La forza della preghiera misurata scientificamente

Home Forum SPIRITO La forza della preghiera misurata scientificamente

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 3 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #49429
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    La forza della preghiera apprezzata da misurazioni scientifiche

    J. Stovell1, uno studioso conosciuto per il suo ateismo, ha lavorato per anni nel campo dell'atomo. A tal fine, egli ha percorso delle vie fino ad allora sconosciute che hanno modificato le sue opinioni.

    “Ero un ateo cinico che credeva che Dio non era altro che una rappresentazione della mente umana … Un giorno, nel grande laboratorio di patologia di una clinica, mi apprestai a misurare le lunghezze d'onda e di forza delle radiazioni emesse dal cervello.

    Volevamo esaminare ciò che accade nel cervello umano al momento del passaggio dalla vita alla morte. A tal fine, abbiamo scelto una donna con tumore al cervello alle soglie della morte. Questa donna era totalmente sana di mente: la sua abituale serenità e amabilità colpivano, ma, fisicamente, la sua condizione era gravissima. Noi sapevamo che stava morendo, e lo sapeva anche lei: questa donna era credente. Poco prima della sua morte, abbiamo posto nella sua stanza un apparecchio registratore molto sensibile per le misure cerebrali e sul letto un microfono per sentire le sue ultime parole; poi ci appostammo in una stanza attigua alla sua.

    Eravamo nove scienziati scettici, tra i quali io ero certamente il più indurito; attendavamo, attenti, davanti ai nostri strumenti. L’ago dell’apparecchio, a zero, poteva raggiungere 500 gradi a destra in posizione positiva e 500 gradi a sinistra in posizione negativa. Per dare un'idea, la diffusione di un posto-radio i cui programmi erano diffusi con una forza di 50 kilowatt, in breve un’emissione capace di coprire tutto il globo, faceva segnare all’apparecchio una misura positiva di 9 gradi.

    Gli ultimi istanti di vita della malata arrivarono. Improvvisamente, la sentimmo pregare e lodare Dio: Gli chiedeva di perdonare a tutti quelli che erano stati ingiusti con lei nella sua vita; poi disse: “Io so, Signore, che Tu sei l'unica vera fonte di forza per tutte le creature, e che lo resterai”; Lo ringraziava per la forza con la quale l’aveva sostenuta durante la vita, e per la certezza che aveva di appartenere a Gesù; che, malgrado le sue sofferenze, il suo amore per Lui non aveva mai vacillato. E, al pensiero che i suoi peccati le sarebbero stati perdonati per il Sangue di Gesù, una gioia indescrivibile irradiava dalle sue parole: ella, infatti, brillava di gioia all’idea che presto poteva vedere il suo Salvatore!

    “Commossi, restammo davanti alle nostre apparecchiature, dimenticando, a dire il vero, ciò che volevamo esaminare. Di colpo, mentre la donna continuava a pregare, sentimmo suonare il nostro strumento e vedemmo che l'ago arrivava a 500 gradi in positivo e continuava a basculare al limite massimo: la forza di irradiazione doveva superare la nostra scala. Abbiamo fatto per la prima volta una grande scoperta: il cervello di una donna morente che era in unione con Dio dispiegava una forza 55 volte più forte di qualsiasi lunghezza d'onda delle emissioni radio!

    “Per condurre più lontano i nostri esperimenti, scegliemmo questa volta un uomo, anche lui malato. Una volta installato il nostro dispositivo, quando lui cominciò a reagire, fu grugnendo e bestemmiando; la differenza era tale che lo sentimmo abusare del Nome di Dio in un modo infame … E, di nuovo, il nostro apparecchio squillò: fummo davvero sorpresi di costatare che questa volta l'ago si trovava in negativo di 500 gradi, e bloccato al punto limite!

    “È dunque con tali misurazioni che abbiamo potuto stabilire in modo certo quello che accade nel cervello umano quando si viola uno dei 10 comandamenti.
    Così è stabilita con delle misure scientifiche appropriate, e in modo inconfutabile, la forza positiva dell'unione con Dio, e quella negativa del rinnegato … Capimmo rapidamente che chi orienta la sua vita sulle vie di Dio e all’unione con Lui irradia di vita divina con effetti misurabili, ma chi trasgredisce uno dei comandamenti divini irradia degli effetti contrari, negativi, superiori all’abituale natura umana: in breve, una forza che possiamo chiamare satanica.

    “In un batter d'occhio, la mia concezione atea del mondo si è spezzata: il ridicolo della mia incredulità divenne sempre più chiaro. Oggi, io so… Ho imparato a vedere in Gesù Cristo il mio Salvatore; io so che l'aureola che gli artisti hanno spesso dipinto attorno al capo di Gesù non è una fantasia artistica ma una realtà: questa forza liberatrice usciva un tempo da Gesù, e ancora oggi si irradia da Lui …

    “E tu, caro amico, come reagirebbe per te l'ago dello strumento? Se sai che mostrerà una forza negativa, ti supplico, torna a Gesù che ci ha detto: “Venite a me voi tutti che siete affaticati e oppressi, e Io vi darò riposo.”

    Questo testo risale al 1965, ma è'ovviamente confermato da studi più recenti.

    Ecco, per esempio, degli estratti del professor Boguslav Lipinski, Boston (USA), del rapporto sulla misurazione dell’energia spirituale associata alla preghiera

    Il Prof. Lipinski è specializzato in fenomeni bio-elettrici e svolge delle ricerche sulle malattie cardiovascolari a Boston; egli ha studiato le radiazioni in riferimento al principio di Einstein sull’unità dell’energia, sia essa elettromagnetica, nucleare, gravitazionale, ecc. Egli tenta di chiarire perché il dispositivo che registra delle energie di ordine fisico reagisce anche a fenomeni spirituali legati a dei luoghi santi e alla preghiera.

    Il suo strumento di registrazione è comunemente destinato, nell'industria nucleare, a testare le radiazioni ionizzanti degli schermi: è un elettroscopio modello BT 400 BIOTECH, Canada … L'unità di misura è il miliardo per ora (mR/h), la scala di misurazione è logaritmica e va da 0 a 1 milione di mR/hr. Le letture usuali vanno di solito da 0 a 15 mR/hr.

    Risultati e conclusioni:
    Le misure sono state prese in una parrocchia riconosciuta da Roma come centro mariano internazionale che si trova in Iugoslavia. Per 6 giorni consecutivi, dal 15 al 19 marzo 1985, in diversi momenti della giornata ed in luoghi diversi, sono state eseguite le misurazioni. Nella casa del signor Buntic. dove alloggiava il Professore, esse vanno da 100 a 1000 mR / hr.
    Su una tabella dove sono indicate le 50 misure effettuate, si può leggere che nella Chiesa parrocchiale, a certe ore, vi sono solo 20 mR / h, ma si sale 1000 il 18 Marzo alle ore 17,15, poi a 10.000 alle 18; a 20.000 alle 19, e un picco di 100.000 nella “cappella delle apparizioni”, all'ora della preghiera, il Venerdì 15 Marzo.

    Elemento comparativo: nelle partite di hockey negli Stati Uniti, e anche in alcune Chiese, nonostante il fervore e l’entusiasmo, lo stesso apparecchio ha registrato solo da 20 a 70 mR / hr.

    Le cifre estremamente elevate registrate durante certe preghiere, e la loro relativa rapida scomparsa, indicano che l’energia non può essere di origine nucleare. Per esempio, 100.000 mR / h, registrati il 15 marzo significano che le persone riunite dentro la chiesa sarebbero state sottoposte a 100 rad di radiazioni ionizzanti all’ora. Ora, la dose massima tollerabile è di 0,1 rad per GIORNO. Questo popolo avrebbe dunque dovuto morire per sindrome da post-irradiazione, il che non è avvenuto.

    Quindi dobbiamo concludere che questa radiazione è di origine spirituale.

    Questa energia spirituale non sembra essere associata al numero di persone che pregano insieme, ma piuttosto all’intensità, al fervore e alla qualità della preghiera. È 'probabile e plausibile che l’intensità della radiazione sia associata alla pratica del Digiuno, come indicato dal valore più elevato registrato il 15 marzo, avendo la quasi totalità dei parrocchiani di questo villaggio l’abitudine, in effetti, di digiunare due giorni alla settimana, e in particolare il Venerdì.

    Infine, altra costatazione del professor Lipinski, l'irradiazione di questa forza spirituale si estende in tondo su una distanza di circa 1 km, ma si dissipa in tempi relativamente brevi: 5-30 minuti bastano per vederla scomparire.

    Eh sì! Preghiamo con fervore e generosità!
    http://crombette.altervista.org/stovell.htm


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #49430
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    la storia è scritta qui
    http://articlesandmisc.s3.amazonaws.com/Written/Why_An_Atheist_Scientist_Was_Converted.pdf

    o qui
    http://www.the-new-way.org/testimonies/conv_varie_049_the_power_of_prayer.html

    qui si cerca di capire chi sia questo presunto scienziato
    http://www.asa3.org/ASA/topics/NewsLetter70s/OCT74.html

    Sim D. Lessley of the Chemistry Department of the University of Utah, Salt Lake City, contributed to our search for the facts behind bizarre statements attributed to one “N. Jerome Stowell” (Aug. 1974 ASA News, p. 6), Sim sent us a copy of an evangelistic tract he picked up in the Portland, Oregon, area about eight years ago. It includes the entire text of The Strange Testimony of a Scientist plus an opening and a closing paragraph not in the version Fred Kremkau sent us, This version is entitled A Scientist Discovers God: The Testimony of Dr. Jerome Stowell. It seems to be tract number M4-27, available from “Old Paths Tract Society, Shoals, Indiana.” The credit line says “Taken from The Midnight Cry.”

    Bill Sisterson, ASA Executive Secretary, says that a number of other members have written to inquire about this tract. Readers of ASA News who have any information about the authenticity of the alleged experiment or about author N. Jerome Stowell are invited to help us track this down. ASA News (762 Arlington Ave., Berkeley, CA 94707) wants to help presentations of the truth in Christ remain free from scientific error and distortion.
    http://www.asa3.org/ASA/topics/NewsLetter70s/AUG74.html

    Dalle ricerche ne deduco che non si sa chi sia e che qualcuno ha scritto questa storiella inventata che ancora gira allegramente..


    #49431
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    costruire un elettroscopio e' abbastanza semplice

    http://www.oilproject.org/lezione/l-elettroscopio-foglie-come-costruirlo-3255.html


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #49432
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Solo adesso stiamo realizzando che potere di guarigione ha la mente tramite l'uso di metodi scientifici. Negli ultimi anni, un certo numero di esperimenti di avanguardia hanno esplorato il ruolo che la consapevolezza di una persona può avere sulla salute di un'altra persona. Nella libro “Ricerca sulla guarigione (Healing research, 1993) lo psicologo Dott. Daniel Benor ha fatto oltre 150 studi controllati in tutto il mondo. Lui ha rivisto gli esperimenti psichici, mentali e di guarigione spirituale fatti su una varietà di organismi viventi: enzimi, colture delle cellule, batteri, lieviti, piante, animali ed esseri umani.

    Una ricerca che dura da più di trent'anni dimostra chiaramente che i pensieri di una persona possono influire sulle funzioni psicologiche di un'altra persona che si trova a distanza dalla prima. Non si riesce a capire ancora il meccanismo causale, ma i risultati sono indiscutibili, e hanno ovvie implicazioni per le nostre capacità che facilitano la guarigione di altre persone. Questa guarigione, svolta in laboratorio o in ambiente clinico è considerata come “Non-locale”, perché l'efficacia della guarigione o dell'influenza mentale non dipende dalla distanza spazio-temporale
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1159

    Targ: La non-località è la descrizione dello spazio-tempo in cui viviamo e in cui sotto certe condizioni una coppia di particelle e una coppia di persone sono molto più connesse di quanto pensi. I Buddhisti dicono che la separazione è una illusione. Ci sono molti corpi e una coscienza, sarebbe l' interpretazione metafisica. Nella meccanica quantistica diciamo che l' emissione di due protoni o due particelle elementari da una fonte comune, sono legate anche se viaggiano lontane tra loro alla velocità della luce.
    ..
    Nella ricerca psichica, parapsicologia, diciamo che le menti sono intrecciate (entangled) una con l' altra. Nel mio libro “Mente Illimitata”, esploro la relazione della non-località quantistica con ciò che vediamo nella visione remota, dove le abilità psichiche sono indipendenti dallo spazio e dal tempo. L' aumentare della distanza tra il vedente e l' obiettivo, non degrada l' abilità
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2417


    #49433

    Omega
    Partecipante

    [quote1404332478=Richard]
    Non si riesce a capire ancora il meccanismo causale, ma i risultati sono indiscutibili, e hanno ovvie implicazioni per le nostre capacità che facilitano la guarigione di altre persone. … I Buddhisti dicono che la separazione è una illusione.[/quote1404332478]
    Il cosiddetto 'malato' spesso erroneamente si convince, soprattutto inconsciamente di dover soffrire per una punizione divina o per altri motivi similari quindi nemmeno più considera la possibilità di autoguarigione. Quello che fa un bravo medico è sbloccare la mente del malato tramite amore e l'empatia riportandola così nel suo stato naturale che di nuovo permette o prende in considerazione il processo di autoguarigione.


Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.