La Legge dell’Uno

Home Forum MISTERI La Legge dell’Uno

Questo argomento contiene 203 risposte, ha 28 partecipanti, ed è stato aggiornato da Manuelito Manuelito 3 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 204 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2770
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    la legge dell'uno nasce, stando alle informazioni ricercate da wilcock, da un lavoro di ricerca nel channeling durato venti anni del gruppo ll research, altro libro e` il materiale di seth, una entita` ET
    Carla e' la ragazza che ha canalizzato Ra ,che si e' presentata come una coscienza collettiva ora in sesta dimensione
    il libro e' stato pubblicato nel 1981 ma non e' di wilcock, lui lo ha preso in seria considerazione, insieme al materiale di Seth,
    perche` in effetti ha trovato seri riscontri scientifici

    Dovresti leggere l`articolo su Ag “legge dell`uno e 2012, i fatti” nella rubrica divinecosmos, avrai alcuni chiarimenti


    #2771
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    E' un puzzle che viene completato piano piano al momento giusto…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #2772
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    esatto, inoltre wilcock ha fatto molte verifiche personali come parlare direttamente a molti testimoni del disclosure project e ha frequentato per diverso tempo Carla, ha verificato che non conosceva quasi per nulla Cayce nonostante Ra avesse riportato molte congruenze con la lettura dell`akasha fatta da Edgar e ha appreso a fondo la storia del gruppo ll research
    Praticamente ora stiamo entrando nella fase in cui inizia a crearsi la coscienza collettiva, ne diveniamo piu consapevoli e andremo sempre piu in questa direzione, da qui l`uso comune della telepatia ad esempio, profetizzato da Cayce e molto altro,il tutto porta automaticamenti a grandi cambiamenti sociali e di vita, saremo molto piu responsabili dei nostri pensieri ad esempio

    Nella legge dell`uno, Ra dice che altri avrebbero potuto sentire le sue parole,
    lo stesso Wilcock afferma di avere un contatto con questa entita`

    Io penso che siamo destinati ad affrontare seriamente queste comunicazioni extradimensionali e altri fenomeni ridicolizzati


    #2773
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1223644944=Richard]

    Io penso che siamo destinati ad affrontare seriamente queste comunicazioni extradimensionali e altri fenomeni ridicolizzati

    [/quote1223644944]

    Quoto in pieno, chi ha fatto la ricerca in questo modo, vale a dire…Cerchio 77, Cayce, Wilock e altri, non può più mettere in discussione la serietà e veridicità del fenomeno extradimensionale.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #2774
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    se poi leggete la frase di Tesla che ho messo in firma…..siamo ben lontani dal conoscere le nostre possibilita!


    #2775

    xxo
    Partecipante

    Bellissima la tua firma Rich.
    Quoto tutto il topic.
    Tutti i grandi nomi che avete citato sono fondamentali.
    Il bello è che possono continuare, e di molto.
    In molti citano l'uno, che è il tutto.
    Ad esempio in questo momento sto leggendo tre diversi libri (ovviamente di quanti..) di tre diversi autori.
    Tutti parlano di quantistica e di realtà apparente in diversi modi, ma in tutti e tre ci si rifà all'uno! Sempre all'uno!!
    La direzione, anche se presa sotto occhi diversi, è sempre la solita.

    Buon risveglio a tutti :fri:


    #2776
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Vi dico un mio pensiero, che mi è nato da quando seguo l'Ebraismo. Quello che scrivo è in parte mia deduzione, non qualcosa di diretta provenienza dall'Ebraismo stesso.
    Mi sono chiesto cosa abbia voluto significare, qualche millennio fa, per alcuni sparuti uomini medio-orientali, professare un D-o unico, in mezzo a tutte le culture pagane dell'epoca. Ovunque andassero.
    Mi sono dato anche molte spiegazioni di quanto debba esser stata grande questa Idea, questa Conoscenza, questa Verità.
    Per quel che leggo qui, questa è l'ennesima grande prova dell'astio che han dovuto subire, pensando alle molteplici implicazioni, poi, che la Tradizione (attraverso la Kabbalah ed ai tanti studi dei Saggi milleni or sono) abbia dato a quest'Unico D-o.
    Perché quest'astio, per tutt'altre ragioni ma chissà che poi in fondo non siano proprio le stesse, la vivono chi dedica parte della sua vita alla compilazione della Legge dell'Uno.


    #2777

    meskalito
    Partecipante

    Molto interessanti tra l'altro le informazioni che si possono trarre riguardo alle azioni portate avanti da esseri negativamente orientati in questo spazio/tempo,praticamente Ra 20 anni fà descriveva in modo chiaro ciò che poi Icke ed altri hanno tentato di divulgare,il tutto in una visione molto ampia della situazione chiarendo come Cayce che l'importante è 'polarizzarsi' e la cosa peggiore è lo stare fermi.

    Finalmente poi ho trovato in questo grande libro una seria descrizione degli eventi che ci attendono mettendo nell'ottica giusta la posizione di ognuno di noi con tutta la responsabilità che ne consegue.

    Scusate se a volte sono un pò contorto :mah:


    #2778
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1223663644=giusparsifal]
    Vi dico un mio pensiero, che mi è nato da quando seguo l'Ebraismo. Quello che scrivo è in parte mia deduzione, non qualcosa di diretta provenienza dall'Ebraismo stesso.
    Mi sono chiesto cosa abbia voluto significare, qualche millennio fa, per alcuni sparuti uomini medio-orientali, professare un D-o unico, in mezzo a tutte le culture pagane dell'epoca. Ovunque andassero.
    Mi sono dato anche molte spiegazioni di quanto debba esser stata grande questa Idea, questa Conoscenza, questa Verità.
    Per quel che leggo qui, questa è l'ennesima grande prova dell'astio che han dovuto subire, pensando alle molteplici implicazioni, poi, che la Tradizione (attraverso la Kabbalah ed ai tanti studi dei Saggi milleni or sono) abbia dato a quest'Unico D-o.
    Perché quest'astio, per tutt'altre ragioni ma chissà che poi in fondo non siano proprio le stesse, la vivono chi dedica parte della sua vita alla compilazione della Legge dell'Uno.
    [/quote1223663644]

    :amicil:


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #2779
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1223665612=mesKalito]
    Molto interessanti tra l'altro le informazioni che si possono trarre riguardo alle azioni portate avanti da esseri negativamente orientati in questo spazio/tempo,praticamente Ra 20 anni fà descriveva in modo chiaro ciò che poi Icke ed altri hanno tentato di divulgare,il tutto in una visione molto ampia della situazione chiarendo come Cayce che l'importante è 'polarizzarsi' e la cosa peggiore è lo stare fermi.

    Finalmente poi ho trovato in questo grande libro una seria descrizione degli eventi che ci attendono mettendo nell'ottica giusta la posizione di ognuno di noi con tutta la responsabilità che ne consegue.

    Scusate se a volte sono un pò contorto :mah:
    [/quote1223665612]

    Io in questo momento sto studiando Wilock, è fenomenale, nel libro “Il cambio dell'era” ha spiegato in modo preciso direi gli avvenimenti di ora….è straordinario lo studio del materiale di Ra…insomma ragazzi il manuale e lì…. :si:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 204 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.