso anche suggerire questo
    Comunque sia anche io qua non sto a pensare se Nibiru o un asteroide enorme ci colpisce..a quel punto arrivederci a tutti.
    [youtube=425,344]6ZpySJH-zBs

    La realtà dietro il 21 Dicembre 2012 è una sola: non succederà nulla.

    Quindi:

    A. Non pensate di essere esentati dal rito commerciale del Natale 2012. Anche in quell’anno farete regali inutili a persone che odiate e riceverete in cambio cianfrusaglie che non userete (e che magari riciclerete alla prima occasione).

    B. Non dilapidate il vostro patrimonio nei mesi precedenti pensando che tanto il denaro non servirà più. I creditori, dal 22 Dicembre in poi, si rivolgeranno a VOI, non a Nostradamus o ad un profeta Maya a caso.

    Stuart D.

    fonte: http://www.blobjects.it/

    http://curiositybox.wordpress.com/2009/09/29/i-5-motivi-per-cui-il-mondo-non-finira-nel-2012/

    Concordo sul fatto che ci si debba informare e non fare catastrofismo dannoso e basta, del resto beato lui che sa tutto e non ha piu domande.


    #84348

    zret
    Partecipante

    Bravo Richard, hai evidenziato i luoghi comuni e le sciocchezze di un articolo basato su una “scienza” giurassica.


    #84349

    Anonimo

    O-O


    #84350

    marì
    Bloccato

    Richard :tk: come sempre.


    #84351
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    lo faccio solo per suggerire apertura mentale, non sono un professore, il mio è un contributo di condivisione di ricerca perchè è ora di fare un balzo avanti
    Chi vuole accettare l'apertura a nuove considerazioni e a nuovo apprendimento bene, nessuno è obbligato, io ho questo da dare su internet.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.