La legge del ritmo e la fine della logica…

Home Forum TEOLOGIA La legge del ritmo e la fine della logica…

Questo argomento contiene 36 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Nuzzi 8 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 37 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #36055

    Nuzzi
    Partecipante

    “Dal momento che ogni conclusione di un percorso logico di causa – effetto, dipende dal presupposto su cui è fondato e che tutti i presupposti anche se in apparenza simili, sono inquinati da “ombre” soggettive ignote alla coscienza, che al pari del senso della vista ignora la ritmicità implicita nelle sue percezioni sensoriali, si decreta la condanna a morte della Logica, che per tanti secoli ha ingannato l’umanità, separando e contrapponendo gli uomini fra loro, provocando di continuo lunghe e sanguinose guerre fratricide, illudendo gli schieramenti avversi di essere entrambi nel vero e di avere ragione.”

    Che ne pensate di questa parte del discorso dell'[link=http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6094]articolo in prima pagina[/link]?


    #36057

    zret
    Partecipante

    Ci vorrebbe una lunga disquisizione per sfiorare il tema.


    #36058

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1274811210=Nuzzi]
    Che ne pensate di questa parte del discorso dell'articolo in prima pagina?
    [/quote1274811210]

    Che la logica e la razionalità sono buone se in linea con le verità intrinseche della natura, e con la consapevolezza che genera umiltà e rispetto; sono estremamente cattive se poste a guardia del controllo dei pochi sui molti.
    Questo controllo – come si può ben capire – si basa sul concetto Divide et impera. Per ora mi viene da scrivere questo.


    #36059
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    che dei preconcetti subconsci, delle credenze, delle convizioni radicate da cui non riusciamo a distaccarci ci offuscano la vista e non ci dirigiamo in collaborazione verso la Verità ma siamo sempre in guerra, un ego contro l'altro ego..


    #36056
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    faccio un esempio:

    Ighina:

    http://www.thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=253&id_categoria=12&id_sottocategoria=29
    La scienza

    “Vedi, gli scienziati sono talmente imprigionati nella gabbia della loro mentalità che è il loro campo magnetico chiuso in se stesso, che vedono solo ciò che vogliono vedere. Prendono a calci gli atomi, cioè li accelerano con enormi apparecchiature, li sbattono contro un muro e poi vanno a raccogliere i cocci.

    Non si rendono conto che quei frammenti non sono i componenti degli atomi, ma la materializzazione della velocità che gli hanno impresso. Tutte quelle particelle sempre più piccole che trovano, sono loro stessi a crearle nella loro mente, prima ancora di trovarle alla fine dei loro esperimenti. In questo modo si creano una loro verità che non corrisponde alla realtà”.

    Infatti Heisenberg aveva affermato già da tanti anni, che per vedere ci vuole la luce, che però non si può utilizzare nel campo delle osservazioni atomiche, perché essa altera ciò che si osserva.

    “Questo Heisenberg non lo conosco – mi rispose – So soltanto che se vuoi vedere in faccia uno che corre, prima lo devi fermare ed è quello che sono riuscito a fare.

    A dire la verità gli atomi non corrono, ma pulsano ed è la loro pulsazione che fa ruotare il loro campo magnetico, che in tal modo li avvolge in una specie di alone luminoso nascondendoli agli sguardi.

    ————-
    Haramein:

    [youtube=420,347]portalplayer.swf


    #36060

    Erre Esse
    Partecipante

    Wikipedia tratta Pier Luigi Ighina a pesci in faccia, guardate qui:
    PierLuigi Ighina su WikiPedia.


    #36061

    zret
    Partecipante

    L'avevo letto, Erre Esse. Meditano anche di cancellare la voce, perché lo ritengono uno pseudo-scienziato, loro che lo sono.


    #36062
    elerko
    elerko
    Partecipante

    [quote1274818587=Erre Esse]
    Wikipedia tratta Pier Luigi Ighina a pesci in faccia, guardate qui:
    PierLuigi Ighina su WikiPedia.

    [/quote1274818587]

    Povero Ighina 🙁
    Per fortuna sei andato via da questo covo di “menti fumanti”!!!


    #36063
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    che pena che mi fanno
    comunque devono avere modificato la pagina da non molto..
    ecco le modifiche
    http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Pier_Luigi_Ighina&action=history

    Non c'è problema altre conferme arrivano e arriveranno alle sue parole


    #36064
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=425,344]a4dtmwxYmOQ

    ORa se avete un pianeta che si muove attorno al sole, ok? ma il sole si muove attorno alla galassia, è una grande spirale perche la galassia si muove attraverso lo spazio, quindi la galassia orbita un gruppo di galassie (cluster) che si muovono attraverso lo spazio, e questo orbita un cluster piu grande, che orbita l'universo, una spirale piu grande e questo orbita un multiverso e universi sempre piu grandi all'infinito allora ecco che ci serve il frattale

    1:00 perche in un infinito frattale di rotazione come definisci il centro? Ogni punto è il centro! Tu sei il centro dell'universo che lo osservi dal tuo centro, ovunque prendi un punto di osservazione nel frattale diviene il punto da cui osservi l'universo e quel punto diventa immobilità
    1:32 Perchè? perchè in quel punto ogni spin dell'universo si cancella, per ogni rotazione che trovi c'è una controrotazione esattamente opposta (spin e counterspin) ogni spin si cancella in un punto e crea immobilità.

    Un esempio: un uragano sulla Forida, cento miglia all'ora di vento, cosa c'è in mezzo? Immobilita, occhio dell'uragano, serve immobilita per avere un frame di riferimento per la rotazione vedete? Ecco come la singolarità avviene
    2:54 la singolarità è il punto al centro della vostra esperienza dell'universo, il punto immobile da cui osservate l'universo, ecco perche lo vedo come un frattale, le persone dicono che se fosse cosi saremmo tutti uguali.

    No, perchè? Perche osserviamo l'universo dal nostro particolare punto di immobilita, punto di centro e se tutti osserviamo questa penna dal nostro punto particolare allora avremo tutti diversi set di informazione su questa penna e per questo tutto appariamo differenti.
    Capite?

    3:58 Se tutto ruota annullandosi in mezzo a ogni cosa creando immobilita, da questo punto immobile tutto orbita attorno, quando lo capite e guardate una galassia, trovate la stessa dinamica, ecco una galassia un enorme frattale piu grande di un uragano, un uragano è qualche miglia di diametro e la galassia è migliaia di anni luce di diametro e contiene miliardi di stelle e cosa c'è al centro un immenso buco nero, il punto di immobilita, singolarita, il punto dove tutto l'annullamento delle rotazioni crea non movimento, singolarità,

    4:59 Il buco nero orbita, ma questo fuori, se vai dentro piu scendi diviene piu fermo, quando mostro questo…quando lo mostro alle persone, ai fisici anni fa, predissi da questa teoria che il centro delle galassie avrebbe prodotto un buco nero, che in ogni centro della galassia avrebbe avuto un buco nero al centro

    Mi hanno cacciato dalle conferenze di fisica per avere detto questo!
    5:51 Ora appare questo: (legge un articolo) Le ultime osservazione di Hubble, presentano una sfida cosmologia in quanto gli astronomi trovano supermassicci buchi nero nel cuore di ogni galassia che esaminano.
    Questa è una previsione grande no? Non casuale..

    6:20 Avanti (domanda del pubblico, anche io osservando col telescopio immaginai questo 20 anni fa, vedendo il punto luminoso..)
    Bene, questo punto che vedi al centro della Galassia è cio di piu luminoso che osserviamo nell'universo e lo chiamano BUCO NERO
    Ed è l'oggetto piu luminoso, perchè? Perche osserviamo la parte esterna del buco nero e non l'interno, quindi…(legge l'articolo)
    “Gli astronomi si grattano la testa, immaginando come questi oggetti, che erano visti come fantascienza, possano dominare ogni galassia nell'universo”

    Si grattano la testa? .(legge) “Prima i buchi neri supermassicci sembravano addobbi per l'auto…dice dall'Università del Michigan…
    Ora questi sembrano standard e se sono parte integrale della formazione delle galassie, servirebbe UNA MAGGIORE RIVISITAZIONE DELLE NOSTRE TEORIE!”

    Non scherzano! Forse non calciano piu cosi facilmente le persone..
    Questo è il concetto che porto avanti ogni cosa è centrata da una singolarita, fuori dal centro osserviamo la parte radiante perche ruota, perche ha momentum angolare e genera forze come quella elettromagnetica.
    9:00 Quando guardavo queste cose realizzai che questi lobi devono essere quei vortici che si muovono nello spazio (immagine di geometria sacra) e quindi rapidamente ho visto….rapidamente visto questi vortici che coincidono con la dinamica che vediamo con le equazioni dei tensori delle nuvole di elettroni, le stesse dinamiche si trovano nelle nuvole di elettroni, queste sono le equazioni di probabilita per gli elettroni,

    10.00 quindi anche le particelle subatomiche seguono questa dinamica, i mesoni sono equilibri vettoriali, i barioni sono vettomatrici isotropiche, quindi ho capito che siamo nel micro e anche nel grande troviamo queste dinamiche:
    ecco una esplosione di una supernova e a sinistra vedete un crop circle, quando è avvenuto mi sono emozionato, ho detto “hanno fotografato la geometria dello spazio” (gli astronomi)

    —————-

    ora se non sbaglio , ecco Ighina:
    http://www.edicolaweb.net/libro50b.htm

    “Parlando del Sole, lui affermava che era un foro, un buco nella cupola superiore che separava il regno di Dio dall’ universo creato, attraverso il quale si manifestava il grande fuoco o Grande Spirito sconosciuto, come Luce del nostro universo, inteso come un’immensa duplice cupola entro la quale riflettendosi, essa poteva dare origine a quel Ritmo Creativo che avrebbe determinato la formazione del nostro Sistema Solare.”

    “Stimolato dalle discussioni con Gigi ero giunto alla conclusione che la terra fosse ferma cioè non ruotasse sul suo asse, ma che tuttavia si muovesse annualmente intorno al sole e contemporaneamente compisse anche un’orbita giornaliera attorno al fuoco della stessa. Ne risultava così un moto spiraliforme che spiegava il giorno e la notte e le stagioni e si accordava anche con la teoria di Gigi, perché la progressiva uscita d’ energia magnetica dalla Terra che originava la notte, coincideva non con una diminuzione della forza di gravità, ma con un avvicinamento al Sole che poi veniva progressivamente sostituito dalla pressione dell’ energia solare, cioè dal giorno, che ne provocava l’allontanamento. Quindi la Terra non ruotava sul suo asse, ma veniva giornalmente attirata e respinta dal Sole compiendo una rotazione spiraliforme oltre che ad una rivoluzione attorno ad esso.

    “- Se la Terra è ferma allora torniamo alla teoria di Tolomeo che metteva la terra al centro dell’ universo perché non conosceva le enormi dimensioni del sole.
    Io non so chi fosse questo Tolomeo, ma ti dico che non solo la Terra ma anche il Sole, la Luna e i pianeti sono fermi! Si muove solo la luce del Sole. Il movimento dei corpi è solo un effetto ottico.
    – Senti, adesso qui è notte mentre in Australia è pieno giorno. È per un effetto ottico che gli australiani si trovano sotto il sole ad abbronzarsi sulle spiagge?
    – Ma no, tu non capisci. È la condensazione della luce che gira, ma il sole sta fermo.
    – Ma la luce si muove in linea retta. Se adesso io vado fuori con una torcia elettrica e illumino la facciata esterna di una casa, dalla parte opposta il buio rimane. Come fa la luce ad aggirare l’ostacolo?
    Ma la luce nello spazio si muove a spirale! Per questo gira attorno a tutti i pianeti.
    – Se la luce girasse intorno alla terra non dovrebbe esistere la notte!
    – Ma la notte è la fuoriuscita dell’ energia solare assorbita dalla terra e perciò privata della sua luminosità.
    – Se fosse così dove c’è la notte non ci dovrebbe essere la Forza di Gravità visto che tu dici che la Gravità non è altro che il prevalere dell’ energia solare diretta su quella riflessa dalla Terra.”

    vedete questi giri come petali, una esplosione supernova è una stella che esplode, non vi aspetterete una organizzazione specifica ma un chaos, invece la prima supernova fotografata crea enormi cerchi intersecanti che creano strutture a petali, quindi mi dicevano che ero pazzo, che questo era solo casuale….bene, da un caso all'altro, prendono la foto della seguente supernova ecco che vedete la stessa cosa, anelli intersecanti che creano petali come predetto, 1:11
    Quindi vedendo al centro trovate un occhio, come quello di Orus sapete, con anche il luccichio dentro (risate), ma mi sono emozionato perche …(taglio)
    [youtube=425,344]fXd-CstWowE
    1:45 Il centro del nostro sole è un “buco nero” , inizio la presentazione ma ok (risate) vado avanti alle conclusioni ed ecco cosa ho concluso e per questo mi hanno cacciato dalle conferenze, (risate), invece di dire che il centro delle galassie è un buco nero ho detto che ogni sole è un buco nero, ogni pianeta, atomi,tutto, il livello di energia di un pianeta , ogni pianeta gassoso nel sistema solare, tutti producono dal 70 all'80% in piu di energia che arriva dal sole e nella fisica corrente non si spiega, deve esserci una produzione interna di energia che produce dinamiche e credo sia un buco nero,

    3:00 Dentro ogni corpo orbitante trovate l'orizzonte degli eventi di un buco nero e a seconda della distanza a cui ti trovi dall'orizzonte, dal campo gravitazionale, vi trovate come su questo pianeta, una gravitazione debole
    (pubblico..domanda sulla terra cava)
    3:34 Corretto, la terra cava, il sole cavo, la galassia cava che vediamo, atomi cavi, vediamo che sono al 99% spazio
    (pubblico) 3:59 potete vedere questo ciclo del buco nero che incrementa il plasma e lo emana, potete applicarlo ad ogni risoluzione del frattale e potete dire che il big bang era un enorme buco nero che ha raccolto troppo materiale e ha emesso e creato il nostro universo.

    4:31 puoi dirlo a ogni livello, per il sistema solare, per la creazione degli atomi e cosi via, gli orbitali delle nuvole di elettroni saltano da un livello all'altro se hanno energia
    (pubblico) si puoi ecco perche abbiamo scritto la legge scalare, iniziamo a predire lo schema di distribuzione della materia, descrivi prima le scale…si, dovresti vedere questi cerchi nello spazio, si riusciamo, l'universo avrebbe questa forma
    5:23 questa forma non è 2d ma un doppio toroide 3d

    ————–
    sarà sempre piu chiaro che dobbiamo rivedere le nostre convinzioni attuali

    [youtube=480,385]zBlAGGzup48


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 37 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.